SLITTAMENTO POLARE

 Teorie sul 2012 : inversione dei poli

Cosa succederà allora il 21 dicembre 2012? Iniziamo con questo primo articolo riguardo le diverse teorie sul 2012. Il vero mistero legato al campo magnetico terrestre riguarda la sua incostanza nel corso del tempo.

Per motivi che non sono ancora stati del tutto chiariti, a distanza di migliaia o centinaia di migliaia di anni i poli magnetici della Terra si invertono, con conseguenze che ovviamente non sono esplicabili se non in via teorica. Gli studi condotti sul paleomagnetismo, che riguarda l'analisi del magnetismo delle rocce di cui si trova traccia da milioni di anni a questa parte, hanno permesso di chiarire che sulla Terra si sono alternati periodi di polarità normale con periodi di polarità inversa.

Questi periodi vengono definiti "epoche magnetiche". Infatti le rocce contengono minerali magnetici (ossido di ferro) le cui particelle, durante il raffreddamento, si orientano secondo il magnetismo terrestre. Perciò, esaminando il magnetismo degli strati di lava che si sono depositati e raffreddati in epoche diverse, è stato possibile ricostruire l'andamento nel tempo del campo magnetico del pianeta. Alcuni scienziati ritengono, sulla base dei dati in possesso, sia possibile affermare che i poli magnetici della Terra si siano invertiti oltre una decina di volte negli ultimi 30 milioni di anni, probabilmente non con una frequenza precisa ma all'incirca ogni 300 mila anni.

L'ultima inversione si sarebbe verificata circa 780 mila anni fa, anche se non tutta la comunità scientifica è d'accordo sulla datazione di questi eventi epocali. Gli studi condotti nel XX secolo sul magnetismo terrestre hanno permesso di calcolare che nell'ultimo secolo il campo magnetico della Terra si è ridotto del 10%. Studiando i modelli matematici della struttura interna della Terra, in cui si considera il nucleo solido e lo strato di ferro allo stato liquido che lo avvolge (i cui movimenti generano, per effetto dinamo, il campo magnetico terrestre) e approntando opportune equazioni magnetoidrodinamiche, Glatzmaier e P. Roberts hanno predisposto dei programmi di simulazione della struttura interna della Terra e delle interazioni tra i fluidi conduttivi e il campo magnetico.

Secondo i due scienziati americani queste inversioni richiedono alcune migliaia di anni per completarsi e, a differenza di quello che si pensava, non comportano l'azzeramento del campo magnetico ma una sua modifica. Durante le inversioni dei poli il campo magnetico non scompare ma modifica la sua struttura e diventa più complesso. Le sue linee di forza in prossimità della superficie terrestre tendono a divenire aggrovigliate e i poli magnetici si spostano prima di completare l'inversione.

Gli scienziati ritengono dunque che in tale evento epocale non vi sia l'azzeramento del campo magnetico ma questo continui ad esistere anche se con caratteristiche che, come abbiamo visto, sono diverse dai periodi di polarità normale. Anche se ci muoviamo nell'ambito delle ipotesi, perché pur sempre di ipotesi si tratta, gli studi di Glitzmaier e Roberts dimostrerebbero che l'inversione dei poli magnetici non dovrebbe avere conseguenze devastanti per la vita sulla Terra, anche perché darebbero ragione del fatto che se anche ci fossero state almeno due inversioni nell'ultimo milione di anni, la razza umana non si è estinta, anche se forse è giunta prossima all'estinzione diverse volte con gli effetti delle glaciazioni.

Sempre restando nel campo delle ipotesi l'inversione dei poli porterebbe la Terra ad avere una minore schermatura contro il vento solare e questo potrebbe comportare un assottigliamento dello strato di ozono e una maggiore penetrazione delle radiazioni ultraviolette che determinerebbe un aumento delle malattie tumorali per gli esseri umani. Il fenomeno potrebbe avere anche effetti sulle specie animali che impiegano il campo magnetico per il proprio orientamento (le balene, le tartarughe, alcune specie di uccelli migratori).

