VERITA' NASCOSTE: MARTE E I RETTILIANI

Notizie ricevute in forma anonima da confidenti in contatto con alcuni operatori del JPL NASA, che a differenza di altri colleghi vogliono oscurare la verità. Ciò che leggerete è stato tradotto in italiano per far circolare le info anche qui in italia. Ognuno ne tragga le proprie conclusioni. 

Su Marte c'è tanta vita nelle aree esplorate che non bisogna cercare altrove. La Nasa ha immagini di strane creature che si dirigono verso Mars Rover. Ci sono state guerre e piogge di meteoriti, la gente vive sotto terra per proteggersi dalle radiazioni solari, che penetrano la superfice originando mutazioni genetiche ad abominevoli creature. Noi seppelliamo i morti sotto terra per igiene, loro li portano in superfice perchè è fredda e li surgela. 

Lì durano migliaia di anni e nel tempo le tempeste di polvere li consumano. 
Animali e umanoidi vivono in mezzo alla sabbia. La principale razza che vive sottoterra è chiamata dalla Nasa KROFT, specie rettile che non ama l'uomo. Loro sono stati creati da Nephilim/Annunaki ai tempi di Atlantide. Alcuni provengono dalla terra, sopravvissero al diluvio universale e furono prelevati dagli Ufo. Ibridi uomini/uccello come Horus e Thoth 

e canini/felini come Anubis e Sekhmet lasciarono la Terra, erano giganti come Hercules e figure mitologiche realmente esistite, giganti che combattevano su Marte come i gladiatori sulla Terra. Su Marte si scontravano giganti, umanoidi, ibridi e reptiliani per la supremazia nel sistema solare e terrestre. Marte era la luna di Tiamat, un pianeta distrutto tra scontri Angelici e Draconiani guidati da Satana, che perse facendo esplodere Tiamat piuttosto che cederlo. 

L'esplosione portò Marte allo stato attuale. E' fantasia che Tiamat collise con Nibiru, Nibiru esiste, Tiamat esplose perchè Satana possedeva un'arma potente. Nel sistema solare e sulla Terra esistono falsi angeli che si presentano come EBE o falsi umani. Sono anche sulla Luna e ci inducono alla confusione. Marte fu colpito dall'Arcangelo Gabriele come in Sodoma e Gomorra, aveva 2 lune, la 1° cadde, la 2°Phobos cadrà su Marte fra 100.000 anni e lo distruggerà. 

Esempio Reptilian

218 Kbyte

<<< CLIKKA QUI >>>

 

 

Marte è la metà della terra, ma i marziani sono più numerosi; i KROFT (zingari del deserto), sono rettiloidi geneticamente sofisticati con intelletto evoluto, credono di essere superiori a noi; arrivarono da Alpha Draconus, molti sono ibridi creati da Nephilim. Fuggirono da Alpha Draconus dopo uno scontro con l'Arcangelo Michele, che lì colpì ancora su Laptus di 

Saturno Luna e Mercurio. Intorno a Saturno fluttuano antiche navi da guerra che attentarono alla Terra, ma Dio li colpì grazie agli Angeli, su Tiamat, Marte, Luna e Venere. 
L'esercito di Satana fuggì sulla terra e molti sparirono nel diluvio universale che eliminò i DNA mutanti, ma alcuni assieme a Satana si salvarono per poi rifugiarsi nelle profondità mesopotamiche. La Nasa sa e non vuole dire cose che sfuggono al controllo terrestre. 

America, Giappone, Russia e Cina hanno tecnologie aliene Naziste. Dopo la crocifissione di Cristo, sulla Luna esisteva vita e atmosfera, i Nephililm tornarono e li cacciarono. 
La Luna è artificiale, un planetoide arrivato da Alpha Draconus. Con la tecnologia aliena, l'uomo vuole tornare su Marte entro il 2018, difficile data la presenza rettile. Nel 2012 toccheremo l'equatore galattico che forse causerà terremoti e tempeste.. 

solari; se ciò accadrà, Rockfeller Jr. che ha acquistato montagne norvegesi, ha provveduto a costruire una città bunker evoluta per gente ricca, lì sono depositate le semenza mondiali per l'agricoltura e la vegetazione.  Nel 2029 qualcuno porterà pace per sette anni, poi affronteremo Apophis nel 2036, ma nessuno conosce la data della fine. 

