Rivelazioni Pericolose

Mentre conducevo ricerche per questo libro mi venne presentata Christine Fitzgerald, una brillante e assai dotata guaritrice, che fu amica intima e confidente di Lady Diana per nove anni. Data la famigliarità che Christine aveva con le materie esoteriche, Diana riusciva a parlare con lei di cose che non avrebbe avuto il coraggio di rivelare a nessun altro per paura di essere bollata come una pazza.

E' chiaro che Diana era a conoscenza della vera natura della storia genetica della famiglia reale e del controllo rettiliano. I soprannomi che aveva dato ai Windsor erano "lucertole" e "i rettili" ed era solita dire in tutta serietà: "Non sono esseri umani".

Questa è la prima volta in cui parla pubblicamente della sue esperienze con Diana e di quello che sa dei piani rettiliani. Ecco ciò che mi ha riferito.

La regina madre... ora quella è davvero un mistero.

La regina madre è molto più vecchia di quello che la gente non creda. Ad essere sinceri, i membri della famiglia reale non muoiono ma subiscono semplicemente delle metamorfosi. E' una sorta di clonazione, ma diversa da quella usuale. Essi prendono dei pezzi di carne e su quella base ricostruiscono il corpo. Dal momento che si tratta di lucertole, di esseri a sangue freddo, e molto più facile per loro fare queste porcherie stile Frankenstein di quanto non sia per noi. I diversi corpi sono solo vibrazioni elettriche diverse ed essi possiedono micro-correnti segrete, così microscopiche, così specifiche, onde radiofoniche che in realtà creano i corpi.

Sono queste le energia con cui io opero quando guarisco. Essi conoscono la vibrazione della vita e, poichè hanno il sangue freddo, sono rettili, non desiderano minimamente creare la perfetta armonia che si potrebbe creare sulla Terra, o sanarla dal danno che le è stato recato.

Da moltissimo tempo la Terra viene attaccata da vari extraterrestri. 

Da lungo tempo è come una palla da calcio. Questo pianeta è stato come una fermata dell'autobus per molti alieni. Tutti questi alieni possono affrontare ogni cosa, compresi i gas nocivi.

Continuano ad atterrare ed emergere dalle viscere della terra. In origine avevano l'aspetto di rettili, ma assumono il nostro aspetto quando si manifestano attraverso la vibrazione elettrica, quella vita di cui parlavo prima. Possono assumere le sembianze che vogliono. Tutte le vere conoscenze sono state sequestrate e distrutte e altre sono state fornite. La regina madre è il "capo dei rospi" di questa zona d'Europa e in ogni continente ci sono persone come lei. La maggior parte delle persone, i tirapiedi, non sanno nulla dei rettili. Nutrono timore di queste persone, perchè sono molto potenti.

Balmoral è un posto davvero sgradevole. Si tratta di un luogo in cui vogliono fare degli scavi. Troveranno fossili di rettili, poichè è un luogo antico. Non pensate che la regina madre e la regina Vittoria siano persone diverse. Pensate a loro come se si trattasse della stessa persona, che ogni tanto si cala in un altro corpo. Quando quella carne muore, quell'energia, mentre sta morendo, si trasferirà immediatamente all'interno di un'altro corpo. E' qualcosa di simile , anzi peggiore, di quello che fanno i vampiri. Queste persone non vengono a succhiarvi il sangue con i denti aguzzi. la paura è il loro cibo, possono infatti assorbire la paura e manifestarla come qualcosa di tangibile. Il segreto è la corretnte vibrazionale. Grazie a quella corrente vibrazionale, possono manifestare qualsiasi cosa da qualsiasi cosa. 

E' come un'immagine olografica. Noi tutti siamo minerale e acqua che vibra. Questa in cui stiamo vivendo è un'illusione. E' questo il segreto. Quando la monarchia crollerà, sappiate che non sarà la sua fine. Essa si manifesterà in un'altra forma. I rettili non sono mai stati sconfitti e questo è il momento in cui ci sono arrivati più vicini.

La ragione per cui oggi sono così minacciati e nel ricercarsi nel fatto che la Terra sta attraversando un momento di grande crisi e le persone stanno riaquistando le proprie capacità intellettive.