De Santis ritiene che le cause della possibile inversione del campo magnetico terrestre possano essere ricercate proprio nei moti turbolenti che si verificano nello strato fluido metallico che sovrasta il nucleo solido del pianeta, con una sorta di meccanismo di geodinamo "autoalimentato" che originerebbe nuovi flussi di campo magnetico. Le energie che alimentano questi moti turbolenti sarebbero legate al moto di rotazione del pianeta e probabilmente al processo di accrescimento del nucleo solido.

Fonte: Scienzaeconoscenza.it -
Libri - Scienza e Conoscenza

Gli Zeta descrivono come la maggior parte della Terra si trovi nella Negazione del Millennio; che la Terra sperimenterà cambiamenti catastrofici descritti nella Visione degli Zeta data a Nancy; che questi cambiamenti sono causati dal Periodico Passaggio di una gigante cometa i cui Tempi sono prevedibili; che la Terra conserva le tracce di Passati Cataclismi e dei Poli che si spostano e dell’ultimo Precedente Slittamento, che congelò all’istante i Mastodonti, e del Traffico di asteroidi; che grazie alle Coordinate degli Zeta si tratta di una Cometa Visibile, specialmente a partire dall’Autunno 2002, ma vanno considerati i suoi Fattori di visibilità e che si tratta Non di Una Stella che emette Luce Rossa che varia a secondo della Latitudine; che la Prova Esiste e che la cometa gigante sta già Annunciando il suo arrivo con segni precursori quali Meteore Verdi e Detriti Spaziali, Terremoti nel Permafrost, Aloni Lunari e Acqua Nera; perché gli Zeta sono certi che il 2003 è l’anno ma la Precisione è difficile. 

Gli Zeta affermano che nonostante la Febbre del Millennium il governo non Suonerà l’Allarme; che nonostante i Manifesti Indizi quali il Rallentamento della Rotazione riflesso nel Trend di Dati, vi saranno diversi Falsi Allarmi e una Negazione del 2MASS, ma gli asteroidi 1997 XF11 e 2002-NT7 hanno rappresentato dei timidi e nascosti segnali di allarme, Comet Lee una concessione, films come The Core un messaggio, e che esiste già un Piano per una nuova partita; che l’establishment sta Sopprimendo la Parola e nascondendo la verità dietro le Maschere dei Cataclismi quali l’ Abbassamento del Jet Stream o Macchie Solari; che ZetaTalk è fatta di Messaggi Diretti come lo sono i libri di autori quali Velikovsky e Sitchin e molti Profeti; che esistono Documenti perduti e Calendari e Orologi regolati e sembrano esserci Differenti Profezie; che segni quali le Rane Deformate e la crescente incidenza di Terremoti Profondi risulta apparente a tutti; che l’Aggiustamento Emotivo alle news avviene inevitabilmente; che della Resistenza esiste per cui un Sottile Messaggio spesso è il più efficace; che vi saranno Crisi dei Raccolti agricoli per tre anni prima dello slittamento ma essi non verranno causati da Patogeni Psi-Tech, che si saranno Modifiche dei Raccolti e Minacce di guerra e poi Modifiche alla Dieta; e che vi sarà un Crollo dei Mercati , un possibile Congelamento Finanziario, con un diversificato Impatto di Crollo. 

Gli Zeta descrivono come la Coda della Cometa per prima sferza la Terra, Avvertendo che lo slittamento dei poli è vicino; poi la cometa in avvicinamento causa lo Stop della Rotazione per alcuni giorni a causa dell’Attrazione magnetica, causando un Lungo Giorno/Notte, mentre si odono dalla Terra Gemiti di protesta; poi giganti Saette e Lampi si verificano nell'alta atmosfera, soffiano Violenti Venti, e petrolchimici formatisi nei cieli piovono giù in Tempeste di Fuoco; poi, quando il nucleo della Terra tenta di allinearsi magneticamente con la cometa gigante, vi è un Slittamento polare con Strappo Continentale, Sollevamenti montuosi in certe Catene montuose, e terre che Affondano ed emergono; come l’allineamento Pre-Esistente delle placche detta un Copione già scritto; come giganti Onde di Marea e Risalite di acqua assaltano le coste in un Inondazione, sebbene il Movimento delle acque fosse già cominciato appena si era fermata la rotazione, e come si può formare un Vortice oceanico; come gli spostamenti delle placche possono risultare nel fondo dell’Atlantico che sprofonda, che si riflette sulle vicine linee di costa, e una Nuova Terra vicino l’Antartico; ma come gli Altri Pianeti ne saranno poco influenzati. 