Aztechi e Maya fecero sacrifici a falsi dei, con l'arrivo dei conquistadores, furono deportati come schiavi sulla Luna e miniere di Mercurio e Venere dove c'è vita come Marte. Rettiliani e giganti vivono nei canyon e sottoterra. Anche Venere è occultato dalla Nasa, esistono costruzioni sulle montagne. Su Lapetus di Saturno c'è una razza insettoide (Locuste), le loro navi belliche erano decorate con disegni insetto/animale descritti nelle linee di Nazca. I tubi giganti sul fondo di Marte sono una supermetropolitana che collega i centri ospitanti ingegneria genetica reptiliana; uguale nel sottosuolo lunare e satelliti nel sistema solare arrivati da Alpha Draconus. 

Marte e Terra sono monitorati da angeli di Dio. Gli USA controllano tecnologia marziana e lunare. Richard C.Hoagland nel libro (Dark Missions) scrive: l'Apollo 11 trovò una testa di robot. Con la tecnologia aliena, in 30 anni abbiamo sviluppato tecnologie che in una normale evoluzione, occorrerebbero 300 anni. 

I Reptiliani sviluppano Cyborg (come il film Terminator) importati con degli ufo atterrati sulla Luna; se ripartono per attaccarci, gli Angeli li fermeranno. Vangelo Giovanni 16:33, Gesù disse "Non abbiate paura...". Gesù è Verità e Vita, Unigenito Figlio di Dio e giudicherà anche gli esseri alieni. Nostra speranza è in lui, non negli illuminati. In Isaia, questa elite virtuosa non può nascondersi sotto la roccia La Terra è schiava di un sistema demoniaco, Satana sembra vittorioso, ma la Terra sarà salva da Gesù. 

"Poiché Dio ha tanto amato il mondo ..." Pleiadiani e gli Alteriani si fingono angeli della luce, (2Cor 11:13), sono falsi apostoli e profeti ingannevoli. (11:14). 

Non meravigliatevi, poiché Satana si maschera da angelo della luce. (11:15) “Non sorprendiamoci se si mascherano da servi della giustizia, la loro fine sarà quella che le loro azioni meritano". 

Dicono di proteggerci dai guerrieri reptiliani Kabbal, EBE creati geneticamente dai caduti di Nephilim che hanno navi per invaderci. Insettoidi Locuste di Lapetus sono nell'Apocalisse 9:11, arrivano a ondate col loro falso dio e angeli della morte. Pleiadiani e gli Alteriani sono Nephilim! Si possono trasformare a piacimento. Le armate angeliche degli Arcangeli, sono imbattibili perché sono benedetti da Dio. I Nephilim costruiscono robot o insettoidi grigi per interagire con gli umani. Un angelo caduto può prendere possesso di un umano senza fede. 

Occorrono legioni di anime demoniache per controllare demoni come gli ORBS (piccoli Grigi) nati da angeli caduti e anime umane cadute. Bramano corpi e invadono agendo all'interno di famiglie. Isolati sono inermi se non si uniscono a legioni. Tra di loro vi sono lotte intestine per il potere (conflitti fra demoni) ed essendo divisi, non possono durare. Gli Angeli di Dio possono essere uno straniero alla porta, un bambino o un mendicante, provano la nostra fede. 

Se Satana e il braccio destro Principe di Persia fosse stato più forte dell'Arcangelo Gabriele, l'Arcangelo Michele non avrebbe fermato il Principe persiano. La Persia (lotte intestine), l'Iraq era Babilonia, dove vecchie armi e giganti criogenetici sono sepolti. Il petrolio paga ricerche di Usa, Inghilterra e Australia per il controllo; identico lo scopo dei Crociati: controllo e potere. Costituiscono l' NWO, controllato da Scozia e Germania. I Nazisti in Francia rubarono gli archivi Merovingi (2°Guerra Mondiale). 

Ebbero Jet, ioni, razzi e l'atomo. Gli Usa impegnarono scienziati in progetti segreti e attaccarono il Giappone con l'atomica. Insetti, Pleidiani e Alteriani = Angeli Caduti = ET (molti cattivi, ma sembrano buoni), Grigi, Reptoidi, insettoidi e Mermen = ibridi creati dagli EBE che controllano Illuminati e Kabal, sono molto materiali e avidi. 