Questo è il momento più spaventoso per i rettiliani, ma non ne usciranno annientati. Dovranno passare ancora molti secoli prima della loro fine. La differenza questa volta è che per loro sarà più difficile e dovranno accontentarsi di qualcosa in meno, mentre per gli abitanti della Terra beneficeranno di qualcosa in più. Ma anche se questi rettiliani sono stronzi, si tratta pur sempre di bestie tristi e patetiche, mentre l'umanità si sta avviando a ritmo sostenuto verso la luce. 

Essi sono soltanto patetici concentrati di malvagità che alla fine non la spunteranno. Non posso parlare di queste cose ovunque, perchè mi riderebbero: "Christine, prenditi una cappa bianca, rimettitela addosso, e vatenne". Ma voglio che si smetta di raccontare balle.

Sono rimasto scioccato nel sentire che qualcun altro, oltre a me, parlava di queste cose, che, sulle base delle mie ricerche, so essere vere. Quando mi rivelò queste cose per la prima volta, non era al corrente degli studi da me condotti sui rettiliani. Christine Fitzgerald, grazie alle sue fonti privilegiate e alla sua conoscenza della metafisica, era riuscita a scoprire il Segreto più Grande: che i rettili controllano il mondo da un'altra dimensione, operando attraverso corpi che sembrano umani. E anche che i Windsor sono una di queste stirpi rettiliane.

Christine era al corrente anche dei riti satanici, i riti sessuali e la diffusa pratica del sacrificio di bambini. Ella disse che i rettiliani vogliono l'essenza pura dei pre-pubescenti. "Se pensate a dove si trovano tutti i castelli e ai molti bambini di strada del Terzo Mondo, capirete che stanno attirando i bambini in massa". Aggiunse che i rettiliani vogliono l'essenza della vita infantile perchè non possono continuare a manifestarsi senza quella pura energia. "L'essenza contaminata di noi adulti non è di alcun valore per loro", disse lei, "Con tutti i rituali, i coltelli e la sodomia per queste persone rubare un pezzo della vostra anima è facilissimo". 

Christine parlò anche di riti sessuali e orge, a cui presero parte i Windsor. La parola "orgia" deriva appunto dal greco "orgia" che significa "culto segreto" e si riferisce ai riti sessuali delle antiche religioni misteriche. Christine disse:

"C'era un circolo di eletti che prendeva parte ad orge rituali a Buckingham Palace. Questo mi venne riferito da uno dei partecipanti. Erano tutte coppie. Ad un certo punto le luci venivano spente e tutti si scambiavano e facevano le loro cose. Lo sapevate che alle sei del mattino il maggiordomo suona la campanella in modo che tutti tornino a letto? 

Queste persone sono veramente malvage, cari miei, sono malvagie sul serio.

Non si può pensare a niente e a nessuno più malvagio di loro. Diana era solita dire che se il mondo avesse saputo com'erano veramente, non le avrebbe mai volute, ma io lo sapevo. E ora venivo a sapere di tutte queste orge che si tenevano a palazzo. E tutte quelle persone serie continuano a fare le santarelline, senza cambiare minimamente comportamento.

Ma il sesso è un aspetto importante dei loro rituali poichè si tratta di energia kundalini, che, come sapete, è il nucleo generatore. Le orge furono sospese perchè una delle coppie morì e le altre rimasero in numero dispari e non volevano far partecipare nessun altro. 

Perciò anche questo faceva parte del rituale... tutti quegli stemmi, tutta quella pompa e quel cerimoniale. 

L'energia negativa viene attratta da energia negativa

La regina madre: "E' una persona freddissima e malvagia. Nassuno a corte si è mai fidato di lei. Il suo nome è stato dato ad un altare (programma di controllo mentale). Lo chiamano "Regina Nera". L'ho vista compiere sacrifici umani. Una notte la ricordo mentre affondava un coltello nel retto di uno di due ragazzi che furono sacrificati. Uno aveva 13 anni, l'altro 18. Dovete scordarvi l'immagine della regina madre come di una vecchia innocua.

Quando assume le sembianze rettiliane diventa altissima e fortissima. Alcuni di loro sono così forti che possono strappare un cuore, e tutti aumentano di parecchi centimetri quando mutano forma". 