Gli Zeta descrivono come la Rotazione Ritorna entro un giorno dallo slittamento; come lo slittamento risulterà in nuovi poli ed un nuovo equatore, una Nuova Geografia; come la Terra subirà Cambiamenti climatici; come si formerà un Nuovo clima e ci saranno meno Deserti ma i Venti Prevalenti si ristabiliranno; come dopo vi saranno inondazioni dagli oceani a causa delle Scioglimento delle calotte di ghiaccio; come la Terra vedrà una Rinascita come già nel passato; che i Semi della Rinascita stanno nelle foreste che si stanno proteggendo oggi nelle riserve sebbene alcune specie possono diventare Specie a Rischio; che la vita tornerà in abbondanza grazie all ossigeno dalla Vita nell Oceano ed ai Laghi interni e spesso prospererà, e sebbene non ci sarà un Inverno nucleare, un Ritorno alla Normalità può aversi dopo diversi decenni. 

Gli Zeta indicano Come Prepararsi, quali i Primi Passi da fare, quale Atteggiamento mantenere per quel Giorno più terribile e quali generali Misure di Sicurezza adottare ma perché la gente che vive in India dovrebbe Prepararsi alla Morte; la severità dei Terremoti e Vulcani che ci saranno e come Sopravvivere ai terremoti ed al Rapido Slittamento ed alla Furia delle acque; quanto durerà il periodo di Oscurità, l’aumento del Livello del mare e la Perdita di Atmosfera; quanto Spostamento Delle Stagioni e il momento in cui Ripristino delle Coltivazioni; quali sono i Luoghi sicuri e le Strutture Sicure; cosa offrono i letti prosciugati dei laghi quali le Pianure di sale; che non tutta l’acqua sarà Acqua sicura; che laddove esiste un pericolo di Accumuli nucleari che le Sostanze Inquinanti avranno disperso; che occorre preparasi in anticipo per evitare il Panico dell Ultimo Minuto ma il Livello di Preparazione e il momento in cui includere Amici e Familiari varierà; e che i Segnali di Conto alla rovescia annunceranno che L Ora dello Slittamento è vicina. Gli Zeta descrivono come sarà la vita sulla Terra nei Tempi a venire; Cosa sopravviverà e come lo Slittamento polare sarà un Grande Equalizzatore; come la Manna dal Cielo si troverà in certi posti; che vi sarà un Collasso dei governi, ma che ci saranno Sopravvissuti incluse persone responsabili che agiranno come Sostegno per gli altri; che in tutto il mondo vi saranno Città devastate e come l’Era delle Macchine si fermerà, ma Nuove Fonti di Energia si attiveranno e anche Internet sarà funzionante; ma le azioni e ed il denaro di carta saranno Denaro Senza Valore. 

Gli Zeta dicono se sia vero o solo un mito che lo slittamento dei poli è causato da un Vortice planetario; se la Terra subirà un Ondata di calore polare; se si può intervenire per evitarli o se sono i Cataclismi inevitabili; se il 12° Pianeta si è sempre avvicinato Da Orione; perché il 12° Pianeta sembra essere un Pianeta Ribelle; se esistano delle Lune nel 12° Pianeta; se il Calendario Maya è accurato; se l'allineamento planetario causerà uno slittamento polare il 5 Maggio, 2000; se Atlantide e la Terra di Mu esistono; se Il Diluvio c è stato e perché Noah lo ha anticipato; perché l’Esodo ebraico è avvenuto e come Mosè fu guidato; se Storie come l’apertura del Mar Rosso, Giona e la balena descrivono momenti di un passato slittamento polare; se esistano Strade Sommerse vicino Bermuda; cosa rivelano le Antiche Mappe; cosa hanno a che vedere il Mostro di Ness e lo Yeti con gli slittamenti polari; se Hale-Bopp è la cometa del millennio o se l’Oggetto di Shramek è reale; se terremoti e attività vulcaniche vengono causate da Impulsi elettro-magnetici, e se un Impatto con asteroidi può rappresentare una prova geologica. 

Nel collegamento della fonte, a ogni link blu, continuano tanti altri articoli molto interessanti..

 

06.06.2013 - Lo spostamento dei Poli Magnetici potrebbe causare mutamenti climatici e conseguenti catastrofi distruttive

Il Polo Nord magnetico della Terra pare essersi spostato di 161 miglia negli ultimi 6 mesi. La brusca accelerazione dello spostamento dei poli magnetici terrestri è decisamente uno dei motivi principali dell’incremento dei disastri climatici che vediamo dilagare attorno a noi. Ci siamo imbattuti in un interessante video, il quale mostra la probabilità che i poli magnetici possano subire un clamoroso spostamento in un prossimo futuro.

Eravamo già a conoscenza di questo fenomeno, non vi è alcun segreto sul fatto che l’inversione dei poli sia già avvenuta nel passato del nostro pianeta, e non è un segreto che tornerà ad accadere. Da tempo la Terra sta mostrando violentissimi mutamenti che sembrano destinati ad aggravarsi.

E’ lecito domandarsi cosa di preciso accadrebbe attorno a noi se l’accelerazione dei poli dovesse aumentare vertiginosamente diventando inarrestabile… Bene, stiamo già vedendo cosa accade, poiché il nostro pianeta si trova in una fase precaria, allarmante e i cambiamenti climatici hanno da tempo cominciato a trasformarsi in vere e proprie catastrofi distruttive. Inoltre sappiamo che il campo magnetico terrestre sta continuando inspiegabilmente ad indebolirsi e questo fa pensare ad una precisa connessione tra i vari fenomeni.

L’accelerazione dello spostamento dei poli magnetici terrestri è decisamente uno dei motivi principali dell’incremento dei disastri climatici che vediamo dilagare attorno a noi. Ci saranno certamente studi scientifici ufficiali che prendono in esame questo delicatissimo argomento ed è anche probabile che contengano idee più precise per far fronte ad un evento del genere, ma nessuno fino ad ora sta fornendo la “giusta” informazione. I media sono troppo “concentrati” su notizie di “matrice” economica, sociale… e finiscono per dirottare le attenzioni della gente solamente verso quel tipo di problemi, che effettivamente risultano essere irrisolvibili e certe “soluzioni a tempo determinato” sembrano non riuscire a rilanciare un sistema economico che pare proprio essere giunto al suo capolinea.

Anche questo fa forse parte di una “fine dei tempi” che si muove a pari passo con gli stravolgimenti climatici in atto?

Tutta questa “informazione a senso unico” si trasforma in un lavaggio del cervello che porta ad aumentare i conflitti sociali, ad avvelenare i pensieri umani, rendendo sempre più irrequiete ed aggressive le persone, direzionandole verso un vicolo cieco dal quale difficilmente riusciranno ad uscire.

Gli scienziati mantengono un preoccupante silenzio riguardo “certi” argomenti. Eppure il NOAA (National Oceanic and Atmospheric Administration), qualche anno fa, aveva espressamente ammesso che lo spostamento dei poli magnetici stava subendo una brusca accelerazione. Un’ufficializzazione (quella del NOAA) che è passata quasi del tutto “inosservata” da parte di media e di scienziati.

“Il polo nord magnetico della Terra risulterebbe essersi spostato di 161 miglia in soli 6 mesi. Questo indica che potrebbe arrivare a spostarsi in Siberia in meno di due anni, e quando sarà arrivato fino in quella regione, significherà che avrà migrato per ben 40 gradi attraverso l’emisfero settentrionale. A quel punto, tutti i poli si sposteranno ad alta velocità oltre l’equatore fino a raggiungere 40 gradi sud”. Questo è ciò che afferma l’autore del video.

Si tratta di teorie destinate a diventare realtà? Se davvero sta accadendo tutto questo, quale “forza misteriosa” può arrivare ad influenzare così prepotentemente i poli magnetici terrestri?

Scritto da Dan Keying