1/3 delle acque sarà avvelenata dal virus alieno Wormwood. 1/3 dell'eco sistema svanirà e molta gente morirà per contendersi le poche risorse. Gli illuminati fuggiranno nei bunker sottoterranei. 

Gli ET sono così perfetti che non te ne accorgi, abbi fede in Gesù per capire chi sono. Elia sapeva e a migliaia si salvarono con la Nave Madre "Nuova Gerusalemme"; profonda 1500 miglia e lunga di più, può distruggere in un lampo intere flotte aliene. 
Saremo liberi quando Gesù sarà sul nuovo trono terrestre. Gli ET buoni torneranno con lui, angeli appariranno come noi con la loro l'aura dorata. EBE e ET malefici spariranno per sempre sulla Terra nella 

battaglia finale, così saranno giudicati e messi sul lago di fuoco. 
Satana tornerà negli abissi per 1000 anni (centro di Lapetus) e poi sarà giudicato al giudizio finale, tentando di salvarsi fingendo di dar merito a Dio che lo spedirà all'inferno e noi Trionferemo. La Nasa diffonde il falso perchè sotto controllo Reptiliano, le ricerche marziane batteriologiche (sonda Phoenix) mascherano la realtà marziana. 

Le piramidi al mondo non sono state create dagli umani: 13mila anni fa e oltre.. L'uomo non avrebbe mai potuto concepire tali costruzioni e balzare dall'agricoltura al megalitico, è un'alienazione che ha alterato la nostra evoluzione. 

I Draconiani erano qui ai tempi della Pangea e sempre hanno interferito, creando conflitti umani con il frutto proibito della conoscenza. Voi italiani avete una base aliena sotto la base Usa di Aviano, nel Triangolo delle Bermuda c'è la base più antica, poi sotto i Poli, Mar del Giappone, Oceano Indiano, Golfo del Messico e Isola di Pasqua. 

Un caso precedente a Varazze - Rettiliani a Varazze nel 1985

Un caso non molto simile, raccontato dall'amico e collega Sebastiano Di Gennaro nel suo libro "Homo Saurus" edito in Italia da Edizioni Cartografica, vede la presenza di questi esseri rettiliani a Varazze (SV). La testimone desidera mantenere l'anonimato e racconta i fatti come si sono svolti: "un pomeriggio di primavera del 1985 verso le 16.30 ero di ritorno dal supermercato e ogni tanto effettuavo delle soste con le buste della spesa che pesavano troppo. Ad un tratto lo sguardo si rivolge verso alcuni personaggi vestiti elegantemente che entrano nella villetta di proprietà di una coppia di coniugi di Milano, i quali usavano l'abitazione unicamente per le ferie estive o per festeggiamenti eccezionali. Dato che io sono in possesso di una copia delle chiavi dell'abitazione, in quanto mi era stato affidato l'incarico dai padroni della villetta di tenere in ordine ogni tanto l'interno e di controllare nello stesso tempo che tutto fosse in regola, pensai che quelle persone fossero parenti dei padroni di casa. I tre avevano un età compresa tra i 25-35 anni e mentre stavo per avvicinarmi per chiedere se avessero bisogno di qualcosa e poi per presentarmi come colei che aveva il compito di rigovernare la casa, ad un tratto uno dei due uomini estrasse le chiavi, aprì la porta e in un attimo entrarono tutti e tre richiudendosi alle spalle, lasciandomi senza parole. Incuriosita dal loro comportamento, rientrai a casa posai le borse della spesa e tornai alla villetta. Mentre attraversavo il giardino l'istinto mi condusse sotto la finestra posta sulla strada che da verso il salone e notai che le gelosie della finestra erano socchiuse e senza farmi vedere mi posi a sbirciare dietro di esse. Lo spettacolo a cui assistetti mi raggelò il sangue. Potei osservare i tre completamente nudi, altezza 1.70 cm circa, fattezze umane etc..etc.. ma la cosa più orribile fu che i tre iniziarono a strapparsi la pelle di dosso e rimanendo sempre attaccata a quel davanzale della finestra osservavo che sotto quella pelle simile alla nostra si presentavano come delle orrende lucertole con la pelle squamosa. Il loro viso era oblungo, gli occhi molto lunghi, il naso si presentava come una protuberanza con due fori, non avevano lobi alle orecchie come nessun pelo visibile del tipo capelli, ciglia sopraciglia etc..Solo la bocca era perfettamente umana." 