[esattamente ciò che disse quella signora che, insieme a molti altri, vide Edward Heath]

La regina: "L'ho vista sacrificare delle persone e cibarsi della loro carne e bere il loro sangue. Una volta si è eccitata tanto alla vista del sangue che non riuscì a tagliare la gola della vittima da sinistra a destra secondo le norme del rito, ma sembrava pazza e continuava a pugnalare e a squartare quella carne, dopo essersi trasformata in un rettiliano. 

Quando muta forma, assume un lungo muso rettiliano, quasi simile a un uncino e un colore bianco pallido.

La regina madre mantiene quasi lo stesso aspetto con qualche differenza [questa descrizione corrisponde a molte raffigurazioni degli dei degli "dei uccelli" dell'antico egitto e di altre zone. Ha come dei bernoccoli nella testa e uno sguardo davvero spaventoso. E' molto agressiva".

Il Principe Carlo: "L'ho visto assumere sembianze rettiliane e fare tutte le cose che fa la regina. L’ho visto sacrificare dei bambini. C'è molta rivalità tra loro su chi si mangia alcune parti del corpo e su chi assorbe l'ultimo respiro della vittima che ruba la sua anima. Tra i partecipaneti a questi ho visto anche il principe Andrea, il principe Filippo è la sorella di Carlo "Anna" ma non quando io ero presente. 

Quando Andrea muta forma, assume sembianze più simili alla lucertola. Più di ogni altro, i reali traggono piacere nell'uccisione, dal sacrificio e dal consumo di carne umana.

Non gliene importa nulla che qualcuno li veda mentre prendono parte a questi rituali, quella è la loro natura e non si fanno problemi a mostrarla. In fondo a chi puoi andarlo a dire, chi vuoi che ti creda? Essi pensano che sia un loro diritto di nascita ed è una cosa che li diletta molto. Li diletta moltissimo". Sulla base delle prove da me presentate in questo capitolo dedicato alla morte di Diana, non sono rimasto sorpreso nel sentire raccontare dalla Dea Madre, questo episodio relativo a Mohamed Al Fayed.

"Vidi Mohamed Al Fayed durante un rito che si tenne presso il castello delle Madri delle Tenebre, in Belgio, negli anni Ottanta del Novecento. C'erano anche la regina e la regina madre. 

La regina madre stava parlando con lui e lui si guardava intorno come se stentasse a credere che quelle cose stessero realmente accadendo. Era il 24 dicembre e si celebrava il rito del vecchio re e del nuovo re. Non gli lasciarono vedere il peggio. Fu come se dicessero: "Facciamolo accostare alla materia". Ma doveva vedere un neonato che veniva presentato come il nuovo re, dopo il sacrificio di un vecchio. C'erano la regina madre, la regina, Pindar, I Rothschild, e un sacco di persone che non conoscevo, compreso un tizio di nome Tony Blair.

Costui veniva preparato perchè, da quello che ho capito, alcune persone venivano scelte e preparate a ricoprire certi ruoli. E per essere preso in considerazione per quei ruoli devi accettare la realtà e la necessità e la sovranità degli Illuminati, e il fatto che i padroni della nave sono i rettiliani. L'atteggiamento di Tony Blair era del tipo: "Questo è il mio posto". Il padre di Dodi Fayed sembrava a disagio, ma non Tony Blair. Ricordo di averlo visto mentre parlava con i reali di qualcosa. Ho visto Blair, Al Fayed e la famiglia reale anche a Balmoral.

Alcuni mesi dopo avermi inviato un'intervitsa registrata per questo libro, ricevetti una lettera dai legali di Christine Fitzgerald, dello studio Taryo Lyons di Wapping a londra, in cui lei ritirava tutte le sue dichiarazioni e mi informava che si sarebbe opposta alla pubbliccazione di questo libro. Mi si minacciava di azioni legali nel caso l'avessi citata.

Io ho ignorato questa minaccia perchè quelle dichiarazioni furono registrate alla presenza della sua amica Julie Lowe che ne conferma l'autenticità e la consapevolezza da parte di Christine di come sarebbero state usate le sue parole. 

Julie conferma anche che Christine le aveva già rivelato quelle informazioni molte volte nel passato. 

E' ora di levarsi per ciò che è giusto, non di darsela a gambe. Se la gente è stufa delle balle, dovrebbe agire invece di parlare. 

In quale altro modo metteremo fine a tutto ciò?

Tratto da “Il Segreto più Nascosto“ di David Icke