Nel giro di poche settimane la testimone perse 8 kg e un forte esaurimento nervoso compromise il suo stato di salute.

Nostradamus sapeva dei Rettiliani?

Leggendo questa Centuria sono rimasto colpito, mi limito a riproporre solo la traduzione :

"A mostrare i falsi verrà
la rappresentazione dei luoghi
Le anfore dei monumenti si apriranno:
Dal pullulare di sette (verrà) una santa filosofia
Per bianchi, neri e
antichi verdi."

Centurie, VII-14

Gli "antichi verdi" sarebbero i rettiliani ? ... potrebbe essere.

RAKSHASA E CREATURE MITOLOGICHE ...

Il rakshasa (sanscrito anche raksasa o rakshas) è un demone o spirito malvagio dell'induismo. Le femmine sono chiamate rakshasi, rakshasani o rakṣasani

Il Ramayana racconta che furono creati dai piedi di Brahma; ma tradizioni popolari attribuiscono la loro nascita a Pulastya, Khasa o Nirriti (Nirrita). Molti rakshasa erano esseri umani particolarmente crudeli nella precedente reincarnazione. I rakshasa sono noti per la loro abitudine di rovinare le cerimonie sacre, dissacrare tombe, molestare sacerdoti, possedere esseri umani (nel senso di richiedere un esorcismo), e così via: le loro unghie sono velenose, e si nutrono di carne umana e tutto ciò che è marcio. Hanno l'abilità di cambiare aspetto e fare magie, e spesso compaiono in forma di uomini, cani, e grandi uccelli. Sempre nel Ramayana, quando Hanuman visita il loro villaggio nell'isola di Lanka, osserva che i demoni si presentano con ogni aspetto immaginabile. Una delle loro tipiche raffigurazioni li descrive come esseri spaventosi, giallastri, con denti granitici, capelli arruffati, cinque piedi e grandi ventri.

Il grande demone con dieci teste Ravana, nemico di Rama, era re dei rakshasa. Il suo fratello minore Vibhishana era invece uno dei pochi rakshasa buoni; fu esiliato dal re suo fratello, che ne deprecava il comportamento. Vibhishana divenne poi alleato di Rama e re di Lanka. Tra gli altri rakshasa famosi citiamo il dio guardiano Nairitya, associato al Sud-Ovest.

Il termine ha, stranamente, un'etimologia in comune con rakṣa, che significa "protettore".

I rakshasa sono la famiglia che comprende diverse razze di demoni che hanno la peculiarità di cibarsi di carne umana. Alcune razze (come i vampiri che non sono assolutamente non-morti!), non possono esporsi alla luce solare perché le particelle anatomiche che li compongono ne verrebbero disintegrate in pochi secondi, ma la maggior parte (orchi, streghe) non ha questo limite. I rakshasa, a differenza dei diavoli, sono creature del caos, portate alla guerra, al furto, alla devastazione per il puro piacere che ne traggono. Sono molto esperti nell'arte dell'uccidere e del torturare. Le rakshasi, sono tutte ninfe e prima di divorare la vittima ignara ci fanno sesso. Rakshasa e diavoli pur appartenendo entrambi alle tenebre, si odiano profondamente per il diverso approccio che hanno con il modo di vivere.

LIBRI CONSIGLIATI A TEMA: LINK

Un elenco di creature mitologiche induiste:

1) I Naga sono creature con busto umano e coda di serpente presenti nella mitologia induista vedica e nella tradizione orale del V millennio a.C. La parola Naga viene dal sanscrito: “nag” significa “serpente”, questa razza antica fa parte della cultura popolare di prevalenza indù e buddhista, in particolare nel Sud dell´India, dove si dice che diano la fertilità ai fedeli, inoltre sono considerati i servi di Varuna, dio vedico delle tempeste. I Naga discendevano da Kadru, moglie di Kashyapa, le persone del posto pensano che queste creature vivano nel Patala, il settimo regno degli Inferi un’area infernale disseminata di fastose dimore e abitata da bellissime donne e che siano nemici dei garuda, delle aquile celestiali. I Krishna li considerano una razza maledetta tanto da volerli annientare, i Naga nella mitologia indiana e indonesiana si presentano come esseri benevoli e di bellissimo aspetto, specialmente le femmine hanno una bellezza smisurata e vengono chiamate Nagi o Nagin.

I Naga sono considerati spiriti della natura, protettrici di fonti, pozzi, fiumi, portatori di piogge, coloro che danno prosperità ai terreni. Colpivano solo chi le contrariava danneggiando l´ambiente mandano la pioggia nei periodi di siccità. Talvolta però questi esseri sono anche associati a grandi catastrofi naturali quali alluvioni e tempeste.

Una leggenda dice che fossero riuscite a rubare una coppa della vita agli dei e che fossero in grado di dispensare l´eterna giovinezza. Per i malesi sono serpenti a più teste, a Laos sono considerati come enormi serpenti acquatici , in Thailandia e Giava sono divinità della prosperità dalla forma più umanoide e dotata di braccia.

Oggi ci sono molte culture che sostengono di discendere dai Naga: i cambogiani, secondo la leggenda una principessa Naga che sposò il re dell´Antica Cambogia che diede vita al popolo cambogiano.

La città indiana del Nagpur deriva da Nagapura, la leggendaria città delle Naga e nel Nord-Est dell´India, esiste lo stato del Nagaland, abitato dai Naga i quali si ritenevano diretti discendenti dei Naga mitologici. Il popolo è caratterizzato dalla bellicosità e dal secco rifiuto di ogni contaminazione religiosa, ma sembra che la religione cristiana insediatasi mano a mano nel luogo stia mitigando questa condizione, spingendoli a rinunciare alla loro cultura tribale.

2) Manticora, una creatura mitologica trovata all’interno dei bestiari medievali, una creatura fantastica che viveva in India. La manticora è dotata di testa umana corpo di leone, coda di drago o scorpione, in grado di scagliare spine velenose.

La sua prima descrizione ci viene fornita Ctesia di Cnido, un viaggiatore greco vissuto tra il V ed il IV secolo a.C. Secondo lui, la creatura aveva una livrea color rosso, corpo di leone e testa umanoide, aveva tre file di denti sulla mandibola e la mascella, una coda simile a quella dello scorpione.

Plinio nel Naturalis Historia dice che secondo Ctesia, medico greco di Artaserse Mnemone, “multaque alia monstri similia”. C’è in Etiopia un animale detto mantichora, ha il viso e le orecchie d’uomo, occhi azzurri, un corpo cremisi di leone, e la coda terminante in aculeo come quello di uno scorpione. Corre con una somma rapidità ed è amantissimo della carne umana; la sua voce è come un concerto di flauto e tromba. Il nome Manticora significa mangiatrice di uomini, è una creatura quasi invulnerabile e ad può essere solo un leone.

Questa creatura secondo leggende cristiane, è l’incarnazione del Diavolo. Uno dei profeti, Geremia, è spesso ritratto proprio con questa creatura al suo fianco.

Il vero nome sarebbe martikhoras (dal persiano mardkhora, “mangia uomini”). Pausania ipotizza che sia una versione distorta della tigre indiana. A cercare la manticora c’è stato il mago e filosofo neopitagorico Apollonio di Tiana.

Nei bestiari medioevali, questa creatura è un simbolo della tirannia, dell’invidia, o al demonio.

In Etiopia vivono dei babbuini chiamati gelada che hanno il pelo fulvo, la coda che termina con un aggroviglio di peli e camminano a quattro zampe, questi non sono carnivori, ma hanno dei denti enormi e gengive rosse. Come sia finita questa creatura nelle cronache persiane del V secolo AC può essere spiegato in un solo modo: poiché all’epoca, i gelada vivevano in tutta l’africa del nord.

3) CHUREL
Un vendicativo vampiro simile ad un fantasma trovato in India, di solito è una donna che muore mentre è incinta durante il Festival di Dewali. Si crede che essa odi la vita e provi del grandissimo rancore nei confronti dei suoi parenti. Il Churel si dice abbia un aspetto ripugnante, dai seni pendenti, grosse labbra sgradevoli alla vista, una lingua bianca e i capelli dall'aspetto trasandato.

5) GAYAL
Uno spirito vampirico proveniente dall'India. Di solito prende vita quando un uomo, dopo la morte, non viene seppellito in modo adeguato durante il suo funerale. Quando ritorna il Gayal cerca la sua vendetta nei figli di altri e nei suoi parenti. La minaccia che qualcuno possa tornare come gayal fa sì che vengano rispettate le adeguate cerimonie funebri.

6) KALMASHA-PADA
secondo la mitologia indiana un re che fu condannato da uno spirito maligno a potersi nutrire soltanto di carne umana ed a bere soltanto sangue.

7) KISHIMOJIN
In origine Kishimojin era un'antropofaga della motologia indù, madre di mille e più figli, uno di questi fu convertito dal Budda. Anche Kishimojin si convertì e per espiazione delle sue malvage azioni venne condannata a far nascere i bambini. Dopo la sua morte tornò come ghoul e partorì cinquecento demoni.

8) ASURA
La tradizione indiana dà a questi esseri il nome di Asura, corrispondenti in qualche modo ai Titani della mitologia greca. Gli asura, tengono ancora bene in pugno l’umanità, altrimenti non sarebbero possibili nel mondo così tante discordie, guerre, incomprensioni, odii, violenze, tragedie. Spiriti che possono impossessarsi di corpi umani traendo poi energia sia come psi-vampires sia come vampiri reali.

9) BHUTA
Un vampiro dell'India, che di norma viene generato in seguito alla morte violenta di una persona. I Bhuta vivono nei cimiteri o in luoghi scuri e desolati, e si nutrono di escrementi (!!!) e di interiora.

10) BRAHMAPARUSH
Un altro vampiro indiano.Questa creatura beve il sangue della vittima attraverso il suo teschio, estrae il cervello per cibarsene ed infine gli strappa via l'intestino per avvolgerselo intorno al corpo per praticare una danza rituale. L' ultimo che ho trovato, forse il più famoso é il Grifone:

Il grifone è un essere leggendario con il corpo di leone e la testa d’aquila, con le zampe anteriori da aquila, dotate di artigli, questo mitico animale è indica la conciliazione della forza con la saggezza, forza e vigilanza, l’ostacolo da superare per arrivare al tesoro. La testa è a come quella dell’aquila, ha delle orecchie molto allungate, sono a volte descritte come orecchie da leone o da cavallo, a volte piumate, la coda sarebbe un serpente, paragonabile a quella della chimera. In antichità era un simbolo del potere divino e un guardiano della divinità. Per avere qualche altra informazione in più, bisogna consultare il “Bestiario medievale”, uno dei libri letti all’epoca del Medioevo, in esso erano riportate le opere sia vere che fantastiche di molto autori.

Il testo non distinze tra realtà e finzione, tanto che le persone iniziarono a credere all’esistenza di animali come il grifone, l’unicorno o il basilisco. Le rappresentazioni risalgono a tempi passati nell’arte egiziana, quella indiana e in quella persiana. Il Bestiario medievale dice che il grifone aveva la grandezza e la forza di cento cavalli, inoltre era il guardiano delle miniere d’oro nascoste tra le montagne. La simbologia del leone unita a quella dell’aquila, può affermare che il grifone è il legame tra la potenza terrena del leone all’energia celeste dell’aquila.

Nel Quattrocento in araldica, il Grifone veniva considerata un maschio, sempre in araldica ha le zampe anteriori da aquila. Il grifone deriva da un animale mitologico romano, il Grifo che viveva nei monti Rifei, e custodiva l’oro del Nord. l Grifone è parente dell’Ippogrifo, presente da millenni nell’iconografia dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo e delle civiltà del Medio Oriente. Le leggende più conosciute sui Grifoni hanno avuto successo nel medioevo, erano già presenti nella “Vita di Alessandro” dello Pseudo Callistene (200 d. C. originario di Alessandria d’Egitto - un manoscritto dell’opera risalente al XIV secolo è conservato all’Istituto Ellenico di Studi bizantini e postbizantini di Venezia) e ricomparsi nella “Histoire du bon roy Alixandre” di Jean Wauquelin. Come si evince dai titoli, le due opere hanno in comune un protagonista d’eccezione: Alessandro Magno.

* VIDEO CONSIGLIATI DA VEDERE, SCARICARE E INOLTRARE *

COSPIRAZIONE GLOBALE

CONTROLLO GLOBALE

COSPIRAZIONE GLOBALE 2

" Si dice molto spesso che alcuni film in televisione, sono frammenti di verità nascoste.. quindi ognuno di voi rifletta attentamente e si cerchi la propria verità... "

 

 

 

 

 

INDIRIZZO AMICO/A: