NIBIRU 2016 / 2017 / 2018 / 2019 / 2020 / 2021 / 2022 [...] 

LA FINE SECONDO NOSTRADAMUS

> Nostradamus della data della venuta del Pianeta X:

(L'anno 1999, sette mesi, ) la data non corrisponde perché Nostradamus non sapeva che il transito di mercurio avviene ogni tot di tempo di fronte alla terra e al 9 maggio 2016 ci sarà il prossimo transito cioè allineamento con terra mercurio sole… data tra l’altro abbastanza vicina al 2017. quindi 9 maggio + 7 mesi...= novembre/dicembre 2016 quindi secondo nostradamus questo pianeta si presenterà verso la fine del 2016 o 2017.

verrà dal cielo un gran re dell'orrore...
---terrore!!!

Quando l'eclissi di sole ci sia …
----mercurio

il mostro sarà visto in pieno giorno.
----Parla di un pianeta oscuro, 
mostro sta per pianeta simile ad un stella, ma che stella non è….


Di erronea forma lo sarà interpretato
----erronea sta anche ad indicare mostruosa, forma strana …. non sferica 

nessuno Sfortunatamente avrà previsto.
----Che nessuno avrà previsto questo evento, intende anche che chi avvertirà non sarà ascoltato.... 

… nessun scienziato prenderà in serie considerazioni questo evento, anzi forse tutti diranno che non è possibile. e sicuramente sarà così...


La gran stella per sette giorni arderà,
----apparirà come una stella … una fornace ardente … tutta rossa … cioè è oscuro ma emette radiazioni dell’infrarosso per cui è radioattivo, e la sua enorme radioattività lo renderà mortale al contatto, ma emetterà anche un enorme calore. Forse sembra una stella ma è un pianeta solido ma infuocato. Quindi impiega 7 giorni per ritornare nello spazio profondo.

In un'altra quartina si annuncia un maggiore avvicinamento del pianeta:
Il sole nascosto, eclissato da Mercurio,
----- evento 9 maggio 2016 

sarà solo un elemento secondario nel cielo
----nessuno ci farà caso…. quindi in sostanza si vedrà un qualcosa, ma non si terrà conto.

L'avvicinamento del pianeta produrrà gravi alterazioni: terremoti, maremoti e l'inclinazione degli assi della terra, possibile rovesciamento dei poli, per questo che Nostradamus non vacilla nell’ annunciare un Gran Incendio Universale:
intende dire che tutto pianeta andrà a fuoco... quindi è facile che i famosi tre giorni di buoi si compiano in questo periodo.

... e cadranno dal cielo abbondanti pietre incandescenti. ---- le pietre cadranno perché la terra eserciterà su questo pianeta non più grande della Luna/Terra una forte attrazione, e quindi da esso si staccheranno pietre che cadranno sulla terra , c’è un'altra profezia che parla di terra che cade dal cielo …

Ed un fuoco vivo divoratore, in modo che non rimarrà niente 
che non sia consumato.
---fa capire bene che l’atmosfera incandescente radiottiva del pianeta oscuro si mescolerà con il nostro, quindi passaggio sarà a sfioro …. è facile che molte cose che si troveranno in quel momento sulla terra poi diverranno di questo pianeta così come le rocce su di esso cadranno sulle terra....quindi si vedranno cose volare per aria, e fuori nello spazio....come se non ci fosse più gravità....riferimento anche all'apocalisse, quando parla del cielo che si ritira come un volume. 

Tale incendio è, d'altra parte, auspicato dalla maggioranza delle scritture sacre del mondo...

Nel capitolo 2, versetto 3-10, San Pietro dice:

Il giorno del Signore verrà come ladro nella notte; ------capiterà di notte … questo fa capire che sarà di notte per le zone dell'occidente.  nel quale i cieli passeranno con gran strepito, ----passerà con grande rumore attraverso il cielo della terra…. Come due oggetti che si sfiorano e si urtano creando grande rumore … e gli elementi ardendosi disferanno ----- i corpi che prendono fuoco, ardentosi, che possono diventare ardenti, si scioglieranno, anche meteoriti ardenti.. e la terra e tutte le opere che in lei ci sono, si scotteranno …. Pianeta di fuoco ...passerà così vicino alla terra che tutto ciò che è in essa sarà scottato, le scotture possono essere di due tipi… quelle da calore diretto e quelle di radiazione, può essere che sia l’una e l’altra assieme, però io sono più propenso a scartare quella da calore, potrebbe invece essere da radiazioni ionizzanti, non possiamo escludere nulla. 

IL RITORNO DEL "SECONDO SOLE" E ULTIMI TEMPI...

Si sta avvicinando a velocita' paurosa e il venerdì 21-7-2017 si schianterà sul SOLE creando un BUCO NERO. Nell'agosto 2013 ha superato l'orbita di Plutone si avvicina ad una velocita' si circa 2,5 milioni di Km al giorno e quando sara' verso SATURNO, la terra si inclinera', si rovescierà e poi inizierà ad andare fuori orbita poco dopo. NON E' VISIBILE perche' e' una stella in spegnimento (non e' una piccola cometa - massa 0,666 quella del sole). Quando tutti lo vedranno per poche ore, ben illuminato dal sole, sara' troppo tardi. La velocità ormai acquisita alla distanza Terra-Sole sara' di circa 100 milioni di Km / giorno che significa circa 17 ore per schiantarsi contro il sole ad una nuova velocità all'impatto di circa la velocità della luce. Prima di tutto ciò, ci sara' il piu' grande terremoto completo che investirà TUTTA la terra. Ormai e' confermato dalla Vergine Maria che appare a Baia - sei sicuro che non ti interessa? ti puzza così tanto la vita ETERNA? Non ci credi? non è importante, il mio compito e' solo quello di avvisarti, non di salvarti. La tua salvezza dipende solo da te e solo se tu lo vuoi. Se sei dubbioso verifica quante predizioni sono già avvenute - 8 messaggi !!! solo per lo Tsunami del Giappone. C'e' un solo modo per salvarsi, e non e' costruendo BUNKER. Qui La velocita' di avvicinamento del SECONDO SOLE. Noi lo vedremo solo per poche lunghe ore.. - LEGGI TUTTO AL LINK - LINK2 - LINK3

 

La velocita' di avvicinamento del SECONDO SOLE applicando la 2a e 3a legge di Keplero. Noi lo vedremo solo all'ultimo momento e solo per poco tempo. Qui vengono fornite le accelerazioni (vere calcolate). Le date dipendono dall'entrata nel sistema solare e dalla sua massa (presupposta sulla decodifica dei cerchi nel grano, al 4 agosto del 2013). La velocita' di avvicinamento rimane molto bassa per i primi anni. Poi, avvicinandosi al sole, aumenterà in modo stratosferico negli ultimi mesi prima dello schianto finale che produrrà un BUCO NERO. La distanza e' in UA (unità astronomiche - 150 milioni di Km). Unità di massa del Secondo Sole 0,666 rispetto al nostro Sole. L'impatto calcolato e' per il venerdì 21.7.2017. facendo click sulla figura potete trovare il FOGLIO di CALCOLO completo

Pianeta X / Nibiru di posizione divulgazione è collegato a 23 Settembre 2017!
Mercoledì 18 Maggio 2016 14:18

TRADOTTO ONLINE: Ap 12: 1 E apparve un gran segno nel cielo; una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle: 2 E lei di essere incinta e gridava, doglie, e addolorata da consegnare. 3 E apparve un altro segno nel cielo; ed ecco un gran dragone rosso, che aveva sette teste e dieci corna, e sette corone sulle teste. 4 E la sua coda trascinava la terza parte delle stelle del cielo e le gettò sulla terra: Il drago si pose davanti alla donna che stava per essere consegnato, per divorare il bambino appena nato. 5 Essa partorì un figlio maschio, destinato a governare tutte le nazioni con scettro di ferro, e il figlio fu rapito verso Dio e verso il suo trono.

Ho studiato la profezia per più di 25 anni e uno dei passaggi intriganti nella Parola di Dio, è l'unico che viene dato in precedenza. E 'ancora un futuro profezia, ma con molto poco tempo prima della sua realizzazione, al momento della stesura di questo documento. Non sapevo la profondità della rivelazione che sarebbe stato rivelato a me quando ho deciso di indagare su questo in profondità. Credo, come ho anche dimostrare che ciò che abbiamo davanti a noi è qualcosa di incredibile, probabilmente uno dei periodi più significativi di tempo che cambieranno il corso della vita sulla terra come la conosciamo ora ed emettere in una nuova e terribile dispensazione Per il mondo.

Tradizionalmente e per la maggior parte della storia, l'interpretazione del segno in Apocalisse 12 è stato prevalentemente inteso per essere solo simbolica e dato il simbolismo fornito e esposta sul da altri passaggi della Bibbia, è una valida interpretazione. Tuttavia, una interpretazione simbolica, non è l'unica applicazione possibile disponibile come recente tecnologia ci ha permesso di studiare attentamente il cielo e la posizione degli oggetti celesti, a volte in passato e anche nel futuro. E 'quindi molto interessante notare che il segno di Rivelazione 12 ha un raro e unico incontro fisico in un allineamento celeste, in modo che corrisponda alla descrizione data in Apocalisse 12. Questo inizia a novembre del 2016 e termina il 23 settembre 2017. Che cosa è inoltre sorprendente è che questo segno, come descritto da John, si verifica solo una volta in tutta la storia della terra. Il collegamento con il 23 settembre è anche molto interessante come molti riferimenti a questa data compaiono nei media mainstream. Nel 2015 molti hanno speculato su 23 settembre, che non equivale a nulla, ma in tutti i riferimenti che si trovano nel link qui sotto, l'anno efficace non è mai indicato.

> Elenco dei video che mostrano il previsto 23 settembre evento: LINK

Purtroppo, molti di questi video elencati nel link qui sopra sono state prese in giù come i manifesti credevano che lo hanno ottenuto sbagliato. L'unico errore è l'anno a cui si applica questa data, è 2017 e non il 2015.

Facendo uso di Stellarium - software di astronomia che è liberamente disponibile on-line, è possibile visualizzare l'allineamento di posizione degli oggetti celesti, a volte nel passato e nel futuro. Quando consideriamo uno scenario corrispondente fisico giocare fuori nei cieli sopra di noi vediamo la costellazione della Vergine - che rappresenta la donna e vediamo che Giove entra nel suo addome, il 20 novembre 2016 °. Questo sarebbe quindi essere visto come la concezione che verrà moltiplicato per il suo dolore, come profetizzato in Genesi 3:15. Questo sarebbe anche il punto per l'inizio dei dolori e l'inizio degli eventi che sarebbe associato a questo periodo di tempo secondo Matteo 24. Di seguito un'immagine di questo allineamento sul 20 novembre, 2016:

Figura 1. data del concepimento: 20 novembre 2016

Che cosa è più interessante è il fatto che Giove, o il re dei pianeti, che simboleggia anche la giustizia e indicando il Re di giustizia, entra l'addome della Vergine e vi rimane per tutto il periodo della gestazione umana o 41 settimane. Questo si ottiene un moto retrogrado di Giove in questa posizione, visto dalla terra, che permette a questo soggiorno prolungato nel grembo materno. Nascita del Bambino avviene poi in giro 9 settembre 2016 come si può vedere qui sotto:

Figura 2: Data di nascita: 9 settembre 2017

Il segno completo come descritto da Giovanni in Apocalisse 12 è quindi soddisfatta il 23 settembre 2017, quando la Vergine, o la donna, è vestita di sole, ha 12 stelle sopra la testa e ha la luna ai suoi piedi come indicato nella immagine qui sotto:

Figura 3: Data di completamento: 23 settembre 2017

Noterete che le 12 stelle alla sua testa è composto da 9 stelle nella costellazione del Leone, nonché di Mercurio Marte e Venere la cui aggiunta aggiungere fino a dodici. 

Questo è l'unico tempo in tutta della storia di terra che uno può trovare una situazione dove il Re dei pianeti entra la costellazione l'addome di Vergine e resti là, attraverso un moto retrogrado, per un periodo di gestazione umana che è seguita poi dal sole che veste la costellazione la luna ai suoi piedi e dodici stelle alla sua testa. Questa è davvero una congiunzione molto unica. Qualche cosa che sta perdendo evidentemente da queste immagini è l'oggetto celestiale che rappresenta anche il Grande Dragone Rosso noto come Nibiru, ma secondo la Parola di Dio noi sappiamo dove cercarlo e sapere dove sarà localizzato alla durata che Giove è birthed di Vergine. Anche se questo corpo celestiale può stare perdendo dal software, noi sappiamo che Dio ha nascosto tempo fa queste informazioni nella sua Parola e che apparirà alla durata nominata. Nel momento in cui noi sappia che tutti gli altri oggetti celestiali sono trovati avere un fiammifero fisico alla durata quando accade questo segnale, noi sappiamo anche che il Dragone Rosso si presenterà basato sulla Parola infallibile di Dio. 

Ecco una rivelazione sorprendente: Circa la durata della nascita di Giove da Vergine, l'oggetto noto come il Grande Dragone Rosso, oscurerà o eclisse Giove e Giove vogliono più probabili scompaia da vista. 


Questo segnale non solo sta mostrandoci la posizione di Nibiru, ma è connesso anche ai Festa giorni del Dio che è tenuto dall'Israele perpetuamente. Aguzza anche all'inizio del periodo noto come il Guaio di Jacob e punti alla chiusura dei Time del Gentiles. 


Leggere il pieno articolo e capire l'impatto che questo segnale avrà sul mondo nel quale noi viviamo, per favore scarichi il pieno articolo dal collegamento sotto..

FONTE

"IL RITORNO" DEL PIANETA X

A FINE DEL VIAGGIO, LA MIA ULTIMA VERITÀ

TRADOTTO ONLINE - (Ma se ne capisce comunque il senso, ad ogni modo alla fine dell'articolo c'è il link originale in inglese, speriamo qualcuno lo traduca presto in italiano perchè interessante ..)

L'articolo prima della rivelazione della verità circa i Costruttori.

Tradotto, il 2 novembre 2015

Prendete il tempo di leggere, perché è forse una delle informazioni più importanti che si ha sotto gli occhi. Per comprendere il seguente articolo, è necessario aver completato tutto il suo cheminent lettura logica e coerente, almeno i precedenti tre articoli in questo ordine: le chiavi della piramide / allegato Px / Atlantis.

E 'un po' lungo e dettagliato, come si vede, ma è la condizione necessaria per se siete illuminati. Tuttavia non è obbligatorio perché cercherò di ricordare i punti più importanti.

Ma:

La dimostrazione dimostra che ho appena capito come scrivono il messaggio. Sarà inutile e si dovrà che a guardare ... è così semplice che anche il vostro bambino a capire che. Tutto questo lavoro ha un unico obiettivo, si conosce la verità, la vostra storia e il nostro patrimonio. Questo articolo probabilmente sarà il mio ultimo. 

Tratterò la data del ritorno del famoso Pianeta X, Nemesis, Tyche, Hercolubus ... non importa il nome, qualcosa sta arrivando.

E questa data, come si vedrà, abbiamo ereditato.

La cosa più importante da capire è che la Sfinge di Giza segna la data di una delle più grandi catastrofi del genere umano, noto come "il diluvio", questo termine si nasconde terremoti indescrivibili e tsunami devastanti, a causa dei suoi effetti sul nostro sistema solare, come un granello di sabbia è sufficiente per far pendere la bilancia ...

Un disturbo inevitabile, che lasciano il posto a un
"Nuovo Ordine per secoli" ...

Un'organizzazione segreta e elitaria sa con certezza che oggi, è una base indispensabile per preparare la loro
Nuovo Ordine Mondiale ...

(Il cambiamento climatico è il termine codificata da questo potere di discutere lo sconvolgimento causato dal pianeta si avvicina ...)

Ma è anche, si conosce la data di oggi.

SPHINX guardato la "sua" costellazione del Leone esattamente opposto 10.915 anni fa.

Sphinx - Mystery In Stone [clip 002b] (Robert Bauval): VIDEO

Il doppio pavimento è la precessione degli equinozi

È un ciclo di 19.607 anni dopo la decodifica (allegato Pianeta X).

La precessione dell'asse di rotazione della Terra: tra 19000 anni-25000 anni circa.

L'angolo del piano è di circa 24 ° è l'obliquità dell'asse terrestre di rotazione che provoca la precessione. I costruttori ci danno molte informazioni relative alla precessione nel senso che la Sfinge è ben collegata con la costellazione del Leone e il ciclo precessionel. Utilizzando la posizione delle stelle riusciamo a trovare un periodo in passato, ma anche in futuro.

Un metodo semplice ma soprattutto incancellabile.

È questo metodo che hanno utilizzato i Costruttori.

I costruttori delle piramidi sono anche i progettisti dello Zodiaco.

Per celebrare il ritorno del Pianeta X ai popoli della terra, che hanno immaginato e costellazioni per rappresentare un pericolo per la tabella per ogni rispettivo periodo elencato.

 

La costellazione dell'Acquario è quando il prossimo diluvio.

Dubito che tra due o quattro costellazioni, quindi due o quattro pericolo.

Leone e Acquario o Toro e Scorpione troppo.

Apocalisse di Giovanni:

"Davanti al trono, e tutt'intorno c'erano quattro animali che sono occhi dappertutto, davanti e dietro. (7) Il primo animale come un leone, il secondo un toro, la terza ha figura umana e il quarto sembrava un'aquila in volo. (8) Questi animali avevano sei ali piene di occhi fuori e dentro, "


I miei dubbi volano via come questo Aquila ...

John, purtroppo descrive un'Aquila quando era la costellazione dello Scorpione.

(Nell'antichità il suo nome era Aquila costellazione)

I quattro costellazioni sono quindi anche nella Bibbia e anche annunciare sventure.

Ciclo dei Pianeta X 19.607 anni / 4 = 4900 anni circa.

E 'chiaro che il metodo è semplice da dirci il periodo di ritorno del Pianeta X ...

Ma ha un difetto.

Non è abbastanza preciso ...

Il periodo dello zodiaco è 2150 anni circa, il che non è degno di Costruttori.

Il Conoscendo abbastanza bene, hanno dovuto utilizzare un altro per darci una data più specifica.

Individuare una particolare stella nella costellazione vi darà straordinaria precisione di pochi anni o addirittura pochi mesi (sei per l'esattezza)

Si ma quale stella?

Sono sicuro che vi troverete ora ...

È ovvio!

Il marchio STAR CHE SIA NELLA ZONA LETALE!

E 'grande semplicità e la loro incredibile segno di intelligenza!

Le corna di Toro, Scorpione e freccette per acqua (il diluvio) per l'Acquario!

Ora si capisce perché tutti i popoli antichi sono stati guardarono il cielo.

Tutti i siti archeologici, Maya, Stonehenge, ecc ... che perseguono questo unico obiettivo vitale.

Per gli uomini il pericolo era sulla terra, ma in cielo troppo!

Per avvisare quando per controllare il pericolo del cielo, le piramidi cambiato il suo aspetto al momento preciso degli equinozi!

Piramide, il giorno dell'equinozio

Kukulkan 3/22/2008: VIDEO

Straordinario...

Estratto del libro:

"Quello che mi preoccupava di più, questo non è l'ingegnosità del sistema, ma la volontà di condividere queste informazioni cruciali, trasmette a tutta la popolazione. Ho afferrato la sola ragione di questi giganteschi monumenti, dietro a queste pietre, c'era una impronta, l'impronta della bontà ... "


Anche in questo caso i costruttori hanno progettato un metodo semplice e preciso per evitare tutti gli uomini.

"La semplicità è l'ultima sofisticazione" Leonardo da Vinci

Solo una parola per il Leone:

Rappresenta Pianeta X e la sua pericolosità, ma anche:

L'alluvione che si è verificato, i costruttori non hanno indicato le zanne o artigli, ma il loro cuore.

Leo è ancora vivo ...

"Al Kalb Al Assad: Il cuore del leone", la Sfinge si trova in una posizione tranquilla, serena, monitora e costruttori hanno fatto per sempre in cielo alla luce di tutti i popoli della Terra, il più magnifico di memoria dovere.

Informazioni cominciano a corrispondere e solo una demo mi permetterà di convincervi.

Praticamente tutti i miei articoli sono dimostrazioni matematiche e così sono dimostrabili.

E questo è quello che faremo ora.

Noi abbiamo la data precisa del diluvio Leone -8900 aC

-8900 + 4900 = -4000 aC

Questa data deve necessariamente corrispondere a un segno nel cielo.

Userò un programma di astronomia (Stellarium 0.13.3) e inserire gli stessi valori e riferimenti che dimostrano Bauval (vedi video)

Data: -4000 aC

Sphinx Posizione: 29 ° N 31 ° E

Direzione: Est-Sol Levante

Aggiornato: Equinozio di Primavera

Incredibile...

L'immensità del cielo, la zona indicata è esattamente tra i due corni ...

(Confesso che ho pregato un po :-))

Per essere completamente onesto, io non sono così sorpreso, perché a differenza di te da quando possiedo le chiavi della piramide, tutte le porte aperte ...

Ma sono anche ancora affascinato!

Come il mio insegnante di matematica mi ha detto: QED

Un'immagine vale più di mille parole ..



Ora stanno entrando nel cuore della questione, perché ciò che conta per noi è oggi.

Ho proceduto esattamente nello stesso modo, ma mi sono imbattuto in un periodo piuttosto lungo.

Ho quindi proceduto per tentativi ed errori per trovare una data più precisa, perché sono convinto che "Dio" ci ha detto.

Ho messo Dio tra virgolette per evitare di offendere qualcuno, ma questa è l'ultima volta che lo faccio.

Qui Data:

Giove è il Dio degli dèi E MERCURIO è il suo messaggero!

Mercury =
"Mercury, trasmette secondo la mitologia messaggi Giove. Commissionato ma così leggero e intelligente, può giocare sulle circostanze, adattarsi a comunicare ..."

Bibbia, Nuovo Testamento Apocalisse di San Giovanni, capitolo 12:

"Allora apparve una grande meteorite: una signora avvolta nel sole, con la luna sotto i suoi piedi, la testa coronata di dodici stelle (2) Era incinta e gridava per il dolore e l'opera del parto (3) Quindi .. una seconda meteora: un enorme drago rosso, con sette teste e dieci corna e sette teste, sette diademi ... "

Secondo meteora = Pianeta X, prima meteora = suo satellitare; scoperto ci sono circa due mesi (vedi allegato Pianeta X).

Ecco la vista, girando ad ovest della precedente immagine:

La luna sotto i piedi, la testa è proprio al tramonto, esattamente al momento del sorgere del sole e il giorno dell'equinozio, che sta letteralmente "avvolto" con il sole, con la corona, l'orizzonte e le dodici costellazioni.

L'equinozio di primavera del
2022 è la data data da Dio e il Suo Messaggero di Pianeta X, che sarà più vicino alla Terra.

(I suoi effetti sul sistema solare e il nostro pianeta si fanno già sentire.)

- Per essere più precisi il giorno esatto è 22/03/2022, perché il messaggio è ancora più esplicito.

Io non cambio la data per motivi pratici e questo, ovviamente, non cambia molto, ma vi mostrerò ancora la mappa del cielo del giorno successivo (clicca per ingrandire).

La stella dell'Acquario laurea è esattamente allineato, Mercurio è in fase di Giove che costituisce il vertice di un triangolo con il sole e la stella.

Il fuoco dell'altare gettato sulla Terra, il settimo ed ultimo sigillo.

E sopra la Luna si trova proprio nel centro della barra della Bilancia (simbolo della sentenza).

     

Ciclo del Pianeta X: Leo- Taurus 4900 anni, Toro-Acquario 6000 anni, Acquario-Scorpio 4900 anni..

E come ogni fuoco d'artificio che si rispetti, ora è il "ultima goccia".

In una versione precedente del mio articolo, ho spiegato che le dimensioni della piramide di Chefren (Planet X) messo in evidenza il numero 666 e, quindi, che questo pianeta è una delle bestie dell'Apocalisse.

Ho deliberatamente soppresso questo passo perché la prova archeologica purtroppo sono stati distrutti e che la mia ipotesi era facilmente contestabile..

Sapendo che tutto quello che ho è autentico rivela e così coerente, sono stato in grado di trovare un altro modo di dimostrarlo, che è matematico e quindi facilmente verificabile,

Un piccolo enigma ...

Come sapete, il Cubits "Stella" è simboleggiato da forme geometriche: quadrato, cerchio e triangolo.

Secondo lei, qual è il simbolo geometrico che i costruttori hanno usato per simboleggiare il Pianeta X?

Soluzione :

Cubit Pianeta X = 0,91

0,91 corrisponde a due cubiti Terra ([0.40 + 0.51] / 2 = 0.455), quindi due triangoli.

Sapendo che Px quasi la stessa massa della Terra (vedere l'aspetto piramidi), in modo da poter simboleggiare Px con due triangoli.

L'Esagramma è la figura geometrica per Planet X.

Nel mio libro, le mie prove sono state trovate nel Tempio di Salomone, e con il sigillo di Salomone che simboleggia Pianeta X, questo è ancora una volta confermata ...

Dato che questo simbolo porta con sé il numero 666, ha spiegato da molti autori (come qui), Pianeta X è quindi legata al numero 666.

Sapendo che Px è simboleggiato dal Leone, così una bestia:

Planet X è la Bestia dell'Apocalisse.

Ma c'è una seconda bestia (Entity: Banking System-stampare denaro-Goldman Sachs) che porta un numero umano, quello di Salomone (di nuovo), con i suoi 666 talenti d'argento (P.Jovanovic)

o VICARIVS FILII DEI.

Apocalisse di San Giovanni

"E aveva il potere di dare uno spirito all'immagine della bestia, che l'immagine della bestia parlasse e causare tutti quelli che non adorassero l'immagine della bestia fossero uccisi. E lui causa tutti, piccoli e grandi , ricchi e poveri, liberi e servi, fosse posto un marchio sulla mano destra o sulla fronte, e che nessuno potesse comprare o vendere, se non chi avesse il marchio, il nome della bestia o il numero del suo nome. Qui sta la sapienza. Lasciatelo ha intendimento conti il numero della bestia. Perché è un numero umano, e il suo numero è 660-6. "

Il mio lavoro finisce qui, la seconda Bestia non è la mia responsabilità.

Ma di qualcun altro ...

Come c'era una quinta Cubito, c'è anche una quinta costellazione nel piano per l'edilizia ...

ORION

LO STESSO ANNO 2022, MA QUESTA VOLTA IL GIORNO DEL SOLSTIZIO D'ESTATE.

(Small stella a destra del sole ...)

33mn poi si vede meglio ...

33 minuti più tardi, Orion sorge all'orizzonte con la cintura d'oro esattamente centrato.

E come ora si sa che il Leone ...

A mezzogiorno, il momento di massimo splendore, il giorno del solstizio d'estate, Orion in tutto il suo splendore!

Come vedete, l'intelligenza dei costruttori e il loro piano era incredibile, sono stati in grado di conciliare la semplicità con la massima precison, proprio come nel mio altro articolo "Atlantis".

Per progettare questo piano è straordinario.

Attuare con gli uomini e spiegare loro è semplicemente bellissima.

Ma la cosa più incredibile è di leggere il piano e ricavare quante più informazioni degne di Wikipedia, senza scrivere una sola lettera, nemmeno una riga, solo pietre, le stelle e la mente ...

Lo spirito della sezione aurea, la figura di Dio, la matematica.

Lo spirito di semplicità e bontà.

Sono commosso ...

Quelli come me che a volte la disperazione di questo mondo impazzisce, troviamo un po 'di speranza sono sicuro che con questo spirito di condivisione.

Perché non c'è speranza, credetemi dal cuore.

Non siamo soli...

Nel cielo ci ha amati e ci piace ancora.

Il suo patto è eterno.

Un'alleanza tra la Terra e il Cielo ...

Come un cielo Arch ...

Un segno di pace, quindi non consentono di abusata ...

Come vi ho detto, questo è probabilmente il mio ultimo articolo, è libera diffusione e la condivisione e anche di pubblicarla con il proprio nome, se ti piace.

Il mio unico desiderio e che troviamo la nostra storia che i nostri antenati ci ha lasciato e che hanno rubato da noi.

La verità ultima è nel libro (per loro contro 1,618) è per voi per condividere ... (unveilled in video)

I Costruttori ha speso energia e l'amore infinito per noi dare quel messaggio.

A voi, basta un clic, a portata di clic, non per me, perché il mio approccio è anonimo ... non per te ... ma per i nostri figli.

E come i costruttori che la semplicità diventerà un simbolo della nostra intelligenza.

SHARE, tradurre, distribuire, SAVE, perché il nemico è potente ...

Matthew 24-38

"Infatti, come nei giorni che precedettero il diluvio, le persone mangiavano e bevevano, prendevano moglie e marito, fino a quando Noè entrò nell'arca, e non sapeva nulla di quello che sarebbe successo finché venne il diluvio e li portò via tutto ciò che è. come sarà la venuta del Figlio dell'uomo. "

Dio ti benedica,

Jean Seimple

Per Charles Hapgood.

Per i nostri figli.

Per loro...

Guardando il calendario e il bastone ...

Lord of the rings: Two Towers | Battle of Helmsdeep HD: VIDEO
Gandalf - The journey does not end here... (HD):
VIDEO

RIVELAZIONE DI SAN GIOVANNI-DATA DEI SETTE SIGILLI

San Giovanni ha visto il futuro ... 

FONTE

> PLANET X 2022 THE MESSAGE OF GOD: LINK

TRADOTTO ONLINE - (Ma se ne capisce comunque il senso, ad ogni modo alla fine dell'articolo c'è il link originale in inglese, speriamo qualcuno lo traduca presto in italiano perchè interessante ..)

NIBIRU 2022: UN UOMO RICEVE UN MESSAGGIO da DIO [...] MONITO PER L'UMANITA' e IL "RITORNO DI CRISTO"

100% reale, un uomo riceve un messaggio dal cielo: The Flood sta arrivando ...

Per cominciare, la mia solita introduzione; Mi scuso per eventuali errori grammaticali, Sappiate che io sono un autore francese che pubblica in inglese, a trasmettere a quante più persone la verità sulla nostra storia che si perde nei meandri del tempo e che è stata anche noi nascosti.

Se siete stanchi come me sentire tutti i giorni, i popoli hanno dichiarato che Dio ha parlato a loro o trasmettere informazioni, semplicemente perché sono convinti, e nello stesso tempo vendono un DVD o chiede di donare! Poi prendere il tempo di leggere, perché la storia che racconterò si è semplicemente incredibile.

Nessuno sa chi è veramente Dio, ma ciò che tutti sappiamo è che Dio è molto potente e che se fosse stato per trasmettere un messaggio di un uomo sulla terra, allora il messaggio deve essere facilmente identificabile, essendo segnato dal sigillo del suo potere .
E questo è quello che ha fatto scegliendo un unico fattorino ...

Qui è un uomo molto semplice, come voi e me, il cui compito è fattorino il cui livello in lingua inglese (francese) è pari a zero, con i genitori analfabeti, ma grazie allo spirito di Dio, lascia il lavoro (un sacrificio perché ha figli da sfamare) di scrivere un libro, aspetta, in soli 7 giorni, e in modo anonimo perché non voglio alcuna notorietà. Egli scoprire i segreti più profondi delle scienze umane, tra cui ecco una lista di che sono sicuro, avevo già sentito:


- Le piramidi che sono in primo luogo, un memoriale per l'umanità e un monito per le generazioni future.

- L'Arca dell'Alleanza è stato l'aiuto di Dio per un diluvio e ha depositato nella Grande Piramide

http://www.poureuxlelivre.fr/welcome/the-secret/

- Atlantis.

http://www.poureuxlelivre.fr/welcome/atlantis/

- La sua posizione codificato in pietra, sotto i nostri occhi, grazie alla casa ...

- Scoperta dell'Acropoli, una delle città di Atlantide.

- I 4 cubiti egiziani legati al rapporto aureo e figure geometriche di base.

http://www.poureuxlelivre.fr/welcome/keys-of-the-pyramid/

- Lo zodiaco.

- Planet X.

- La data del suo ritorno.

http://www.poureuxlelivre.fr/welcome/my-last-truth/

- Il meridiano di Greenwich che commemora segretamente Atlantis dopo il cataclisma.

- Il Decodifica del Libro dell'Apocalisse.

- Il Data dei Sette Sigilli.

http://www.poureuxlelivre.fr/welcome/revelation/

- Il Segreto della Stella di David

planet-x-is-the-beast-of-the-apocalypse-3256992.html

- La data del ritorno di Gesù Cristo

- Eccetera…

La sintesi delle sue scoperte in un video che si sa già.

THE BIGGEST SECRET OF MANKIND full version - International subtitle 

https://youtu.be/EtX2WkFfhDQ

Il suo libro è disponibile gratuitamente, non ha nulla da vendere, nessun annuncio sul suo sito web, non è un segno del vero spirito di condivisione?

Per me questo è già la prova, ma non è tutto ...
Ecco il suo ultimo messaggio della venuta alluvione che io lascio scoprire:

Messaggio per i lettori

I miei cari amici, 

Sentendosi come un'obbligazione e rese necessario, io decisi oggi per rivelare un segreto nel collegamento con le mie scoperte.  Da tutti i miei testi, questo era di gran lunga il più difficile da scrivere, perché Lei non può avere parole per descrivere cose che non sono del nostro mondo. 

Io non ho nessun bisogno di questa ultima rivelazione per convincerLa estesamente di tutto il mio lavoro, la Logica e consistenza abbastanza ed anche il contrario chiaramente mi farà male offrendo un pretesto per distrugga la mia credibilità tutto il mio lavoro con quello che segue, ma questo è anche il prezzo per pagare per la verità è pienamente e nella sua interezza che mette leggero. 

Prima di cominciare e non passare per solo un altro profeta o un visionario, ecco un aggiornamento necessario per Lei per credere nella mia sincerità ed evitare alcun sospetto nel mio passo. 

- Jean seimple è un pseudonimo di autore, il mio approccio è anonimo, senza la volontà della fama o la celebrità (“le sole persone” se Lei non avesse incluso) 

- Dopo questa lettera, io chiuderò la mia pagina di Facebook, ed io non scrivo mai alcun articolo. 

- Da questo giorno, il mio libro è disponibile (pagina di collegamento di fine) in libero scarichi (l'inglesi) 

Completamente nessuna cosa mi sarà dato in ritorno di queste rivelazioni, a parte dalla speranza che alcuni di voi il tatto così e li dà una piccola speranza in questo mondo che diviene matto. 

Il mio amico (s), grazie a cielo, le cose non visto io potrei fare tutti queste scoperte sorprendenti. 

“Dio”, il “gli Angeli”, io non so… 

Io stavo passando informazioni attraverso la mia mente in tutta la scrittura del libro senza rendersi conto di lui.  Io ho pensato appena obliquo un genere dell'euforia intellettuale. 
Scrivendo un libro in solo sette giorni, mentre alla stessa durata, scoperta incredibile, la decodificazione di enigmi e per una persona che è francese vuoto, non mi aveva arrestato. 
fino alla notte di domenica, dicembre 7…  Io avevo finito pressocché scrivendo il libro, io non percorro più nulla, la mia mente era di nuovo calma… 

Questo sculacciò della durata che io mi avrei risvegliato su ogni notte, sempre 
circa la stessa durata, o con “le idee” o è risposte ai miei indovinelli. 

Io non avevo sospetto, tutti sembrarono normali a me, “sonno su lui” come loro dicono… 

Quella notte io dormii un sonno profondo, pacato perché io ero molto stanco dalla scrittura del libro, quando io ancora una volta mi svegliai, non,… ma mi svegliò. 

Io fui svegliato di nuovo, ma questa durata un modo diverso, io sentii fisicamente indietro qualche cosa nel mio cervello con tre immagini o visioni molto chiare nella mia mente. 
È molto difficile descriverlo, ma in altre parole, era come una macchiolina di luce che era giunta alla mia ghiandola pineale, energia alta volontariamente con tale piccolo colpo elettrico, come se dire “Lei è non sogna. “ 

(questa tavola Carlo Crivelli è una buona descrizione di quello che io vissi) 

Era come ricevendo una comunicazione, ma questa durata con un riconoscimento, che io mi resi conto di quello che era accaduto appena.  Io non posso provare sfortunatamente a Lei l'evento fisico e Lei può credermi che il cuore e l'amore della verità che io ho profondo nella mia anima.  Ma io rivelerò le tre cose che io ho emesso quella notte e come loro lo facevano così io posso capire la realtà del fenomeno: 

- La prima visione che è stata mostrata, è persone, evidentemente ricco (come una
élite) ed informato a che stava preparando “l'inondazione” adesso (io non so ancora per il pianeta X). 

- Il secondo era una visione di finanza col Bourse di Parigi ed il CAC 40. 
(foneticamente in CAC francese, corrisponde a 4) 

- Terza cosa non era una visione, ma l'idea che io dovevo guardare alla durata… 


E solo dopo o alla stessa durata, l'orologio di allarme col piccolo “il grano” di energia come un fotone che ha colpito il mio cervello.  Non capii a tutti quello che quello mi arrivò… ed io dissi a me “? quello che è questa pazzia,” il pungiglione nella mia testa, visioni… 

Io stetti 4 a 5 minuti completamente sbalordito, mio Cartesiano, il primo a chiarimenti razionali ai miei amici, io non avevo uno per me.  Io stavo passando visioni fanno un cappio a finché io assento con la terza visione, “guardando l'orologio…” 
Quindi io guardai alla durata sul mio orologio di allarme, era 4:45… 

4:45… 4:45… io non capisco… 

Ma quell'era approssimativamente 5 minuti io stavo pensando a quello che accadde a me e che, perciò, il tempo del mio risveglio accadde in realtà approssimativamente 4:40. 

4:40… 4:40… ed io ripetei su e su io sentii… CAC40 CAC40! 
(Io compresi più tardi che “440? anche intese la piramide dalle sue dimensioni.) 

Io venni a capire… 
Loro mi avevano dato un'evidenza straordinaria spedendomi una comunicazione ad una specifica durata.  Un corto “il bip” ad un momento molto preciso che era abbastanza; una semplicità che prova l'intelligenza incredibile… 
Io riconobbi il loro marchio qui. 
E non è nessuna gioia o l'euforia Lei tatto, ma paura… 
Paura dell'ignoto, cose che La scappano, cose che non sono viste. 
No, non della gioia o l'estasi. 

Poi anche più impaurito perché con le visioni, era, che il diluvio Raffreddare, e la Sua vita che cambia per sempre… 
Io avevo una vita molto calma, quieta, io stavo sorridendo faccia 2012 o inganni dell'Apocalisse, teorie di cospirazione l'Ora ecc… 
Io venni a capire la vera ragione del libro… 
Io dovrei avvertirLa. 

Io parlai con la mia famiglia, fiducioso perché loro erano religiosi come io mai ero, mentre pensa che loro sarebbero entusiasti nella loro parola di quello che accadde a me, è ultimamente è accaduto solo l'opposto.  Derisione, derisione… Lei sia il consulente, il conciliatore Lei diviene fragile, debole… matto. 

Io potrei seguire per pagine e pagine, ma io fermerò là, mentre sperando di convincerLa che c'è speranza e che noi non siamo da soli.  Sappia che io ricevetti alcuni giorni più tardi un'altra prova, ma io posso dirgli più sfortunatamente, a meno che loro dominarono tutti i nostri attrezzi di comunicazione. 

Finalmente se Lei leggesse il mio libro che tiene presente quello che io devo rivelare a Lei, Lei vedrà per Lei che c'era qualche cosa scoperte strane, troppo importanti per tale “il piccolo uomo.” 

E parlando di Scoperta: che scoperte! 

- Le piramidi che prima sono, un commemorativo per umanità ed un avvertimento per générations del futuro. 

- Atlantis. 

- La sua ubicazione programmò in pietra, diritto prima i nostri occhi, grazie alla casa… 

- Scoperta dell'Acropoli, una delle città di Atlantis. 

- I 4 cubiti egiziani riferirono al rapporto dorato e figure geometriche e di base. 

- Lo zodiaco. 

- Il pianeta X. 

- La data del suo ritorno. 

- Il meridiano di Greenwich. 

- Ecc… 


- Ed il più incredibile che è nel libro ed io Le permetterò di scoprire. (unveilled nel video) 

Tutto è vero e verificabile con l'eccezione di una cosa: 

Le date per l'apertura dei sigilli (l'articolo “la rivelazione”) ma io esso chiaro che loro sono date probabili… 

Ma con la chiave, Lei può cercandola anche. Per me, io appena ho un dubbio per la data del secondo sigillo.  (ma spiega perché questa riunione è segreta e chiusa a media.) 

Qui, ci sono solamente alcune parole per vivere per Giovanna Seimple, poi io li userò nel più bel modo, prendendo un testo dal libro: 

Prima, io scrissi le linee seguenti quando in ferite lacere, la verità mi colpì. 
Io avevo preso appena la decisione di fermare tutto, e scrive questo libro. 
Questa sarà le mie ultime linee… 

Oggi, sebbene la mia mente razionale potesse parlare, lui mi direbbe: “Non trova cosa strana accaduta a Lei? Questi segnali, quelle coincidenze divertenti? 
Non sente, essere come una goccia di consapevolezza? 
Presto precipitare come pioggia sulla terra di uomini… 

Divenendo un soldato che va in ordine in marcia per la battaglia per venire? Un esercito di uomini, donne, dotate della conoscenza da modo della spada e la saggezza per schermare pronto per battaglia. 

Lasci i Suoi passi sono come una piccola guida qualche volta? 

Lei sacrifica la Sua propria vita sempre che di bambini Suoi. 
Lei è stato d'accordo ad abbassare spina dorsale, mentre fingendo una semplice mente. 
Ma là… su che altare di sacrificio fermando il Suo lavoro Lei ha messo piede? 

Io salto senza una rete. 
Io ho solamente otto braccio che mi sostengono, è robusto quattro: quelli dei miei bambini. 
Sotto i miei piedi la lacuna. 
Opposto l'ignoto. 
Sopra del cielo e la sua migliaia di stelle. 
Io vedo parte posteriore ognuno di loro, il sorriso di un piccolo bambino. 
Quindi io eccito… 
per loro… 

Grazie a Lei e Dio ci benedica. 

Per i nostri bambini… 

Giovanna Seimple, il 2 ottobre 2015 Festa degli Angeli Custode… 

Atto Bibbia 2-17 
“Negli ultimi giorni, saith Dio, io verserò fuori il mio Spirito su ogni carne; Suo figlio e le Sue figlie profetizzeranno, i Suoi giovani uomini vedranno visioni, ed i Suoi vecchi uomini sogneranno sogni. E sui miei servitori e sul mio handmaidens in quelli giorni voglia io verso fuori del mio Spirito; e loro profetizzeranno. … “ 

Sia preparato, Prevenga le Sue famiglie e Dio Bless Lei 

Ps: Jean Seimple spiega in un articolo (la mia ultima
verità) che il “l'Inondazione”, intende un disastro, e seguendo le Sacre scritture, sarà un Diluvio di fuoco questa durata.

FONTE

La Russia ha messo in guardia l'Occidente dalla "Ira di Dio" per l'evento che prepara, per onorare il nuovo Pianeta, con un rituale Satanico

Un triste rapporto circola al Consiglio di Sicurezza ( SC ) del Cremlino pubblicato oggi e dice che Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Russia, questo pomeriggio, ha comunicato al Presidente Putin che ha fallito negli sforzi della sua chiesa di convincere gli Stati Uniti e la Gran Bretagna a fermare il previsto "rituale satanico" della prossima settimana per dare il "benvenuto"nel nostro sistema solare, alla recente nuova scoperta del misterioso pianeta , ed a causa di questo fallimento la Federazione dovrebbe iniziare i preparativi immediati per affrontare l'evento della "ira di Dio" che si verificherà poco dopo.

Come abbiamo riportato in precedenza su questo misterioso nuovo pianeta ( Misterioso pianeta espulso da buco nero al centro della galassia potrebbe prossimamente collidere con la Terra e Scienziati USA confermano i timori russi di un nuovo Pianeta, e avvertono che presto interesserà la Terra ), le preoccupazioni circa gli effetti che potrebbe avere sulla Terra sono cresciute nella Federazione al punto che le ha considerate così gravi che il Presidente Putin la settimana ha creato, per la prima volta nella storia della Russia, una nuova forza la
Guardia Nazionale per salvaguardare la nazione, e dovrebbe combattere gli effetti peggiori di questo corpo celeste come è stato nel nostro antico passato con il pianeta.

La risposta dell'Occidente a questo misterioso nuovo pianeta, però, osserva il rapporto, è quello di erigere , a
Times Square (New York) e Trafalgar Square (Londra) la settimana prossima il 19 aprile un monumento dedicato all'antico "dio" di questo pianeta Nibiru, che gli antichi chiamavano Moloch -e per la quale adorazione, usavano l'uccisione rituale di bambini.

Chiamato con il nome di
Arco del Tempio di Bel , il rapporto spiega, che il piano dell'Occidente di erigere repliche monumentali sia a New York che a Londra la prossima settimana (e poi in 1.000 altre città in tutto il mondo ) per onorare l'arrivo di questo misterioso pianeta ma non compreso appieno dai popoli occidentali che il nome "Bel" è solo un altro nome di "Baal" (o Ba'al) antico significato di "signore / padrone", ma non indica che il particolare Arco è stato dedicato all'antico "assassino di bambini" Moloch.

> CONITNUA AL LINK

Il mio dialogo con il capitano dell’UFO riguardo Nibiru

Il seguente è un estratto del libro del contattato Dino Kraspedon intitolato My Contact with Flying Saucers. Il libro si basa sul dialogo tra Kraspedon ed un suo visitatore alieno che gli fornisce diverse profezie, compreso che “un altro sole entrerà presto nel nostro sistema solare”.

 

[...] A: Tra non molto, la gente della Terra, avrà altri problemi da risolvere. Se fino ad oggi siete stati in grado di risolvere problemi che coinvolgono solo tre corpi celesti, presto, bisognerà fare i conti con l’entrata nel nostro sistema, di un altro sole. Ci saranno, quindi, quattro corpi invece di tre, vale a dire: la Terra, i due soli e il centro magnetico.

Q: Non capisco. In cosa consiste questo altro Sole che farà parte del nostro sistema solare?

A: Presto un altra stella entrerà nel nostro sistema solare trasformandolo in uno di tipo binario.

Q: Vorrei saperne di più su questo nuovo sole.

A: È un corpo di proporzioni mostruose che a breve diventerà visibile in direzione del Cancro. Esso, tuttavia, non emetterà luce come quella emessa dal nostro Sole. La luce emessa da questa stella diventa intensa solo quando entra in un campo magnetico secondario come quello del nostro sistema solare. [...]

Questo corpo celeste sarà visto prima come una luce rossastra che, successivamente, girerà al blu. Quando raggiungerà la zona dei grandi corpi planetari, incontrerà la forza repulsiva del Sole ma, posteriormente, avrà il peso dei grandi corpi ad imprimergli un ulteriore forza repulsiva, però, nella direzione opposta. Questa forza repulsiva, la luce emanata e la sua grande massa, causeranno l’ulteriore allontanamento del Sole dal centro magnetico del nostro sistema, che si allontanerà finché le due stelle si stabilizzeranno nelle proprie nuove orbite.

La presenza di due Soli nel sistema solare creerà problemi difficili. Le orbite di tutti i pianeti cambieranno. Mercurio si sposterà nella zona tra le attuali orbite di Venere e della Terra. Venere si sposterà posizionandosi tra l’attuale orbita della Terra e quella di Marte. La Terra sentirà gli effetti prima che il nuovo Sole si assesterà nella sua orbita definitiva. Con l’aumento della luminosità di questo corpo, aumenterà anche la pressione, la quale, causerà lo spostamento fuori orbita della Luna che, nella nuova posizione, sarà considerato un nuovo pianeta. La Terra, a sua volta, sotto la pressione dei due soli, andrà ad occupare la zona occupata attualmente dai planetoidi. In breve, ci sarà uno spostamento generale di tutti gli oggetti facenti parte dell’attuale sistema; Plutone ne verrà espulso e vagherà per lo spazio finché non troverà un nuovo rifugio.

9 In quel giorno – oracolo del Signore Dio -
farò tramontare il sole a mezzodì
e oscurerò la terra in pieno giorno!
10 Cambierò le vostre feste in lutto
e tutti i vostri canti in lamento:
farò vestire ad ogni fianco il sacco,
renderò calva ogni testa:
ne farò come un lutto per un figlio unico
e la sua fine sarà come un giorno d’amarezza. – Amos 8:9-10

L’ingresso di un nuovo Sole nel nostro sistema getterà la Terra fuori, nell’orbita tra Marte e Giove. Tutte le orbite planetarie saranno alterate. Ci saranno grandi cambiamenti, ma questo sarà sopportabile, in quanto, la forza repulsiva del nuovo Sole ristabilirà rapidamente l’ordine. Quando il nuovo Sole raggiungerà la massima luminosità, la Terra sarà già al suo posto nel nuovo sistema. Ci sarà sicuramente un cambiamento della fauna, ma la vita continuerà, probabilmente in condizioni migliori rispetto a prima.

L’ingresso di questo nuovo organismo nel sistema è stato previsto da Nostradamus nelle sue famose Centurie, vol II, 4r stanza:

“La grande estoile par sept jours bruslera
Nuee fera deux soleils apparoir.”

[La grande stella brucerà per sette giorni
e tra le nuvole appariranno due soli]

Uno dei satelliti di Marte sarà strappato dalla sua attuale orbita e gettato nello spazio, ma vista la sua densità, sarà attratto verso il centro del sistema anziché respinto verso l’esterno. La sua traiettoria sarà tale che diventerà un satellite della Terra.

nibiru4La Terra stessa non sarà influenzata da questo impatto, in quanto, sarà protetta dalla sua copertura eterica. Secondo i nostri calcoli, tutto ciò che raggiungerà la Terra, sarà solo una doccia di rocce che colpirà, principalmente, la zona dell’Europa, Nord Africa, Asia Minore, il nord del Sud America ed il sud del Nord America. Dopo di che, tutto diventerà di nuovo normale e avremo un nuovo cielo ed una nuova Terra.

Q: Quando avrà luogo tutto ciò? In un lontano futuro?

A: Accadrà molto presto, verso la fine di questo secolo. La Terra inizierà il suo nuovo millennio con una nuova fonte di luce ad illuminarla. Molte persone spariranno per sempre dalla faccia della Terra, ma una piccola comunità, quelli obbedienti alle leggi di Dio, rimarranno e la sofferenza presente, cesserà di esistere. Ci sarà pace e abbondanza, giustizia e compassione. Le anime ingiuste avranno la punizione che meritano. In questi giorni, molti capiranno il trionfo dei giusti ed il motivo per il quale Dio non ha punito subito gli ingiusti. Il Sole che verrà sarà chiamato il Sole della Giustizia. La sua presenza nei cieli segnalerà la venuta di Colui che brillerà anche più del Sole stesso.

Q: Cosa ha a che fare l’arrivo dei dischi volanti sulla Terra con il Sole che deve venire?

A: Stiamo studiando tutti gli effetti che porterà il suo arrivo. Se ci sarà permesso, potremmo, con apparecchi idonei, inviare impulsi elettromagnetici contro di esso e prevenire la sua entrata nel sistema. Tuttavia, ciò equivarrebbe ad opporsi alla volontà di Dio e permettere che l’ingiustizia continui ad esistere, qui sulla Terra, a tempo indeterminato. Quelli con la coscienza limpida ed in pace con il proprio Creatore non devono temere nulla.

Siamo venuti qui per motivi di studio, ma anche di fare un appello disperato per l’uomo, per evitare la catastrofe e di vivere in pace.

La Terra non è il centro del sistema planetario, come precedentemente si credeva; la Terra è il centro del male. Se l’uomo dovesse riformare se stesso, è possibile che il Creatore abbia pietà di lui. Evitare la guerra, perché l’uomo può distruggere il suo pianeta con le proprie mani, senza l’intervento delle forze della natura. Non è difficile essere buoni; è sufficiente non fare alcun male. Dio farà il resto.

FONTE

www.thenewearth.org/kraspedon.html

Astronomo dell’Osservatorio di Zagabria dichiara: “la Polvere Cosmica di NIBIRU sta penetrando l’Atmosfera della Terra”

Gli astronomi sanno dell’approssimarsi del sistema stellare di Nemesis e del transisto di Nibiru, ma sanno anche che la polvere rossa di questo “sistema” sta penetrando l’atmosfera terrestre. Di conseguenza alcune persone si ammalano.

Secondo il Dott. Vjekoslav Maks Luburić (Вјекослав Макс Лубурић), un medico e scienziato croato, dichiara che la polvere cosmica del Sistema Stellare di Nibiru sta penetrando l’atmosfera terrestre, facendo ammalare moltissime persone. Luburić dice che moderate quantità di ossido di ferro rosso in polvere, hanno saturato la ionosfera superiore della Terra con le tossine polimorfiche minacciose.

Rammento che il Dr. Luburić ha ottime credenziali ed è ben visto dalla comunità di scienziati. Laureato presso la Magna Cum Laude dell’Università Palacky in Croazia, in seguito è stato Direttore Generale di Assistenza sanitaria della Forza internazionale di sicurezza della NATO durante l’anno 2001 Ucraina-Uighur, poi con la NATO in Afghanistan. Nel 2006 Luburić ha abbandonato la medicina per inseguire il suo sogno d’infanzia: diventare un astronomo. Ha completato il corso di nspecializzazione post-laurea alla Dubrovnik International University, ottenendo un dottorato in scienza astronomica. Luburic ha imparato a conoscere Nibiru presso l’Osservatorio Astronomico di Zagabria.

Mentre i suoi colleghi in segreto correvano per risolvere la meccanica orbitale di Nibiru, il Dr. Luburić si focalizzava su una minaccia immediata, ovvero, le nuvole diafane di ossido di ferro rosso, una polvere rossastra che si trova attorno alla stella nana bruna e i suoi sette pianeti orbitanti. Questa polvere è il risultato degli scontri planetari a cui Nibiru e tutto il sistema stellare della Nana Bruna “Nemesis”, hanno creato durante il loro percorso in uscita e in entrata dal sistema solare, appena fuori dalla Fascia di Kuiper. Scontri avvenuti tra planetoidi, comete, asteroidi e pianeti di piccole dimensioni.

Alla domanda sul perché nessuno ha visto mai la polvere di ferro rossa, l’astronomo ha spiegato che tracce di polvere di ossido di ferro rosso sono impercettibili ad occhio nudo; ciascuna misura di queste particelle di polvere è inferiore a 1 x 10 -6 micron di diametro.

Dopo aver completato la sua analisi astronomica, il Dr. Luburić è tornato alle sue radici da medico a sostegno delle sue teorie e per dimostrare che i granuli di ossido di ferro rosso di Nibiru erano responsabili di un numero crescente di disturbi respiratori normalmente attribuiti alla vecchiaia, la polmonite, o al tabacco.

Pocissime particelle microscopiche di ossido ferro rosso concentrato, sono sufficienti a paralizzare persone predisposte. L’esposizione ripetuta o prolungata può esacerbare la condizione e causare avvelenamento di ferro in forma acuta. Le tossine attaccano il corpo sia per strangolamento (attacco agli alveoli polmonari), che per inalazione eccessiva o penetrando nel midollo osseo poco dopo il contatto con la carne umana. Sul lato positivo, il Dott Luburić dice, solo cinque su quindici per cento degli esseri umani non hanno la necessaria P-glicoproteina per respingere o sconfiggere gli invasori tossici. Gli anziani, e gli infermi, oltre ai bambini piccoli, affrontano i rischi maggiori.

Se le teorie del Dr. Luburic sono corrette, l’umanità affronta una nuova, grave minaccia, indipendentemente dalla posizione di Nibiru mentre si avvicina al sistema solare interno. Rammentiamo che Nibiru o Planet X, è un pianeta 10 volte più grande della Terra.

A cura della Redazione Segnidalcielo

Nibiru e gli Anunnaki

C’era una volta una super razza di alieni nota agli antichi popoli della Terra, come gli Anunnaki. Per molte ragioni, gli Anunnaki, oggi, sono meno potenti di una volta. Questa razza di esseri vive di conquiste e nel schiavizzare coloro che si trovano sotto di loro.

Questo è il mio conto della storia di Nibiru e degli Anunnaki:

Negli ultimi anni, ci sono stati molte speculazioni scritte riguardo il Pianeta X, anche conosciuto come Nibiru. La maggior parte di questi scritti si basano sul libro di
Zecharia Sitchin: Il Dodicesimo Pianeta.

Sitchin, come Velikovsky e Darwin, usò le sue teorie a sostegno delle sue affermazioni. Quindi, la domanda che sorge spontanea è: Nibiru, è reale? La risposta è un sonoro, “SI”.

Ci sono quelli che credono che gli Anunnaki di Nibiru stiano arrivando sulla Terra; presto. Essi credono che il Pianeta X stia per passare nei dintorni della Terra, attraverso la sua orbita di 3600 anni intorno al nostro Sole. Tali credenti sono terrorizzati dalle conseguenze che un passaggio ravvicinato di Nibiru potrebbe scatenare. Temono sarà causa di terremoti, maremoti, gravi inondazioni e scarsità di cibo a causa delle condizioni climatiche, malattie, tempeste di fuoco di meteoriti, eruzioni vulcaniche e simili. Hanno paura che si tradurrà in una grande catastrofe che causerà la perdita della vita sulla Terra.

Il mio dialogo con il capitano dell’UFO riguardo Nibiru

 

 

Nibiru (Ne.Bi.Ru), è conosciuto con molti nomi come ad esempio: Planet X, Il Dodicesimo Pianeta, Marduk, Paradiso, “Heaven” e il “Regno dei Cieli”, e così via, in varie culture. Anche se Nibiru è stato chiamato Il 12° Pianeta, tecnicamente non è un pianeta del nostro sistema solare. In realtà, è un pianeta proveniente da un altro sistema solare e la stella che era il sole del suo sistema solare, si è spenta. Nibiru non è mai visibile dalla Terra, ma la stella che era il centro del sistema solare di Nibiru, era visibile nel cielo dalla Terra. Il modello orbitale di Nibiru ha dato, agli Anunnaki, il vantaggio di avere un osservatorio da cui poter osservare e indagare la moltitudine di pianeti vicini la sua orbita.

Nibiru 01In sumero, il Pianeta X era Nibiru, a Babilonia, invece, Marduk. Si dice che gli antichi abitanti della Mesopotamia, credessero che Nibiru fosse il dodicesimo pianeta del nostro sistema solare e che si trattasse del “Paradiso” da dove provenivano e risiedevano i loro dei.

I Nibirians, gli abitanti di Nibiru, sono spesso indicati come Anunnaki, Nephilim, Elohim (plurale di Dio), e Mardukians, ma mi riferirò a loro come Anunnaki. La parola “Anunnaki” significa, letteralmente, “coloro che dal cielo sulla Terra sono venuti”. Nell’Antico Testamento questi visitatori “celesti” vengono chiamati: “Anakim”.

Nibiru era popolato da un super razza di rettili, regolata, socialmente, dall’élites aristocratica conosciuta, in ebraico, come i “Nefilim”, che significa “coloro che sono scesi dal cielo alla terra”. Gli Anunnaki erano una delle tante razze aliene tecnologicamente avanzate. In realtà, la loro civiltà è stata avanzata ben oltre la maggior parte delle altre del loro tempo. Gli Anunnaki hanno chiamato la loro stella: “Zaos”.

Gli Anunnaki sono una razza bellicosa e conquistatrice. Sono feroci, malvagi, lussuriosi, incestuosi, sanguinari, ingannevoli, gelosi e prepotenti. Sono anche carnivori e spesso cannibali. Chiedono anche sacrifici di vergini da quelli che conquistano e verso i loro simili che rendono schiavi.

Le caratteristiche peggiori che si possono concepire in Satana, le possiamo riscontrare anche negli Anunnaki. Sono specializzati nel controllo mentale. Inoltre, hanno quasi perfezionato il controllo economico con lo sviluppo della moneta e del sistema dell’usura. Hanno condotto ampi esperimenti di ingegneria genetica, creando, tra le altre cose, una super razza rettile che gli Anunnaki hanno chiamato: “Ducaz”.

rep 12I Ducaz sono stati utilizzati per la conquista ed il controllo della popolazione Nibiriana e quella di altre razze conquistate. Così, i Ducaz sono Rettiliani. Ci sono diversi tipi di Rettiliani tra loro. I loro padroni, gli Anunnaki Elite, non sono i Ducaz. Come ogni cosa associata agli Anunnaki, tra i Ducaz vi è presente una rigida struttura di classe, iniqua e irreggimentata.

I Rettiliani, o Ducaz, sono stati inviati dai loro “padroni” Nefilim, o Elohim, a combattere guerre con altre razze aliene e fungere da spie, guardie del corpo e forze di polizia. Ci sono molte fazioni tra gli Anunnaki. Tra queste, i più acerrimi nemici dei Ducaz, si definiscono i “Pers-tori”, un gruppo di alieni per i quali ho coniato la parola “Vulturites” molti anni fa. Essi sono chiamati Vulturites non perché sembrano avvoltoi, come alcuni hanno sostenuto. In realtà, non sembrano affatto così.

Ironia della sorte, i Pers-tori sono solo una diversa fazione della razza Anunnaki. Tuttavia, i Ducaz (Rettiliani) ed i Pers-tori (Vulturites), sono sempre stati acerrimi nemici, anche tutt’ora. I discendenti di questi due gruppi sono ora sulla Terra in lizza per la supremazia su questo mondo. Molti di questi attualmente occupano posizioni nell’intrattenimento, nelle milizie, posizioni agrarie e commerciali, politica, finanza, scienza, religione, legale, medica (in particolare nelle banche del sangue) e, sopratutto, regolano l’industria del sesso. La maggior parte di questi alieni non sono consapevoli delle loro origini aliene.

Gli Anunnaki sono esseri biologici di carne e ossa, pieni di orgoglio, arroganza, pulsioni sessuali incontrollabili verso partner adulti e bambini (che si tratti di partecipanti disposti o forzati) ed hanno un grande appetito per la conquista ed il controllo. Questa razza guerriera ha una sete insaziabile per il controllo di altri esseri e dominio sulle altre razze e classi meno privilegiate. Gli Anunnaki hanno sviluppato ed imposto complessi ed oppressivi sistemi di casta e di genere. Sono misogini. Ecco perché hanno eliminato il culto della Madre Divina seguito dalle prime persone sulla Terra, che essi conquistarono. C’è stata tanta resistenza verso l’eliminazione del culto della Divina Madre, resistenza a cui gli Anunnaki Elite fecero ricorso sostituendola con “madri” di diverse culture, come ‘madre terra’, ‘madre natura’ e, successivamente, danneggiarono ulteriormente l’immagine della Divina Madre, attribuendogli, falsamente, qualità lussuriose e vendicative. L’interpretazione della dea Kali, è uno di quei falsi attributi.

A causa di un grande scontro, la Terra, i pianeti e le lune del nostro sistema solare sono stati gravemente colpiti. Nibiru ha subito troppi gravi danni da questa collisione celeste. Ciò ha causato l’arrivo, sulla Terra, degli Anunnaki, in cerca di una casa permanente. Non sono venuti per la ricerca dell’oro, come ipotizza Sitchin. Stranamente, l’oro non è un minerale nativo della Terra e gli Anunnaki non si aspettavano di trovarlo. Né vennero sulla Terra per miniera per fare uno scudo d’oro che proteggesse le difficoltose condizioni atmosferiche di Nibiru (se così fosse, non sono riusciti a salvare il loro pianeta, perché il loro pianeta è stato distrutto). Tuttavia, gli Anunnaki sono stati lieti di trovare l’oro sulla Terra, perché lo hanno usato per ornamento. Essi, inoltre, hanno importato molti schiavi per estrarre l’oro, usando anche le classi inferiori Anunnaki per fare lo stesso.

Quando la loro casa, Nibiru, è andato distrutto, gli Anunnaki Elite e la loro squadra di assistenti, sono stati costretti a vivere sulla navicella spaziale, grande come una città, che orbita intorno alla Terra. Da allora, le altre razze Anunnaki, erano già collocate nei diversi mondi già conquistati, tra cui la Terra, Marte e il resto del nostro sistema solare. Inoltre, con un intervallo di tempo vissuto tra Orione ed il sistema delle Pleiadi. Quindi, possiamo vedere che gli Anunnaki sono straordinariamente potenti e temuti da molti. Al tempo dei Sumeri, gli Anunnaki Elite, si spostavano in imbarcazioni di classe mercantile, sulla Terra, per scopi commerciali e militari. Il commercio interplanetario di schiavi era prevalente e molto redditizio. Non c’è da stupirsi che gli antichi popoli della Terra temessero i propri dei che, come da loro sostenuto, vivevano nel cielo.

La maggior parte dei terrestri, ormai, sono geneticamente e simbolicamente parte della civiltà degli Anunnaki: Gli Anunnaki Elite di Nibiru sono manipolatori genetici e sanno come creare forme di vita artificiale. Nella loro arroganza, hanno cercato di giocare a fare Dio. La tecnologia altamente avanzata, la loro dimensione e la forza prepotente, li ha resi quasi invincibili agli occhi delle prime persone. Così, gli Anunnaki Elite, sono stati visti e adorati come divinità.

nordica 02Gli Anunnaki Elite, a volte, sono stati indicati come i Nordici o Biondi. Sono alti, robusti, pieni di vigore, atletici e, di solito, di carnagione chiara. Il loro simbolo di status e di potere, è il disco alato che rappresenta la loro stella di casa Zaos. Questi Anunnaki Elite, successivamente, sono stati conosciuti come Elohim e Nephilim. Questi malvagi Elohim non devono essere confusi con il Divino Elohim della vera creazione.

Gli Anunnaki Elite (Nephilim) hanno creato molte religioni in modo che potessero essere adorati come divinità; questo dà loro una grande soddisfazione. Gli Anunnaki hanno sviluppato religioni corrompendo ogni spiritualità osservata nelle popolazioni indigene della Terra. Hanno utilizzato le religioni come potente mezzo di controllo. Le diverse religioni sono stati istituite in modo che le dottrine cozzassero fra loro al fine di allevare disarmonia, diffidenza, confusione, guerra e arroganza.

Al loro arrivo, gli Anunnaki hanno piantato sulla Terra ibridi provenienti da altri mondi. Non molto tempo dopo il loro arrivo, hanno cominciato a diffondersi in lungo e in largo, come potevano, prendendo il controllo delle sezioni del pianeta attraverso l’ingegneria genetica. Hanno costretto gli indigeni alla sottomissione totale. Sono stati sottoposti a sperimentazione controllata per allevamento biologico. Attualmente, la maggior parte dei rapimenti alieni sono svolti dagli Anunnaki Remnants (un termine che uso per indicare gli Anunnaki che sono rimasti bloccati sulla Terra).

Come accennato in precedenza, gli Anunnaki Elite, hanno conquistato e schiavizzato i popoli primitivi che erano già residenti sulla Terra. Alcuni sostengono che Gesù fosse un ibrido di Nibiru, il che implica che maliziosamente era un Anunnaki. Questo è palesemente falso. Gesù, in realtà, era un Avatar della Luce, “incarnato” qui per ricordare e risvegliare i “dormienti” esseri divini sulla loro vera origine divina.

In Genesi 6:2-4 è registrato dagli Anunnaki (che hanno scritto la maggior parte del Vecchio Testamento) che “i figli di Dio” (i maschi Anunnaki) “videro che le figlie degli uomini erano belle”. Nello sviluppo di questa dottrina, gli Anunnaki cercavano di dimostrare che i “figli di Dio” sono stati attirati sulla Terra e danneggiati dalle donne indigene terrestri. In realtà, le donne della Terra, a quel tempo, erano più pure dei maschi e venivano venerate dai maschi perché la spiritualità terrestre conservava ancora la vicinanza alla Madre Divina. Gli Anunnaki hanno dovuto cambiare ciò per far sembrare che le donne fossero un genere che non poteva essere considerato attendibile e che dovesse essere oppresso dai maschi. I “figli di Dio” abusarono e maltrattarono, orribilmente, le donne indigene della Terra per dare, ad i maschi terrestri, un modello misogino da seguire.

Lo sciovinismo Anunnaki, ha causato la sottomissione delle donne da parte degli uomini e trattate come loro “poggiapiedi” in molte culture, tra cui le società arabe, asiatiche, ebree ed occidentali. In Isaia 66:1 si trova il detto: “Così dice il Signore, Il cielo è il mio trono, e la terra è il mio sgabello….”.

In Efesini 5:22-24 Paolo, che era un Anunnaki incarnato, ha scritto: “Mogli sottomesse dai propri mariti, come dal Signore. Il marito è capo della moglie, come anche Cristo è capo della Chiesa, egli è il Salvatore del corpo. Pertanto, come la chiesa è soggetta in Cristo, così anche le mogli siano soggette ai loro mariti, in ogni cosa.”

Pertanto secondo l’insegnamento di Paolo, le mogli sono i poggiapiedi e i mariti sono i troni. In un colpo solo, l’usurpatore Paolo, a nome degli Anunnaki, ha subordinato tutte le donne cristiane verso uno status inferiore. Molte chiese equiparano l’insegnamento di Paolo agli insegnamenti di Cristo. Questa è una bestemmia!

A riprova che gli Anunnaki sono gli autori di gran parte del Vecchio Testamento, consideriamo come hanno manipolato gli scritti di Mosè, che era uno degli Attas incarnato della Luce. In Esodo 24:7 si trova un passaggio che racconta alle persone che devono “essere obbedienti” al sacrificio di sangue. Inoltre, in Numeri 27:20, Mosè avrebbe dovuto dire che il popolo deve “essere obbediente” per Joshua. Sempre in Deuteronomio 04:30, Mosè, comandò al suo popolo di “obbedire” alla voce di Dio nelle tribolazioni e negli ultimi giorni.

Ancora una volta, gli Anunnaki hanno volutamente danneggiato le parole di Mosè in Deuteronomio 8:20, dove dice che bisogna “essere sottomessi” a Dio o: Come le nazioni che il Signore ha distrutto davanti alla tua faccia, così perirete; perché voi non sarete obbedienti alla voce del Signore tuo Dio.

Queste non possono essere parole del vero Dio dell’Amore. Queste sono le parole principali del Demiurgo Anunnaki. Il vero Dio non punisce le persone, le nazioni o qualsiasi altra cosa.

L’unica altra volta che le parole: “essere obbedienti”, appaiono nel Vecchio Testamento, è in 2 Samuele 22:25 in cui si constata che “gli stranieri si devono presentare a me: non appena sentono, essi devono essere obbedienti a me”. Chiaramente, queste sono le parole dei maestri degli schiavi, gli Anunnaki Elite.

Ci sono solo tre altre occasioni in cui le parole “essere obbedienti” appaiono nella
Bibbia e tutte sono attribuite a Paolo l’Anunnaki.

In 2 Corinzi 2:9, Paolo dirige i suoi (di Paolo non di Gesù) seguaci ad essere obbedienti in tutte le cose.

Efesini 6:5 recita: “Servi, ubbidite ai vostri signori secondo la carne, con timore e tremore e semplicità di cuore, come a Cristo”. Non è questo terribile?

L’ultima volta che le parole: “essere obbedienti” appaiono nella Bibbia cristiana, è in Tito 2:9, dove Paolo dice: “Esorta i servi ad essere sottomessi ai loro padroni e per far loro piacere in ogni cosa …” Chiaramente, Paolo era il rappresentante di un dio del terrore e scagnozzo di un maestro degli schiavi.

Come si può vedere dagli esempi della citazione “obbedire”, si può vedere che Gesù ha cercato di annullare gli insegnamenti degli Anunnaki nel Vecchio Testamento, ma Paolo ha corrotto gli insegnamenti di Gesù e così facendo, ha restituito il “dio” della paura e del terrore al potere.

I miti della creazione, di tutto il mondo, sono simili nelle loro principali spinte. Perché è così? Questo perché i vari miti della creazione sono stati diffusi dagli Anunnaki migrati in tutto il mondo. Queste religioni non sono basate sull’amore, si basano sulla paura.

Ovunque sono andati gli Anunnaki, hanno consolidato il popolo in comunità densamente popolate in modo da poter meglio costringere le persone a lavorare per loro e per controllarle fisicamente, emotivamente, mentalmente, spiritualmente ed economicamente, come schiavi. Controllano instillando paura e mantenendo il popolo nell’ignoranza. Questi modelli, oggi, sono più sottili e spesso appaiono molto più attraenti di quanto lo siano stati in passato. Così, in questo senso, gli esseri umani erano schiavi degli Anunnaki prima e rimangono così, oggi.

Gli Anunnaki hanno introdotto l’ornamento del corpo con gioielli. Essi hanno inoltre promosso gusti molto costosi che forzino le persone in schiavitù economica. Hanno introdotto la poligamia, l’incesto e la pedofilia, che sono tratti distintivi Anunnaki. Tali caratteristiche sono notate in varie culture, tra cui l’antica sovranità egiziana e nei patriarchi del Vecchio Testamento, che hanno seguito i precetti ordinati dagli Anunnaki.

In molti sensi, in questa età tecnologicamente avanzata, siamo schiavi delle moderne materie prime, dei governi, dei sistemi economici, culture, religioni, abitudini, costumi e ecc, ma soprattutto, siamo schiavi di questa realtà virtuale, accecati dalle sue sottigliezze e falsità e dalla sua simulazione dei Reami Divini.

Gli Anunnaki hanno visitato la Terra, per la prima volta, circa 500.000 anni fa. Da allora, avevano già conquistato le Pleiadi, Marte e molti altri mondi.

Dopo alcune prove, la prima ondata d’ingegneria genetica di successo si è verificata sulla Terra circa 300.000 anni fa. Gli Anunnaki hanno introdotto molte razze aliene che avevano conquistato. Hanno anche sequestrato una razza speciale chiamata Razza delle Donne portandola sulla Terra. Questa Razza delle Donne ha sofferto molto sotto la soppressione e l’abuso degli Anunnaki. Varie razze aliene provenienti da altri mondi sono state portate sulla Terra per essere usate come schiavi dagli Anunnaki. Hanno anche sequestrato alieni provenienti da altri mondi e li hanno portati qui come schiavi. Alcuni sono stati venduti per i lavori forzati, un po’ per il sesso, un po’ per la vita militare, ecc

Attraverso l’ingegneria genetica, le donne sono state fatte fisicamente inferiori agli uomini per statura, forza e velocità. Anche nelle professioni in cui la forza e la velocità sono irrilevanti, come nel clero, nel diritto, nella medicina, in politica, nel commercio, nella scienza, etc., le donne sono fortemente svantaggiate. Questo dimostra l’entità dell’influenza sciovinista degli Anunnaki. A parte l’ingegneria genetica sugli esseri umani, è stato fatto un lavoro simile anche su varie altri specie, tra cui uccelli, rettili, pesci, animali e piante.

minotauroGli Anunnaki hanno creato innumerevoli mostruosità, alcune delle quali leggendarie; alcuni erano metà animale metà umano, altri erano mezzo uccello o mezzo pesce e mezzo-umano.

La storia della Genesi, è stata creata e registrata dalla civiltà avviata dagli Anunnaki: i Sumeri. I Sumeri hanno registrato su tavolette la storia degli Anunnaki sulla Terra, in conformità da quanto dettato dagli Anunnaki.

L’avanzata civiltà Sumera, non si è evoluta nel corso di molte migliaia di anni, al contrario, è stata quasi istantanea grazie all’introduzione di molti aspetti della civiltà Anunnaki, tra cui il sistema giuridico, l’ordine sociale, modello economico, religioso, scientifico, matematico, pesi e misure, scrittura, letteratura, musica, arti dello spettacolo, cosmologia, pittura, scultura, astronomia, astrologia, medicina, zootecnia, omeopatia, abilità culinarie, arte, intrattenimento e così via. Sumera fu una civiltà che altre società arretrate invidiavano e temevano.

Circa 35.000 anni fa, l’uomo di Cro-Magnon assunse il possesso della Terra da parte dell’uomo di Neanderthal. Gli Anunnaki Elite uccisero l’intera popolazione dei Neanderthal dopo che finirono di usarli come campioni per gli esperimenti genetici. L’Homo sapiens è stato il risultato della seconda ondata di ingegneria genetica. Questa seconda ondata ha permesso, agli Homo sapiens, di procreare accoppiandosi con gli Anunnaki.

Nel periodo di massimo splendore di Atlantide, le classi privilegiate viaggiavano nello spazio. Il teletrasporto era comune. Come gli “schiavi” di Atlantide divennero sempre più avanzati, cominciarono a disobbedire ai loro “dei”, gli Anunnaki Elite. Così si decise per la distruzione di Atlantide. Alcuni degli Anunnaki Elite ed i loro assistenti scelti, fuggirono dalla Terra in enormi astronavi e andarono su altri pianeti, come Marte, e anche verso altri sistemi. La maggior parte degli Anunnaki furono lasciati in dietro. Fuggendo dalla Terra, gli Anunnaki Elite fecero esplodere Atlantide distruggendola, sperando di uccidere tutti i restanti Anunnaki e il resto degli abitanti.

Tuttavia, alcuni degli schiavi Anunnaki scoprirono i piani degli Anunnaki Elite e alcuni di loro riuscirono a fuggire prima della distruzione, portando con loro alcune delle conoscenze, manufatti, tecnologia, scritti, armi e la cultura di Atlantide in varie parti della Terra.

Un altro motivo per il quale gli Anunnaki Elite decisero di far saltare in aria Atlantide, era perché erano sotto l’estrema pressione causata dall’indagine degli Attas (i soccorritori della Luce che sono come i patrol dello spazio). Gli Anunnaki Remnants scampati alla distruzione di Atlantide, iniziarono la costruzione di altre culture che noi oggi conosciamo come azteca, Inca, Maya, e per di più, l’antico Egitto. Ci sono molti Anunnaki sul pianeta Terra, oggi. Alcuni sono i discendenti dei sopravvissuti di Atlantide fuggiti prima che fosse fatta saltare in aria.

Dopo la distruzione di Atlantide, venne eseguita la terza ondata di ingegneria genetica dalla classe dominante degli Anunnaki Remnants, avvenuta circa 20.000 anni fa. Un gruppo di Anunnaki Remnants costruì le piramidi impiegando enormi quantità di lavoro forzato umano e avanzata tecnologia. Questi siti venivano utilizzati come piattaforme di lancio per le navicelle spaziali delle classi privilegiate degli Anunnaki Remnants.

Gli egiziani che costruirono le grandi piramidi e la Sfinge, erano Anunnaki Remnants da Atlantide, quelli che gli Anunnaki Elite avevano intenzione di annientare quando distrussero Atlantide. Quando gli Anunnaki Elite tornarono sulla Terra, dopo aver distrutto Atlantide, videro culture Anunnaki Remnants.

I governanti ed i re delle varie culture, di solito erano nominati dagli Anunnaki Elite. Quando gli Anunnaki Elite fuggirono e gli Anunnaki Remnants assunsero il potere, i Remnants adottarono questo modello sovrano per nomina. Questo è il motivo per cui molte culture, tra cui quella cinese, giapponese, egiziana e dell’Europa Occidentale, hanno seguito l’ordine del diritto divino dei re.

Migliaia di anni fa, quando gli Anunnaki Elite tornarono sulla Terra con l’intenzione di riavviare il proprio dominio, rimasero sorpresi di trovare le culture Anunnaki Remnants in fiore.

In preda alla disperazione, gli Anunnaki Elite impostarono un nuovo controllo sulla Terra. Lo attuarono provocando un grande diluvio che distrusse quasi tutte le prove di ex culture. Solo i grandi monumenti come la Sfinge, le piramidi, gli Ziggurat, ecc sopravvissero al diluvio. Quasi tutti i grandi monumenti di tutto il mondo sono stati creati per volere degli Anunnaki Elite o poi, degli Anunnaki Remnants.

Temendo che gli Anunnaki Remnants, dopo il diluvio, avessero rapidamente ricostruito quelle culture, particolarmente in Egitto, gli Anunnaki Elite presero l’enorme rischio di selezionare una zona della Terra sulla quale avessero potuto istantaneamente depositare una cultura che sarebbe stata di gran lunga superiore a quella di qualsiasi tribù sulla Terra. Questo piano di emergenza è stato eseguito in Sumeria.

La civiltà Sumera, come detto, si sviluppò quasi istantaneamente a causa di una situazione di estrema urgenza. Gli Anunnaki Elite stavano perdendo influenza sulla Terra, che si spostava sempre più verso gli Anunnaki Remnants di Atlantide. Questi Anunnaki Remnants svilupparono di nuovo la cultura egiziana, quella azteca, maya e inca e avrebbero potuto raggiungere una posizione dominante se lasciati a se stessi. Pertanto, gli Anunnaki Elite, presero la rischiosa decisione di creare una cultura super-completa in Sumeria.

A questo punto, il più potente degli Attas della Luce catturò un gran numero di Anunnaki Elite. Molti degli Anunnaki Elite fuggirono dalla Terra, ancora una volta nelle loro astronavi e tornarono ad Orione e nel sistema delle Pleiadi. Questi, una volta orgogliosi e “potenti” Anunnaki Elite, sono ora nulla, ma latitanti rannicchiati in clandestinità.

La storia della Genesi è stata utilizzata per controllare le persone e per costringerli ad adorare gli Anunnaki Elite come dèi del cielo. La storia della Genesi non è la storia della vera creazione divina. La storia della Genesi è, infatti, molto recente rispetto allo schema delle cose, così, come può essere una storia della creazione?

Attraverso l’esperienza passata, gli Anunnaki avevano già visto come le religioni possano controllare le popolazioni. Questo è un importante strumento che usano per il controllo.

L’Antico Testamento è dedicato al Signore. È molto maschio orientato. L’Antico Testamento riconosce la presenza di molti “dei” Anunnaki sulla Terra nei primi tempi. La storia della Genesi riguarda la diffusione del genere umano partendo da Adamo ed Eva e riguarda la storia del disincanto “divino”, con l’umanità che ha preceduto il diluvio.

Nei testi sumeri viene menzionato il popolo del Shem (che significa nave spaziale). Gli Anunnaki erano il popolo di Shem, venuti sulla Terra e copulato con terrestri primitive. Ciò viene registrato nella storia della Genesi.

Gli Anunnaki Elite iniziarono una nuova cultura, molto avanzata, a Babilonia.

Come sempre, distruggono le culture e uccidono le popolazioni ogni volta che gli sfuggono di mano, per poi iniziare altrove.

Oggi gli Anunnaki Remnants hanno in programma di ripristinare la “maestà” di un tempo in cui gli Anunnaki Elite avevano il completo dominio sulla Terra. Hanno in programma di riavviare il Nuovo Mondo. Gli Anunnaki Remnants, con l’aiuto degli esseri umani, così come degli Anunnaki incarnati in corpi umani, hanno costruito enormi bunker sotterranei e linee ferroviarie che gli consentirebbero, a loro ed alla loro squadra di assistenti, di sopravvivere ad una catastrofe, progettata dagli Anunnaki Elite, che dovrebbe colpire la Terra. Non possono lasciare il pianeta perché sono stati lasciati con risorse limitate, dopo che gli Anunnaki Elite sono fuggiti con tutte le astronavi tecnologicamente avanzate.

Gli Anunnaki Remnants pensano di poter scegliere i propri eletti (come i loro padroni hanno fatto) e rifugiarsi con loro in bunker sotterranei durante il periodo di catastrofe. Hanno in programma di prendere un intero presidio di “schiavi”. Questi includeranno soldati, polizia, vigili del fuoco, cuochi, animatori, estetiste, medici, scienziati, ecc. In seguito, le useranno in superficie, come prima. Soprattutto, useranno la propria nuova generazione di cloni per popolare la Terra. La popolazione della Terra è stata programmata per accettare questo tipo di scenario, come si può vedere in film come Deep Impact.

Ma il piano degli Anunnaki Remnants è stato sventato. Il loro desiderio di distruggere gran parte della vita e della cultura sulla superficie della Terra non riuscirà.


Gli Anunnaki Remnants sono ora in mezzo a noi. Sono i nostri burattinai attuali che manipolano e controllano il mondo. Allo stato attuale, la clonazione di esseri umani, animali e piante sono attività comuni per questi alieni. Questo piano diabolico non è noto al grande pubblico e sarà negato con veemenza dai leader mondiali e dai loro tirapiedi.

Così, per un lungo, lungo tempo la Terra è stato un pianeta gestito da schiavisti!

Gli Anunnaki sulla Terra sono in attesa di rinforzi dai loro padroni, gli Anunnaki Elite che fuggirono temporaneamente verso altri sistemi solari quando gli Attas entrarono in azione. Tuttavia, i rinforzi non arriveranno sulla Terra questa volta perché gli Attas hanno limitato i loro rinforzi, così gli Anunnaki esistenti sulla Terra sono bloccati.

Gli Attas non sono di origine Eridanean come è stato ipotizzato da qualcuno. Attualmente sono in stand-by perché la Luce prevede che gli Anunnaki Elite tenteranno di tornare sulla Terra per provocare ogni sorta di catastrofe e per alimentare, di nuovo, gli Anunnaki Remnants. Tuttavia, ogni tentativo fatto dagli Anunnaki Elite di venire sulla Terra incontrerà le forze invincibili degli Attas.

La Luce ha molto atteso questo momento finale per liberare tutti gli esseri vitali di Luce, di tutti i livelli e da tutti i tipi di coscienza, rimasti intrappolati in questa dimensione del male.

IL PROCESSO è ben avviato!

Qualcosa arriverà sul nostro mondo, molto presto, ma non sarà Nibiru.

www.cyberspaceorbit.com/dm_report.html

FONTE - Mettete a confronto le informazioni dell’articolo appena letto, con quelle di quest’altro e forse, in alcuni casi, troverete la verità: Sconvolgenti rivelazioni di un funzionario dell’Unione Europea sulle connessioni ET che dominano questo pianeta 

Planet X: il “Sole Nero” di Giordano Bruno

Il famoso eretico Giordano Bruno, finito sul rogo il 17 Febbraio 1600, oltre alla sua visione filosofica del mondo, ci ha lasciato delle annotazioni che fanno riferimento al futuro dell’umanità. Infatti nei suoi scritti e studi sono incluse alcune riflessioni interessanti che qualcuno ha ribattezzato come ‘profezie’ screditando però la lungimiranza dello scienziato che riuscì persino a ipotizzare la fine del mondo con un linguaggio medioevale e profetico ma anche scientificamente condivisibile ai giorni nostri.

“L’uomo viaggerà nel cosmo e dal cosmo, apprenderà il giorno della sua fine

[...] proprio quando l’uomo si crederà padrone

del cosmo molte ricche città faranno la fine di Sodoma e Gomorra

[...] un Sole Nero inghiottirà nello spazio il sole, la luna, e tutti pianeti che ruotano intorno al sole”

(bibliografia: “De l’infinito Universo et mondi”)

Significative sono queste ultime due righe che, oltre ad attestare come Bruno avesse abbracciato la visione copernicana del mondo, confermano l’apparizione di un secondo Sole Nero perché non luminoso, così come non è luminoso un pianeta al confronto di una stella.

Il «Sole Nero» inghiottirà tutti i pianeti a causa del suo forte campo gravitazionale, dovuto ad una massa così consistente che influenzerà pesantemente persino il campo gravitazionale solare. L’umanità apprenderà dall’osservazione del cielo «il giorno della sua fine», nel momento in cui «viaggerà nel cosmo». 

Solo nel novecento l’uomo ha iniziato a compiere viaggi nello spazio, è quindi certo che Bruno prevede che gli avvenimenti di cui parla si verificheranno in una data non precisata a partire dal XX secolo e non prima.

Crop Circle: un enorme pianeta nel disegno del pittogramma di Ravenna. Si tratta di Nibiru?

Finalmente siamo riusciti a trovare le spettacolari immagini del bellissimo Crop Circle che ha fatto la sua comparsa in un campo di frumento vicino Cervia, Ravenna. Come già scritto nel precedente articolo, il pittogramma è stato impresso in un campo a poca distanza dal Club Nautico Waterski Club che si trova a circa 800 metri da Milano Marittima e 1 km da Cervia. A scoprire la formazione sono stati alcuni automobilisti in transito sulla strada statale adriatica (SS16) il pomeriggio del 20 Giugno 2015.

> Crop Circle - Cervia (Ravenna) - Italy - 21-06-2015 - VIDEO 1 - VIDEO 2

Le prime immagini del crop circle sono state registrate da un aereo ultraleggero Piper e poi mostrate su Facebook da Angela Galeotti. Successivamente il signor Franciosi Lorenzo, si è recato nel campo di frumento Domenica 21 Giugno 2015, appunto per effettuare le registrazioni dall’alto con un Drone o Quadricottero.

Le immagini sono strepitose per un Original Crop Circle… che nel disegno (o diagramma) fa ipotizzare al passaggio o transito di un enrome pianeta davanti al Sole. Credevamo fosse Giove, visto la somiglianza con il grande occhio o grande macchia che contraddistingue il pianeta gassoso più grande del sistema solare. Forse si…forse no… Ma i dubbi si sono dissipati ad una migliore vista del pittogramma.

Nella foto si può vedere la figura di un Sole eclissato, forse un grande pianeta in transito. Alcuni esperti ritengono che il Sole con il transito del pianeta visibile in alto, potrebbe trattarsi del misterioso pianeta Nibiru o Pianeta X, che secondo molti ricercatori si sta avvicinando. La scia del pianeta trasporta con se detriti spaziali (asteroidi o meteore) visibili attraverso i due puntini che si trovano di lato al cerchio solare.

Nyako Nakar ha postato sul sito
cropcircleconnector.com, questa sua recente e bellissima opera d’arte che si riferisce all’incredibile crop circle comparso nei pressi di Cervia.

Ovviamente stiamo parlando solo di ipotesi, ma rammentiamo che qualche anno fa ci sono stati alcuni pittogrammi, come ad esempio quello di Santana, che descriveva il transisto o passaggio di un altro sistema stellare. Questo sistema planetario poteva riferirsi alla stella Nemesis (una stella oscura) una Nana bruna, nella cui orbita ci sarebbero circa 7-8 pianeti tra cui Nibiru.

All’interno della comunità di astrofisici è noto già da tempo che un piccolo sistema planetario, che orbita intorno ad una nana bruna, si sta muovendo verso di noi e causerà una serie di cataclismi planetari. Infatti questi stanno già accadendo e nessuno ne parla.

Gli stessi scienziati facevano capire che le informazioni fornite erano e sono tuttora scarse, come ad esempio, non si è riusciti a determinare il suo periodo orbitale. Forse però qualche dato importante è scritto nel famoso Crop Circle comparso il 17 Giugno 2012 a Santena (TO) e in quello comparso il 22 Luglio 2008 a Avebury Manor.

Alcuni ricercatori di nane brune e esopianeti, sostengono che Planet X o Nemesis non è un pianeta, perché non ha la massa necessaria per essere chiamato pianeta nonostante le sue dimensioni, ma si tratta di una nana bruna che ospiterebbe alcuni pianeti, riscaldati appunto dalla radiazione emessa dalla stella oscura. Le paure tra la comunità degli astrofisici sono molte e riguardano gli effetti catastrofici che si verificheranno nel corso del 2013 -2016, come ad esempio la caduta del meteorite in Russia, nella città Chelyabinsk nel febbraio 2013, dove ci sono stati più di 1500 feriti. Ed è questo ciò che mette paura alla comunità di astrofisici, costretti anche a tacere dal sistema di potere che vuole a tutti i costi occultare determinate verità e realtà e soprattutto di ciò a cui il pianeta Terra andrà incontro.

I Crop Circle di Upper Rapeland Wood e quello di Ravenna, rappresentano il Ritorno del Signore Celeste

Secondo il ricercatore Berat Sancar, i due crop circle, quello comparso a Ravenna il 20 Giugno e il recente pittogramma comparso nei campi di Upper Rapeland Wood, nel West Sussex (UK) hanno precise correlazioni, ovvero, rappresentano il simbolo mdel “pianeta dell’attraversamento, ovvero Nibiru.

Nell’Epica della creazione, il nome del pianeta che invase il Sistema Solare e, che assistito dai suoi sette satelliti – o lune – si impegnò in una “Battaglia Celeste” con un pianeta chiamato Tiamat (la Terra primordiale). Dopo aver sconfitto e diviso in due Tiamat, l’invasore si unì al Sistema Solare, ma con un’orbita molto più grande di quella degli altri pianeti a noi conosciuti.

Mentre l’Epica viene trattata generalmente alla stregua di mito o allegoria, Zechari Sitchin, il famoso sumerologo scomparso nel 2008, l’ha considerata, invece, come la narrazione di una sofisticata cosmogonia che descrive la formazione del Sistema Solare e della vita sulla Terra. Nei testi astronomici e delle mappe celesti mesopotamiche, Nibiru (ribattezzato “Marduk” dai Babilonesi) è elencato tra i pianeti, perciò gli studiosi si sono chiesti se era solo un’altro nome per indicare Giove o Marte.

Considerando invece l’Epica della Creazione come un vero e proprio trattato di astronomia, Sitchin era giunto alla conclusione che Nibiru è proprio il nome sumero del pianeta “in più” del nostro Sistema solare, che, quando si avvicina al Sole, passa tra Giove e Marte.

Il nome del pianeta, Nibiru, significa infatti “Pianeta dell’attraversamento”, perché attraversa ripetutamente nel tempo e nello spazio il luogo della Battaglia Celeste; nelle raffigurazioni sumere era ritratto con il segno di una croce.

La presenza di questo segno nelle raffigurazioni del VII e VI secolo a.C. è stata uno degli indizi che Sitchin ha utilizzato nel suo libro dal titolo “Il Giorno degli dèi”, opera utile per decifrare le profezie bibbliche relative al “Giorno del Signore”; molti dei testi astronomici assiri e babilonesi di quell’epoca, sono serviti davvero da guida per osservare il Pianeta Nibiru che ritornava in prossimità della Terra ogni 3600 anni, equivalente ad un Sar (un anno di Nibiru di rotazione ellittica intorno al Sole, con una rivoluzione contraria agli altri pianeti terrestri).

> Il crop circle di Upper Rapeland Wood - VIDEO

Si sta tentando di minimizzare le informazioni riguardo a questo pianeta e i motivi di tale operazioni sono più che immaginabili, Nibiru esiste ed è una realtà con cui occorre confrontarsi, anche se la NASA chiude le sue informazioni e cerca in tutti i modi di oscurare le immagini provenieti dai telescopi spaziali.

L’ipotesi che la Terra sia stata abitata da entità intelligenti provenienti da altri pianeti, presuppone l’esistenza di un altro corpo celeste sul quale tali esseri intelligenti abbiano fondato una civiltà più avanzata della nostra.

I CROP CIRCLE DI RAVENNA E DI UPPER RAPELAND WOOD SONO CONNESSI CON NIBIRU


Secondo Berat Sancar e altri ricercatori, i due crop circle, quello comparso a Ravenna il 20 Giugno e il recente pittogramma comparso nei campi di Upper Rapeland Wood, nel West Sussex (UK) hanno precise correlazioni, ovvero, rappresentano il simbolo del “pianeta dell’attraversamento”, ovvero Nibiru.

Per quanto riguarda il pittogramma comparso a Ravenna (Italia) il 20 Giugno 2015, nel disegno impresso, visibile soprattutto nel diagramma, possiamo trovare correlazioni (ovvio che siamo nell’ambito delle ipotesi) con il passaggio o transito di un enorme pianeta davanti al Sole.

Nella foto si può vedere la figura di un Sole eclissato, forse un grande pianeta in transito. Alcuni esperti ritengono che il Sole con il transito del pianeta visibile in alto, potrebbe trattarsi del misterioso pianeta Nibiru o Pianeta X, che secondo molti ricercatori si sta avvicinando. La scia del pianeta trasporta con se detriti spaziali (asteroidi o meteore) visibili attraverso i due puntini che si trovano di lato al cerchio solare.

Questa parte del disegno può suggerire un contatto visivo che potrebbe verificarsi tra qualche mese, forse già nei primi giorni di Agosto 2015. Inoltre il cerchio più grande può essere correlato con il Sole e il solstizio d’estate appena trascorso. Nel cerchio grande si può osservare una struttura radiale disposta in senso antiorario la cui forma ricorda vagamente le piume degli uccelli.

Iconograficamente, gli Egiziani attribuivano alle piume delle ali il volo di qualcosa nel cielo, anche se questo non significa che in realtà volevano rappresentare delle ali così come le conosciamo.

Ecco perché la seconda interpretazione è molto interessante perché indicherebbe che forse gli Egiziani videro nel cielo qualche oggetto sferico dal quale si sprigionavano dei raggi che venivano interpretati dagli antichi Egizi come delle ali piumate. Per le stesse ragioni questo particolare ci fa ricordare il Dio piumato Quetzalcoatl o Kukulkan.

Il Crop Circle vuole avvertirci che qualcosa è in arrivo?

In senso letterale, le piume potrebbero raffigurare delle enormi scariche di plasma sprigionate da un corpo di enormi proporzioni che esce dal buio dello spazio. Simbolicamente, forse il pittogramma vuole indicare l’arrivo di un re globale che si manifesta improvvisamente, essendo cresciuto e diventato potente nel buio dell’Universo.

Le antiche mitologie si sono spesso ispirate a un evento del genere. Il Ritorno del Re è la radice della mitologia globale, raffigurata in ogni luogo e tempo. Il Solstizio d’estate è anche, simbolicamente, il Giorno del Re, perché il Sole, l’energia solare, è tradizionalmente interpretata in tutto il mondo come la manifestazione del potere maschile.

Gli antichi egizi furono i primi a parlare del Bennu, che poi nelle leggende greche divenne la Fenice. Uccello sacro favoloso, aveva l’aspetto di un’aquila reale e il piumaggio dal colore splendido, il collo color d’oro, rosse le piume del corpo e azzurra la coda con penne rosee, ali in parte d’oro e in parte di porpora, un lungo becco affusolato, lunghe zampe e due lunghe piume — una rosa e una azzurra — che le scivolano morbidamente giù dal capo (o erette sulla sommità del capo). In Egitto era solitamente raffigurata con la corona Atef o con l’emblema del disco solare

Peraltro si dice anche che dalla gola della Fenice giunse il soffio della vita (il Suono divino, la Musica) che animò il dio Shu (in seguito identificato con Anhur, il cui nome significa Portatore del cielo, diventando Anhur -Shu un Dio barbuto. Anhur – Shu o Ashur era appunto il Dio che gli Assiri veneravano al posto di Marduk (Nibiru) e veniva simboleggiato all’interno di un disco alato.

Ritornando invece al crop circle di Upper Rapeland Wood comparso il 22 Giugno 2015, il disegno mostra correlazioni con il simbolo della croce mesopotamica, che è stata considerata come il simbolo del pianeta dell’attraversamento, dove l’orbita di un altro pianeta attraversa il nostro Sistema Solare. L’immagine seguente fa riferimento al periodo Kenger in Sumer e illustra un uomo, il Re o capo tribale Shamshi-Adad. Porta con se una “collana” con disegno di una croce, che si trova sia nel polso che in alto a sinistra.
Croce sumera

La croce è molto simile a quella disegnata nel Crop Circle di Upper Rapeland Wood, il cui significato è “il Ritorno del Signore Celeste”, ovvero Nibiru, il pianeta del transito o dell’attraversamento.

Se questi due cerchi nel grano si completano a vicenda e le interpretazioni sono valide, siamo vicinissimi a un incontro ravvicinato con un altro corpo celeste – qualunque esso sia. L’ultima espulsione di massa coronale è stata letteralmente molto grande. Potrebbe essere stata innescata dalla presenza di qualcosa di grosso. Tuttavia, dovremmo essere in grado di rilevare eventuali perturbazioni gravitazionali intorno al nostro pianeta e per tutto il sistema solare, perturbazioni che sono dovute alla presenza di un grande corpo celeste in avvicinamento..

di Massimo Fratini

Redazione Segnidalcielo

 

2012... Nibiru, il pianeta abitato in collisione con la Terra

Il 2012 è l’anno delle profezie Maya, ma non solo. Anche Nostradamus, come abbiamo visto, aveva previsto degli accadimenti che potrebbero sconvolgere il nostro pianeta e in molti parlano di un contatto alieno, un popolo che rivisiterebbe la Terra e che lo avrebbe già fatto all’epoca dei Maya per salvarla.

Ma un’altra ipotesi si fa largo tra le altre, molto più sconvolgente, se fosse vera, e non così sconosciuta ai governi del mondo. NIBIRU, di cui abbiamo già parlato in un post precedente. Ma vediamo di capire meglio di cosa si tratta. In primo luogo pare che già i Sumeri sapessero di questo pianeta con orbita molto ellittica i cui abitanti sarebbero scesi sulla Terra e che gli stessi Sumeri consideravano dei.

In realtà
Nibiru è un piccolo sistema solare composto da sette pianeti e un Sole che si sta avvicinando alla Terra. L’impatto è previsto per il 21 dicembre 2012. Solo un’ipotesi? Parrebbe proprio di no.

Secondo fonti non confermate, ovviamente,
il Governo degli Stati Uniti non solo saprebbe dell’esistenza di Nibiru, ma sarebbe in contatto con le persone di questo pianeta perchè l’impatto sarebbe una grande catastrofe anche per loro. Il governo della Norvegia lo sa e sta predisponendo tunnel sotterranei per salvare parte della popolazione: solo politici, studiosi, medici, ingegneri, ovvero le persone che serviranno per ricreare il mondo nuovo.

A causa della catastrofe l’intera Europa verrebbe sommersa dalle acque e riemergerebbe Atlantide. Potrebbero essere solamente supposizioni o viaggi della fantasia di persone non troppo a posto di cervello, ma Rockfeller sta investendo cifre ingenti per costruire un tunnel di 120 metri, al Polo Nord dove conserverà la banca genetica dei semi per prevenire l’estinzione delle piante a causa di una castastrofe planetaria che prevede l’innalzamento delle acque.

Nibiru pare sia una realtà, ma in che modo potremmo impedire la catastrofe se fosse vero? Non c’è nessun modo per impedire a due pianeti di distruggersi a vicenda? La vicinanza tra loro provocherebbe il cambamento della polarità terrestre con tutte le conseguenze note. Guardate il video che ne parla

VEDI ANCHEo: LINK - LINK2

 

 

 

 

Nibiru: leggenda o verità? Ison ed il Pianeta X – Corpi celesti anomali in avvicinamento al Sole

La recente esplosione in atmosfera di un piccolo asteroide di alcune migliaia di tonnellate – avvenuta nei cieli della Russia lo scorso febbraio 2013 – impone delle riflessioni doverose, che secondo lo studioso Luca Scantamburlo, vanno opportunamente contestualizzate, anche alla luce di testimonianze scomode che lo stesso Scantamburlo, ricevette negli anni 2006 e 2008 e che fino ad ora ha ritenuto opportuno non divulgare, in parte per un suo personale atteggiamento guardingo, ma soprattutto per accontentare le richieste di una delle sue fonti riservate e per raccogliere materiale ed informazioni che comprovassero o smentissero i dati in suo possesso.

GLI ASTEROIDI ESPLOSI SULLA TERRA NEL 2009 IN INDONESIA, ED IN RUSSIA NEL 2013

A cura di Luca Scantamburlo

Le fonti anonime costituiscono sempre una grande insidia. Possono aiutare, ma allo stesso tempo anche depistare.Ma i tempi mi sembrano ora maturi. Gli eventi incalzano. Sento una responsabilità nei confronti del pubblico. Certe informazioni a mio avviso ora devono diventare gradualmente di pubblico dominio, ed anch’io sono in attesa di ulteriori elementi che possano fornire un quadro più chiaro della situazione, sempre ammesso che le mie fonti – dopo anni di prudente e comprensibile silenzio – decidano di farsi avanti nuovamente, dandomi modo ad esempio di verificare le loro credenziali. Ma apprezzerei anche un semplice ed isolato aiuto tecnico per comprendere meglio la natura dei corpi celesti anomali in avvicinamento al Sole. Anche da parte di terzi competenti in materia. Le immagini della scia bianca nel cielo della città di Chelyabinsk, in Russia, devono farci riflettere: parlo della recente esplosione dell’asteroide in Russia (15 febbraio 2013), la quale può costituire un evento precursore, una sorta di evento sentinella. Si tratta dell’esplosione naturale in cielo più grande dopo quella avvenuta nella regione siberiana dei fiumi Tunguska, nel 1908.

Ma andiamo con ordine: alcuni anni fa diffusi uno scritto in Rete che commentava una singolare decisione presa dai vertici militari americani: <<Classificate le immagini dei bolidi? Quali pericoli dallo Spazio? Le Forze Militari americane decidono d’interrompere il rilascio della documentazione fotografica satellitare sui fenomeni dei bolidi e delle palle di fuoco in atmosfera. Cosa si cela dietro questa decisione?>> Luca Scantamburlo per Misteritalia, 02/07/2009

LINK - lassificate-le-immagini-dei-bolidi-quali-pericoli-dallo-spa

Di tale improvvisa decisione di classificare le informazioni sulle palle di fuoco, ho parlato anche nel mio ultimo saggio dedicato alla controversa questione del Pianeta X ed al mito mesopotamico di Nibiru (Apocalisse dallo Spazio. L’avvento di Nibiru e dei Vigilanti, Lulu.com, 2011).

Ebbene, l’apparente intensificarsi del fenomeno dei bolidi in tutto il mondo (meteore capaci di illuminare a giorno il cielo notturno) potrebbe essere in relazione con la discutibile decisione presa dai vertici militari degli Stati Uniti in tempi non sospetti. Anche perché nel mio saggio Apollo 20. La rivelazione (2010-2011), ricordavo come altri asteroidi sono esplosi (fortunatamente senza danni) in anni recenti prima di raggiungere il suolo: nei cieli del Sudan nell’ottobre 2008 (con tanto di fotografia dal satellite Meteosat-8), e nei cieli dell’Indonesia il 9 ottobre 2009 (si veda in proposito il servizio di Giovanni Caprara per il Corriere della Sera, 2 novembre 2009), ed in quelli russi nel febbraio 2013, con un asteroide della grandezza compresa fra i 17 ed i 20 metri circa. L’asteroide esploso in Sudan fu scoperto poco prima di impattare sulla Terra, e fu la prima volta che un asteroide impattante fu pubblicamente annunciato poco prima della sua caduta (Arizona University, Osservatorio Mt. Lemmon, Asteroide 2008 TC3).

Per quanto concerne le esplosioni in Indonesia (ottobre 2009) ed in Russia (febbraio 2013), esse sono state avvertite chiaramente dalla spaventata popolazione presente al suolo, ed entrambe le esplosioni hanno lasciato polveri e fumo in atmosfera, visibili da terra. Tuttavia l’esplosione in Sudan dell’asteroide di qualche metro di diametro non è inconsueta. Come osservato da alcuni addetti ai lavori, è probabile che ogni anno vi siano alcune esplosioni di tale magnitudine senza che esse vengano rilevate da noi e dai nostri strumenti. Quindi è un episodio rilevante soltanto a causa della scoperta telescopica in anticipo dell’oggetto asteroidale, prima dell’impatto, ma statisticamente rientra nella norma. Invece le altre due esplosioni, quella del 2009 e del 2013, indicano a mio avviso un dato anomalo rispetto alla media delle esplosioni asteroidali studiate e relative alla storia della Terra. Infatti oggetti asteroidali di 10 metri di grandezza (come quello esploso in Indonesia) cadono sulla Terra ogni 10 anni circa, mentre qui il dato indica che in meno di quattro anni abbiamo avuto due sensibili esplosioni di discreti corpi spaziali naturali impattanti (cfr. <<Asteroid blast reveals holes in Earth’s defences>>, articolo di David Shiga, 26 ottobre 2009, New Scientist). L’asteroide, in entrambi gli ultimi due casi, è esploso fra i 12 ed i 23 km di altezza rispetto alla superficie terrestre. Si consulti per maggiori informazioni l’articolo di Brown et al., intitolato <<The Flux of Small Near-Earth Objects colliding with the Earth>>, Nature), ove si specifica che un oggetto capace di esplodere con 50 kton di potenza, colpisce la terra ogni 10 anni, Nature, vol. 420, 21 novembre 2002.

In ogni caso sono del parere che la grandezza di quelli caduti recentemente è al limite o superiore alla grandezza citata, e dunque abbiamo uno scostamento dalla media rispetto alla dimensione.

Anche l’energia rilasciata dalle esplosioni citate è un dato significativo: è crescente, in ordine cronologico: 1 kilotone per quello in Sudan, 50 chilotoni per quello in Indonesia (equivalente a 50 mila tonnellate di TNT, 3 volte la potenza della bomba atomica di Hiroshima) e 500 kilotoni per quello esploso in Russia (cfr. anche <<Asteroide esplode in cielo. Un’onda d’urto da atomica>>, 16 febbraio 2013, di Fabrizio Dragosei, Corriere della Sera, e l’articolo <<Nella città sfregiata dal meteorite “I militari non ci hanno protetto”>>, sempre a firma di Fabrizio Dragosei, Corriere della Sera, 17 febbraio 2013. Stime più recenti hanno parlato di 440 kilotoni, ma si tratta sempre di circa tre decine di volte l’energia rilasciata dalla citata bomba nucleare sganciata dagli Americani sulla città giapponese di Hiroshima nell’agosto del 1945. Da notare che l’uso di meteorite è improprio, in quanto il fenomeno celeste di cui si discute è tecnicamente l’esplosione di un “superbolide”, una meteora di natura asteroidale; meteorite è il termine usato per il frammento di roccia che cade al suolo e che può essere ritrovato. Per avere ulteriori dettagli sull’asteroide impattante nei cieli della città russa di Chelyabinsk, invito il lettore a leggere il rapporto <<Additional Details on the Large Fireball Event over Russia on Feb. 15, 2013>>, di Don Yeomans & Paul Chodas, NASA/JPL Near-Earth Object Program Office, 1 marzo 2013.

Dunque negli ultimi quattro anni la Terra è stata colpita da almeno 2 asteroidi di dimensioni superiori alla media di quelli che esplodono in atmosfera ogni anno; l’ultimo dei quali (quello di 17 metri in Russia, il 15 febbraio 2013) ha provocato più di mille feriti e notevoli danni a vetri e strutture degli edifici, a causa dell’onda d’urto della esplosione avvenuta in atmosfera.

Che cosa sta succedendo? Se Caprara ricordò sulle pagine del Corriere della Sera nel 2009 che già allora i vertici di NASA ed dell’USAF (Aeronautica Militare degli Stati Uniti) erano molto preoccupati, si comprende bene che l’asteroide esploso in Russia pochi mesi fa potrebbe rientrare in un’avanguardia, ovvero in una serie paventata dalle alte sfere militari e scientifiche, anche se ufficialmente si tratta di una ipotetica serie taciuta per motivi di sicurezza nazionale (o di ordine pubblico).

Ma che cosa provocherebbe l’aumento del rischio di impatto con il nostro pianeta? Quale forza gravitazionale sta alterando le orbite degli oggetti asteroidali già presenti nei pressi della Terra, oppure sta addirittura incrementando il materiale di debris presente nel Sistema Solare? C’è il rischio di uno sciame cometario imminente e destinato ad incrociare l’orbita terrestre?

2013: L’ANNO DELLE COMETE

Altro dato pregnante è il susseguirsi di scoperte di oggetti cometari: non a caso l’anno 2013 è da più parti indicato come l’anno delle comete. La scoperta della misteriosa cometa Ison (settembre 2012) – oggetto celeste iniziamente catalogato come oggetto asteroidale – è un ulteriore indizio di qualcosa di notevole che sta accadendo nello Spazio. Infatti la cometa Ison mostra elementi orbitali e soprattutto apparenti dimensioni del suo falso nucleo (il nucleo solido è occultato dai gas e dalla polvere costituenti la chioma della cometa) di proporzioni inusuali: può essere catalogato, a mio avviso, come un corpo celeste anomalo in avvicinamento al Sole, e che rifugge dal modello di cometa associato all’immagine di un piccolo iceberg o di una palla di neve sporca, modello per tanti anni portato avanti dall’establishment scientifico. Giustamente c’è chi – in Rete, sulla base di validi ragionamenti – ha dedotto alcune stime possibili per il diametro del suo nucleo ottenendo valori incredibili: migliaia di chilometri.

Gli scienziati accreditati – come quelli che lavorano all’Università del Maryland, negli USA – sono di altro avviso. Sostengono che è già possibile avere un’idea delle dimensioni del nucleo, a partire dalla quantità di polvere ed acqua rilasciata ogni minuto dalla cometa. Usando i dati dello strumento UVOT in dotazione al satellite Swift (NASA), gli scienziati hanno recentemente stimato un nucleo dal diametro compreso fra 1 e 10 km. La cometa Ison avrebbe dunque un nucleo ordinario, perfettamente nella norma delle comete studiate da secoli. Qual è la verità?

ANNO 2006, PRIMO INSIDER RIVELA: UN PIANETA SCONOSCIUTO SORVOLATO SEGRETAMENTE DALLA PIONEER 10

Dall’agosto 2006 sino alla fine dello stesso anno ricevetti alcune informazioni da una mia fonte, la cui identità non mi è ancora oggi nota. Il mio interlocutore – ad eccezione del primo contatto che consistette in un normale invio di posta elettronica, con files allegati – fu molto prudente successivamente in quanto scelse una modalità di comunicazione elettronica che lo mise al riparo dall’essere individuato da me. Invece l’indirizzo email da lui usato la prima ed unica volta, risultò subito inattivo o comunque rigettò senza recapitarla qualunque mia email. L’unico modo di interloquire con lui da parte mia fu sotto le sue condizioni: per replicargli dovetti espormi ogni volta (seppur celato da un nickname) pubblicamente su un forum di discussione, in Rete. Mi impose di aprire una discussione in Internet con un denominato nome oggetto, e quello fu il modo per identificarmi. Di tale vicenda rivelai alcuni dettagli soltanto in occasione di alcuni miei interventi pubblici che feci anni fa in alcune città italiane. Per iscritto, è la prima volta che la divulgo. Alcuni elementi (pochi) relativi al profilo di questa mia fonte mi sono noti (non ho avuto tuttavia la possibilità di verificarne l’autenticità) ma ritengo opportuno non rivelarli allo scopo di proteggere il soggetto autore della fuga di informazioni, con cui comunque instaurai un rapporto di fiducia, seppur di pochi mesi. Rivelerò in questo scritto soltanto i dati ed il materiale che reputo funzionali al discorso ed alla logica dell’argomento di cui voglio occuparmi: il Pianeta X ed il mito di Nibiru. Quali relazioni vi sono fra le due questioni e quanta verità si nasconde dietro di esse?

La mia fonte anonima – dichiaratasi un europeo (ometto qui la sua nazionalità) ed un addetto ai lavori nel campo di studio degli astri e degli spazi interstellari – mi inviò nell’agosto 2006 due immagini relative ad un pianeta apparentemente sconosciuto, in quanto a mio parere non ha nulla a che fare con i giganti gassosi come Giove, Saturno, Urano o Nettuno. La mia fonte collegò subito le 2 immagini alle stesse che il noto divulgatore Adriano Forgione (già consulente per la trasmissione Voyager della Rai) pubblicò a suo tempo sulle pagine delle riviste con cui lavorava. Esse – da un semplice confronto – sono effettivamente le stesse pubblicate più di una dozzina di anni fa. Di esse esistono da anni in Rete versioni a bassa risoluzione, sgranate, e che non consentono di apprezzare i dettagli dell’atmosfera di tale pianeta sconosciuto. Purtroppo ancora oggi diversi ufologi e ricercatori vari le attribuiscono alla sonda Siloe, commettendo così un equivoco.

Ho appreso in seguito che tali versioni presenti in Internet, sarebbero solo una scansione fatta in fretta (ed in toni di grigio) delle immagini pubblicate sulle riviste. Si tratta di Nibiru, l’antico astro mesopotamico? E soprattutto: Nibiru e la questione del Pianeta X si riferiscono al medesimo corpo celeste oppure sono questioni distinte? Curioso che il nickname sicuramente fittizio – scelto inizialmente dalla mia fonte in occasione del nostro primo contatto – richiamasse la figura di Tommaso d’Aquino, il più insigne filosofo e teologo cattolico dell’epoca medievale. Uno pseudonimo – quello di Tommaso d’Aquino – già scelto da un’altra fonte anonima che contattò anni fa per lettera il dr. Giorgio Pattera, biologo in forza al Centro Ufologico Nazionale. Ignoro se la fonte che contattò Pattera a suo tempo sia la stessa ad aver contattato me, inviandomi le foto del presunto Nibiru.

MISSIONE SILOE (“SECRETUM OMEGA”) E MISSIONE PIONEER 10 A CONFRONTO

A questo punto è necessario da parte mia ricordare alcuni eventi e fare la cronaca di quanto accadde alla fine degli anni’90 in merito alla divulgazione della storia della fantomatica sonda “Siloe”. Nel numero 3/4 di luglio/agosto 1999 della rivista di ufologia chiamata UFO Network, per la prima volta venne menzionata la sonda spaziale “Siloe”, inserita nell’omonimo programma di esplorazione spaziale avente come obbiettivo lo studio del “dodicesimo pianeta”, nell’interpretazione di Zecharia Sitchin, sulla via del prossimo ritorno (ovvero il Decimo pianeta). Un programma altamente riservato, s’intende. In riferimento a tale sconcertante notizia, successivamente un paio di inedite istantanee di uno sconosciuto pianeta dalla densa atmosfera furono pubblicate dapprima sul numero 20 della rivista Dossier Alieni (settembre-ottobre 1999), e poi una seconda volta sulle pagine della rivista Hera, fondata e diretta da Adriano Forgione (gennaio 2000, numero 1). A quel tempo tali immagini furono dunque attribuite – dalle redazioni delle suddette riviste ove lavorò Adriano Forgione – alla presunta sonda spaziale denominata “Siloe”. Sonda di cui parlò in seguito anche il dr. Giorgio Pattera, in una pubblicazione a sua firma uscita sul nr. 17 di UFO Notiziario: <<“Siloe”, un inviato molto speciale>>, di G. Pattera, dicembre 2000. In tale servizio Pattera riprendeva le ricerche di Forgione, e sosteneva che tutto puntava ad un coinvolgimento del Vaticano, anche se con tecnologia NASA. Scrisse infatti il dr. Pattera: <<[...] indubbiamente il Vaticano (perché è qui che condurrebbero le ricerche) non poteva chiamare in modo più rappresentativo la sonda ad infrarossi che (si dice) ha voluto spedire oltre il sistema solare. A chi “deve lavare gli occhi”, la sonda Siloe, per ridare la vista ? Forse alla “cecità” degli astronomi contemporanei, che si ostinano (per comodità o interesse) a delimitare il nostro sistema solare entro l’orbita di Plutone ?>>

La fonte anonima delle immagini di allora – e che scelse il divulgatore Adriano Forgione per portarle alla conoscenza del pubblico – va detto, non è la stessa che contattò proprio in quegli anni il freelancer Cristoforo Barbato. Quest’ultimo, a partire dall’anno 2005 (dopo cinque anni dai primi contatti, spesi ad effettuare ricerche personali), cominciò a divulgare pubblicamente più circostanziati dettagli in merito alla missione spaziale “Siloe”, controllata da un’agenzia di intelligence ufficialmente non esistente (denominata SIV, acronimo per Servizio Informazioni del Vaticano). Tale missione spaziale sarebbe stata realizzata grazie all’aiuto di tecnologia spaziale statunitense (collaborazione con la Lockheed Martin). Sin dall’anno 2000 Barbato ebbe numerosi contatti (ed un paio di incontri alla luce del sole) con il personaggio che lo ragguagliò in proposito, passandogli materiale segretissimo. Egli si qualificò come un Gesuita, membro di un gruppo di religiosi al servizio della Città del Vaticano (per lo più Gesuiti e Benedettini, ed alcune religiose), incaricato della gestione d’informazioni classificate per la Santa Sede, analogamente a quanto fanno strutture quali l’americana CIA, il britannico MI6 e l’ex KGB (ora FSB). Ben presto Barbato ricevette per posta la copia di un video registrato su nastro VHS, inerente un montaggio di riprese spaziali che mostrerebbe il Decimo pianeta oltre l’orbita degli ultimi pianeti. La sonda Siloe – assemblata nel Nevada, negli Stati Uniti – sarebbe stata segretamente inviata dal Vaticano nello spazio remoto per studiare da vicino il corpo celeste in progressivo avvicinamento al Sole. Essa sarebbe stata dotata di un motore ad impulsi elettromagnetici, ed immessa in orbita da uno spazioplano del tipo Aurora. L’insider che si relazionò con Barbato, gli confermò che tale corpo celeste osservato sarebbe il Nibiru sumerico. I dati della sonda sarebbero stati ricevuti nell’ottobre 1995 da un radiotelescopio segreto ubicato in Alaska, e gestito solo da personale appartenente alla Compagnia di Gesù (l’ordine dei Gesuiti). La sede del radiotelescopio sarebbe mimetizzata all’interno di un impianto industriale per il recupero del petrolio, apparentemente abbandonato. I dati provenienti dalla sonda spaziale sarebbero stati poi trasmessi alla struttura del SIV della Santa Sede dove la fonte di Barbato li ricevette per elaborarli. La sonda Siloe sarebbe stata lanciata al termine della costruzione del radiotelescopio, e dunque presumibilmente nel 1990 (mio commento sulla base delle informazioni divulgate da Barbato). Dai fotogrammi del video divulgati in Rete da Barbato, e dalla visione dello stesso durante le sue conferenze, si evince che le immagini diffuse da Forgione sulle riviste, non sono fotogrammi di tale filmato (il “Jesuit Footage”, l’ho chiamato io per semplicità).

Di questo siamo praticamente certi, in quanto lo stesso Gesuita del SIV – abituato a gestire informazioni al di sopra del top secret (“Secretum Omega” sarebbe la classificazione in uso presso il Vaticano, equivalente al Cosmic Top Secret in suo presso la NATO), interpellato da Barbato a proposito del materiale ricevuto nel 1999 da Forgione, giudicò le immagini di primo acchito attendibili anche se egli ne ignorava la provenienza (invito il lettore a leggersi la mia intervista con C. Barbato, pubblicata su UFO Notiziario nr.62, aprile 2006).

Il Gesuita affermò di aver contattato solo ed esclusivamente Cristoforo Barbato, e su autorizzazione del gruppo a cui faceva riferimento in seno al SIV. Il Gesuita escluse categoricamente che quelle immagini potessero essere state inoltrate da membri del SIV all’attenzione di Forgione, ma confermò che precedentemente alcune sommarie informazioni (e posso io ipotizzare anche relative alla sonda Siloe) ma né video né foto, erano state fatte filtrare da ambienti del Vaticano verso un paio di esponenti dell’ufologia italiana (non mi sono noti i nomi), prima dei contatti avuti con Barbato. Davvero interessante l’osservazione di Barbato in merito alla provenienza ed all’origine delle foto diffuse da Forgione: Barbato le considerò inserite in un contesto di fuga di informazioni collegata alla rete Internet, e ad ambienti NASA, e ciò trova un riscontro nella testimonianza che descriverò meglio qui di seguito.

Infatti il 10 marzo del 1999, a Roma, proprio Adriano Forgione incontrò l’ex Sergente Maggiore dello US Army di nome Robert Orel Dean (Bob Dean per gli amici), di ritorno dall’aeroporto di Fiumicino. Durante il viaggio in auto, l’ex militare Dean (oggi ancora vivente anche se molto anziano) raccontò a Forgione che le sonde spaziali avevano già fotografato il Nibiru sumerico (sulla base di indiscrezioni fatte filtrare apparentemente dall’amico Zecharia Sitchin), e che alcune immagini erano state disponibili per un paio di giorni in Rete, ma la NASA corse ai ripari e le fece sparire. Il coinvolgimento di Sitchin non è mai stato dimostrato. Ed anche se il dato di previsione fornito da Robert Dean sull’osservazione ad occhio nudo di Nibiru si rivelò completamente errato e fuorviante (egli profetizzò entro quattro anni da allora, e dunque si attese invano l’anno 2003), sarà presto evidente al lettore come alcune informazioni veicolate da Robert Dean potrebbero avere un fondamento di verità. Significativo il fatto che Dean parlò con Forgione usando il plurale: egli usò l’espressione <<gli occhi artificiali delle sonde>>, secondo quanto riportato. Posso allora tradurre la cosa in questi termini: Bob Dean era ed è perfettamente consapevole che il Pianeta X è stato osservato e studiato da più sonde spaziali, e non da una soltanto. Sarebbe infatti logico attendersi un interesse di molte parti e con diverse tecnologie, qualora il Pianeta X sia prossimo al suo perielio e costituisca una minaccia a causa degli effetti del suo passaggio all’interno del Sistema Solare.

Alcuni mesi dopo Adriano Forgione, firmando un eccezionale servizio sul nr. 1 del mensile Hera da lui fondato, ricordò nuovamente l’origine delle due immagini che ritrarrebbero Nibiru (alias il Decimo o dodicesimo pianeta, dipende dall’intepretazione che se ne dà), e si chiese con acume quale legame vi fosse fra la sonda spaziale Siloe e la sonda Pioneer 10 targata NASA, avanzando anche implicitamente l’ipotesi che esse possano coincidere (cfr. <<Il dodicesimo pianeta>>, di Adriano Forgione, Hera, gennaio 2000, pagg 30-35). Lo strillo di copertina di allora recitò <<Nibiru: fotografato il pianeta X>>.

Forgione raccontò che riuscì a procurarsi le immmagini di cui gli aveva parlato Bob Dean alcuni giorni dopo il loro incontro (marzo 1999). A mio avviso Forgione venne volutamente depistato, seppur parzialmente: la sua fonte gli confidò infatti – stando al resoconto emerso – che tali immagini sarebbero state realizzate con un sistema all’infrarosso da un <<satellite chiamato Siloe, facente parte di un omonimo programma si esplorazione, né militare né civile>>. Forgione condusse delle ricerche su testi biblici e scoprì l’origine del termine Siloe (Nuovo Testamento). Inoltre, la notizia data mesi dopo dalla BBC News, in riferimento ad una improvvisa deflessione gravitazionale della sonda spaziale Pioneer 10 deviata lungo la sua rotta da una ignota forza gravitazionale, condusse Forgione a collegare la deviazione della Pioneer 10 avvenuta l’8 dicembre 1992 con le informazioni sulla segreta sonda Siloe. Se la fonte rivelò a Forgione informazioni esatte ma gli passò delle foto che non sono relative alla sonda Siloe (seppur probabilmente autentiche) ma ad un’altra sonda, questo non poteva essere compreso facilmente allora. A distanza di anni, con ulteriori elementi in mano e nuove testimonianze, posso affermare la mia convinzione che le riviste dove lavorava Adriano Forgione, abbiano diffuso per prime delle autentiche foto del pianeta adorato in Mesopotamia (il Nibiru sumerico), altrimenti detto Pianeta X. Il Forgione le collegò correttamente ad una missione riservata della sonda Pioneer 10, ma poi (seppur in buona fede) le associò anche alla sonda spaziale Siloe, facendo pensare che alla Pioneer 10 fosse stato dato un nuovo incarico con questo nome, Siloe.

In realtà anni dopo si è compreso che Siloe è una più recente sonda spaziale spedita all’inizio degli anni’90 del secolo scorso, e dotata di tecnologia molto più avanzata di quella della Pioneer 10. La gestione tecnica di tale sonda sarebbe prerogativa del SIV della Santa Sede (ma questo Forgione non poteva conoscerlo in dettaglio, in quanto solo Cristoforo Barbato ebbe maggiori informazioni in proposito). Per quanto mi riguardo, giudico ottimo il lavoro svolto da Forgione fino ad allora. Discutibile invece la sua presa di distanza – di alcuni anni dopo – dal concetto astronomico del mito di Nibiru, in cui dimostrò di non credere più con la medesima convinzione di un tempo (seppur non nengandone la possibilità). Io resto profondamente persuaso che Nibiru sia un antico mito collegato ad una realtà astronomica tangibile, un componente anomalo del Sistema Solare, di origine cometaria.

Vediamo cosa accadde all’opinione di Adriano Forgione in merito alle immagini avute dal suo informatore. Di ciò discuto anche approfonditamente nel mio saggio The American Armageddon (si legga l’appendice A). Per comodità del pubblico d’internauti e di chi non ha avuto modo di leggere il mio libro, rielaboro qui di seguito alcuni passi di esso: trascorsi più di 2 anni dalla pubblicazione sul numero 1 della rivista Hera, Forgione non perorò più la testimonianza in merito alle foto di Nibiru, in quanto la sua fonte si sarebbe rivelata “inaffidabile”, secondo quanto Forgione stesso avrebbe affermato al secondo convegno organizzato dalla redazione italiana della rivista Nexus New Times ad Abano Terme (Padova), nei giorni 26-27 ottobre 2002.

Ma c’è di più: quella di Forgione non fu una e propria marcia indietro ma un cambio di rotta. Infatti il Direttore dell’edizione italiana di Nexus New Times – all’epoca il giornalista Furio Stella, poi passato al Mattino di Padova – riportò alcune dichiarazioni di Forgione sul numero 41 di INformazione, l’inserto italiano di Nexus (novembre-dicembre 2002) in cui Forgione non escludeva che Nibiru potesse essere un pianeta così come Sitchin lo descrive, ma era poco propenso a credere che Nibiru avesse una orbita tale da portarlo all’interno del Sistema Solare. Cioè che fosse una cometa. Ed anche se lo fosse, (e questo passaggio è fondamentale, a mio avviso) il ricercatore partenopeo aggiunse il seguente pensiero:

<<[...] Non c’è conferma che il Decimo Pianeta entri nel sistema solare e che abbia l’orbita allungata e intersecante. Non ha senso. E, anche se Sitchin avesse ragione, di sicuro i tempi non sono quelli del 2003 ma molto più avanti.>>

Dunque, con acume e spirito critico, A. Forgione aveva subdorato la presenza di disinformazione in merito alla tanto proclamata data del 2003 (indicata da molti come il periodo della massima vicinanza al Sole di tale oscuro corpo). Ma oltre a prendere le distanze dall’anno 2003, inspiegabilmente Forgione esprimeva a Stella i suoi dubbi sulle presunte caratteristiche orbitali cometarie dell’astro adorato in Mesopotamia. Seppur non negandone la possibilità. Cioè lo stesso Forgione non escludeva in maniera assoluta che in effetti Nibiru possa essere un astro cometario, che ritorni ciclicamente nel Sistema Solare. Evidentemente Forgione e Stella avevano avuto un colloquio – suppongo io – perché proprio l’articolo di F. Stella era corredato dalla pubblicazione di una delle due immagini del presunto Nibiru (una di quelle fornite a Forgione dal suo misterioso informatore. Anche se la cosa non è chiara, è possibile che Adriano Forgione abbia passato una delle due immagini alla redazione di Furio Stella, per la pubblicazione.

La didascalia dell’immagine recita quanto segue: <<Una delle foto del presunto Decimo Pianeta: si è dimostrata non attendibile [...]>>

Ma in base a quali argomentazioni l’immagine venne definita “non attendibile”? Non ci è dato saperlo, poiché nell’articolo non vi sono risultati di analisi né affermazioni di terzi che ne avrebbero rivendicato la frode. Come mai Forgione non si fidò più della sua fonte e cambiò i binari della sua ricerca, orientandosi verso un approccio esoterico-simbolico? E come mai espresse forti dubbi a Furio Stella sull’opinione di Sitchin secondo cui Nibiru sarebbe abitato? Secondo quanto riportato da Stella, Forgione sosteneva che la cosmogonia sumerica va interpretata più in una “chiave simbolica”, anche perché gli “Anunnaki” non sarebbero i suoi abitanti. Questa sarebbe soltanto una “deduzione” di Sitchin.

Da anni Adriano Forgione non si occupa più di ufologia come un tempo (suppongo per una scelta personale) e lavora come studioso degli enigmi della storia umana, in particolare dell’archeologia e della simbologia del sacro. Egli è al timone della sua nuova rivista Fenix, ideale continuazione e sviluppo del l’iniziale progetto della rivista Hera.

PRIMO INSIDER (ANNO 2006): UNO SCIENZIATO EUROPEO SVELA DETTAGLI DELLA SEGRETA MISSIONE PIONEER 10

Perché il lettore possa comprendere queste mie valutazioni ed inquadrare meglio il contesto in cui collocare le 2 foto del presunto Nibiru, voglio ora tornare all’insider anonimo che mi contattò a fine agosto 2006: riepilogo qui di seguito le principali informazioni contenute nella sua prima lettera (ometterò alcuni particolari a me noti, per proteggere la mia fonte), e le unisco ad alcuni commenti personali:

1) le 2 immagini bluastre da me ricevute (e che sono visibili nel mio sito, nelle due foto da me realizzate) sono le stesse pubblicate nel 1999 e nel 2000 sulle riviste Dossier Alieni e Hera; non ho dubbi in proposito; lo si evince chiaramente facendo un confronto con le foto pubblicate sulle riviste citate;

2) esse sarebbero – stando alle parole testuali della mia fonte - <<immagini scattate con un sistema simile all’infrarosso con un tempo di esposizione di circa 2 secondi, data la scarsissima quantità di luce presente in quella remotissima zona dello spazio profondo: le immagini sono state poi trasmesse a terra alla NASA ma a bassa risoluzione, a causa dell’utilizzo di un sistema di compressione Reed-Solomon, precursore del più efficate e moderno algoritmo che viene usato nella compressione delle immagini, noto come JPG.>>
3) la mia fonte anonima (uno scienziato, per capirci) ha affermato che esse non sono immagini scattate dalla fantomatica sonda Siloe, ma sono immagini inviate dalla sonda Pioneer 10; la mia fonte ha anche collocato il tutto all’interno della questione del “presunto Nibiru”, anche se non ha affermato esplicitamente che il corpo celeste ritratto nelle foto è il Nibiru sumerico.

Nel settembre 2006 io ebbi un secondo contatto, e l’insider mi chiarì come entrò in possesso delle immagini (ne fu destinatario senza richiederla, dopo averla già visionata tempo prima con altri colleghi in un contesto di ricerca scientifica, in un luogo che preferisco non divulgare), mi fornì ulteriori dettagli sulla storia della missione riservata della sonda Pioneer 10, ma mi chiese espressamente di non usare il materiale e le informazioni fornitemi per una pubblicazione. Il tutto – che nella prospettiva della mia fonte costituiva uno “sfogo, una confidenza” da custodire gelosamente – ai miei occhi cominciò a diventare una sorta di bene prezioso con cui approfondire la ricerca della verità, ma anche un fardello, una sorta di macigno da portare in silenzio, e che condivisi all’epoca solo con alcuni soci e dirigenti della più importante associazione ufologica italiana. La richiesta della mia fonte non si scontrava forse con il diritto del pubblico di sapere? Molto stupito, riuscii appena in tempo – dopo averne parlato con il Direttore responsabile – a bloccare l’uscita di un servizio in proposito, e destinato sulle pagine di una rivista di ufologia con cui collaboravo. Lo spazio di pagina pensato probabilmente per la rivelazione del materiale fotografico, venne così riempito con una notizia relativa alla mostra di un pittore ed illustratore fiorentino, mostra organizzata in occasione del centenario di una nota rivista italiana dedicata alla caccia. Solo la copertina della rivista di ufologia uscì in prima pagina con una delle due immagini, per decisioni interne od una svista della redazione. All’epoca nessuno sembrò notare la cosa e nessuno la commentò pubblicamente, per quanto io ne sappia. In ogni caso, rispettammo per quanto possibile il volere della mia fonte, ma al tempo stesso la copertina della rivista testimoniò che quelle foto esistevano. Ma lo scienziato europeo – accortosene – ne rimase ovviamente profondamente contrariato e me lo comunicò. Io replicai dicendo di aver fatto il possibile per frenare la pubblicazione. Ma del resto, nell’agosto 2006 avevo ricevuto il materiale senza alcun tipo di vincolo o richiesta in proposito. Mi ritenni dunque legittimato a farne l’uso più consono, di comune accordo con il Direttore della rivista. Perché dunque cambiare rotta, solo un mese dopo, e chiedermi di non usare il materiale? Quando un insider contatta un giornalista per rivelargli verità scomode, egli dovrebbe sapere che il giornalista ha sì il dovere di proteggere la fonte, ma ha anche l’obbligo professionale e morale di divulgare le informazioni, soprattutto quando esse riguardano la vita pubblica e questioni di importanza mondiale. A frenarmi, oltre a voler rispettare la richiesta, vi fu anche l’esigenza di approfondire la delicata questione, alla ricerca di riscontri ed ulteriori dati.

Riepilogo qui di seguito le informazioni avute nel settembre 2006 in occasione del secondo contatto da me avuto per “posta” (se così si può dire) con lo scienziato europeo. Continuo ad usare la suddivisione in punti solo per comodità del lettore e favorire la chiarezza dell’esposizione:

4) egli ebbe le prime informazioni da un collega d’oltreoceano, il quale gli rivelò che la sonda spaziale Pioneer 10 della NASA, <<non era stata affatto abbandonata al suo destino>>, e che le fu affidato <<un compito nuovo ma riservato>>. Non fu tutto in quanto tale americano andò oltre, portando all’attenzione presunte prove: lo scienziato europeo (ed altri suoi colleghi presenti) furono così testimoni della visione di una serie di 6 diapositive, attraverso un visore compatto; 2 delle 6 immagini sono quelle in mio possesso (le stesse procuratesi da Forgione anni prima); tali immagini sarebbero il frutto di un segreto programma di esplorazione spaziale portato a termine dalla Pioneer 10. L’americano rivelò agli sbigottiti presenti (fra cui la mia fonte) che anni prima tali immagini erano state rese raggiungibili da un link pubblicato <<su un newsgroup di astronomia in lingua inglese>>, collegamento che consentiva di accedere a <<l’indirizzo internet di una sottopagina di un sito NASA, sul quale erano presente le suddette immagini, seppur a bassa risoluzione>>; l’autore della fuga d’informazioni di allora (che rese accessibili le immagini in Rete), fu presto individuato e licenziato dalla NASA. Naturalmente all’epoca queste immagini potevano essere consultate – insieme ad una serie di cartelle relative ai files della missione spaziale segreta – solo da chi possedeva i <<permessi di accesso>>. Tuttavia, il ricercatore americano non rivelò alla mia fonte come egli era entrato in possesso di tali immagini.

5) alcuni mesi dopo la mia fonte (lo scienziato europeo) ricevette per posta su supporto informatico proprio le immagini di cui sopra; lo scienziato seppe riconoscere da un dettaglio all’interno della busta, il probabile mittente: lo stesso scienziato nordamericano di allora.

6) la mia fonte mi dichiarò che non ebbe mai in precedenza rapporti o contatti con Adriano Forgione; dunque egli concluse che ignorava chi potesse aver fornito a Forgione le stesse immagini da egli possedute;

7) la mia fonte mi chiese di non usare il materiale e le informazioni per una pubblicazione, come già da me spiegato.


QUALI INDIZI A SUPPORTO DELLA OCCULTA MISSIONE SEGRETA DELLA PIONEER 10?

Naturalmente il materiale e le poche informazioni ricevute, mi portarono a concentrare le mie ricerche sulla sonda spaziale Pioneer 10, nel tentativo di comprendere se vi fossero indizi che comprovassero quanto la mia fonte mi aveva rivelato. Non a caso alcuni mesi dopo scrissi un servizio intitolato <<Dicembre 1992, oltre Nettuno: un segreto flyby della Pioneer 10?>>, pubblicato sul bimestrale UFO Notiziario, nr. 69, giugno-luglio 2007. Ed in proposito, interpellai anche scienziati della NASA esperti della missione Pioneer 10, perché mi chiarissero alcune cose. Dalla NASA non ebbi alcuna risposta. Ho raccontato quali indizi io abbia trovato, nel mio saggio The American Armageddon (in lingua italiana, Lulu.com, 2009). Riassumo brevemente alcuni punti, a beneficio del lettore che non ha modo di leggere il mio libro ed i miei pregressi articoli. Essi costituiscono i principali indizi che potrebbero comprovare questa incredibile storia occulta dell’esplorazione spaziale (testo tratto e rielaborato liberamente dal mio saggio The American Armageddon, cfr. Capitolo III):

a) L’8 dicembre 1992 la sonda spaziale statunitense Pioneer 10 – a distanza di vent’anni circa dal suo lancio avvenuto il 2 marzo 1972 con un vettore Atlas-Centaur – effettuò un inaspettato (?) fly-by nei pressi di un “oggetto trans-nettuniano”, ad una distanza stimata in circa 56 unità astronomiche (U.A.) dalla Terra. Tale notizia fu diramata soltanto nel settembre 1999 quando divenne di dominio pubblico il lavoro di ricerca di una équipe internazionale costituita da scienziati del Jet Propulsion Laboratory (JPL) di Pasadena (California) e del Queen Mary and Westfield College di Londra (poi divenuto solo Queen Mary, University of London, abbreviato in QMUL). I principali scienziati autori dello studio sono John Anderson, la collega E.L. Lau e l’italiano Giacomo Giampieri (scienziato che morì alcuni anni fa a Los Angeles, a causa di un male incurabile). Il loro lavoro scientifico fu pubblicato nell’ottobre 1999 con il titolo <<Pioneer 10 Encounter with a Trans-Neptunian Object at 56 A.U.?>>.

b) Ma non è tutto: gli scienziati Slava G. Turyshev, Michael M. Nieto (quest’ultimo del Los Alamos National Laboratory) ed il già citato John Anderson (NASA), nel corso della loro relazione scientifica presentata a Parigi – alla 35.ma assemblea scientifica del COSPAR, 18-25 luglio 2004 – in una pagina della presentazione ricordavano alla platea di addetti ai lavori che proprio sin dalla metà del 1979 la sonda Pioneer 10 veniva monitorata per individuare il Pianeta X. Dopo aver già percorso 20 unità astronomiche dal lancio, attraverso l’analisi dei dati ricevuti a Terra, si monitorava infatti lo spostamento Doppler della frequenza ricevuta, alla ricerca di anomale accelerazioni della sonda.

c) La terza coincidenza (se così vogliamo chiamarla) è la seguente: la sonda spaziale Pioneer 10 era (ed è ) dotata di un ricca strumentazione scientifica, fra un cui un radiometro all’infrarosso ed un fotopolarimetro per acquisire immagini, in canale rosso e canale blu, rispettivamente per ottenere l’immagine cosiddetta “rossa” (R) – attraverso le lunghezze d’onda lunghe (giallo, arancione e rosso) – e l’immagine “blu” (B), ottenuta dalle lunghezze d’onda brevi (viola, blu e verde). Tale strumento si chiama in lingua inglese con la seguente espressione: Imaging Photopolarimeter.

Possibile che la sonda Pioneer 10 sia anche stata capace di catturare alcune immagini di questo ipotetico corpo celeste transnettuniano che deviò gravitazionalmente la stessa sonda spaziale? Si dà il caso che l’Imaging Photopolarimeter – lo strumento di bordo che realizzava le immagini a colori – nell’anno 1992 era ancora operativo. Una bella coincidenza, non c’è che dire. Infatti per scrupolo feci una piccola ricerca nella documentazione NASA disponibile on-line e con mia enorme sorpresa trovai che la NASA inviò via radio l’istruzione di spegnimento per risparmiare energia soltanto nell’ottobre 1993: dunque quasi un anno dopo il misterioso fly-by del dicembre 1992. Un fly-by – a questo punto possiamo sostenerlo – che forse non fu casuale, ma programmato con molti anni di anticipo, nell’ambito di quello che in gergo viene definita una extended mission. Altamente riservata.

All’epoca io posi imbarazzanti domande tecniche ad alcuni addetti ai lavori, fra i quali scienziati NASA competenti in merito alla missione spaziale Pioneer 10. Le domande a cui finora nessuno è riuscito a rispondermi, sono le seguenti:

1) se sarebbe stato possibile riprendere con l’IPP (il fotopolarimetro) l’oggetto transnettuniano responsabile della deflessione gravitazionale della sonda Pioneer 10, nonostante la grande oscurità caratteristica di quella regione dello Spazio;

2) se i dati delle eventuali immagini, a quel tempo, sarebbero stati inviati a Terra in formato compresso, utilizzando il sistema Reed-Solomon.

Che io sappia, la sonda Voyager 2 inviò a Terra alcune immagini in formato compresso, usando il Reed-Solomon, codice effettivamente usato nell’ambito delle telecomunicazioni spaziali. Ma non le Piooner 10 ed 11. Per questo posi la domanda a chi di dovere. Nel mio libro The American Armageddon tratto la cosa più estesamente.

Torniamo all’incontro con il presunto KBO (oggetto della Fascia di Kuiper). In quale regione del cielo sarebbe avvenuto l’incontro con la Pioneer 10? All’epoca feci della approfondite ricerche e trovai che il contenuto della scoperta della deflessione gravitazionale della Pioneer 10 – a seguito dell’incontro con tale oggetto transnettuniano – fu discusso anche in Italia, durante il trentunesimo meeting annuale dell’American Astronomical Society, Division for Planetary Sciences (DPS), presso il Centro Congressi di Abano Terme (Padova, 12 ottobre 1999, Sala Pietro d’Abano, sessione parallela di contributo orale.). I relatori fornirono per l’evento in questione i seguenti dati: longitudine eclittica: 73,9 gradi, latitudine eclittica: 3,1 gradi, distanza a cui è avvenuto il fly-by: 56 U.A, periodo dell’evento: 8 dicembre 1992. Possibile che sino ad oggi nessuno si sia interessato alla massa di tale oggetto transnettuniano, ed alla sua attuale posizione?

Naturalmente se tale storia narratami dalla mia fonte del 2006 corrisponde al vero, la sonda spaziale Pioneer 10 effettuò soltanto un programmato fly-by del pianeta misterioso (Nibiru?), cioè un passaggio ravvicinato a velocità relativa sostenuta. Questo perché solo una sonda spaziale dotata di propulsione sufficiente, come ad esempio la propulsione ionica, sarebbe stata in grado di accelerare e decelerare per un’immissione in orbita attorno al pianeta da studiare, dopo decenni di navigazione a grande velocità (di circa 12 km/secondo). La Pioneer 10 possedeva soltanto tre coppie di razzi ad idrazina per effettuare piccole manovre, sufficienti per piccole correzioni di rotta, non per accostarsi ed entrare in orbita attorno ad un pianeta incontrato dopo anni di navigazione su traiettoria di fuga. Ufficialmente la Pioneer 10 è diretta verso la costellazione del Toro, e transiterà nei pressi della stella Aldebaran fra circa 2 milioni di anni. Ogni anno infatti la sonda copre una distanza di circa 2,58 unità astronomiche. Sempre ufficialmente, la missione è stata considerata conclusa dalla NASA il 31 marzo 1997 per ragioni di budget, anche se i suoi segnali radio sono stati ricevuti ancora per alcuni anni (l’ultimo segnale fu ricevuto il 22 gennaio 2003).

SECONDO INSIDER (ANNO 2008): UN PRESUNTO RICERCATORE DELL’ESA SVELA L’ESISTENZA DI UNA SEGRETA SONDA SPAZIALE INVIATA PER INCONTRARE NIBIRU

Ora siamo giunti alla seconda testimonianza anonima che ricevetti, nel febbraio 2008. Essa rimase un episodio di contatto isolato. Più tardi mi resi conto che alcuni ufologi italiani erano stati contattati in maniera analoga. Infatti uno di essi divulgò anni fa sul suo canale YouTube il testo della email che sostanzialmente era identico a quello ricevuto da me. Io lo divulgo qui quasi integralmente per la prima volta dopo di essi, e lo commenterò in seguito, in riferimento agli elementi orbitali della cometa Ison, scoperta nel settembre 2012.

Ecco il testo della email che ricevetti il 26 febbraio 2008, attraverso un servizio Internet che consente l’invio di email senza essere individuati, utile soprattutto per vittime di violenze e crimini, ma anche per coloro che vivono sotto l’oppressione di regimi dittatoriali. La mia fonte usò dunque un servizio che minimizzava i rischi di essere individuata. Ometto il nome del servizio scelto ed usato dalla mia fonte, ed anche un singolo dettaglio incluso nella email in riferimento alla percentuale stimata del potenziale danno alla vita sulla Terra, a causa del prossimo passaggio del Pianeta X:

<< Buongiorno Dott. Scantamburlo, sono un ricercatore dell’ ESA, l’Ente Spaziale Europeo. Abbiamo letto i suoi articoli sul Pianeta X. Forse lei si chiederà se anche gli europei sanno del pianeta X. Si gli europei sanno. Dopo americani, russi e perfino il vaticano, anche loro hanno lanciato una sonda alla caccia del pianeta X. La sonda è una gemella della sonda Cassini-Huygens. Controlli le date di lancio della missione Cassini-Huygens. Scoprirà due date: 15 ottobre 1997 e 4 novembre 1997. Queste date sono giuste entrambe poiché le sonde sono due. Una è andata verso Saturno e Titano. L’altra, la sua gemella, si è diretta verso il Pianeta X. Inoltre le due sonde sono state accoppiate con un interferometro gravitazionale che permetteva di calcolare con precisione la massa del Pianeta X. Le confermo che le analisi sulla massa del Pianeta X hanno confermato una massa pari a 0.94 la massa di Giove. Questo pianeta passerà ad una distanza media di 0.4 ua dal nostro pianeta. Gli effetti di tale passaggio saranno ovviamente catastrofici. Il gemello della sonda Huygens è stato lanciato sul Pianeta X, e ha trasmesso molti dati prima di venire abbattuta da forze ostili. Allo stato attuale è stato perso ogni contatto con la sonda. Io non posso dirle di più. Ne va della vita mia e dei miei familiari. Sappia che nella nostra comunità scientifica molti sanno ma nessuno parlerà poiché temono per le loro vite. Da ultime proiezioni si stima che la vita sulla Terra si ridurrà del… [percentuale qui omessa, per non creare inutili allarmismi. Nota di Luca Scantamburlo].

Ci rimangono meno di 5 anni prima della catastrofe. Ho scelto non a caso il nick NGC 6210 per identificarmi a lei. Se potrò comunicarle qualche altra informazioni in questo modo saprà che sono io. Buona fortuna.>>

Ovviamente mi adoperai sin da subito alla ricerca di riscontri. Non fui capace di individuare un secondo lancio della missione Cassini-Huygens, così come mi era stato suggerito. L’unico lancio ufficiale della missione Cassini-Huygens (una cooperazione NASA-ESA-ASI) è quello datato 15 ottobre 1997. Tutta la storia mi sembrò dunque molto dubbia, seppur mi appariva sensato che anche l’Agenzia Spaziale Europea (in inglese European Space Angecy, in breve ESA) potesse aver profuso sforzi per studiare segretamente il Pianeta X.

Quasi superfluo ma doveroso da parte mia sottolineare che ufficialmente l’Agenzia Spaziale Europea non studia segretamente lo spazio remoto, inviando sonde spaziali occulte, che non esiste alcuna sonda gemella della missione Cassini-Huygens dedicata ad un incontro con il Pianeta X, né pare che l’ESA si sia mai interessasata negli ultimi anni alla questione del Pianeta X. Nondimeno è naturale che qualora un corpo celeste anomalo – o più corpi celesti anomali – dotato di grande massa, si approssimi al Sole ed alla Terra, anche un’agenzia spaziale come l’ESA avrebbe tutto l’interesse a conoscere il prima possibile dettagli in merito, ed a studiare con largo anticipo le possibili conseguenze di un tale passaggio. In tal caso, è verosimile pensare che possano esistere progetti e programmi spaziali classificati, i cui risultati non sono pensati per una divulgazione pubblica, ma per uno studio della gestione di emergenze. Del resto lo stesso anonimo insider dichiaratosi “ricercatore dell’ESA”, ammette che oltre agli Stati Uniti ed al Vaticano, anche i Russi avrebbero lanciato una sonda spaziale per studiare il Pianeta X.

LA COMETA ISON: CORPO CELESTE ANOMALO?

Per diversi anni ho ripensato al contenuto di questo messaggio anonimo (che non fu seguito da ulteriori comunicazioni) fino a quando non fu scoperta il 21 settembre 2012 la cometa C/2012 S1, denominata più semplicemente Cometa Ison, dal nome del network ISON, acronimo per International Scientific Optical Network, composto da 18 Istituzioni scientifiche appartenenti a 9 Stati. Il principale coordinatore del network ISON è il Keldysh Institute of Applied Mathematics dell’Accademia delle Scienze russa. ISON è un progetto pensato per il monitoraggio dello spazio vicino alla Terra, e dei cosiddettri debris spaziali. La cometa Ison è stata scoperta dagli astrofili Vitali Nevski (bielorusso) e Artyom Novichonok. Inizialmente non compresero che avevano a che fare con una cometa. La credettero un asteroide, sempre un corpo minore del sistema solare.

Quando controllai gli elementi orbitali di tale cometa – che fu inzialmente classificata come oggetto asteroidale – rimasi di stucco nel constatare il valore della sua distanza di perigeo (minima distanza dal nostro pianeta): si tratta del medesimo valore profetizzato cinque anni prima dal mio misterioso interlocutore, dichiaratosi un ricercatore dell’ESA. <<0.4 ua dal nostro pianeta>> scrisse l’insider il 26 febbraio 2008, diversi anni prima della scoperta ufficiale della cometa Ison, che transiterà a 0,429 unità astronomiche dalla Terra il 26 dicembre 2013, cioè a circa 64 milioni di chilometri. Sono del parere che tale valore non possa essere una semplice coincidenza: evidentemente vi sono personaggi scientifici ed enti di tutto rispetto perfettamente consapevoli dei corpi celesti anomali in avvicinamento al Sole. Più di uno, dunque?.

Stabilire quale di essi sia il tanto minaccioso Pianeta X, e se tale corpo coincida con il mitico Nibiru, è un compito difficile da risolvere. E questa interpretazione dei corpi anomali è importante in quanto lo stesso Gesuita del SIV che contattò Barbato e che gli inviò il filmato del presunto Nibiru (“Jesuit Footage”), parlò a suo tempo del radiotelescopio segreto gestito dal Vaticano in Alaska, come di un centro scientifico costruito nel 1990 con la finalità di <<studiare i corpi celesti ‘anomali’ in avvicinamento alla terra>> (dalla <<Intervista al Gesuita>>. Roma, 2001, di Cristoforo Barbato, (C) 2006). L’uso del plurale è pregnante, e mostra come la questione del Pianeta X possa declinarsi e tradursi in un insieme di corpi celesti legati al nostro Sistema Solare (comete periodiche e non), i quali rivestono una particolare importanza per noi a causa del loro approssimarsi e della loro natura.

Quale significato attribuire dunque al messaggio che ricevetti a fine febbraio 2008? Sicuramente alcuni dati sono errati: ne è un esempio il periodo della presunta catastrofe. Il dichiarato ed anonimo ricercatore dell’ESA scrisse che mancavano meno cinque anni alla catastrofe, implicitamente inteso il riferimento alla minima distanza fra il corpo celeste e la Terra. Significa dicembre 2012 od al limite gennaio 2013. Nulla di grave è accaduto, fatta eccezione per l’asteroide esploso in Russia il 15 febbraio 2013. Ma è altrettanto chiaro che la coincidenza dei valori di perigeo è assolutamente sconcertante. Non credo che la cometa Ison sia il Pianeta X, anche se per un breve momento ho creduto che il dato di eccentricità dell’orbita non fosse cambiato rispetto alla valutazione inziale, la quale era di poco inferiore ad 1 (valore che lo associava ad un corpo su traiettoria quasi parabolica, dunque un oggetto celeste che ritorna ciciclamente). Oggi il dato dell’eccentricità – aggiornato a seguito di numerose osservazioni e sulla base di calcoli precisi – lo colloca attorno ad un valore di poco superiore ad 1. In tal caso l’eccentricità indica che la conica è un’iperbole, e dunque l’oggetto celeste si muove su orbita iperbolica (aperta), e pertanto la cometa è non periodica: destinata al non ritorno. La visita di Ison sarebbe la prima e l’ultima all’interno del nostro Sistema Solare. In tal caso, come potrebbe tale cometa essere Nibiru, il pianeta degli dèi e del ritorno, il quale si muoverebbe lungo un’orbita chiusa? Non lo potrebbe essere perché sarebbe una palese contraddizione. Inoltre ho personalmente utilizzato il sistema Horizons del JPL della NASA, appurando che l’8 dicembre 1992 – data del presunto fly-by della Pioneer 10 con un corpo transnettuniano sconosciuto – la cometa Ison avrebbe avuto le seguenti coordinate:

R.A. (ascensione retta) 07 h 36 m e 51.26 s, e Declinazione + 32° 57′ 42.4”.

Per capirci si sarebbe trovata in direzione della Stella Castore dei Gemelli (Alfa Gem), poco più in alto a sinistra della stella; mentre la Pioneer 10 (alla stessa data) avrebbe avuto le seguenti coordinate:

R.A. 04 h 51 m 13,54 sec e Declinazione +25 38′ 37.1”

Come si vede dai valori, essi non si riferiscono alla medesima zona del cielo, ed anche le distanze percorse sono diverse. Ad esempio, la cometa Ison nel dicembre 1992 si trovava a circa una quarantina di unità astronomiche da noi, mentre la Pioneer 10 a luglio 1992 aveva percorso quasi oltre le cinquanta unità astronomiche. La Pioneer 10 – stando ai dati ufficiali ed a quanto conosciamo della traiettoria ufficiale della sonda – non può aver incontrato la cometa Ison.

Al tempo stesso tale cometa si presenta come un oggetto anomalo. Non solo per l’eccezionale luminosità prevista al passaggio al perielio ed anche prima (addirittura più brillante della Luna piena), ma soprattutto per l’alone di mistero che la circonda: per quale motivo ancora oggi non vi sono valide stime del diametro del nucleo solido della cometa? Solo poche valutazioni di qualche scienziato americano, che stimano un nucleo di soli 5 chilometri. Come può un nucleo di soli 5 km di grandezza preannunciarsi come la cometa del secolo, capace di essere visibile addirittura in pieno giorno per alcune settimane? Inoltre, come mai nonostante le apparenti dimensioni modeste del nucleo, la cometa Ison è al centro di un programma di osservazione della NASA? Infatti è stata varata ufficialmente dalla NASA la Comet Ison Observing Campaing, in breve “CIOC” (la Campagna Osservativa della Cometa Ison). Come mai tanto interesse? E dove sono le immagini che sicuramente l’Hubble Space Telescope ha già scattato da tempo? Quelle pretese che circolano in Rete da pochi giorni, non sono quelle originarie, non sono legate ad un link ufficiale NASA, né mostrano la caratteristica marcatura delle immagini Hubble Space Telescope, con dettagli relativi alla strumentazione usata (ad esempio la Wide Field Planetary Camera, usata per fotografare la cometa Hale-Bopp nel 1995, già con un anticipo di due anni rispetto al perielio). La CIOC prevede l’osservazione dallo Spazio della cometa Ison da parte di HST (Hubble Space Telescope), e dei telescopi spaziali Spitzer e Chandra, solo per citarne alcuni. Io sono dell’opinione che da diversi anni essi vengano già usati per studiare corpi celesti anomali, senza alcun bisogno di inserirli in una campagna osservativa ufficiale.

A mio parere sono allora degne di estremo interesse le valutazioni espresse nei mesi scorsi a firma del blogger dallo pseudonimo “Skywalk/Skywalksurvey”, in merito alle dimensioni gigantesche della testa della cometa, o meglio del suo ‘falso nucleo” come lo interpreto io. Si consulti in proposito l’insieme di scritti diffusi sul suo blog chiamato “La supercometa del nuovo millennio”: http://isonsupercomet.blogpost.it. L’autore (o gli autori?), si chiede se il nucleo della Ison sia di dimensioni planetarie. Un interrogativo legittimo. Le valutazioni fatte per ora stimano un nucleo di migliaia di chilometri di grandezza. Ovviamente sono provvisorie e non possono ritenersi una verità scientifica riconosciuta.

Naturalmente, tale nucleo cometario è circondato da polveri e gas emessi progressivamente dalla cometa a causa del vento solare e dell’interazione con l’energia radiante del Sole, man mano che la cometa si approssima al punto di perielio. Si parla allora di “falso nucleo”, essendo quello solido invisibile dalla Terra, nascosto dai detriti e dai gas. Si dice anche che la cosiddetta chioma nebulosa (“coma” in lingua inglese) circonda il nucleo solido. Anche l’albedo del nucleo della cometa è importante, ai fini della determinazione delle dimensioni dello stesso. In ogni caso delle immagini radar – ottenute ad esempio attraverso l’Osservatorio di Arecibo oppure con il Deep Space Network della NASA – darebbero certamente delle valide stime del nucleo della cometa. Dove sono tali immagini? Il silenzio della comunità scientifica internazionale rispetto alle dimensioni della cosiddetta “cometa del secolo”, è imbarazzante. A meno che effettivamente il nucleo della cometa Ison non presenti delle dimensioni planetarie, ed in tal caso il silenzio sarebbe dovuto alla comprensibile cautela per evitare la divulgazione di notizie dirompenti. Un altro sistema per valutare le dimensioni del nucleo di una cometa, è lo studio ravvicinato da parte di una sonda spaziale inviata appositamente (si veda, ad esempio, la sonda Giotto lanciata dall’ESA nel 1985, e che studiò la cometa di Halley nel 1986, giungendo a transitare a soli 600 chilometri dal nucleo).

PIOGGE METEORICHE DALLA COMETA ISON?

Anche il fatto che la cometa Ison sia una “Sungrazing Comet”, una cometa radente al Sole della famiglia delle “Kreutz sungrazers”, con un perielio molto ravvicinato (distanza minima dal Sole di 0.012 u.a., circa 1.1 milioni di chilometri, a fine novembre 2013), e con la possibilità di una disgregazione della stessa cometa dovuta al limite di Roche, potrebbe costituire un problema di sicurezza. Qualora la cometa abbia un nucleo più grande delle comete ordinarie, una sua disgregazione dovuta alle forze mareali solari potrebbe proiettare detriti aventi diverse traiettorie. La stessa distanza Earth MOID (il MOID in relazione alla Terra) della cometa ISON, è un altro parametro da tenere in considerazione: il cosiddetto MOID è la minima distanza assoluta fra l’orbita di un corpo celeste e quella di un altro, a prescindere dalle loro posizioni lungo le orbite. In inglese è Minimum Orbital Intersection Distance. L’Earth MOID relativo alla cometa Ison è pari a: 0.023 unità astronomiche (fonte: JPL della NASA, Small-Body Database), cioè più o meno 3 milioni e quattrocentosettantasettemila chilometri. Davvero poche distanze Terra-Luna. Si tratta cioè della distanza minima fra le due coniche nello Spazio: quella terrestre (quasi un cerchio), e quella della cometa Ison, un’iperbole (iniziamente creduta una quasi parabola). Il MOID è un parametro soggetto a continue variazioni, a causa delle perturbazioni dei pianeti maggiori. Associata alla cometa Ison vi è anche il cosiddetto sciame meteorico/cometario, e vi è la possibilità che la Terra lo attraversi a gennaio 2014. Piogge meteoriche provenienti da comete della Nube di Oort (ed è il caso della cometa Ison) sono eventi rari, come sottolineato da Michael S. Kelly in un suo recente articolo diffuso in Rete (2013, <<Comet Ison Is Coming>>).

Ed ancora mi chiedo: possibile che la cometa Ison sia massiva a tal punto da trascinare con sé anche oggetti asteroidali? Una piccola corte di satelliti naturali orbitanti, sarebbe possibile? Non dimentichiamoci che la stessa cometa Hale-Bopp pare avesse un piccolo compagno al seguito, di circa 30 km. E come reagirà il Sole e l’attività solare in genere dal punto di vista elettromagnetico, al passaggio al perielio della cometa Ison? Mancano pochi mesi alle date di perielio e perigeo.

Con quali effetti per la Terra ed i suoi abitanti – aggiungo io – lo sapremo presto. In ogni caso, a prescindere dalla cometa Ison e dal suo passaggio (augurandoci che sia felice e ci lasci solo il ricordo di uno spettacolo celeste mozzafiato), vi sono sufficienti ragioni per tenere gli occhi aperti, e prepararsi al peggio che i prossimi anni potrebbero avere in serbo per noi.

Per gentile concessione di Luca Scantamburlo

© L. Scantamburlo – 19 aprile 2013

Reproduction is allowed on the Web if accompanied by the statement

© L. Scantamburlo –
www.angelismarriti.it - FONTE

Planet X e Blu Kachina - La “Luna Blu” che illuminerà la notte

Sono poche ma esplicite le “sfumature” descritte nella profezia degli Hopi che portano a credere che la stella Blu Kachina in realtà non rappresenti affatto una cometa, ma un gigantesco pianeta dal colore blu intenso, Il Pianeta X, che illuminerà i nostri cieli come una seconda Luna.

Non è certo nostra intenzione stravolgere una così perfetta profezia e non lo faremo; ma non possiamo nemmeno ripetere all’infinito la leggenda di una cometa che probabilmente non esiste. Semplicemente, come spesso accade, potrebbe essersi perso qualche pezzo di storia durante il corso del tempo.

Sappiamo però che il passaggio di una cometa potrebbe portare sventura, o comunque cambiamenti, ma anche queste potrebbero essere solo parole che volano nel vento. Di certo c’è da notare che il passaggio della magnifica cometa LoveJoy, avvenuto nel Dicembre 2011, potrebbe effettivamente aver preannunciato quel 2012 caratterizzato da un ulteriore crollo economico che tutti noi abbiamo dovuto subire. Se di sventura si tratta, allora sembra proprio non finire; il 2013 è stato addirittura battezzato come “anno delle comete”, col gran finale che verrà chiuso dalla cometa del secolo, Ison.

Ma le leggende sulle comete vengono create dall’uomo, dovremmo quindi cercare di analizzare i fatti per capire il vero motivo di una presenza così vasta di comete dentro al Sistema Solare.

Sono forse “precursori” che precedono la più maestosa delle “Avanguardie” che orbita attorno alla stella Red Kachina (il Purificatore/Distruttore)?

Coloro che sono a conoscenza delle antiche profezie dei nativi americani (indiani) Hopi, sanno che un giorno nei nostri cieli apparirà la stella Blu Kachina. Nel corso del tempo questa “Stella Blu” diventa simbolo di un evento futuro (ciclico) che annuncerebbe la “Fine dei Tempi” e viene così battezzata “Cometa Annunciatrice”. Sono poche ma esplicite le “sfumature” descritte nella profezia che portano ad ipotizzare che la stella Blu Kachina in realtà non rappresenti affatto una cometa, ma un gigantesco pianeta ghiacciato dal colore blu intenso, che illuminerà la nostra volta stellata come una seconda Luna.

Il colore “Blu” del “gigante ghiacciato” Nettuno, il pianeta più distante dal Sole

Nettuno ha una composizione simile a quella di Urano ed entrambi hanno composizioni differenti da quelle dei più grandi pianeti gassosi Giove e Saturno. Per questo sono talvolta classificati in una categoria separata, i cosiddetti “giganti ghiacciati”. L’atmosfera di Nettuno, sebbene simile a quelle sia di Giove che di Saturno essendo composta principalmente da idrogeno ed elio, possiede anche maggiori proporzioni di “ghiacci”, come acqua, ammoniaca e metano, assieme a tracce di idrocarburi e forse azoto. In contrasto, l’interno di Nettuno è composto essenzialmente da ghiacci e rocce come il suo simile Urano, entrambi sono i pianeti più distanti dal Sole ed hanno un colore piuttosto simile. Le tracce di metano presenti negli strati più esterni dell’atmosfera contribuiscono a conferire al pianeta Nettuno il suo caratteristico “colore blu intenso”. Nettuno possiede “tredici satelliti” naturali conosciuti, il maggiore dei quali è Tritone; gli altri satelliti principali sono Nereide, Proteo e Larissa.

 

Nella foto il pianeta Nettuno fotografato dalla sonda Voyager 2 tra il 16 e il 17 agosto 1989. La stella Blu Kachina (il Pianeta X) potrebbe presentarsi nei nostri cieli come una seconda Luna, con un colore simile a Nettuno ma molto più acceso e brillante perché verrebbe illuminato dalla luce del Sole.

Potremmo fare parte di un sistema stellare binario nel quale i periodi orbitali compiono la propria rivoluzione in un arco di tempo lungo anche molte migliaia di anni. Se la stella compagna (binaria) del Sole, una nana bruna, o una nana rossa dovesse arrivare ad attraversare una regione vicina ai confini del nostro sistema planetario, potremmo seriamente ritrovarci uno dei suoi pianeti (precisamente quello dall’orbita più distante da questa stella) dentro al Sistema Solare. Un pianeta che orbita molto distante dalla propria stella possiede quasi certamente le stesse caratteristiche di Nettuno e di Urano, potrebbe quindi avere delle similitudini anche nell’aspetto e nel colore…Blu/Azzurro. Pertanto il Pianeta X potrebbe rappresentare proprio la stella Blu Kachina, che da sempre verrebbe erroneamente descritta come una cometa luminosa.

Ma nessuna cometa possiede dei satelliti, tantomeno può avere una massa gravitazionale tale da stravolgere il periodo di rotazione della Terra, costringendola addirittura a cambiarne completamente il senso di rivoluzione sul proprio asse. Un buon motivo per credere che la stella Blu Kachina non rappresenta semplicemente una cometa, ma un pianeta ghiacciato dal colore blu intenso.

Mentre gli uomini saggi attendono l’apparizione della stella Blu Kachina che annuncerebbe la fine dei tempi per l’intera umanità, gli eventi cosmici cambiano le carte in tavola nel bizzarro gioco del destino. Una falsa speranza, un’interpretazione forse troppo “simbolica” quella sostenuta dalle ultime generazioni degli Hopi riguardante gli antichi messaggi tramandati nel corso dei secoli. Col passare del tempo tutte le attenzioni si concentrarono sulla Red Kachina, vero atto di purificazione provocato da una stella rossa (il Purificatore) che avvicinandosi lentamente al Sistema Solare porterebbe un “profondo rinnovo” anche sulla Terra.

Ma forse è stata “sottovalutata” l’importanza della stella Blu Kachina, la cometa che mai fu cometa, poiché la vera identità di questo “precursore” potrebbe rappresentare ben di più di una semplice cometa annunciatrice, potrebbe essere la più temibile delle “Avanguardie” del “Distruttore” Red Kachina: Il Pianeta X con i propri satelliti orbitanti.

“Nei giorni Finali la Stella Blu Kachina verrà coi suoi nipoti e faranno tornare la Terra alla sua rotazione naturale”.

Le verità disperse nel tempo

Uno scherzo del tempo che più volte ci ha colti impreparati, distratti. E’ successo con la Bibbia e con tutti gli antichi manoscritti, come anche la Kolbrin Bible. E’ accaduto con le religioni, con la storia di tutte le nostre culture, con le antiche rovine del passato, persino con le vere origini dell’uomo. La confusione regna da sempre sovrana nella debole anima dell’essere umano. Il tempo passa e l’uomo dimentica la nostra vera storia. Nel corso del tempo molte verità percorrono sentieri sbagliati. Vengono fraintese, modificate, distrutte e infine ricomposte; per poi giungere alle nuove generazioni con un significato del tutto differente da come furono accuratamente forgiate.

Silenziosi e sempre attenti, i Guardiani delle dimensioni ricordano a chi è saggio quale sia la retta via da seguire, donando all’uomo “preziosi messaggi” che rammentano loro l’importanza delle origini e che risvegliano quei sensi annebbiati nello spirito di coloro che sapranno “ascoltarli”.

“Ci saranno messaggeri che precederanno questa venuta del Purificatore. Loro lasceranno messaggi a quelli che sulla Terra ricordano le vecchie vie”. “I messaggi saranno trovati nella pietra vivente, nei sacri campi di grano, e persino nelle acque”.

Ma ciò che gli antichi maestri Hopi cercarono di tramandare alle nuove generazioni potrebbe esser stato frainteso e interpretato in modo inesatto. Inizialmente la cometa Hale-Bopp sembrava rappresentare la Blu Kachina, essa rimase visibile nei cieli per ben 18 mesi e mezzo; poi fu la volta della cometa LoveJoy, un evento più unico che raro per come sopravvisse al calore del Sole e per come fu scagliata nei cieli resuscitando da morte certa, essa illuminò il cielo come un “segno divino” proprio nel periodo di Natale 2011.

Infine quest’anno ci sarà la cometa del secolo, ISON, forse la più luminosa di sempre; sarà quest’ultima cometa la Blu Kachina che annuncerà la fine dei tempi? Probabilmente no, poiché la stella Blu Kachina potrebbe apparire fisicamente nei nostri cieli durante gli anni a venire. L’aumento degli asteroidi e delle comete nel Sistema Solare lasciano davvero poco spazio ad altre teorie se non a quella dell’arrivo di “uno dei pianeti” che orbitano attorno alla (per ora ipotetica) Stella Compagna “binaria” del Sole e che di fatto, essendo il pianeta che orbita più lontano da questa Stella (Red Kachina), entrerebbe “brutalmente” tra le regioni più interne del Sistema Solare, avvicinandosi molto alla Terra. Dunque non si tratterebbe di una cometa, ma di un pianeta blu intenso, enorme, coi suoi satelliti orbitanti.

Le Avanguardie del Distruttore citate nella Bibbia Kolbrin

Anche i manoscritti della Bibbia Kolbrin sottolineano più volte quanto il Distruttore non sia solo. Le sue “Avanguardie” giungeranno per prime sino a noi e annunceranno l’arrivo imminente dell’Astro Oscuro. I suoi “Sudditi” (precursori) sono detriti rocciosi, comete…ma anche pianeti. Tra quei Sudditi ce n’é uno in particolare che passerà molto vicino alla Terra e illuminerà il cielo notturno come una seconda Luna.

“Tutta la volta celeste cadrà in un grande luogo di sprofondamento, nei cieli si avrà un grande collasso che porterà all’apparizione di una Stella Blu”.

L’arrivo del Pianeta X potrebbe rappresentare il primo “vero evento” che causerebbe un notevole mutamento nel Sistema Solare. Ma i maggiori cambiamenti che colpiranno la Terra verranno causati da quello che gli antichi Hopi definivano il “Purificatore” il Messaggero Fiammeggiante.

Planet X e Blu Kachina - Red Kachina, il “Purificatore” che stravolgerà il Sistema Solare

Nel silenzio dello Spazio profondo la stella Red Kachina (il Distruttore nella Bibbia e nella Kolbrin Bible) si prepara ad attaccare il nostro Sole.

 

Si dice che gli antichi Hopi avrebbero avuto, in un passaggio “fondamentale” della loro storia, un contatto con una civiltà extraterrestre che ha lasciato le proprie tracce in quelle che sono note come “le profezie”, incise su di una antichissima roccia. La profezia Hopi afferma che un giorno nei cieli sarebbe apparsa una stella luminosa dal “Volto Blu” e con una “folta traccia di piume dietro ad essa”. Il suo nome è Na-Ga-Sohu, la stella Blu Kachina.

L’apparizione di Na-Ga-Sohu avrebbe coinciso con il ritorno del popolo stellare dei Kachina.

Ci sono persone che da tempo osservano il cielo e attendono la comparsa della stella Blu Kachina. Essi sono convinti di poter vedere arrivare un giorno una incantevole cometa dal colore blu, ma questo “Astro Blu” potrebbe presentarsi con un “volto” ben differente da una semplice cometa, portando con sé le risposte a tutti i quesiti.

Non una cometa, ma un enorme pianeta Blu.

L’arrivo del Pianeta X potrebbe rappresentare il primo “vero evento” che causerebbe un notevole mutamento nel Sistema Solare, coinvolgendo di conseguenza anche la Terra.

Le “folte piume” appartenenti a questo Astro, descritte dai nativi americani, potrebbero essere frammenti rocciosi collegati ad un fievole sistema di anelli costituito in gran parte da polveri che orbiterebbero attorno al pianeta e di numerosi detriti che trascinerebbe con sé.

La stella rossa Red Kachina, il Purificatore

Ma i maggiori cambiamenti che colpiranno la Terra verranno causati da quello che gli antichi Hopi definivano il “Purificatore” il Messaggero Fiammeggiante. Si dice che una “Stella Oscura” di enormi proporzioni stia procedendo in direzione del nostro Sistema Solare. In questo momento non è visibile all’uomo, neanche al telescopio, ma sta orbitando in una rotta che la porterà ad incrociare il nostro sistema planetario. E’ la Red Kachina, la Stella Rossa, che innescherà stravolgimenti senza precedenti al nostro pianeta. Questo è quanto gli Hopi asseriscono nelle loro profezie.

Da diversi anni la stella Red Kachina, la possibile compagna binaria del Sole, dovrebbe trovarsi nell’oscura Nube di Oort, poco fuori dal nostro Sistema Solare. I pianeti appartenenti a questo “Astro Rosso” compiono i propri periodi orbitali tracciando un destino che probabilmente segnerà l’evento più significativo per l’intera umanità. Nel silenzio dello Spazio profondo la stella Red Kachina (il Distruttore nella Bibbia e nella Kolbrin Bible) si prepara ad attaccare il nostro Sole, ma prima “guiderà” le proprie “Avanguardie” tra le orbite più interne del nostro Sistema Planetario.

Un ciclo che si ripete nel tempo

Il Sistema Solare potrebbe fare parte di un sistema stellare binario che porta ciclicamente il Distruttore ed il Sole ad avvicinarsi reciprocamente, questo darebbe luogo ad un’interazione di proporzioni bibliche tra le due stelle, un vero scontro distruttivo tra titani di fuoco che arriverebbe a coinvolgere entrambi i sistemi planetari appartenenti alla propria stella.

Da tempo le Avanguardie del Distruttore si muovono nello Spazio a noi vicino e alcune di loro passano costantemente a ridosso della Terra “circondandola”, talvolta arrivando anche a colpirla. Si tratta di meteoriti, asteroidi e comete che per prime sarebbero giunte sino a noi precedendo l’arrivo della stella Blu Kachina, ovvero un pianeta dal colore blu intenso e brillante.

Certo c’è da considerare il fatto che se un Pianeta X, con le stesse caratteristiche di Nettuno, arrivasse ad orbitare nei pressi di Giove o di Marte, si innescherebbero mutamenti inaspettati anche tra i pianeti situati nelle regioni interne al Sistema Solare; di conseguenza anche la Terra e il Sole verrebbero coinvolti dalle energie gravitazionali sprigionate da questa nuova forza planetaria in fase di avvicinamento. Persino lo stesso “Intruso Planetario Blu” verrebbe coinvolto in cambiamenti atmosferici e climatici prorompenti.

Inoltre, interpretando la profezia Hopi sulla Blu Kachina, dovremmo considerare anche l’influenza gravitazionale esercitata dagli “ipotetici” satelliti naturali appartenenti a questo Ciclopico Pianeta Blu; corpi planetari dalle dimensioni considerevoli che di fatto entrerebbero nello Spazio a noi vicino. Essi potrebbero causare violentissimi mutamenti atmosferici e geologici con conseguenze climatiche sconvolgenti tra i pianeti coinvolti. Questo sottolineerebbe quanto potrebbe davvero verificarsi uno stravolgimento al senso di rotazione sul proprio asse della Terra.

L’inevitabile catastrofe

Questa Stella Blu potrebbe rimanere per lungo tempo in un’orbita ravvicinata alla nostra provocando mutamenti devastanti al nostro pianeta. Se questo accadesse, la Terra non troverebbe mai pace, ma questo sarebbe solo l’inizio. Gli eventi terribili giungeranno numerosi, le Avanguardie del Distruttore porteranno i primi segni dell’ira dissennata che si avvicina.

Uragani violentissimi, immense onde anomale, piogge di rocce infuocate si abbatteranno sugli uomini. Le Avanguardie che precedono l’arrivo del Distruttore saranno spietate e inarrestabili, l’influenza gravitazionale della Blu Kachina sarà il primo vero evento terribile che segnerà gran parte del tragico destino che colpirà la Terra. I Guardiani Multidimensionali non potranno nulla contro la furia del “Volere Divino”, sarà troppo grande anche per Loro e non potrà essere contrastato.

“Questo evento ci avrebbe detto che i tempi finali sono molto vicini. Quindi la Stella Blu Kachina sarebbe apparsa fisicamente nei nostri cieli e avrebbe significato che siamo nei tempi finali”. (Hopi Prophecy)

I “Nipoti” della stella Blu Kachina

Non possiamo ancora sapere se o quante lune possa avere il Pianeta X, ma se continuassimo a fare un paragone con 2 pianeti (conosciuti) che potrebbero possedere le medesime caratteristiche, come appunto Nettuno e Urano, potremmo immaginare di veder comparire nei cieli uno spettacolare “grappolo” di pianeti e corpi celesti. Nettuno possiede 13 satelliti naturali, mentre Urano ne ha ben 27.

Se il Pianeta X possedesse anche solo una dozzina di lune lo spettacolo nei cieli apparirebbe magnifico, ma aumenterebbero anche i pericoli di collisione con uno di questo corpi celesti, poiché uno di essi potrebbe venir attratto o deviato dalla gravità di uno dei pianeti del Sistema Solare…forse anche dalla Terra stessa. Un evento che, anche se ciclico, incontrerà sempre condizioni differenti, specie dopo un periodo lungo migliaia di anni.

Inoltre, questo sistema planetario “Red Kachina/nana rossa o bruna” potrebbe avere un “certo” numero di pianeti. Molti astronomi sanno bene che anche sui pianeti che orbitano attorno a stelle nane rosse (ma anche nane brune) possono crearsi condizioni fondamentali per la vita. La profezia Hopi descrive eventi che non possono venire assolutamente trascurati e che coincidono con diverse teorie e scoperte astronomiche.

 

La Red Kachina, stella compagna del nostro Sole, si avvicinerebbe ciclicamente al nostro Sistema Solare provocando pesanti interazioni che porterebbero questa stella e il Sole a “disturbarsi” a vicenda durante la sequenza di “incrocio” sul sistema binario (o multiplo) del quale fanno parte.

La Blu Kachina pare non essere affatto una cometa, ma un enorme pianeta blu con caratteristiche simili a Nettuno e Urano; un pianeta con numerosi satelliti e polveri, che orbita molto distante dalla propria stella rossa (Red Kachina) e che potrebbe quindi attraversare le regioni vicine alle orbite di Marte e di Giove.

Se la stella compagna arrivasse ad avvicinarsi molto al Sole, vivremmo diverse fasi evolutive all’interno del nostro Sistema Solare. Gli altri “ipotetici” pianeti (oltre alla Blu Kachina) che orbitano attorno a questa stella rossa si avvicinerebbero ulteriormente e ridurrebbero drasticamente le loro distanze anche dal pianeta Terra.

Tra i diversi corpi celesti legati alla Red Kachina, potrebbe infatti esserci un “pianeta” che possiede tutte le condizioni necessarie per ospitare la vita. Questo pianeta sarebbe di conseguenza uno tra i più vicini alla propria stella rossa.

Quel pianeta potrebbe essere proprio Nibiru…il pianeta degli Anunnaki.

Planet X e Blu Kachina - Gli Eventi ciclici che mutano la vita sulla Terra

Diversi eventi che si intrecciano come in una fiaba surreale darebbero luogo ad inaspettate verità che finirebbero per rivelarci “vere pagine di storia” sulle origini dell’uomo. Una storia che da sempre ci è stata negata e che un giorno ci verrà riconsegnata proprio dai popoli delle stelle.

“Poiché le stelle e le costellazioni del cielo non faranno più brillare la loro luce; il Sole si oscurerà mentre sorge, la Luna non farà più risplendere il suo chiarore” (Isaia 13,10 – Bibbia).

Come accadde almeno 5.000 anni fa, i giorni di buio verranno nuovamente anticipati da numerose comete che solcheranno i nostri cieli. Infinite lance di fuoco trafiggeranno l’inerme pianeta Terra, mentre misteriose trombe invisibili si abbandoneranno in lamenti agonizzanti che echeggeranno su tutto il globo terrestre. L’inarrestabile caos avvelenerà un’umanità sempre più cieca, mentre numerosi “Esseri di Luce” appariranno tra il sogno e la realtà.

 

Il Distruttore farà così la sua comparsa, dando atto al periodo di purificazione. (Kolbrin Bible)

I giorni di buio si manifestarono con l’ultima “visita” del Distruttore e furono preannunciati da eventi astronomici fuori dal comune. Imponenti “segni” che apparivano senza tregua nei nostri cieli, come ad indicare il sorgere di un cattivo presagio pronto a cambiare il destino della Terra. Molti uomini erano distratti dal proprio cammino sul sentiero della “insensatezza” e non davano il giusto peso ai segni miracolosi che venivano loro mostrati, tanto da negarne addirittura l’evidenza.

Non per tutti vi saranno giorni di buio, il senso di rotazione del nostro pianeta potrebbe arrestarsi per un periodo imprecisato per poi ripartire dopo essere stato pesantemente alterato. Non ci sono regole precise in casi di stravolgimenti gravitazionali provocati da forze planetarie sconosciute, quel che possiamo ipotizzare è che una grandissima percentuale di persone rimarrebbe al buio, mentre molte altre si ritroverebbero sotto la luce costante del Sole. Comunque l’intera umanità assisterebbe ad un cambiamento nella durata delle giornate. Gli scompensi climatici sarebbero devastanti. L’espansione degli oceani e dei mari rappresenterebbe il problema principale che manderebbe in subbuglio l’intero pianeta in un lasso di tempo brevissimo.

Un pianeta dalla “doppia faccia”

Un esempio di quanto le temperature varierebbero sul nostro pianeta durante un drastico cambio di marcia della rotazione terrestre, potremmo trarlo da un pianeta non molto distante da noi: Gliese 581 g. E’ un pianeta extrasolare in orbita attorno alla nana rossa Gliese 581, a circa 20,5 anni luce dalla Terra, nella costellazione della Bilancia. Scoperto nel 2010, alla fine di Settembre, si ritiene che abbia le potenzialità per ospitare la vita, trovandosi nella zona abitabile di Gliese, ed essendo inoltre il pianeta più simile alla Terra mai scoperto.

Dal momento che soltanto un lato del pianeta mostra sempre la stessa faccia verso la stella, le condizioni e temperature sul pianeta potrebbero variare da un clima desertico, con una accecante illuminazione rossa fino a un clima polare estremo, con punte di basse temperature nel lato perennemente oscuro inferiori a quelle in Antartide, e variazioni graduali di temperatura nella zona perennemente illuminata, dipendendo dall’inclinazione rispetto alla stella, con un brusco calo delle temperature oltre il terminatore (la zona di confine tra il lato luminoso e quello scuro), nota informalmente come la zona di penombra a causa di un permanente stato di luce crepuscolare simile a un’alba/tramonto.

L’Universo è pieno di vita

Gli astronomi del Centro Harvard-Smithsonian per l’Astrofisica (CFA) sostengono che almeno il sei per cento di stelle nane rosse possiedono pianeti abitabili delle dimensioni della Terra. Le nane rosse sono le stelle più comuni nella nostra galassia, circa il 75% delle stelle più vicine sono nane rosse. Il pianeta più vicino, simile alla Terra, potrebbe trovarsi a soli 13 anni luce di distanza da noi. Dal momento che le stelle nane rosse vivono molto più a lungo delle stelle simili al Sole, potrebbero possedere dei pianeti dove la vita arriva ad essere molto più antica ed evoluta della vita sulla Terra.

Per gli astronomi, un pianeta “potenzialmente abitabile” si intende: idoneo a sostenere la vita. Non deve essere necessariamente quel tipo di vita nella quale gli esseri umani sarebbero in grado di prosperare. L’abitabilità di un pianeta dipende da molti fattori, ma la presenza di acqua liquida e di un’atmosfera sono tra i fattori più importanti, fondamentali. “Fino a poco tempo fa pensavamo di dover varcare grandi distanze per trovare un pianeta simile alla Terra. Ora ci rendiamo conto che un’altra Terra è probabilmente già in casa nostra, in attesa di essere identificata”, ha detto Courtney Dressing della dell’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics (CFA).

Una nana rossa (o stella M V) è una stella piccola e relativamente fredda. Si tratta della tipologia stellare più diffusa nell’Universo: le nane rosse costituiscono infatti almeno il 67,5% di tutte le stelle presenti nella Via Lattea e recenti studi indicano che possano essere anche l’80%. Hanno masse comprese tra 0,4 e 0,08 masse solari, che costituisce il limite minimo perché una stella possa dirsi tale: al di sotto di questo limite infatti non si creano le condizioni di temperatura e pressione tali da innescare le reazioni di fusione dell’idrogeno in elio.

Al di sotto di questa massa limite si trovano le nane brune, oggetti che possiedono una massa troppo piccola per compiere la fusione nucleare, ma comunque nettamente superiore a quella di un pianeta. Le nane rosse sono stelle con massa piccola, generalmente non superiore al 40% della massa della nostra stella, il Sole. Di conseguenza, possiedono delle temperature nucleari relativamente basse, Tuttavia, a causa della loro bassa luminosità, le singole nane rosse non sono facilmente osservabili, tanto da risultare completamente invisibili ad occhio nudo.

“Anche nelle vicinanze del Sole, non tutte le nane rosse sono state finora scoperte”.

Fino a pochi anni fa le comete che colpivano il Sole erano considerati eventi molto rari. Ora sappiamo che negli ultimi tempi, ogni anno, diverse decine di comete riescono a penetrare nel Sistema Solare arrivando a colpire la nostra stella. Inoltre sappiamo che il numero di asteroidi presenti nel nostro sistema aumenta in modo preoccupante, un’anomalia che porta a credere che possa davvero esistere una massa planetaria ciclopica in avvicinamento, capace di spingere molti detriti spaziali verso le orbite interne del Sistema Solare.

Questa massa planetaria potrebbe avere addirittura la propria Stella Madre

Dunque un sistema planetario completo, capitanato forse da una stella nana rossa (o una nana bruna), la Red Kachina, attorno alla quale orbitano diversi pianeti. Uno di questi pianeti potrebbe avere una orbita molto allungata che lo porterebbe ciclicamente ad entrare tra le regioni interne del nostro sistema, forse a ridosso di Giove, di Marte…della Terra. “Un pianeta enorme dal colore blu intenso”. Quando la stella Blu Kachina apparirà nei nostri cieli cominceranno i veri cambiamenti. Molto probabilmente in quel periodo diversi esseri umani vivranno tra la realtà e il sogno, conosceranno pienamente quanto il Piano Fisico sia collegato ad altre Dimensioni Impercettibili. Esseri di luce illumineranno le coscienze a coloro che sono pronti, la Loro presenza “confonderà” ciò che l’uomo definisce reale. Poi, non molto tempo dopo sopraggiungerà la stella Red Kachina, il Purificatore, il Distruttore.

“…e io ho creato anche il Distruttore per devastare” (Isaia 54 – Bibbia).

La Stella della Morte che cambierà gli eventi

L’aspetto del Distruttore, citato nella Kolbrin Bible, coincide in modo considerevole con quello delle nane brune e delle nane rosse fino ad oggi conosciute; infatti esse sono circondate da infiniti frammenti rocciosi che trascinano con sé durante il loro periodo orbitale. Se la stella compagna del Sole fosse una nana bruna, o una nana rossa, lo spettacolo nei cieli diverrebbe qualcosa di unico ed indescrivibile. Tutti coloro che videro il volto del Distruttore lo ricordavano come la visione più orribile che si potesse immaginare. Pietrificati dal temibile spettacolo, gli uomini cercavano rifugio tra i propri pensieri, alla ricerca di una pace inarrivabile. Non era una grande cometa che si avvicinava alla Terra né una stella vagabonda, ma un enorme corpo di fuoco, come una stella offuscata che a tratti si accendeva in maniera più intensa, scatenando la sua ira sugli uomini. I suoi movimenti erano lenti e per molto tempo rimase accanto al Sole nascondendo il suo vero volto dietro ad esso.

“La Luna sarà coperta di rossore e il Sole di vergogna” (Isaia 24,23 – Bibbia).

Forse non sarà una cometa ad annunciare la fine dei tempi. Ogni anno che passa, attorno a noi, assistiamo a mutamenti climatici sempre più aggressivi e inarrestabili. La presenza extraterrestre nel Sistema Solare dimostra quanto siamo vicini ad un grande evento. Le “Avanguardie” del “Gran Giudice” potrebbero presto apparire numerose…arriveranno gradualmente, come ombre nella notte.

Finché nei giorni finali la Blu Kachina comparirà nei nostri cieli come una seconda Luna. La volta stellata avrà un nuovo, incantevole pianeta blu che splenderà nel buio della notte…anticipando il ritorno della Red Kachina, il Distruttore.

I “Guardiani delle Dimensioni” conoscono la maestosità di questo Evento. Essi da sempre ci osservano, sono sempre più vicini a noi e un giorno la Loro Luce si diffonderà tra sogni lucidi e realtà.

(fine)

Per Segnidalcielo.it

Scritto da Dan Keying

26 giugno 2013
M. Mathieu: "L'Arrivo di Nibiru nel Sistema Solare"

"In un futuro assai prossimo, il vostro sistema solare sarà totalmente diverso riguardo al numero dei suoi pianeti e alla loro posizione concernente il Sole. Il grande Architetto dell'Universo, il Padre, sta modificando molte cose, non soltanto nel vostro sistema ma nella struttura del vostro Universo. Vi avevamo avvertito tanto tempo fa che quello attuale sarebbe stato un periodo "cerniera" mai esistito prima su questa Terra, un bivio per un'importante mutazione di vita, nel corso della quale la Sorgente si sarebbe apprestata a rinnovare la Sua Creazione. Voi pensate: «Ma se devono esserci così tanti sconvolgimenti, ciò sarà terribile per il nostro complesso planetario, per l'Universo e per l'Umanità!»

Diremo questo: per il Creatore, la vita è preziosa, sia che si tratti della vostra, o figli della Terra, sia che riguardi i Fratelli di altri pianeti o di altri raggruppamenti stellari; dunque se il Padre trasforma un po' la sua Creazione, Lui stesso prenderà tutte le dovute cautele. Il vostro sistema è fragile. Ogni rapporto proporzionale è salvaguardato ed è possibile alterarlo così facilmente come sregolare un orologio. È per questo che con l'aiuto delle grandi Gerarchie di Luce e degli Dei Creatori (i Deva; Ndt), tutto dovrà compiersi con straordinaria precisione, con un'immensa dolcezza." Mi mostrano una immagine magnifica! Vedo un'enorme Mano di Luce che posiziona un pianeta nel nostro sistema solare mentre un'Altra protegge l'insieme delle sfere affinché questa immissione non perturbi troppo il loro funzionamento.

Tale Mano, infatti, adagia con infinita delicatezza questo mondo inedito (Nibiru? ndt), come una nuova pedina in un gioco, ma proteggendo tutti gli altri globi dalle turbolenze magnetiche ed elettromagnetiche che esso potrebbe causare alla compagine stabilita.

L'Essere di Luce mi dice:

"Ciò può apparirvi illogico, fuori da ogni possibilità immaginativa, ma la Sorgente può trasformare tutto senza distruggere nulla. L'Orologeria celeste, così preziosa oltre ogni immaginazione, ha la facoltà di effettuare variazioni avendo cura che l'intero complesso non subisca alterazioni. Non avete consapevolezza di quello che possono rappresentare un sistema solare, una galassia, un Universo! Per voi, questo rimane al di là delle capacità di investigazione, di pensiero, perché siete troppo limitati! È come se apportaste una mutazione alla vostra vita senza che questa influisca su quella degli altri. Per la Sorgente Divina è molto semplice! Invece, quello che avverrà ineluttabilmente sul vostro mondo, comporterà delle immani trasformazioni. Mutamenti a livello geologico, a livello vibratorio, a livello coscienziale degli Esseri umani in rapporto a sé stessi, alla vita, alla relazione intercorrente con la Sorgente Prima o Dio. Voi non potrete evitare questi cambiamenti! Possiamo tuttavia dirvi che dovreste gioirne.

Il vostro mondo è sull'orlo del caos; si trova in un parossismo di ignoranza. È per questo che il Padre, con la Sua meravigliosa Mano di Luce, sta per mutare su questo Pianeta ciò che deve essere mutato, con molte precauzioni e con tanto Amore. Non dimenticate che per il Divino, per le Gerarchie di Luce, per i vostri Fratelli galattici, l'esistenza è preziosa. Qualsiasi cosa debba accadere sul vostro mondo, la vita dimorerà nel suo centro e all'esterno! Da quando la Terra si è densificata ci sono state diverse umanità, ed anche se questo dovesse causare delle dipartite, il percorso vitale continuerebbe lo stesso dopo questa trasformazione. L'esistenza su questo globo, come su molte altre sfere, è eterna. Anche se non riuscite a concepirlo, su Marte, sulla Luna, su Venere e su tutti i pianeti del vostro sistema solare, c'è vita! D'altronde, i vostri occhi non sono adatti, non sono capaci di ravvisarla sotto altre frequenze vibratorie.

La vostra visuale è adeguata soltanto alla percezione in 3D (terza dimensione)! Poco a poco essa si svilupperà alfine che possiate intravvedere la vostra nuova dimora esistenziale. Vi chiediamo di prepararvi nel vostro cuore ad aiutare tutti i vostri Fratelli a prendere coscienza di ciò che è realmente la vita stessa. Prepararvi a soccorrerli nell'annientare la paura così radicata in loro che li turba assai profondamente. Prepararvi, altresì, a dare il vostro contributo affinché raggiungano la consapevolezza in vista dell'Ascensione, del mutamento in quarta e successivamente in 5D. Ponetevi sempre la seguente domanda: «Sono pronto? Sono sulla buona strada?»

È sufficiente che vi rendiate conto della serenità che aumenta sempre più in voi, della padronanza che avete sulle vostre emozioni (sul corpo astrale; ndt), della gioia che si manifesta e dell'Amore che avete desiderio di donare incondizionatamente a coloro che vi attorniano! Tutto questo vi permetterà di capire meglio non soltanto il vostro avanzamento ma la preparazione che avrete attuato inerente alla Transizione. Se il vostro emozionale vi destabilizza, se una paura vi tormenta, se siete nella tristezza o ancora totalmente inglobati nella materia e interamente dominati dal vostro ego (inferiore; ndt), se i vostri più appaganti desideri sono temporali, sappiate che avete ancora molto cammino da percorrere! Dovete anche sapere, tuttavia, che nulla è perduto, né per voi né per gli altri! La Via può essere percorsa rapidissimamente, la molla può scattare in un attimo, bisogna soltanto essere all'ascolto della vita all'interno e all'esterno di voi." Scorgo ora molta attività al di sopra del nostro Pianeta, come se ci fosse un'urgenza della quale non mi rivelano il motivo!

Ho l'impressione che tutte le flotte che si trovano in 4D intorno al nostro mondo siano in allerta. Vedo migliaia e migliaia di navi spaziali e sento altrettante voci di scambio. Non sono degli ordini, piuttosto delle consegne (sui relativi compiti; ndt). Queste innumerevoli astronavi formano un'immensa corona intorno al globo. Ciò che odo è strano e bello nello stesso tempo: esse aiutano la Rinascita, assistono al parto dell'Umanità e della Terra. Sono pronte ad intervenire all'istante se questo evento dovesse compiersi con difficoltà. L'immagine che mi mostrano è magnifica! Osservo tutti questi Esseri molto attenti al divenire del mondo e del nostro stesso futuro, come migliaia di "madri" vigili. Essi sono meravigliati per la Rinascita del Pianeta e dell'Umanità, perché per loro, per la nostra galassia, per l'Universo, avviene qualcosa di prezioso in questo piccolo lembo di terra. È come se una parabola si concludesse, come se dovessero veder crescere il frutto di milioni di anni di esperienza. Percepisco un grande giubilo, nessuna tristezza ma moltissima attività.

Io non sono tra loro, li vedo solamente; non ho ancora accesso a questo cordone di Luce che formano intorno al Pianeta, ma ho la profonda impressione che migliaia, milioni, miliardi di "madri" attente e colme d'Amore assistano alla nostra Nascita così come a quella della nostra Madre Terra. Vedo adesso avvicinarsi una sfera di Luce bianchissima e molto radiante. La trovo immensamente grande. Posso anche osservarne l'interno! È un meraviglioso vascello, magnifico nella sua purità e nella bellezza di tutto ciò che contiene. Vi sono quattro o cinque individui assai luminosi. Alcuni sono leggermente bluette, altri sono circonfusi da un'aura dorata. Sono differenti nel loro aspetto ma simili nell'energia d'Amore che emanano.

Uno di essi mi dice:

"Siamo felici di venirvi ad annunciare la buona novella! A voi il tempo sembra lungo, le prove sono talvolta terribili! Ma esso è così corto per noi! La bella nuova è che voi siete nella Transizione, nella Rinascita! Molto presto i veli vi saranno tolti! Lo straordinario annuncio è che la grande sofferenza che questo Pianeta ha vissuto sarà eliminata, spazzata via dal Soffio Divino. La bellezza, la perfezione nasceranno su questo mondo, tutti gli Esseri che potranno viverci non lavoreranno che per l'armonia, per l'Amore, per la perfezione, per rendere omaggio di continuo alla Sorgente. Questo Pianeta, il vostro piccolo globo, sarà un gioiello in uno scrigno! È per tale ragione che noi ce ne prendiamo cura! Prima che diventi così però, ci sarà ancora un pochino di patimento, di levigatura!

Tuttavia, ignorate la tribolazione, non fate caso a tutto quello che potrà ancora subire questo mondo durante un periodo ormai molto breve. Non possiamo precisarvelo in tempo terrestre ma se noi potessimo farlo in una misura universale, diremmo: il punto zero è già stato raggiunto! Siamo gioiosi perché abbiamo concluso la nostra Missione; su questa Terra siamo stati molto attivi, e ancora lo saremo, fino all'ultimo momento. Abbiamo fatto tutto quello che potevamo per soccorrere gli Umani, per informarli in tutti i modi. Parecchi dei nostri Fratelli si sono manifestati a tale o a tal altro canale, molti di loro hanno lasciato dei punti di riferimento, vi hanno resi edotti. Sappiamo che adesso siete pronti. Anche se voi stessi lo ignorate, constatiamo che siete pronti, che potrete donare, amare e rassicurare. Seppure non ve ne rendete conto noi lo vediamo!

Il Cielo è in fermento, l'immensa flotta dei vostri Fratelli galattici è molto vicina a voi, tutti loro vi amano, vi osservano, vi aiutano. Abbiate semplicemente coscienza di questo soccorso gigantesco che sarà dato alla vostra Umanità, al Pianeta, a tutte le vite! Anche se ci dovessero essere molte partenze, questo non è grave in sé! Ciò che risulta di gran lunga più importante è il gioiello che diventerà questo mondo e la vita meravigliosa degli Umani che potranno abitarlo. Forse ne farete parte o può darsi che deciderete di venire a lavorare con noi all'evento di altre trasformazioni, perché la mutazione della vostra piccola sfera non sarà la sola. Nondimeno essa è oltremodo rilevante a motivo di ciò che rappresenta; delinea un immenso sapere, l'incommensurabile esperienza di due energie che si sono affrontate: l'Energia della Luce e quella dell'Emanazione Oscura. Da questo scontro nascerà qualcosa di strabiliante, un'altra consapevolezza, la nuova coscienza della Terra che sta per diventare adulta insieme a tutti gli Esseri umani che sono in procinto di acquisire una più profonda maturità.

La vostra Terra era ancora un infante e non avrebbe potuto che accogliere, di conseguenza, un'Umanità altrettanto infantile. Ora, e molto rapidamente, l'infanzia terminerà e lascerà il posto allo splendore e alla freschezza dell'adolescenza. Un'adolescenza che assumerà la consapevolezza non soltanto del suo ruolo ma anche delle sue responsabilità, un'adolescenza che apporterà la saggezza alla vostra Madre Terra e a tutte le vite che essa accoglie su di sé e in sé."

Traduzione: Sebirblu.blogspot.it

> La stella rossa katchina, o Nibiru

> Entro la fine dell’anno ci sarà il passaggio di Nibiru

NIBIRU E LA "QUINTA DIMENSIONE"

Buonasera fratelli di Luce. Attualmente, un pianeta si dirige verso il sistema solare. La sua orbita è molto accentrata e la sua rivoluzione solare sarebbe di 3600 anni. Questo pianeta che alcuni nominano Nibiru sarà vicino alla periferia terrestre verso gli anni 2009/2012. Questo avvenimento è in collegamento con l'ascensione della Terra nella quinta dimensione verso il 2012?

Gli esseri che nominiamo «nefilim” sono originari da questo pianeta ? Grazie.

« Negli anni che verranno molti asteroidi o comete si avvicineranno alla vostra Terra (non parliamo per forza di Nibiru). Un magnifico pianeta, molto bello e molto grande si avvicinerà e non causerà nessun sfacelo nel suo perimetro. Questo è molto importante a capire e ad integrare, perché l'arrivo di un corpo celeste nel vostro sistema solare o vicino ad un pianeta come Giove, la Terra, Marte, la Luna o altro, può causare enormi perturbazioni fisiche, energetiche e vibratorie.

Questo meraviglioso pianeta che si avvicina è un pianeta dove molti esseri umani saranno trasferiti e che noi consideriamo come artificiale. Che vuol dire “artificiale” per questo pianeta tanto vivo quanto vostra madre la Terra, avente l'unica differenza di essere guidato? Un campo magnetico protegge le altre sfere attorno ad esso e l'impedisce di nuocere in qualunque modo sia.

Al contrario, avrete dei problemi con altre comete, altri asteroidi. I progetti degli uomini sono molto pazzi e molto pretenziosi! Gli uomini non arrivano a capire che sperimentare su una cometa con le loro piccole bombe, i loro piccoli missili, i loro piccoli giocattoli, può avere delle conseguenze molto gravi a livello vibratorio, elettromagnetico e fisico per il vostro pianeta.

Quando l'umanità capirà un poco più la misura e la saggezza ? Per volere giocare troppo all'apprendistato stregone, sgancerete delle reazioni che non riuscirete a dominare. Nell'epoca attuale, è un poco quello che accadde sulla Terra. Gli Americani sono molto dotati per questo!”

Tuttavia mi dicono :

«Per un certo periodo, avrete la libertà di fare tutte le sciocchezze che vi piaceranno. In seguito, e perché questo fa parte del Piano perfetto del Padre, non ne avrete più la possibilità. In quel momento gli uomini capiranno, nella sofferenza per alcuni. Si affolleranno e pregheranno Dio, ma lo faranno nella paura al posto di farlo nell'Amore. Capite la differenza? Pregare nell'Amore e pregare nella paura non ha lo stesso valore. Le vibrazioni emesse da queste preghiere non sono le stesse.


Certo vi sono degli esseri umani come voi su questo pianeta, su questa terra di trasferimento (preferiamo d'altronde nominarlo così), ma, quello che vi stupirà, vi sono anche, ed è molto prezioso, molte piante, animali, minerali che sono stati prelevati dalla Terra per essere reimpiantati, per « salvare » le diverse specie.

E' accaduto così fin dai tempi dei quattro grandi sconvolgimenti che la Terra ha subito, per le quattro grandi razze. Ve lo abbiamo detto molte volte, fate parte della quinta razza e farete presto parte della sesta.


L'arca di Noè era un'immagine e un simbolo. Se riflettete, un'arca non poteva contenere una coppia per ogni specie. Quello che deve essere ricordato è che vi sono stati dei diluvi, delle cose molto difficili vissute dalle umanità e che vi sono stati degli salvataggi. Gli esseri che sono in questo momento attorno alla Terra sono già venuti nei loro vascelli salvare tutto quello che poteva essere salvato, in funzione evidentemente, anche in quelle epoche, della frequenza vibratoria degli esseri umani (non parliamo né degli animali né delle piante).

L'arca di Noè ritornerà ad essere argomento di attualità in un periodo relativamente prossimo. Non possiamo precisare quello che significa “relativamente prossimo”. Vi lasceremo scoprire le trasformazioni mese dopo mese e le certezze che avrete nell'avvicinarsi di alcuni avvenimenti.

L'arca vi aspetta perché la Terra avrà bisogno, come voi, di ristrutturarsi, di riposarsi. Dopo una nascita difficile, un riposo è necessario affinché tutto possa ripartire il meglio possibile. Non si mette un neonato a scuola o al lavoro! Bisogna che cresca e che abbia il tempo di adattarsi alla sua nuova vita. E' lo stesso per la Terra, è lo stesso per voi, certamente in un modo completamente diverso, ma ogni nascita richiede un breve tempo di adattamento.

Abbiamo detto quello che pensiamo che sia giusto e buono come risposta a queste domande. Non insisteremo su Nibiru e sulla data. Abbiamo sempre evitato di dare date. La ragione risiede nel fatto che non abbiamo assolutamente la stessa nozione di tempo come a voi. Per noi, il passato, il presente e il futuro si trovano sulla stessa linea del tempo. Possiamo viaggiare su questa linea del tempo, e a volte abbiamo molte difficoltà a dare date precise. Proviamo a darle, spesso per farvi piacere, ma a volte sono sbagliate.

Al contrario, quello che non è mai sbagliato è quello che concerne gli avvenimenti, perché li vediamo. Apriamo una parentesi ricordandovi che siete gli artigiani del vostro divenire. Gli avvenimenti che vediamo possono essere modificati in funzione di quello che siete, perché c'è solo il Padre che conosce l'esatta verità. Vediamo solo delle probabilità del destino dell'umanità.

Bisogna che abbiate sempre coscienza della possibilità di cambiare tutto quello che potete cambiare in voi, nelle vostra vita e sul vostro mondo”.

....

P- Potreste parlarci del pianeta Nibiru che avanza verso il sole ? Gli scientifici vogliono ignorarlo. Che ruolo avrà questo undicesimo pianeta e quale sarà la sua influenza sulla Terra?

«Quando il vostro sistema solare sarà completamente squilibrato, vi saranno dodici pianeti e vi saranno due soli. Questo accadrà quando questo mondo avrà totalmente transitato nella quinta dimensione.


Vi sono dunque dei pianeti che sono in attesa in qualche parte, che avanzano sempre più affinché possiate vederli. Ogni pianeta del vostro sistema solare ha un ruolo importante. Inoltre, venendo dal fondo dell'Universo un secondo sole sarà portato nel vostro sistema solare, ma non sarà come il vostro attuale sole, avrà un altro ruolo."

Me lo mostrano. Questo sole non è abbagliante ; è come una magnifica sfera di luce, la percepisco più bianca del sole giallo che conosciamo. E' di una colorazione fra quella della luna e quella del sole. Mi mostrano questa sfera ma non posso definire esattamente il suo colore.

«Quando questo accadrà, il vostro sistema solare sarà completo e un nuovo ciclo comincerà per questo sistema solare e per ogni vita che si troverà su questo sistema solare. In quel momento, vi sarà una relazione fra tutti i pianeti.”

Provo a spiegarvi, provo a capire quello che mi spiegano…

"Gli esseri che si troveranno sulla Terra potranno per esempio avere relazioni con gli esseri di Marte, di Venere, della Luna, di Giove, di Saturno etc, anche se non hanno lo stesso corpo."

Mi mostrano che potremmo vedere tutti i nostri fratelli delle altre sfere.

Mi fanno vedere che potremmo andare per incontrare tutti i nostri fratelli delle altre sfere in sdoppiamento, con un corpo che non sarà il nostro corpo fisico. E' comunque come un viaggio astrale! Perché un viaggio astrale? Questo è molto curioso, un viaggio astrale serve per viaggiare negli astri in un modo che non è umano ma che fa parte dell'umano. In questo modo, con tutta coscienza, potremmo rendere visita a tutti i nostri fratelli delle altre sfere per uno scambio straordinario.

Nella quinta dimensione, quello che definisco il viaggio astrale e che d'altronde non si chiamerà così, (direi piuttosto il viaggio energetico nell'universo), sarà moneta corrente. Sarà come se oggi potremo vedere i nostri Fratelli di Luce a condizione di avere delle vibrazioni sufficientemente elevate.

Gli uomini di domani potranno visitare tutti gli esseri di questo sistema solare perché saranno in risonanza, le loro vibrazioni si accorderanno, non ci saranno vibrazioni inferiori dunque tutte le porte si apriranno”.

Mi dicono :

«E' ciò che ha detto il vostro Grande Fratello di Amore, queste porte si apriranno ma avrete altri mezzi. Avrete anche il mezzo del merkabah per fare viaggi nell'universo. Il vostro corpo potrà essere lì ma potrete anche portare via il vostro corpo elevando la vostra frequenza vibratoria in un modo tanto considerevole che non sarete più infastiditi dalla materia.

Vedo così tante immagini ! Sono fascinata da quello che vedo e ho difficoltà nell'esprimermi. Desidero dirvi arrivederci subito e partire, perché questo mi sembra così facile e così accessibile! Ho comunque l'impressione che basterebbe si poca cosa purché possa sperimentare la vita nell'universo. Mi dicono:

“Questo non è per adesso!”

(Risate nella sala)

Sfortunatamente lo so, ma comunque sarà presto! Mi dicono:

«Abbiamo tante cose a dirvi e ne abbiamo ancora tante a dirvi ! Anche se alcune cose che esprimiamo sono state già dette….dimenticate così subito! Più evolverete, più ve ne diremo, siatene certi!” 

FONTE

NIBIRU, IL CAMBIO DIMENSIONALE E IL "CONTATTO ALIENO"

Credo che un modo migliore per descrivere cosa è Nibiru, e quali funzioni svolge all’interno del grande piano divino, sia di riportare parola per parola questa dettagliata esposizione di Jelaila Starr 

www.nibiruancouncil.com/html/jelaila.htm

Domande e risposte su Nibiru di Jelaila Starr



“Quando una stella giallo-oro appare nel cielo notturno…è il cambiamento delle ere…e tempo di ricodificare il vostro
DNA…e ritornare al vostro stato naturale di multidimensionalità..."

Devin, Capo di 9a Dimensione del Concilio di Nibiru. 

Sembrano esserci molte informazioni contraddittorie che circolano riguardo Nibiru. Per questo ricevo sempre le stesse domande. Il testo che segue è il mio tentativo di ordinare queste informazioni ed inserirle in una prospettiva corretta. Molto di ciò che è stato canalizzato da altre fonti possiede delle verità. L’unico problema con alcune di queste informazioni è che sono state date fuori da un contesto o vengono generalizzate, mentre in realtà si applicano solo ad una piccola parte o gruppo della popolazione di Nibiru. Mi spiegherò meglio…

Cos’è Nibiru ?

Nibiru è la nave ammiraglia di 4a dimensione (4D) della Federazione Galattica della Galassia della Via Lattea. Come per Pelegai, molte differenti civilizzazioni possiedono rappresentanti che vivono a bordo. Così come è una nave ammiraglia della Federazione, Nibiru è anche un pianeta ed una stella da battaglia. Nibiru è più di tre volte le dimensioni della Terra. Originariamente era un pianeta scagliato fuori dalla sua orbita con l’implosione/esplosione di Sirio B. Esso prese ad orbitare nelle Pleiadi e per questo è conosciuto da alcuni come un pianeta Pleiadiano.

Nibiru divenne una nave stellare quando fu convertito da una forma di vita quasi esanime, svuotato e trasformato in nave. Potreste compararlo in qualche modo alla stazione spaziale della serie televisiva (americana) “Deep Space Nine”. L’unica differenza è che Nibiru viaggia per la galassia. Questo è il motivo per cui le persone vivono dentro ad esso invece che sulla sua superficie. Un’altra ragione è che fu creato per i viaggi nello spazio profondo dove non c’è sole per molti anni. In qualche modo potreste dire che è un pianeta artificiale. Solo l’esterno è originale.

Nibiru è un pianeta da battaglia perché fu attrezzato per la guerra con navi e armi pesanti. Quando le negoziazioni falliscono, esso è in grado di ingaggiare battaglia per difendersi dall’attacco. Esso utilizza le stese armi per difendere pianeti e razze dagli attacchi, quando è autorizzato a farlo.

Di che colore è Nibiru ?

Nibiru è un pianeta rosso con una tonalità dorata. Visto dalla terra sembra una stella giallo-oro brillante. La sua luminosità è dovuta in parte alla polvere d’oro sospesa nella sua atmosfera. Essa è utilizzata per mantenere l’atmosfera stessa e riempirne i buchi causati da esplosioni atomiche durante l’ultima Grande Guerra Galattica in cui fu coinvolto e seriamente compromesso. L’oro respinge le radiazioni dallo spazio e permette così la vita all’interno della nave.

A proposito, quella fu la stessa guerra in cui Maldek fu distrutto da Nibiru dopo che le forze di opposizione distrussero le colonie su Marte, Venere e la Terra. Anche la biosfera di Marte e Venere fu distrutta insieme alle colonie, riducendo entrambi i pianeti a una terra desolata. Nei tempi antichi Nibiru era simbolizzato dalla stella ad otto punte, soprattutto a causa della sua brillantezza. Gli egiziani lo chiamarono: “La brillante stella del passaggio”.

Nibiru possiede anelli come quelli di Saturno. Essi vengono usati come una sorta di sistema di propulsione attraverso lo spazio. Gli anelli si muovono in direzioni opposte l’un l’altro, su e giù come ali. Non sono una scienziata e perciò mi risulta difficile descrivere quello che ho visto. Esiste un termine per descriverli che ora mi sfugge.

Perché alcune persone chiamano Nibiru una cometa rossa?

Credo che sia a causa del fatto che esso possiede un’orbita e per un certo periodo è stato confinato in essa quando fu catturato nel 2000 A.C.. Oltre a ciò, Nibiru sembra avere un’orbita perché circola per la galassia. Ma può uscire dalla sua rotazione normale ogni qualvolta è necessario per un particolare compito. Ancora una volta, dobbiamo guardare all’orientamento storico delle persone che utilizzano questo nome. È molto probabile che provenga da un tempo dove i loro antenati sapevano che Nibiru era in un’orbita stazionaria come gli altri pianeti del nostro sistema solare. Essi sono corretti nella loro affermazione, ma solo per ciò che concerne quello specifico periodo temporale. Non si applica in generale.

Nibiru è una nana bruna ?

Molti scienziati stanno speculando che Nibiru sia una stella scura o una “nana bruna”. Una nana bruna è una stella che non ha mai accumulato abbastanza massa per il processo di combustione/emissione. Nibiru può essere classificata come una nana bruna perché forse era un pianeta o una stella, prima che fosse espulso dal sistema stellare di Sirio con l’implosione o esplosione di Sirio B. Poiché non sono sicura di cosa fosse, non ho problemi con gli scienziati che la identificano come una nana bruna. Essi possono lavorare solo con quello che conoscono attualmente. Il tempo ci dirà che cos’è.

Avvicinandosi, Nibiru creerà un picco di confusione e teorie radicali tra gli scienziati e l’umanità in generale che si confronterà con il suo mistero. Sarà solo un ulteriore modo in cui esso giocherà un ruolo sulla presa di coscienza dell’umanità di tutto ciò che è.

Chi vive su Nibiru?

Ci sono molte razze e civilizzazioni rappresentate nella popolazione a bordo di Nibiru. Alcune sono predominanti rispetto ad altre. Alcune sono umanoidi, altre rettiliane, altre ancora insettoidi, androidi, ecc.. Alcune sono addirittura come scimmie pelose. Ci sono letteralmente centinaia di razze e varietà ibride. Ancora una volta cito “Deep Space Nine” e anche “Star Trek”.

Ogni gruppo di esseri possiede aree viventi che simulano il loro ambiente naturale. Ad esempio i rappresentanti delfinoidi vivono in un ambiente acquatico mentre i rettiliani vivono in uno caldo e umido. Gli esseri simili a polipi vivono in contenitori fatti apposta per loro e così via. Siccome Nibiru è quasi 4 volte le dimensioni della Terra, ci sono molti spazi per muoversi. Alcuni gruppi si sono sviluppati in intere civilizzazioni e non ritornano ai loro mondi natali così spesso come gli altri.

E come nel vostro paese, ci sono fazioni all’interno di queste razze, con agende diverse. Alcuni lavorano per il miglioramento di tutti ed altri no. Una fazione potrebbe essere in conflitto con una particolare razza ed altre no. Essi hanno disaccordi e pregiudizi, qualità positive ed altre non così desiderabili, come noi.

Queste diverse razze hanno membri (canali) sulla terra e sono questi canali che diffondono le informazioni tra noi ?

Si, si, si!!! Ciò è il motivo della molta confusione. Per esempio, c’è qualche canale che sta ricevendo l’informazione che Nibiru vuole asservire e schiavizzare gli umani sulla terra. In questo caso uno deve chiedersi: “Quale gruppo individuale che canalizza dalla nave stellare Nibiru vuole fare questo?”. Ciò non significa che tutti su Nibiru vogliano farlo. È come dire che il Ku Klux Klan rappresenta tutte le persone bianche sulla terra e perciò tutti i bianchi vogliono distruggere i neri, gli asiatici, i nativi americani ed ogni altra cultura o razza che il KKK non approva. Vedete quello che voglio dire?

Questi canali ottengono informazioni dai loro gruppi individuali a bordo di Nibiru. Ciò non significa che le credenze e l’agenda di un gruppo rappresenti tutta la popolazione di Nibiru, come l’agenda e il punto di vista nazista non rappresentava l’intera popolazione ariana della terra.

Si, ci sono piccoli gruppi a bordo di Nibiru che vogliono asservire la terra ed essi sono soprattutto, ma non tutti, rettiliani, ma non rappresentano in alcun modo la maggioranza delle persone su Nibiru, ne la sua direttiva Prima per la terra. Esistono anche qui sulla terra piccoli gruppi che vogliono asservirla. Mi riferisco ai film di James Bond, ma ciò vuol dire che essi rappresentano tutti i nostri punti di vista?

Qual è lo scopo di Nibiru ?

Nibiru ha molti scopi. Ne delineerò alcuni:

1. Custode di Pace (Peace keeper)

Il principale scopo complessivo di Nibiru è di custode di pace galattico. In questo ruolo esso possiede diversi doveri. Uno dei più importanti consiste nel muoversi per la galassia e negoziare trattati e alleanze tra le molte razze avanzate in evoluzione. Ciò include negoziare la pace tra razze in guerra.

2. Miglioramento Genetico

Il negoziare la pace a volte coinvolge l’utilizzo dei laboratori a bordo di Nibiru per creare nuove razze ibride. Questo unito al miglioramento genetico fornisce la base per la fine della guerra, poiché molte di esse sono iniziate per motivi genetici. Così come i bambini hanno bisogno di imparare a condividere, altrettanto è per le razze in evoluzione.
Nelle razze pronte per essere introdotte nella comunità galattica, il miglioramento genetico è facilitato attraverso esseri preposti spediti sul pianeta. Questo è il motivo per cui ci sono molte persone che stanno scrivendo libri sulla Ricodifica del DNA, fornendo vari processi ed anche organizzando seminari per insegnare tutto ciò. Questi Esseri sono nella maggioranza dei casi membri della FG (Federazione Galattica) e ci sono anche bambini Starseed che la FG sta cercando di assistere.

Questo spiega anche perché esistono molte tecniche differenti di ricodificazione genetica. Ogni razza possiede una genetica particolare la cui ricodifica richiede processi non richiesti da genetiche differenti. Ma in tutti i casi alcune cose sono le stesse. La chiarificazione/purificazione emozionale è la chiave delle Ricodifica del DNA e ciò è vero per ogni razza rappresentata sulla terra.

3. Controllo Missione dei Programmi di Ascensione Planetaria della Federazione Galattica

Sebbene le operazioni principali di ogni piano di ascensione planetaria siano localizzate al quartier generale della FG nel sistema stellare di Sirio, avere un ufficio satellite orbitante rende più facile ed efficiente l’esecuzione dei molti compiti necessari. Poiché l’orbita di Nibiru attraversa la nostra galassia e Nibiru stesso è la nave ammiraglia chiave della FG, esso rappresenta il luogo ideale per l’organizzazione ed il compimento dei programmi di ascensione per pianeti e civilizzazioni connesse alla FG. Poiché molti dei pianeti nella nostra galassia sono stati “seminati” da razze membre della FG, che possono essere o no in prossimità del pianeta stesso, avere una nave stellare disponibile per eseguire compiti critici come il miglioramento genetico è vitale per il successo.

Il programma di ascensione terrestre viene coordinato attraverso Nibiru con ogni razza “seminatrice stellare” che ha rappresentanti su Nibiru stesso ed in molti dei suoi concili. Con il loro lavoro unitario per completare il nostro piano di ascensione, siamo in buone mani e possiamo essere certi che sarà presa ogni misura per proteggere ed assicurare il nostro successo e la definitiva entrata nella fratellanza galattica.

4. Centro di Controllo Missione per Starseed e Walk-in

Tra le molte responsabilità di Nibiru, c’è anche quella di addestramento, appoggio e guida per Walk-in e Starseed. Per i Walk-in, Nibiru fornisce piani di missione ed assegna staff di supporto per monitorare e proteggere l’essere mandato sulla terra. Per gli Starseed, gli viene data una guida su cui saranno creati modelli per assistere i loro mondi d’origine nel prossimo passo della loro evoluzione spirituale.

C’è molto di più di questo, ma è sufficiente dire che gli splendidi luoghi a lato di toccanti passeggiate, le sottili colonne di tipo greco e il cantare dei delfini telepatici (alcuni dei quali camminano eretti) costituiscono l’ambientazione, su Nibiru, dove vengono addestrati walk-in e starseed. Molti riportano di essere stati in queste aule durante lo stato onirico. Sebbene esse siano comuni anche ai Grigi e agli abduttori Zeta, con navi diverse, la differenza che sono riuscita a capire sta molto spesso nell’ambientazione. Su Nibiru sono un luogo molto sereno, con musica e colori mondani. Molto rilassante. Quando ci vado durante lo stato onirico, non voglio più tornare indietro.

Chi controlla Nibiru ?

Nibiru riceve i suoi ordini dal comando centrale dal Grande Concilio di Nibiru della Federazione Galattica. Il Grande Concilio di Nibiru, come discusso in precedenza, fu costituito per occuparsi dei compiti di gestione e responsabilità della FG. Questo include il fornire i compiti a varie navi stellari della FG di cui Nibiru, sebbene nave ammiraglia della FG, è solo una. Ciò significa che ogniqualvolta Nibiru è assegnato ad un pianeta o sistema stellare, viene spedito li per ordine della FG. Nibiru è in sostanza un ufficio sul campo.

Che ruolo gioca Nibiru nella nostra ascensione ?

Nibiru rimane il nostro innesco per il risveglio. Una volta che sarà abbastanza vicino, si scoprirà e si mostrerà, provocando un cambiamento universale in consapevolezza. L’umanità prenderà così coscienza del fatto che non è sola nell’universo e comincerà a cercare la ragione e lo scopo che stanno dietro questo grande pianeta/astronave. Sarà allora che l’antica conoscenza soppressa dalle religioni e dai governi della terra per controllare le persone, tornerà alla luce. La vera identità dell’umanità sarà allora conosciuta e si avrà l’opportunità di abbracciarla su scala globale.

Gli effetti di Nibiru sono già percepiti. A causa delle sue dimensioni massicce, sta già incidendo sul nostro clima, sulla nostra frequenza planetaria e sul nostro sole. Ancora una volta, non sono una scienziata per cui non posso darvi queste informazioni in termini scientifici. Vi riporto quello che mi hanno mostrato.

Nibiru sta incidendo sul nostro sole. La pressione esercitata dalla sua massa in avvicinamento verso di noi sta creando pressione sul sole. Essa si riflette nelle luminose esplosioni solari e nelle sue emissioni. Il sole sta cambiando emettendo più luce. Similmente come passare da una lampadina a 75 watt ad una a 150 watt. Questo cambia il nostro DNA ed attiva i codici dormienti al suo interno, dando inizio alla trasmutazione dei nostri corpi da una base al carbonio ad una cristallina. Sebbene poco confortevole, questa trasmutazione è necessaria per muoversi in più alte dimensioni, come ad esempio la 5a (5D).

Dov’è ora Nibiru e quando ritornerà ?

Nibiru è nel nostro sistema solare e si dirige verso la terra nella sua corsa di routine attraverso la nostra galassia. Ecco perché stiamo sentendo i suoi effetti. La NASA ed altri gruppi governativi conoscono ciò molto bene. Nibiru fu individuato dai nostri scienziati nel 1987. Stiamo sentendo i suoi effetti dal 1996.

Su quando ritornerà, affermo di nuovo che è sopra di noi. Nibiru sta attendendo sopra di noi per far si che facciamo uscire le nostre teste dalla sabbia, per così dire, ed accettiamo di non essere soli nell’universo. Quando abbastanza persone avranno raggiunto questo livello di comprensione, Nibiru si scoprirà e si mostrerà. Potrebbe essere il prossimo anno, o il 2007, 2008, 2010, o il 2012. Noi speriamo che al più tardi sia nel 2012. Così, ancora una volta, dipende da noi quando ciò accadrà. Nibiru è qui per servirci ed assisterci nella nostra ascensione. Questo è il motivo per cui la FG lo ha spedito in questo piccolo e remoto angolo della galassia. È tempo di muoverci verso la cittadinanza galattica. Nibiru è qui per aiutarci così come aiuta tutti gli altri pianeti che attraversano lo stesso processo, e continuerà a farlo per molti milioni di anni a venire. E chissà, forse un giorno sarete su quella nave in direzione del prossimo pianeta pronto ad ascendere.

FONTE

Pattie Brassard, esperta della NASA parla di Nibiru e di un evento catastrofico globale

 

Pattie Brassard ha lavorato per l’esercito degli Stati Uniti, proprio nel settore delle comunicazioni via satellite, poi per la difesa missilistica e altri servizi speciali. Alla NASA, aveva accesso a tutti i canali di comunicazione Top Secret per uso militare, inclusi i rapporti segreti inviati agli specialisti di missione da parte delle sonde spaziali. 

Pattie Brassard è stata intervistata il 6 e il 7 agosto 2013 alla Veritas Radio e dal suo curriculum non lascia alcun dubbio sul fatto che la signora Brassard ha avuto accesso a documenti segreti attraverso funzioni svolte nell’esercito, Microsoft e la NASA stessa. Senza esitare, Brassard inizia le sue rivelazioni che riguardano l’incidente nucleare di Fukushima avvenuto in Giappone nel 2011. “Sì, il terremoto tsunami è stato un evento naturale, ma non dimentichiamo che qesto evento cataclismatico è avvenuto per i motivi dell’allineamento ‘naturale’ del secondo Sole che sta entrando nel sistema solare e ora può essere visto da tutti, anche prima della fine di quest’anno.

Ecco alcune domande a cui ha risposto Pattie:

– La costruzione a tempo di record di un mega telescopio nel deserto di Atacama. 
– La costruzione di un supertelescópio Antartide. 
– Le sonde di monitoraggio inviate su su Marte. 
– Il modernissimo telescopio del Vaticano Lucifer 1 e la sonda Siloe. 
– L’intensificazione delle comete e asteroidi. 
– Aumento del numero di meteoriti (palle fuoco) in arrivo sulla Terra …. e così via … compresa tutta la preparazione che abbiamo visto e che si è intensificata in questi ultimi mesi, come lo scavo di città sotterranee e la FEMA che sta eseguendo lo stoccaggio di generi alimentari.

“Le cose non faranno che peggiorare da ora in poi”

Gli scienziati militari e la NASA dovrebbe essere in grado di calcolare l’allineamento successivo del secondo sole (Planet X) provocando un forte terremoto così forte che sarà in grado di sconvolgere la California con i rischi di farla sprofondare nell’oceano.

“Le cose non faranno che peggiorare da ora in poi” – commenmta la ex esperta della Nasa, “perchè sta arrivando un secondo Sole con i suoi sette pianeti orbitanti. Chiamatelo con il nome che vogliamo (Planet X, Nibiru, Hercólobus, Assenzio), è certo che è stato previsto il suo arrivo. Il secondo sole è un decimo della dimensione del nostro Sole, ma uno dei pianeti che porta con se in orbita è quattro volte più grande di Giove (Blu Kachina previsto dagli indiani Hopi). Secondo la signora Brassard, vediamo che le cose peggiorano sensibilmente da ora in poi. I pianeti hanno orbite che vanno a disturbare la rotazione terrestre tale da far diminuire il campo magnetico e a Novembre 2013 sarà il momento peggiore. Oggi stiamo assitendo a centinaia di terremoti, inondazioni e caduta di meteoriti! Le scie chimiche (chemtrails) spruzzati da aerei commerciali e militari, per lo più nell’emisfero settentrionale, è un disperato tentativo di coprire questo “secondo sistema solare,” che causerà ( e gia lo sta facendo) grossi problemi al nostro pianeta.

La NASA sa già che nessuna arma è capace di cambiare il percorso della secondo Sole

Tutto è inutile. Le “
scie chimiche” che si stanno spruzzando nei cieli di tutto il mondo, sono sostanze chimiche tossiche che servono, non solo per coprire il secondo Sole, ma soprattutto per ridurre la popolazione (in quanto il numero dei morti sarà di miliardi). Quindi le bare preparate dalla FEMA, che hanno comprato tanti anni in anticipo serviranno per tutti questi morti.

All’alba e al tramonto tutti vedranno il secondo sole, ma nessun ente governativo dirà nulla perché solo la “elite” sa di tutto questo e si sta preparando. Tutto il casino intorno alla fine del mondo del 21 Dicembre 2012 è stata volutamente preparata ad arte dall’elite di potere per calmare la popolazione, perché sapevano che avrebbero fatto fallire tutto con questa montatura della fine del mondo Tutto questo avrebbe portato la gente a non credere più a nessuna fine del mondo, special modo quella del 2012, ma ora la gente si dovrà preparare ad una catastrofe globale tra il 2013 / 2014. L’Elite conosce bene le date esatte. Sanno che tutta la griglia protettiva del pianeta verrà danneggiata e la gente sarà lasciata senza elettricità durante la notte. Così hanno creato la banca dei semi in Norvegia e la biblioteca digitale. 

La Cometa ISON è più grande di quello che dicono che sia e la sua coda creerà problemi al nostro pianeta. Nessuno darà avvertimento alla popolazione di quello che accadrà. Vogliono che la gente sia disinformata, la faranno distogliere per non creare problemi. Tutte le crisi mondiali sull’economia sono solo un pretesto, perchè vogliono che la gente dorme…facendo del tutto purchè non si sappia che le radiazioni che raggiungeranno sulla Terra, saranno devastanti. Il livelli degli Oceani saliranno e molti paesi saranno sommersi. Solo allora sapremo perché le piramidi costruite e altri templi di pietra, in passato, erano e sono tuttora vera gabbie di faraday.

Il caos sarà enorme, ma un nuovo mondo emergerà in seguito. Nel frattempo, le truppe militari sparano senza pietà a coloro che non sono conformi alle raccomandazioni. Questo spiegherebbe il movimento attuale di attrezzature militari in USA, e in Europa con la creazione di gruppi speciali di elite militare. Tutyto questo in previsione di sommosse civili. Anche la presenza di truppe straniere come i russi e cinesi sul suolo americano: la ‘elite’ avrebbe scelto l’America come il luogo in cui il mondo nuovo sorgerà. 

Secondo Brassard, l’unica salvezza dalle radiazioni solari, sono i rifugi sotterranei, le grotte. Tutto brucerà sulla superficie. 

“La caduta della Meteorite in Russia non è stata casuale, è stato un test. Hanno testato un raggio dalla Stazione Spaziale Internazionale e hanno osservato gli effetti, ovvero, hanno guardato com’è finita. Fortunatamente qualcuno è riuscito a intercettare il meteorite prima dell’impatto con il suolo, il che sarebbe stato devastante. L’elite di potere già sono preparati sul fatto che non abbiamo la tecnologia per proteggere quello che ci aspetta. Le nostre armi sono inutili.”

A cura di Laura C. e Massimo F.

Redazione Segnidalcielo

"Quello che posso dire è che il telescopio è stato costruito nel 1990 con lo scopo di studiare i corpi celesti ‘anomali’ in avvicinamento alla terra, analogamente a quanto fatto per esempio dalla CIA, che tra i tanti suoi ‘occhi segreti’ annovera il telescopio gemello di Hubble, SkyHole 12. Inoltre il SIV fu avvisato durante gli incontri con Pio XII dell’avvicinamento di un corpo celeste al sistema solare ospitante una razza aliena evoluta e molto bellicosa. Seppi ben presto che il materiale che dovevo ricevere qui a Roma ed elaborare al computer era molto interessante e segretissimo. Fu durante l’elaborazione di alcuni dati e informazioni provenienti da questo radiotelescopio che una sonda inviata nello spazio remoto, inserita all’interno di un programma di esplorazione spaziale avviato nei primi anni ‘90 denominato SILOE, aveva fotografato un pianeta di dimensioni enormi in avvicinamento al sistema solare. I dati furono ricevuti in Alaska nel mese di ottobre del 1995."

> Dichiarazioni del famoso Gesuita, rilasciata al giornalista e ricercatore Cristoforo Barbato

"ISON" NON E' UNA COMETA, BENSI' UN PIANETA..

21 dicembre  2013 

Lo Youtuber David Vose, ha rilasciato un video dove afferma che la NASA ha mentito per quanto riguarda ISON in quanto la cometa non è una cometa ma un planetoide, addirittura, con 2 lune che gli orbitano attorno Vose è giunto a questa conclusione mettendo a confronto la cometa Ison con l’asteroide Eros, largo circa 50 Km.

“La Cometa ISON vola nello spazio in compagnia di un asteroide di nome Eros. Ho calcolato la distanza che ha l’asteroide dalla cometa Ison e si può sicuramente confermare che ISON è un Planetoide”.

“Inoltre, in base al filmato di qualche mese fa dell’agenzia spaziale Cinese, si può vedere che Ison ha diverse Lune che gli orbitano attorno”

Nota: A me sembrano UFO…la forma degli oggetti orbitanti è priva di imperfezioni. Però se non sono UFO devono essere per forza lune, o no?

“Questo è certamente un brutto colpo per la Nasa, i quali sostenevano che Ison avesse una larghezza di appena un paio di chilometri. Questo video mette in evidenza le menzogne della NASA e dei governi tutti. Ora dovranno spiegare perché stanno mentendo”.

E’ sicuro che la NASA sta mentendo, bisogna solo scoprire (speriamo non sulla nostra pelle) quanto è grande questa bugia.

FONTE DAL WEB - Guardate il video e a voi cosa credere: LINK - ALTRE INFO AL LINK

STREPITOSA CONFERMA! ISON=NAVE-MADRE VIVE E TORNA!

Sebirblu, 19 ottobre 2016

Come si è potuto constatare, gli ultimi articoli sono stati ripostati per acquisire il modo di terminare un'interessantissima quanto corposa traduzione di un video della durata di un'ora e mezza riferentesi a quanto accadde nel 2013 alla famosissima Cometa Ison e che, ancora esistente, riguarda il nostro tempo.

Nei post che allora pubblicai (
QUI, QUI e QUI) riferii che Tolec, contattista e portavoce del Consiglio di Andromeda aveva saputo che tale corpo celeste era stato utilizzato come copertura da un'enorme astronave-madre intergalattica mimetizzata sapientemente; presenza annunciata anche in un congresso internazionale dal dottor Steven Greer, noto ufologo e ricercatore americano: QUI.

Tale concetto è stato ribadito e confermato da vari sensitivi nel mondo e non solo dai galattici di Andromeda, ma anche dai Pleiadiani ed infine, qui di seguito, dai Siriani.

Questa volta, non è tramite contatto telepatico o mediante altri tipi di medianità che sono giunte le informazioni, bensì da incontri diretti, avvenuti a livello eterico-astrale in stato di sdoppiamento fuori dal corpo.

Ovviamente, come suddetto, il testo è molto lungo quindi, gentili Lettori, se siete interessati a conoscere i fatti sorprendenti avvenuti e riguardanti l'immediato futuro, mettetevi in posizione comoda ed iniziate la lettura, agevolata il più possibile da me nel sintetizzarvi le frasi di minore importanza e riportandovi per intero ciò che, a mio avviso, può interessare di più.

Trascrizione del filmato sulla Cometa Ison

Conduttore: "Quello che dimostreremo in questa relazione rappresenta la sintesi dei comunicati ricevuti direttamente dalla civiltà che proviene dal sistema di Sirio A.

È molto importante capire fin dall'inizio che quanto vi presentiamo qui non è il prodotto di notizie giunte tramite canalizzazioni o trasmissioni telepatiche, ma rapporti essenziali ottenuti direttamente da individualità siriane.

Come si può dedurre, il contatto non ha avuto luogo nella dimensione fisica (3D), bensì in quella eterea superiore (4D). L'approccio è avvenuto per mezzo di una proiezione lucida sul piano eterico-astrale all'interno dell'enorme nave-madre che si trova su tale livello, in prossimità della Terra.

Il suo nome è molto vicino all'impronta energetica del termine "Anaïs", anche se in realtà, pronunciato dai Siriani, risulta più esteso. Tuttavia, l'intonazione percepita dall'orecchio umano è "Anesh", ed è da essa che in gran parte, incredibilmente, abbiamo avuto le risposte. (cfr.
QUI; ndt).

Molte ore prima dell'avvicinamento, è stata posta una domanda mentale per ottenere risposta a tre quesiti che hanno "infuocato" Internet a suo tempo:


1° Chi ha avuto ragione sulla cometa Ison: Cobra o Tolec?

2° Che ne è della cometa Ison e qual è il suo ruolo nella situazione attuale?

3° Chi sono gli Esseri arrivati con due grandi astronavi a forma di L che rimangono "nascosti" nel lato oscuro della Luna?


L'esito delle repliche fornite è stato preciso e stupefacente. Esponendole qui, ci rivolgiamo innanzitutto a coloro che sono in grado di sentire la verità del loro contenuto non essendo soggetti a pregiudizi insensati, ma dimostrando un certo grado di intelligenza.

Nondimeno, le rivelazioni che seguono sono rivolte a tutta l'Umanità."

La verità sulla Cometa Ison e l'«Evento» futuro

Conduttore: "Anche se molte caratteristiche della vicenda svoltasi sul pianeta Terra concernente la cometa Ison sono relativamente note, il video (sebbene del 2014) presenta per la prima volta il quadro generale dei suoi aspetti e tutte le correlazioni.

Alla maggioranza delle persone, tali notizie risultano difficili da "digerire" e da accogliere. La difficoltà sta nel fatto che della cometa Ison e dell'«Evento» prossimo che coinvolgerà tutto il pianeta, se ne è parlato in modi differenti e confusi, misti a tanta disinformazione.

La gran parte delle opinioni converge sugli opposti punti di vista espressi dai due rappresentanti delle civiltà extraterrestri: Cobra (portavoce dei Pleiadiani e del Movimento di Resistenza) e Tolec (portavoce del variegato Consiglio di Andromeda).

Cobra ha identificato Ison come semplice cometa che non avrebbe retto al passaggio nelle vicinanze del Sole. Tolec, al contrario, ha asserito trattarsi di un immenso vascello galattico impegnato in una missione specialissima legata ai prossimi mutamenti irreversibili della Terra, e accompagnato da due altre navi cilindriche.

Il desiderio disperato dell'Èlite di mantenere l'opinione pubblica dormiente ha ricevuto un inatteso aiuto da Cobra, il quale ripetutamente ha ribadito che Ison era una normale cometa, un bolide di ghiaccio e roccia in viaggio verso il Sole.

Tuttavia, le profezie degli Indiani d'America e specialmente degli Hopi affermano che essa è la famosa "Cometa blu Kachina" (cfr.
QUI), il Messaggero di trasformazioni radicali che si produrranno sul nostro pianeta.

In questa miscellanea di informazioni contraddittorie, noi abbiamo voluto conoscere la verità. Così, come Tolec ha contattato i rappresentanti del Consiglio di Andromeda, noi ci siamo rivolti agli esponenti di Sirio di una nave spaziale il cui capitano è la siriana Amun.

Alla prima domanda, la risposta offerta dalla nave-madre Anaïs afferma chiaramente che, tra i due, quello ad avere ragione è Tolec.

Di conseguenza, viene ribadito che la cometa Ison, in effetti, è un'enorme astronave interplanetaria e i dettagli forniti sul motivo del "camuffamento" da bolide stellare, sono sbalorditivi e saranno descritti nella relazione che segue."

Testimone: "Essendomi sdoppiato sul piano astrale e desiderando entrare in contatto con i Siriani, ho percepito il loro assenso e in quell'attimo mi sono sintonizzato con l'energia specifica del vascello-madre che gravita intorno alla Terra.

Quando ho sentito che potevo concentrarmi e comunicare, ho focalizzato la mia attenzione su una striscia di luce e sono riuscito a penetrarvi con il mio corpo astrale in modo da percepire e toccare le pareti della nave e gli oggetti che vi si trovavano.

Nel momento in cui mi sono connesso telepaticamente con gli Esseri di Sirio, ho avuto la gioia di constatare che era la stessa astronave ad avermi contattato, perché si è "presentata".

Desideroso di esporre il motivo del mio arrivo là, volto a comprendere con chiarezza cosa fosse accaduto alla cometa in quella parte del cosmo, la nave siriana "Anaïs" ha precisato che la mia domanda aveva una risposta molto semplice: «Colui che ha ragione per quanto riguarda Ison è Tolec»."

Conduttore: "Naturalmente, ci si può chiedere come mai Cobra non ne fosse a conoscenza. Le ragioni possono essere molte, ma questo non è ciò che ci siamo prefissi di analizzare nel filmato. Tuttavia, Cobra è colui che ha menzionato in modo corretto l'imminente manifestazione dell'«Evento» per l'intero pianeta.

Tale «Evento» rappresenterà un poderoso "punto di svolta" nella vita dell'Umanità; poi ci sarà l'esordio della sua trasformazione profonda, associata all'ascesa ad un livello vibrazionale superiore della coscienza umana."

Testimone: "Anaïs ha specificato che in più occasioni Tolec ha trasmesso delle informazioni importanti e, per quanto concerne la cometa Ison, si è preoccupato di riferire molto chiaramente e in modo preciso quello che a lui è stato rivelato, cioè che si trattava di un'immensa nave-madre intergalattica."

Conduttore: "A partire da qui, i dettagli forniti dall'astronave fanno la differenza in rapporto a tutto quello che è stato detto fino ad oggi su questo argomento.

Un aspetto importante è che Ison avesse un nucleo di metallo. Questo fattore è stato ignorato e nascosto dagli esperti della NASA, come da altri scienziati e astronomi, ma in particolare dalle Forze occulte che cercano di disinformare la popolazione del globo.

Un simile nucleo è insolito per una cometa e se ciò fosse stato considerato avrebbe attirato troppo l'attenzione del pubblico.

Lo scopo dell'Oligarchia malefica era quello di far credere alle genti che Ison fosse una cometa ordinaria formata da rocce, ghiaccio e polvere stellare, su una traiettoria normale verso il Sole e che essa sarebbe sparita una volta arrivata al suo perielio, ossia nell'area più vicina all'astro.


L'Élite sa molto bene che questo non è vero, ma ha voluto imporre questo scenario di "normalità" perché aveva previsto la sua distruzione facendo esplodere due bombe termonucleari per disintegrare il suo centro. (cfr.
QUI). Ma c'è anche chi ha assistito a questa manovra in "visione remota" come ho indicato QUI.

Le bombe erano state programmate per detonare proprio nell'attimo in cui il bolide luminoso sarebbe entrato nella corona solare e praticamente non più visibile per la luce molto intensa.

Per piazzare gli ordigni, il gruppo occulto ha utilizzato la tecnologia a cui da tempo ha accesso, ossia quella proveniente dai "progetti neri" non governativi.

Ciò che i membri dell'Élite non sapevano, è che il metallo formante il nucleo della cosiddetta "cometa" fosse stato progettato in maniera da assorbire ogni radiazione all'intorno perché costituito da un materiale intelligente artificialmente creato.

Pertanto, le due deflagrazioni non solo non hanno distrutto Ison ma l'hanno pure "alimentata", rendendola più forte. Tale nucleo, infatti, ha la capacità di trasformare in campo magnetico qualsiasi emanazione radioattiva riceva dall'esterno."

Testimone: "Anaïs mi ha chiarito che attorno a tale cometa è stato creato un vascello sferico con due larghi cilindri posteriori, ciascuno di 20 chilometri di lunghezza, destinati ad apparire come scia luminosa ma che, di fatto, fungono da turbina sottile atta a rompere il ghiaccio e a polverizzarlo.

Questa nave, perciò, ha il compito di utilizzare il campo magnetico generato dal cuore cometario per costruire un anello di protezione in modo che gli extraterrestri a bordo possano operare per completare la loro missione."

Conduttore: "La strategia di «mascheramento» dell'astronave si è resa necessaria in base ad una prospettiva senza intralci sulle trasformazioni profonde che presto avranno luogo sul nostro pianeta.

Al livello presente di coscienza, la gente sarebbe rimasta sconvolta se al posto di una cometa fosse stato segnalato un oggetto spaziale guidato da Esseri sconosciuti.

L'Élite malefica avrebbe manipolato e abilmente disinformato la popolazione della Terra, facendole credere che un'invasione aliena si stesse preparando (cfr. QUI, il progetto Blue Beam; ndt).

Quello che ne sarebbe seguito, sarebbe stata un'ondata senza precedenti di paura, di panico e di tensione, che avrebbe praticamente inficiato le possibilità di riuscita della trasformazione e della svolta evolutiva spirituale dell'Umanità, nel modo in cui deve prodursi.

Di conseguenza, è stato necessario concepire un piano per mantenere un equilibrio emozionale sulla Terra dando, contemporaneamente, un riferimento per qualcosa di puro, meraviglioso e grande che stesse preparandosi per tutti, in un futuro molto prossimo."

Testimone: "Inizialmente, il destino della cometa Ison sarebbe stato quello di spegnersi all'impatto con il Sole e fondersi per il suo calore. Ma le razze benefiche extraterrestri hanno valutato che fosse importante, come accadimento cosmico, che questo bolide mantenesse la sua corsa e fosse un segnale per la maggioranza degli uomini.

Esse hanno agito in maniera coerente ed efficace, tanto da non destare il minimo sospetto o creare problemi agli scienziati che cercano sempre il cavillo dove non c'è, combinando le cose, nella loro distorsione mentale, in modo che il risultato non sia quasi mai conforme a verità.

Il vascello (che ha conglobato la cometa) ha il compito di sostenere un processo, già cominciato, che si espleterà del tutto dopo il suo secondo passaggio vicino alla Terra, ed affinché la sua forma potesse rimanere nascosta, lo si è fatturato con energia eterica."

Conduttore: "Così, allorché fosse stato avvistato, sarebbe apparso come una qualsiasi cometa avente la struttura di ghiaccio per dare l'impressione di un movimento rotatorio intorno al proprio asse e con una traiettoria ben definita in armonia con la sua massa, ma che in realtà dispone, grazie al suo centro metallico, di un campo magnetico potente per essere protetto dai raggi e dal calore del Sole.

Lo «scenario» previsto è che debba svelarsi pian piano e palesare poi interamente la sua identità per compiere la sua missione.

Il fatto che Ison non fosse ciò che il mondo ha visto può derivare da due osservazioni che una persona perspicace potrebbe facilmente aver dedotto."

Testimone: "Dopo aver ricevuto le informazioni concernenti la "cometa-vascello", ho posto la seguente domanda: «Cosa potrebbe rivelare alle persone che non si tratta solo di un bolide in movimento ma molto più di questo, e come potrebbe ciò essere verificato?»

La risposta è stata che gli studiosi di questi corpi celesti, perfettamente a conoscenza di come si comportano vicino al Sole, hanno potuto vedere in quale modo Ison abbia resistito all'intenso calore proseguendo il suo cammino senza disintegrarsi.

Sussiste dunque qualcosa di inspiegabile che avrebbe potuto suggerire loro di indagare meglio, scoprendo l'enigma mediante un'analisi dei dati fisico-matematici risultanti dall'ultimo tratto del suo percorso.

Infatti, quando è scomparsa dalla zona eliocentrica, la parabola cronologica avrebbe dovuto rimanere congrua. Il fatto che la cometa fosse riemersa da dietro l'Astro con un forte ritardo mostra che è accaduto qualcosa.

Se calcoliamo il momento giusto necessario in cui avrebbe dovuto ricomparire nuovamente da dietro il Sole e la durata effettiva del tempo occorsole per questo, osserviamo che l'iter è spiegabile soltanto con una corsa circolare; ma ci sono ancora altri misteri.

Quando Ison è ricomparsa ed ha continuato il suo tragitto abituale, è stato possibile osservare che la traiettoria era stata mantenuta, così come aveva conservato all'incirca la stessa massa.

Se fosse stata costituita soltanto da rocce e ghiaccio, quest'ultimo avrebbe dovuto fondersi o, nel migliore dei casi, ne sarebbe rimasta solo una piccola quantità per continuare nella sua direzione che, di conseguenza, sarebbe dovuta cambiare automaticamente.

Il fatto che non sia mutata, mostra una volta di più che vi è qualcosa da scoprire."

Conduttore: "L'aspetto inquietante e sconosciuto è legato alla sua sparizione per qualche tempo quando essa è transitata dietro al Sole. Cos'è accaduto?

Anaïs ha spiegato molto bene l'azione all'interno del Sole collegandola al manifestarsi dell'«Evento» febbrilmente atteso da tanta gente, come un catalizzatore essenziale per l'avvio delle trasformazioni irreversibili sulla Terra."

Testimone: "L'astronave-madre mi ha pure detto che questa cometa non è stata scelta a caso per «trasportare» il vascello spaziale che è stato approntato intorno ad essa.

Ison ha avuto il destino di entrare effettivamente al centro del Sole seguendo le sue linee di campo magnetico, in modo che il metallo «intelligente» del nucleo non fondesse.

La nave ha resistito alle temperature solari molto elevate, grazie allo scudo magnetico che ne ha tutelato, oltre alla composizione, anche il carico e gli Esseri al suo interno.

Arrivata al cuore del Sole, essa ha supportato la creazione di un mono-polo magnetico affinché avvenisse il collegamento con un Astro lontano, fulcro di un reticolo galattico stellare, in maniera che tale compagine di energia concentrata potesse essere inviata al nostro Sole onde trasmettere, in un momento preciso, un flusso energetico colossale verso la Terra.

Il punto culminante si è avuto quando, nel tempo in cui la cometa Ison è passata vicino al centro solare, la connessione con quella Stella lontana è avvenuta, ed è stato l'attimo in cui si è prodotta l'inversione dei poli magnetici del Sole.

Dunque, tutti questi avvenimenti sono correlati, seguiti tappa dopo tappa, al fine che il grande «Evento» che avrà luogo sulla Terra rappresenti una trasformazione spirituale di enormi proporzioni."

Conduttore: "Si entra dunque nell'ultima fase del viaggio della cometa Ison, allorché questa si dirigerà una seconda volta verso il nostro globo.

Anaïs ha rivelato che quando essa raggiungerà il punto più vicino al nostro pianeta effettuerà un angolo di 90° tra la Terra e il Sole, che sommato alla velocità di rotazione del suo nucleo andrà fortemente ad influenzare il campo magnetico terrestre. Sarà l'istante preciso in cui avverrà la «manifestazione» tanto attesa.

L'astronave-madre diventerà allora l'elemento propulsore, il ponte essenziale che funge da mezzo per le forze e le energie tra le dimensioni fisica ed eterica. Ed è per questo che tale cometa è stata chiamata "L'Araldo" o "Il Messaggero" tra le profezie."

Testimone: "Dopo aver ricevuto le informazioni sull'attività dell'astronave al centro del Sole, ho voluto acquisire maggiori dettagli.

Essendo interessato agli accadimenti fisici che ne sarebbero derivati, ho cercato di comprendere da vicino il fenomeno della trasmissione di notizie e il modo in cui avviene.

In risposta al mio desiderio, una mini-galassia si è formata davanti ai miei occhi. Ho veduto la Via Lattea dall'alto, la maniera in cui ruota, ed anche la posizione del Sole. In seguito, ho osservato dove si trova l'Astro centrale galattico da cui è trasmessa l'informazione.

Ho appreso che è 100 volte più grande della nostra Stella, e che campeggia quasi nel mezzo della galassia. Dal suo lato opposto, e in dirittura con il punto occupato dal nostro Sole, ci sono circa 200 stelle che irradiano la loro energia verso tale Astro.

Poi, ho potuto notare come la forza accumulatasi in quell'enorme globo celeste abbia trasmesso l'irradiazione al nostro Sole, proprio nell'attimo dell'inversione dei poli.

Mi è stato anche precisato che questo canale di comunicazione passa per un mono-polo magnetico che per ora esiste solo teoricamente nella scienza attuale. Ovvero, si conosce soltanto qualche dato su tale argomento, ma non ci sono molte ricerche o studi al riguardo.

In seguito alle mie conoscenze e alle notizie che ho assimilato, e dopo aver ricevuto questi chiarimenti da parte del vascello, ho capito che un canale di contatto tra due punti dell'universo può essere creato quando uno di questi ha una carica magnetica nord e l'altro una sud.

Tra i due estremi si crea un corridoio per il trasferimento di dati ed energia, ed è questo che è successo esattamente fra il nostro Sole e la grandissima Stella al centro della galassia.

Per nulla a caso, la cometa Ison è rimasta nel cuore del nostro Sole proprio quando invertiva i suoi poli magnetici. Ho rilevato pure che durante tale periodo, esso presentava un solo polo mentre l'altro non esisteva più, ma in realtà si trovava all'estremità opposta del canale di trasmissione, cioè sulla Stella della Via Lattea sopra citata.

Il vascello-madre ha avuto il ruolo di instaurare questo collegamento tra i due Astri in modo che tutta l'energia delle 200 stelle accumulata in quel globo del centro galattico venisse convogliata verso il nostro Sole che poi la effonderà all'intero sistema e, di conseguenza, anche alla Terra.

Quest'onda massiva di luce è assimilabile all'«Evento» annunciato da Cobra e, indirettamente, da Tolec. Il Sole non irradierà più sulla gamma di frequenze che gli sono peculiari, ma su un'estensione incredibilmente più ampia proveniente, come suddetto, dal centro galattico.

Sarà un avvenimento coordinato, focalizzato e, come Anaïs ha ribadito, UNICO nella storia di questo Universo. Illuminerà grandemente gli Esseri umani, tuttavia, non tutti si assoggetteranno al suo irraggiamento molto elevato.

Poi mi è stato mostrato che il vascello, dopo essere riuscito a creare la connessione, si è spostato verso il lato solare esterno restando su una linea di campo magnetico e riapparendo sulla stessa traiettoria, in modo che sul piano fisico noi avessimo la sensazione che la cometa avesse mantenuto il suo percorso.

Tuttavia, per il fatto che la linea magnetica del Sole fosse molto cambiata, gli extraterrestri non sono stati in grado di compiere tutto questo nel tempo e nello spazio necessari per far in modo che il tragitto sembrasse coerente; si è trattato di un ritardo di circa sei secondi.

Tale ritardo è stato rilevato dagli astronomi americani, portandoli ad annunciare che Ison non avesse resistito al calore e si fosse fusa all'interno della nostra Stella. In realtà, però, essi hanno visto molto bene che ricompariva dietro il Sole anche se la sua massa non era poi così piccola per giustificare tale dichiarazione.

Alla riemersione della cometa dal Sole, ho notato altresì che la sua forma somigliava ad un boomerang (cfr.
QUI, le immagini) ed ho compreso che la rotazione intorno al proprio asse faceva in modo che la sua struttura creasse tre correnti magnetiche specifiche con una frequenza ben determinata.

Foto autentica della cometa Ison

Quando in futuro arriverà ad un angolo di 90° in rapporto alla direzione Terra-Sole, tali flussi introdurranno una coda nel campo magnetico terrestre che fungerà da decodificatore per la variegata compagine energetica.

Allorché la gigantesca emanazione, di potenza indescrivibile, sarà inviata verso il nostro pianeta, tale decodificatore, già predisposto, sarà in grado di riceverne i dati, decriptandoli."

Conduttore: "Possiamo facilmente comprendere che il progetto di una tale missione sia stato uno sforzo immenso, realizzato grazie alla collaborazione di decine di centinaia di individui extraterrestri molto avanzati spiritualmente e nell'ambito tecnologico.

Parecchi di questi, hanno partecipato alla costruzione dell'astronave eterica e biologica che circonda il nucleo metallico della cometa Ison, in particolar modo sotto la guida esperta di una razza umanoide straordinariamente intelligente e versata per l'ingegneria spaziale.

Sono gli scienziati di questa etnìa ad aver creato la lega metallica del nucleo cometario. Si tratta di un amalgama così sofisticato del quale si può dire che, grazie ad un "software", praticamente "pensa".

Esso è stato rimpiazzato poco a poco con quello "morente" della cometa Ison, in modo che non si notasse l'estinzione della stessa per la scomparsa della coda, ma continuasse ad essere attiva nella sua traiettoria verso il Sole.

I membri di questa civiltà, descritti anche da Tolec, sono arrivati con due immensi vascelli a forma di L e si sono posizionati, come accennato sopra, nella parte nascosta della Luna. Il loro compito precipuo è di fungere da scudo difensivo nel caso in cui gli eventi dovessero precipitare perniciosamente per la Terra e i suoi abitanti: cosa che metterebbe in pericolo le trasformazioni.

Nel medesimo tempo, essi hanno la missione di coordinare certi elementi tecnici in relazione alla parabola del bolide celeste. Questi galattici, esistenti anche sul piano fisico, sono alti e dignitosi. Hanno la testa più ampia verso le tempie e ciò dona al loro volto la forma di un triangolo capovolto.

Sono loro che hanno coordinato la stabilità e la traiettoria del nucleo della Ison al di sopra del quale è stata sistemata la sfera del vascello eterico. La nave è un'ideazione "ibrida", perché costituita dagli elementi tipici di numerose razze.

Anaïs mi ha anche sottoposto la registrazione del momento in cui una rappresentanza di tale civiltà umanoide è stata ricevuta a bordo dai Siriani, capeggiati da Amun."

Testimone: "L'astronave-madre mi ha mostrato l'istante nel quale il Comandante-donna ha accolto la delegazione della razza che ha creato la lega metallica per la cometa Ison. Nelle immagini visionate, ho potuto osservare l'individuo che dirigeva il gruppo; era abbigliato con un costume rosso cremisi e si chiamava Harim.

Ho scorto che dietro di lui c'erano due Esseri della stessa razza; tutti sono stati ricevuti da Amun, che a sua volta era scortata da altri due componenti della civiltà siriana. Il contatto empatico e telepatico che ho potuto avere con l'astronave-madre, mi ha dato l'occasione di sentire le energie emozionali che si sono manifestate nel momento di questo incontro.

Ho notato il rispetto rimarchevole che Amun e Harim si manifestavano a vicenda e nello stesso tempo il legame spirituale esistente fra loro.

Harim era molto alto; il colore della sua pelle era rossiccio, la testa a forma di pera capovolta con i due lobi laterali prominenti. I suoi occhi erano grandi, di colore scuro e assai profondi. Come ho detto, indossava un abito rosso e ho notato che questo indicava il grado che rivestiva nella razza a cui apparteneva."

Conduttore: "Anaïs, ha risposto alle mie domande successive: «Quale sarà il ruolo dominante della cometa Ison in questo grande piano divino di trasformazione del pianeta Terra e dell'Umanità? Cosa faciliterà? Qual è il suo significato e il suo destino cosmico?»

Risposta: «La cometa Ison è l'elemento propulsore della grande "Manifestazione".»

Testimone: "Il vascello-madre dei Siriani mi ha spiegato cosa fosse l'«Evento» del quale si parla. Esso comporta un intensissimo impulso iniziale di energia emesso dal cuore della nostra galassia che sarà trasmesso via-Sole.

Questa energia sarà sentita da ogni Essere umano sul pianeta Terra. Essa penetrerà in ogni atomo della nostra costituzione fisica e permetterà di creare dei mutamenti straordinari nel nostro DNA, in modo che in futuro potremo evolverci spiritualmente in maniera accelerata.

Le persone percepiranno uno stato di benessere interiore e coloro che sono preparati vivranno degli stati di illuminazione intensi. Comprenderanno molto distintamente ciò che significa avere la nozione di Dio e sperimenteranno una felicità ed una gioia perfette.

Contemporaneamente, questa energia sarà portatrice di forza vitale e splendore esteso che potrà apparire sul viso, radiosità interna a parte. Anaïs ha anche precisato che questa prima irradiazione durerà esattamente 14 minuti e 58 secondi, proprio come il ritmo della nostra galassia, che ne è la frequenza di base.

Ciò non è a caso, i circa 14 minuti sono il tempo che necessita ad un neutrone libero per dividersi in un protone e in un elettrone, ossia in due polarità.

L'energia emessa dalla nostra galassia mediante il nostro Sole si farà sentire in permanenza dalle popolazioni e noi avremo la gioia di percepire questo stato di carica leggera che ci donerà maggiore speranza e fiducia, assicurandoci un rapido cammino spirituale.

Anaïs mi ha mostrato che quando si produrrà questo «Evento», un certo tipo di chiarore sarà visibile nel caso accadesse di notte; qualcosa di molto simile alla luce dei poli quando si forma l'aurora boreale.

Se l'«Evento», invece, dovesse avvenire di giorno, le persone potranno vedere un bagliore particolare nel cielo e percepire una grande gioia interiore nell'attimo in cui scorgeranno un blu molto brillante al di sopra della loro testa."

Conduttore: "È una possibilità UNICA che si offre a noi per realizzare un salto illuminante della nostra coscienza. Sarà un momento esclusivo e irripetibile nella storia del nostro pianeta ma anche nella storia universale. Anaïs ha pure precisato che sarà la sola energia che proteggerà coloro che seguono la via dell'evoluzione.

Il flusso energetico oltremodo potente rischiarerà la via anche alle più piccole forme di vita, persino al livello dei batteri o della semplice terra. Significherà praticamente una messa a punto dell'Essere umano in rapporto a ciò che realmente è nel suo stato potenziale, in conformità con il suo karma e la scelta che ciascuno di noi farà.

Allora i popoli capteranno la natura delle cose e intuiranno la Verità; si risveglieranno da un sonno molto lungo e profondo e vedranno tutto ciò che li circonda pervaso dalla Luce divina.

Ma in accordo con il proverbio "Dio dona ma non lo fa per voi", gli uomini dovranno personalmente scegliere la strada che vorranno seguire: quella dell'involuzione, della sofferenza e del ristagno, come retaggio del vecchio paradigma, oppure la via della felicità e dell'ascensione in un mondo di spiritualità e Luce.

Inoltre, questo flusso enorme rappresenterà sostanzialmente un'infusione di energia vitale sul piano eterico della Terra, dove si trova attualmente la civiltà di Sirio che vuole, consolidandolo, sostituire l'antico modello alterato, colmo di blocchi energetici che le entità demoniache hanno largamente utilizzato per dominare e controllare gli Esseri umani, in modo particolare nell'ultimo millennio.

Subito dopo l'emissione gigantesca dell'impulso illuminatore, si produrranno sulla Terra eventi così inquietanti che sarà questa la sola energia protettrice delle genti, perché allora queste saranno sottoposte a prove molto difficili."

Testimone: "Secondo le informazioni ricevute, sono venuto a conoscenza che l'emissione fotonica proiettata nel corso dell'«Evento» aprirà una Nuova Era nella civiltà della Terra.

In quel momento i popoli potranno scegliere di vivere una vita positiva di felicità permanente e di fede in Dio, o rifiutare (respingendoLo) entrando in uno stato di pessimismo, rigettando la Sua emanazione straordinaria.

In seguito, sul piano sociale, si sentirà un potente movimento di ripresa della libertà, tanto a livello individuale, quanto nazionale.

Le popolazioni avranno più speranza nell'Eterno; nutriranno più fiducia nel chiedere i propri diritti e noteranno come la società si dividerà tra coloro che vogliono evolversi facendo un passo avanti e quelli che, al contrario, vorranno rimanere abbarbicati al passato, attaccandosi alle tradizioni e rifiutando di vedere la Luce già nata in coloro che si sono risvegliati.

Anaïs ha chiaramente precisato che questo «Evento» è un dono divino, una grazia spirituale costituita dalle energie emesse da tutti gli Esseri che hanno avuto stati di illuminazione o di liberazione sulle 200 stelle della nostra galassia che formano il "reticolo".

Conduttore: "Questi sentimenti speciali vengono congiunti e trasmessi verso la Terra in modo che ciascuno abbia la possibilità di scegliere tra il Bene ed il Male.

Anche se taluni individui preferiscono la strada sbagliata, pensando che l'ascensione dell'Umanità ad un livello vibratorio superiore avrà comunque un iter accettabile senza difficoltà, noi dobbiamo dire, tuttavia, che questo pensiero nasconde dietro le apparenti buone intenzioni una grande immaturità ed un'intima paura.

Questi poveri Umani preferiscono nascondersi dietro slogan sulla pace e sull'amore, senza essere capaci di vedere e comprendere in profondità tutte le conseguenze reali delle manifestazioni energetiche a livello mondiale.

Si costruiscono un proprio mondo personale, sperando che questo li possa poi proteggere dalla sofferenza. In realtà, nessuno cerca problemi, afflizioni o affanni, ma la dinamica universale vuole che per arrivare alla Luce sia necessario passare dall'esame dell'oscurità.

Come Anaïs ha detto, l'«Evento» sconvolgerà parecchio le entità malefiche che stanno già uscendo dai loro «rifugi» per cercare di influenzare gli uomini ancor di più inducendoli alla paura, alla collera e alla disperazione.

Per questo, utilizzeranno tutti i modi possibili senza più nascondersi. Naturalmente agiranno attraverso coloro che si sono già venduti al Maligno da lungo tempo e che sono stati pervertiti: in generale i dirigenti politici o i banchieri.

La maggior parte di essi è così corrotta e viziosa che anche dopo l'«Evento» mostrerà un terreno fertile alle azioni tenebrose delle entità sataniche da cui viene influenzata per prendere le decisioni più aspre contro la popolazione.

Di conseguenza, poco tempo dopo l'emissione del flusso straordinario di energia cosmica illuminante, episodi drammatici si manifesteranno sulla Terra. Si avranno momenti difficili in cui le persone saranno messe a dura prova.

Molte verità e numerosi segreti verranno alla luce, questo renderà i popoli assai indignati. Contrariamente alla situazione attuale, dove non esiste coerenza d'opinione e volontà univoca che raggruppi un gran numero di individui, dopo l'«Evento», le masse richiederanno i loro diritti con grande coraggio e determinazione.

Tuttavia, Anaïs ha puntualizzato un fatto molto interessante: sebbene per tanta gente potrà essere difficile comprendere o credere di poter uscire da questa situazione, il sostegno dell'onda fotonica la condurrà infallibilmente a superare, in un modo pressoché miracoloso tutte le difficoltà.

In seguito all'«Evento», la società si risveglierà; avrà un surplus di energia e, certamente, le forze oscure saranno molto perturbate per questo ridestarsi spirituale dell'Umanità, perché al posto di vivere in balìa di una paura permanente, così come di una costante spinta nel guardare all'interno del proprio portafoglio e dover lavorare per vivere, essa vedrà finalmente la nuova libertà spirituale.

Allora, le entità che si alimentano delle nostre debolezze tenderanno a venire alla luce, a sconvolgere la società e a creare grandi tensioni per ricreare il terrore, il pessimismo e la rovina.

Ma coloro che si riapproprieranno delle loro facoltà positive sapranno rigettare il male sorto in altri Esseri umani e persisteranno nel cammino della Rinascita.

In talune situazioni, si svolgeranno potenti sommosse pubbliche; alcuni governi proveranno a bloccarle in modo brutale. Non ci saranno necessariamente guerre vastissime, ma i dissidi sociali saranno molto forti."

Testimone: "Dopo aver visto i diversi aspetti concernenti l'«Evento» e quello che accadrà in seguito, ho voluto fare una domanda che molta gente mi ha posto: "Perché i Siriani non vengono sulla Terra con le loro astronavi affinché l'incontro avvenga in modo concreto come parecchi desiderano?"

Anaïs, allora, mi ha messo in comunicazione telepatica con la comandante Amun e costei mi ha risposto che sebbene lo desidererebbero, e ciò accadrà sicuramente nell'avvenire, in questo momento le cose non sono ancora propizie dato il livello vibrazionale in cui si trova ancora la gran parte dell'Umanità.

Ma saremo supportati dall'energia prorompente emessa dal Sole e questo sarà un vantaggio per noi. A partire dall'attimo in cui ciò avverrà, tutto sarà altamente positivo. D'altra parte, se vogliamo davvero crescere spiritualmente, avremo tutto ciò che ci necessita. Altrimenti, la scelta è nostra.

Piuttosto, però, che attendere l'arrivo dei galattici e far loro risolvere i nostri problemi, la cosa più importante sarebbe di vivere più seriamente la nostra vita; riprendere il dominio di noi stessi come Spiriti e, consci del nostro potere, sbarazzarci della situazione malata in cui ci troviamo, poiché ora abbiamo tutto ciò che occorre per riuscirvi.

Ecco la fonte del video da me tradotto: LINK

Chiosa di Sebirblu

Gli Esseri evoluti dello spazio non aspettano altro che di intervenire e se li chiamiamo sono sempre pronti ad aiutarci, ma rispettano le scelte e il libero arbitrio dei popoli perché ossequienti alle leggi universali.

La loro presenza costante, che ogni giorno ormai possiamo constatare in ogni angolo del mondo, assicura l'equilibrio tra le parti in lotta: le forze tenebrose che vogliono la distruzione della Terra con tutti i suoi abitanti e le forze della Luce che coraggiosamente, con l'aiuto di Dio e le Sue schiere angeliche, combattono affinché il Bene prevalga.

In attesa del tanto sospirato "Avvertimento" di cui tanto si è parlato in questo testo e da me ampiamente riportato
QUI, facciamo in modo che sempre più persone si sveglino alla realtà in atto che, sebbene amara, li possa allertare per scegliere da che parte dirigersi tra il Buio e la Luce.

Non appena raggiunta la famosa "massa critica" (cfr.
QUI) tutto si capovolgerà all'istante e un nuovo scenario apparirà come d'incanto ai nostri occhi, stanchi di vedere il prolungato e triste squallore dei nostri simili piagati, vilipesi ed oppressi, vittime come noi di questo sistema diabolico che vuole fagocitarci tutti.

In alto i nostri cuori, dunque! Perché nonostante il pessimismo generalizzato non dobbiamo e non possiamo abbatterci, proprio ora che la lotta si fa più serrata e le tenebre sono agguerrite più che mai. Il Cielo non ci abbandonerà di sicuro e, come abbiamo udito, proprio da esso arriverà la maestosità di Dio che inonderà la Terra intera e annuncerà che l'incubo è finito, finalmente!


FONTE

Traduzione, adattamento e cura di: Sebirblu.blogspot.it

NIBIRU - Documento NASA rivela l’arrivo prossimo di Nibiru e degli Anunnaki
30 dicembre 30, 2013 

Il Governo Mondiale Ombra sta praticando lo spopolamento della razza Umana per preparare l’arrivo di Nibiru e l’invasione degli Annunaki? Il documento “Warfare Strategy NASA”, è uno dei documenti più inquietanti mai scritti e potrebbe benissimo essere ispirato dall’arrivo di Nibiru. Un sacco di pianificazione deve essere fatta per preparare l’arrivo degli Anunnaki e di Nibiru, quindi ci chiediamo: questo documento della NASA potrebbe rivelare quelle stesse preparazioni?

 

 

 

> VIDEO SU YOUTUBE: LINK - ALTRI - INFORMAZIONI - LINK1 - LINK2 - LINK3 - LINK4

Il Documento di guerra della NASA si riferisce a se stesso come la guida di riferimento per le “Future Questioni Strategiche”. In questo documento si parla di: sostituziione umana con robot cyborg, spopolamento, controllo mentale, armi avanzate utilizzate sulla razza Umana. Sembra essere l’elenco dei preparativi per l’intrusione prevista di una forza sconosciuta sulla Terra, quindi è facile capire perché questo documento rivela una minaccia maggiore.

Il documento si legge come se non fosse stato scritto da esseri umani ma da qualche razza aliena che ha come obiettivo la distruzione del genere umano e l’acquisizione totale del nostro pianeta. Gli Anunnaki hanno deciso di sostituire l’Umanità con una razza di cyborg per lapproccio di Nibiru? Potrebbe benissimo essere che l’arrivo di Nibiru non solo getterebbe la Terra in un catastrofico sconvolgimento fisico, ma quelli che abitano Nibiru starebbero lavorando sodo per distruggere il nostro mondo attuale e prepararlo ad essere abitato da una razza aliena conosciuta come Anunnaki.

Zaccaria Sitchin, nel tradurre i testi sumerici, ha rivelato che l’ultimo arrivo di Nibiru e degli Annunaki ha portato gli antenati dell’umanità ad essere schiavizzati per la conservazione di Nibiru. Nella traduzione di Sitchin, gli esseri umani sono stati usati per raccogliere l’oro della terra per salvare Nibiru. Nibiru è diventato così inabitabile che ora gli Anunnaki stanno tentando un cambio di gestione completo della Terra?

Nel documento gli esseri umani sono indicati come “consumatori inutili” in quanto “consumerebbero molte delle risorse della Terra” e la maggior parte delle informazioni contenute in esso sembrano essere basate più sull’emozioni e sull’odio ingiustificato del genere umano, piuttosto che su una reale ricerca scientifica di fatti e statistiche. Un’altra strana menzione in questo documento è che proclamano di “essere in guerra con l’umanità”. Aspettate un minuto! Ma quelli che hanno scritto questo documento sono o non sono umani?

Un’altra parte allarmante del documento cita come (forse gli abitanti di Nibiru) desiderano ingegnerizzare geneticamente gli esseri umani futuri e fondere l’umanità con i robot cyborgs. Una domanda inquietante rimane: gli Anunnaki stanno cercando di salvare Nibiru o sono in procinto di abbandonarlo nella speranza di fare della Terra la loro nuova casa?

Molte altre cose orribili sono descritte in questo documento, ma dobbiamo arrivare ad una conclusione. Gli Anunnaki cercano di distruggere l’umanità, perché Nibiru è sul punto di non essere più abitabile? O tutta questa cosa di Nibiru è una ‘psy op’ (operazione psicologica) per tenere l’umanità distratta dalla formazione del ‘Nuovo Ordine Mondiale’?

 

ANNI DI CENSURA SUL PIANETA ALATO

Una sintesi di eventi sul Pianeta X

Zecharia Sitchin, ricercatore e autore di fama, ha dichiarato che il Pianeta X transita nello spazio in un'orbita molto ellittica, si avvicina la terra da sud su di un piano angolare, quindi subisce un effetto fionda intorno alla parte posteriore del sole prima di uscire di nuovo fuori del nostro sistema solare ogni 3600-anni.

E' stato anche detto che si può vedere solo la stella nana bruna avvicinarsi in basso sull'orizzonte delle terre dell'emisfero meridionale, rendendo difficile individuare il pianeta per la maggior parte della popolazione mondiale.

Intrigante è la relazione di
Zecheria Sitchin su Nibiru riscontrabile su Wilipedia:

Secondo l'interpretazione di Sitchin sull'iconografia simbolica mesopotamica, descritta nel suo libro del 1976 Il 12° Pianeta e il suo seguito, c'è un pianeta sconosciuto al di là di Nettuno, che segue una lunga orbita ellittica, raggiungendo il sistema solare interno all'incirca ogni 3.600 anni. Questo pianeta è chiamato Nibiru (anche se Giove era il pianeta associato con il dio Marduk in cosmologia babilonese). Secondo Sitchin, Nibiru (il cui nome è stato sostituito con MARDUK nelle leggende originali dal sovrano babilonese avente lo stesso nome, nel tentativo di cooptare la creazione per se stesso, portando a una certa confusione tra i lettori) in collisione catastrofica con Tiamat (una dea in il mito della creazione babilonese dell'Enûma Eliš), egli, lo considera un altro pianeta che una volta si trovava tra Marte e Giove. Questa collisione presumibilmente ha formato il pianeta Terra, la fascia degli asteroidi e le comete. Sitchin afferma che quando Tiamat è stata colpita da una delle lune del pianeta di Nibiru, l'ha divisa in due, e poi su un secondo passaggio di Nibiru ha colpito la metà dei frammenti spezzati di Tiamat facendola diventare la cintura degli asteroidi. La seconda metà, è stata ancora colpita da una delle lune di Nibiru, ed è stata spinta in una nuova orbita diventando oggi il pianeta Terra.

Questo potrebbe essere responsabile per i crescenti cambiamenti del tempo, le stagioni, le maree, l'attività vulcanica, attività tettonica e ancora di più, come i tornado che ora colpiscono fin da giugno? I corpi celesti che si avvicinano l'atmosfera terrestre effettivamente causano significativi cambiamenti nell'attività magnetica.

Per molti anni, i governi sono stati profondamente consapevoli che un corpo celeste si stava avvicinando (una nana bruna), così come viene chiaramente descritto negli antichi sigilli cilindrici sumeri e altri documenti antichi del suo passaggio distruttivo ogni 3600 anni.


Il
Washington Post in un articolo del 30 dicembre 1983, a pagina A1 - afferma:

"Un corpo celeste probabilmente grande come il pianeta gigante Giove e così vicino alla Terra da ritenerlo parte di questo sistema solare, è stato trovato nella costellazione di Orione da un telescopio a infrarossi orbitante a bordo del satellite astronomico U.S. L'oggetto è così misterioso che gli astronomi non sanno se si tratta di un pianeta, una cometa gigante, una vicina "protostella" che non ha mai sviluppato abbastanza calore per diventare una stella, una galassia lontana così giovane che è ancora in fase di formazione delle sue prime stelle o una galassia così avvolta nella polvere che nessuna luce delle due principali stelle le passa attraverso."

In un'intervista il dottor Gerry Neugebauer, dell'IRAS Chief Scientist per Jet Propulsion Laboratory della California e direttore dell'Osservatorio di Palomar per il California Institute of Technology, ha detto: "Tutto quello che posso dirvi è che non sappiamo di cosa si tratta." 

Vedi anche questo articolo del
Disovery Notizie riferendosi a Nibiru come un pianeta immaginario e criticando aspramente coloro che credono in una cosa del genere!

La NASA è stata costretta settimane fa a rilasciare una
dichiarazione pubblica scritta in un articolo Il portavoce della NASA ha detto: 

'La NASA non conosce asteroidi o comete attualmente in rotta di collisione con la Terra, per cui la probabilità di un grande impatto è piuttosto piccola.'

'O meglio, possiamo dire che al momento, nessun qualsiasi oggetto di grandi dimensioni è probabile che colpirà la Terra nei prossimi 100 anni.'

Ora invece si scopre che
Google Sky, ha scoperto una parte dello spazio che è stato in precedenza censurato, o nascosto, che ci mostra quello che sembra essere il Pianeta X, conosciuto anche come Nibiru:

Intellihub: Per anni è stato ipotizzato dai teorici della cospirazione e alcuni astronomi che Google Sky ha censurato dalla vista del pubblico ciò che è noto come il Pianeta X o Nibiru. Ora, incredibilmente, una fascia enorme di Google Sky precedentemente oscurata e censurata è stata resa visibile da Google, ora si può osservare la zona che era stata sfumata. L'immagine sotto mostra sistematicamente di come la censura di Google è stata fatta per anni.

Attualmente è sconosciuto e non sappiamo il motivo per cui Google abbia dato l'accesso illimitato al sistema planetario, di cui al centro è stato il defunto
Zecharia Sitchin che ha scritto numerose pubblicazioni sul pianeta Nibiru. Nell'immagine qui sotto, girata nel 2015, si può vedere chiaramente il disco alato come descritto da Sitchin e da altri. E' quasi inquietante. Il sistema è e si trova attualmente in questa posizione planetaria: 5 h 42m 21.0s 22 ° 36 '45,7

Qui di seguito, vi mostrerò una vera e propria fotografia del Pianeta X / Nibiru e una fotografia di ciò che Google Sky ha appena scoperto. 

(SOPRA: Pianeta X / Nibiru)

(SOPRA: Che cosa è stato rivelato da Sky Google che era stato precedentemente nascosto) 

(SOPRA: Questa è una fotografia delle stesse coordinate 
prima che Google rimuovesse l'andana)

LATERALE NOTA INTERESSANTE

Gill Broussard del canale Youtube,
Pianeta 7X, sulla base di suoi calcoli, ritiene che Nibiru dovrebbe passare oltre la terra il 26 marzo 2016 a Pasqua. Egli ritiene inoltre che, sulla base della sua approfondita ricerca, questo ha sempre portato qualche grande evento biblico!

Ecco dal suo canale un caratteristico video! Sicuramente da vedere! Inoltre, a pagina due di questo articolo, c'è un video di Paul Begley dove si menziona anche questo. 

Ecco cosa Broussard afferm ina una sintesi degli eventi del Planet-7X: VIDEO 

Planetaria-X è biblicamente reale

Il mio obiettivo principale è quello di informare i telespettatori delle nuove scoperte nel campo dell'astronomia biblica e di come queste risultanti anomalie siano correlate ai record biblici. Questo sito contiene tre anni di ricerche fatti con strumenti e software astronomici su ogni evento che si sono ripetutamente sovrapposti per una profondità che attraversa e misura la validità dei dati oltre le aspettative!:

1.) Una porzione rappresentativa delle informazioni raccolte.

2.) Grafici, grafici e altri dati di supporto l'esistenza di un "misterioso pianeta", che io chiamo Planet-7X (per 7 volte il diametro della Terra).

3.) Non vi sono molte e forti prove che indicano l'imminente FINE che ci si ASPETTA.

Non pretendo di avere tutte le risposte, ma il notevole lavoro di ricerca che ho condotto è preciso nella misura delle mie capacità di correlare i dati.

I miei risultati e la ricerca sono aperti e disponibili per essere visionati all'esterno.

Joel Rosenberg pochi giorni fa ha scritto sul suo blog:

'Qualcosa sta arrivando. Io non so cosa sia. Ma dobbiamo essere pronti. Qui è la domanda chiave: l'America si sta dirigendo verso una terribile implosione o un grande risveglio'?

Gli Stati Uniti si stanno avviando verso gravi problemi e gli eventi degli ultimi mesi - e quello che potrebbe arrivare nel corso dei prossimi mesi - mi addolora molto.

Qualcosa sta arrivando. Io non so che cosa sia. Ma tutti noi in qualsiasi modo possibile dobbiamo essere pronti. - Joel Rosenberg


Un dirigente capo della NASA ha recentemente allertato e sollecitato la
FEMA nell'adottare le misure necessarie per un evento apocalittico che potrebbe verificarsi in avvenire.

Dal comunicato stampa ufficiale del governo
(Link Incluso

"...stiamo per entrare in un periodo potenzialmente catastrofico di terremoti ed eruzioni vulcaniche record in tutti gli Stati Uniti." 

La lettera è stata firmata dal Presidente del SSRC, il signor John Casey, e consegnati al quartier generale della FEMA a Washington DC oggi. - Documento ufficiale Spazio E Science Research Corporation

E, dalla
lettera ufficiale della FEMA: La nostra ricerca, sul Global Climate Status Report (GCSR) è stata pubblicata il 10 giugno 2015, suggerisce l'alta probabilità di terremoti catastrofici o eruzioni vulcaniche in tutte le principali regioni sismiche e vulcaniche che potrebbero aumentare in modo significativo. Crediamo che gli Stati Uniti e il mondo, siano ormai entrati nel periodo più pericoloso per i terremoti catastrofici ed eruzioni vulcaniche in oltre 200 anni. In realtà, una nuova tendenza dell'aumento del numero e l'intensità dei terremoti e vulcani a livello globale, ha già iniziato e sta generando gravi preoccupazioni nel campo della geologia.

E, se di per sé non fosse sufficiente porto a tua conoscenza che gli elitisti globali si stanno ora preparando a muoversi nel sottosuolo in quello che viene chiamato, il Bunker Miliardario ... un posto che solo l'élite può permettersi un lucrativo bunker progettato per resistere a qualsiasi evento catastrofico, da bombe atomiche a tsunami.
Clicca qui per vedere l'articolo su Forbes. Altri video che sostanziano e supportano le informazioni di cui sopra sono presenti nell'articolo originale in lingua inglese QUI

> LIBRO E PRODOTTI ALIMENTARI CONSIGLIATI PER LE EMERGENZE <

Nibiru Coordinates on Google Sky

I am not much a Nibiru guy but I do enjoy seeing actual evidence of something that some people say IS Nibiru. I’ll post the screenshots of my finds and then tell you how to find it easily too in case you want to fact check this for yourself. Then I will show you some ancient carvings on stone wall of what modern day people consider to be referring to Nibiru which resemble the pictures because of the wings…at least that’s what it looks like it has. These were taken in 2007 so one can only assume it has moved since then. Here they are:

> FOTO NIBIRU 1

 

> FOTO NIBIRU 2

 

> FOTO NIBIRU 3

 

> FOTO NIBIRU 4 'ACCENTUATA'

INSTRUCTIONS:

Download Google Earth

After you install the program, turn it on and be sure to switch from the normal mode to the sky mode

In the search bar type in HD37784, be sure you are in Sky mode while using Google Earth and press Enter.

Once it zooms to the location, zoom in until the star becomes bigger. Look down and slightly to the left and there it is. This may have been shared already on BIN but I haven’t been paying that close attention.

Now for the old Egyptian looking carvings which personally I don’t see the connection BUT maybe someone could explain it to me:

This picture implies that Nibiru is actually a giant space craft…hey man, that’s what I want MY bachelor pad to look like!

FONTE

Enorme oggetto artificiale tra poco sarà visibile in tutto il mondo

27/04/2015

Quella che segue è parte di una lettera pubblicata dal sito fivedoves.com nel 2009, nella quale viene raccontato un sogno lucido fatto da David Daughtrey nel 1996 in cui vede un enorme oggetto artificiale apparire nei cieli di tutto il mondo.

IKTTOTW: Gli Avvistamenti di un enorme oggetto artificiale sono aumentati, se volete sapere cosa sta succedendo, allora avete bisogno di vedere questo video! Visione Rapture David Daughtrey "Sta per apparire sopra la terra (nel cielo) uno strano oggetto, sarà grande e a forma di sfera, come una palla. Sembrerà come se fosse stato costruito in sezioni, come un pallone da calcio con grandi rivetti alle cuciture. Molti chiamare questo un UFO, non saprei. Avrà il colore di rame o bronzo. Sarà su ogni TV in tutto il mondo. Le persone saranno scioccati come il World Trade Center. Le persone saranno incollati alla loro TV.."

 

“Appena vedrete quest’oggetto, correte al negozio di alimentari più vicino e prendete abbastanza cibo in scatola e acqua in bottiglia per circa tre settimane, perché, dopo che l’oggetto sarà visto in tutto il mondo, ci sarà un enorme impatto sulla superficie del nostro sole. Accadrà nel nostro lato nascosto e non possiamo vedere cosa sta arrivando. Sarà un asteroide di dimensioni doppie che colpisce il nostro sole in un punto vitale, questo innescherà il rilascio di una forte tempesta solare buttando giù tutta l'elettricità della terra, in tutto il mondo! Quelli di voi che leggono questo messaggio salverà te e la tua famiglia da molta miseria..".

LEGGI TUTTO AL LINK

Misterioso oggetto e' in orbita attorno alla Terra?!?

12 maggio 2015

Un oggetto misterioso si aggira attorno al pianeta Terra? Taylors Cittadina del sud della Carolina e' stata protagonista di un avvistamento eccezionale.

Stephanie Davenport , autrice degli scatti fotografici  ,inizialmente credeva che si trattasse della Luna ma poi osservando bene le foto si accorge che qualcosa di anomalo aveva ripreso con la sua fotocamera. Un oggetto circondato da sfere luminose che si ergeva nel cielo al tramonto di cosa si tratta?

FOTO E ALTRE INFO AL LINK

Il mistero si infittisce. In questi giorni un utente di facebook sembra che abbia fotografato lo stesso oggetto nei cieli dell'Abruzzo. A questo punto mi sembra lecito incominciare a farsi delle domande.Che sia frutto del famoso progetto Blue Beam?!? O si tratta di qualche satellite ?!? O addirittura il pianeta Nibiru tanto decantato nella leggenda e negli scritti degli antichi Sumeri???

ALTRE FOTO

Pianeta X o Onda X?

[...] Dr. Atkins è convinto che il Pianeta X (Nibiru) non sia in realtà un pianeta, ma un’ondata intergalattica di evoluzione. Nel mese di aprile del 2015, ho pubblicato un articolo dal titolo: “Nibiru è un anello Galattico di fuoco, un Ouroboro, un portale, o qualcos’altro?

Forse l’anello di fuoco è questa energia di cui il dottor Atkins sta parlando?

L’Onda X può essere fermata?

[...] Il dottor Atkins ha dichiarato che vi è la possibilità che onda X possa essere bloccata dalle élite al potere, “che non sono necessariamente umani” che vogliono controllare questo pianeta. Attraverso la mappatura del cervello, siamo diventati “elettromagneticamente incatenati” a una piramide di controllo che è molto più grande di quanti gli abitanti del pianeta Terra possano comprendere. Secondo il dottor Atkins, il CERN viene utilizzato per spingere fuori questa ondata di energia di trasformazione in arrivo. “L’obiettivo del CERN è quello di spingere fuori questa ondata. C’è una possibilità che va dal 5 al 15% che il tentativo abbia successo. Parlo della probabilità dell’80% che il CERN sarà sconfitto e che l’umanità si alzerà imbattuta e che, di conseguenza, noi potremmo elevare la nostra coscienza e andare avanti in questa nuova era “.

[...]

Riguardo a tutto questo, egli prevede una sorprendente onda elettromagnetica intergalattica (che, dice potrebbe essere il Pianeta X / Nibiru) che arriverà da un’altra galassia e si abbatterà sul pianeta; questo, egli afferma, è funzionale alla presa di coscienza e, pertanto, stordirà il mondo per un paio di giorni e il 10-17% della popolazione sperimenterà i deliri e le allucinazioni di cui sopra. L’emisfero settentrionale sperimenterà maggiori energie di accelerazione a causa della grande massa di terra emersa e del magnetismo presente in essa; dice che sud del mondo sta già sperimentando questi cambiamenti [al momento della trasmissione], ma è più mite e si estenderà per un periodo di tempo più lungo.

Ci sarà la possibilità focolai virali al momento del passaggio delle frequenze.
I poteri in essere (che sono a conoscenza di tutto ciò) cercheranno di capitalizzare, manipolare, reprimere e controllare questo spostamento di frequenza attraverso.(
LEGGI TUTTO)

NIBIRU IMMINENTE CATACLISMA: INTERVISTA CON IL DR. RONALD SHIMSCHUCK e LA FINE DEI TEMPI 2016-2017..

Someonesbones.com

[UPDATE 2016/06/01]

 

 

 

VIDEO: Nibiru visto en Sao Vicente- Brazil - Septiembre 8th 2016 

VIDEO:Pianeta Nibiru visibile accanto al Sole si utilizza un obiettivo Shaded - Argentina agosto 2016

- Si prega di seguire questo link per le ultime informazioni possibili su Dr. Ronald Shimschuck:

Nibiru Fotografato nel Regno Unito? Possibilità di collegamento al Dr. Ronald Shimschuck?

La settimana scorsa, il dottor Ronald Shimschuck ha fornito informazioni esclusive sulla crisi imminente Nibiru, in tutto il mondo i governi sono disperati nascondono mentre screditano, in alcuni casi spariscono-tutti gli informatori credibili. Naturalmente, quelli con vera conoscenza scientifica sono stati riluttanti a parlare sul record di Nibiru, noto anche come Pianeta X.

Negli ultimi tempi, tuttavia, diversi astronomi professionisti sono usciti dall'ombra per esprimere le loro preoccupazioni per quanto riguarda Nibiru e dei suoi potenziali effetti sul pianeta terra . Si può solo speculare sul motivo per cui, ora, dopo tutti questi anni, i membri prolifici della comunità scientifica hanno scelto di divulgare informazioni "altamente riservate" e a grande rischio per la loro sicurezza, e così facendo anche peri i loro cari messi in una posizione pericolosa . Si prega di prendere il tempo di leggere il nostro articolo precedente,
Nibiru è vicino, dice astrofisico Ronald Shimschuck , pubblicato l'8 maggio 2016, e anche ristampato con il nostro permesso a Galacticconnection.com

Nel brano trascrito di seguito, il Dr. Ronald Shimschuck, un ex impiegato della NASA che tiene un doppio dottorato in Ingegneria Aeronautica e Scienze Astronomiche, si confronta con i propri demoni in una disclosure sincero e sentito che anche l'essere umano più vile non può permettersi di ignorare.


Someonesbones: Dr. Shimschuck, grazie ancora una volta per aver trovato il tempo per conversare con noi su questo importante argomento.


Dr. Shimschuck: Di niente. Sono sempre un po preoccupato per questo, ma è la cosa giusta da fare.

SB: Cominciamo con le stesse basi. Perché ha deciso di renderle pubbliche?

DS: Devo ancora lottare con tale decisione ogni giorno. E, ad essere sinceri, non sono in alcun modo certo parlare al pubblico, come dici tu, non vi è alcun beneficio. Si può, non si può. Come scienziato, ho trascorso gran parte della mia vita nella ricerca di risposte semplici a domande difficili. Torndando al pubblico è la domanda più difficile che ho affrontato.
Sono dedicato alla verità, e per lungo tempo ho aiutato a nascondere una verità che potrebbe costare milioni o miliardi di vite. Come molti dei miei colleghi, ho temuto per la mia vita, per quella della mia amata Darlene, Dio l'abbia in gloria, è scomparsa un anno fa. Ora non ho parenti in vita. E la mia coscienza non poteva sopportare a lungo il peso della colpa. Dovevo renderla pubblica, per l'umanità. "

SB: Stai dicendo che "loro" hanno minacciato la famiglia se esponi informazioni su Nibiru?

DS : Non hanno avuto modo di dirlo in modo esplicito; la minaccia era implicita. Questa è la ragione, come credo in una intervista precedente ho sottolineato, è il motivo per cui le persone con conoscenza non fanno confessioni se non sul letto di morte: per paura del male che possono fare ai propri cari. Non c'era alcun dubbio nella mia mente che se avessi parlato un anno o due fa, avrebbero avuto la loro prima possibilità, per a farmi soffrire, poi preso cura di me. Non possono prenderla da me ora.

SB : Come si spiega l'improvviso aumento di astronomi che ora sono disposti a parlare di Nibiru. Molti hanno le famiglie. Non stanno compromettendo la sicurezza delle loro famiglie?

DS : Anche se posso parlare solo in via definitiva per me stesso, posso speculare: In una fila di domino, quando si cade, cadono tutti. Qui abbiamo il contrario, un uomo in piedi dietro l'altro, in sostanza, rafforzando la sua compagna. Sicurezza nei numeri, quel genere di cose. Dubito che mi sarei fatto avanti se altri, come il
Dr. Eugene Ricks, non avevano fatto quel primo, passo coraggioso. Ancora più importante, abbiamo raggiunto un precipizio; cinque, dieci, trenta anni fa, i governi del mondo avevano una "rete di sicurezza", la convinzione che potevano nascondere la verità quasi all'infinito. Beh, ora che il tempo è trascorso, e anche se odio ammetterlo, credo che si rendono conto che la verità circa l'intruso non può essere nascosta ancora a lungo. "

SB : Che ha un senso. Da quanto tempo il governo conosce il problema Nibiru? E come hanno fatto o lavorato insieme per tenerlo segreto?

DS : In primo luogo, credo che lo conoscessero fin dagli anni '50, ma io sono positivo fin dai primi anni '80. E, sì, i principali governi del mondo, ogni preparazione a modo loro, cospirarono contro la popolazione mondiale per mantenere questo il segreto più accuratamente conservato nella storia dei cosiddetti segreti. I tre grandi-Stati Uniti, Russia, Cina lo tenevano nel "protocollo secondario" per qualche tempo, il che significa che si sono preparati bunker sotterranei , i governi secondari e provvisori sono pronti, e ho potuto parlare per ore e ore da solo.

SB : Forse, se abbiamo la possibilità di un'altra intervista. Nella nostra precedente discussione, lei ha detto chele
scie cimiche sono un metodo attraverso il quale i poteri cercano di nascondere Nibiru. Per fare l'avvocato del diavolo, ha detto in precedenza che Nibiru è ancora abbastanza lontano che è visibile solo ad alta quota nel Sud del mondo, con una ottica potente. Allora perché avrebbero bisogno di impiegare attualmente le scie chimiche? E come si fa a rispondere ai detrattori che dicono che Chemtrail ha uno scopo diverso, come, ad esempio, quello di avvelenare la popolazione?

DS : Risponderò prima alla seconda parte della domanda:
è decisamente possibile che l'aereosol spruzzato serva per molteplici finalità. Io davvero non lo so. Ma niente mi sorprende più. So per certo che una delle ragioni è di impedire, oscurare e ritardare la visibilità del sistema Nibiru. Questo lo so perché ho visto della documentazione sulla cosa. Stanno spruzzando adesso - lo hanno fatto per anni - perché le scie chimiche di cui io non ero informato sulla precisa composizione chimica, riflettenti e translucenti nano - fibre agiscono energeticamente con l'ossido di alluminio, un altro ingrediente, per creare una barriera, schermo o "offuscare" per limitare la visibilità delle ottiche naturali e artificiali. C'è una degradazione marginale nel corso del tempo, ma il composto persiste nella atmosfera e continua ad autoricostruire se stesso.

SB : Il più semplicemente possibile, cos'è "Nibiru?"

DS: Si tratta di un termine generico per quello che io e altri ci riferiamo al " Sistema Nibiru", in sostanza è un sistema solare indipendente che si interseca con il nostra. Al suo cuore una stella nana bruna di circa un ottavo delle dimensioni del nostro sole. La nana bruna ha in orbita sette pianeti o lune, più piccole della nostra Luna, alcuni più grandi di terra.La preoccupazione più grande è il terzo pianeta di questo sistema che ha diverse volte la massa della terra con un nucleo di nichel-ferro. Si prevede questo pianeta passerà entro 0,3 UA dalla terra. ( UA - 1 unità astronomica corrisponde alla distanza terra-sole).

SB : Quanto è distante in parole povere?

DS: 27.886.742 di miglia, o un terzo della distanza della Terra dal Sole

SB: Quindi nessun impatto diretto? Sappiamo che il vostro tempo è limitato quindi termino qui velocemente. Il peggiore e migliore scenario?


DS:
Peggiore: Evento a Livello di Estinzione. Niente sul pianeta sopravviverà. Nemmeno un batterio. Migliore: Spostamento dei Poli accompagnati da innalzamento del livello dei mari nei principali corpi di acqua, eruzioni vulcaniche, tsunami che invadono per centinaia di migliaia l'entroterra. Terremoti di magnitudine 10 lungo le linee di faglia; da sei a otto di magnitudine in molte altre aree. Fondamentalmente tutte le parti peggiori della Bibbia.

SB: Quando accadrà?


DS: le opinioni divergono. Alcuni colleghi ed io siamo d'accordo che gli eventi si svolgeranno tra settembre e dicembre del 2016.

SB: Come sempre, grazie per il vostro tempo, il Dr. Shimschuck. Spero che si possa parlare di nuovo con lei, almeno una volta di più.


DS: lo spero anch'io.

Di seguito sono riportati i link ed altri articoli che abbiamo pubblicato su Nibiru:

Intervista esclusiva con il Dr. Eugene Ricks

Follow-up con il Dr. Eugene Ricks

Discussion/ Facebook chiude la discussione su Nibiru

Morte sospetta di un ricercatore Nibiru

l nostro primo articolo su Dr. Ronald D. Shimschuck

Lettera del redattore in risposta al Dott Shimschuck polemica

FONTE

Hillary Clinton sarebbe stata informata sulla presenza di NIBIRU

Wikileaks: John Podesta ha avvisato Hillary Clinton di Planet X-Nibiru e dei Cambiamenti Climatici

Tra le migliaia di mail rilasciate da Wikileaks (scaricate dall’account Gmail di John Podesta, capo della campagna elettorale di Hillary Clinton) spuntano alcune della Clinton in cui si menziona il leggendario pianeta Nubiru. I ricercatori ufo da anni affermano che il pianeta x
sia in orbita verso il sistema solare e sarebbe prossimo a ritornare dopo migliaia di anni.Secondo la teoria la dimensione del pianeta provocherebbe perturbazioni gravitazionali tali da poter sconvolgere la Terra con l'aumento di terremoti, eruzioni vulcaniche ed eventi meteo sempre piu' estremi.

FONTE

1. Tra le mail di Hillary Clinton, prese dall’account del suo super-consulente John Podesta e diffuse da ‘Wikileaks’, alcune riguardano fenomeni aerei non identificati, ovvero gli UFO.

2. Quelle piu’ inquietanti sono su Nibiru e sul suo sistema stellare che è composto da pianeti misteriosi, che con il loro passaggio vicino alla Terra, possono creare distruzione e cambiamenti climatici.

3. La NASA ha davvero trovato un Nono Pianeta che orbita nella parte esterna del sistema solare, che secondo i cospirazionisti viene tenuto segreto per non scatenare il panico e non perdere il controllo sulle masse. Hillary ha promesso che se vince rivelera’ i segreti cosmici. 

 

NASA and the Media Admit NIBIRU is Coming! 2016-2017 - VIDEO

Ex operador de la CIA Steve Pieczenik: "Nibiru es real y Hillary lo sabe" - VIDEO

WikiLeaks Reveals Nibiru Information in Hillary Clinton Campaign Emails - VIDEO

- Ecco un passaggio della email inviata da Donald Smalter, ingegnere chimico presso la Michigan Technological University (USA), che ha inviato a John Podesta la email diretta anche a Hillary Clinton.

“Planet X-Nibiru transita vicino alla Terra ogni migliaio di anni, la sua grandezza e la sua spinta gravitazionale, sono così forti da provocare Eruzioni vulcaniche, terremoti e uragani. La teoria si e alimentata quando nel mese Gennaio 2016, la NASA ha annunciato la possibilita di un nono pianeta nascosto nel nostro Sistema Solare, il pianeta è dieci volte più grande del nostro. Hanno prova che ESISTE, e individuarlo è solo questione di tempo.

Secondo i cospirazionisti, i leader del Politici hanno sempre saputo di Nibiru, ma hanno taciuto per timore di perdere il Controllo sulle masse. Se la gente sapesse che sta arrivando, non avrebbe più regole e sarebbe in preda al panico. La email che ha postato Wikileaks e che è andata a finire a Podestà, poi inoltrata a Hillary, parla proprio di Nibiru. Come detto sopra, a spedirla e stato Un certo Don Smalter, secondo il quale Planet X ha un diametro quattro volte maggiore della Terra ed e 20 volte magneticamente più forte. Questo gigante è Ellittico e ogni 3600 anni passa lentamente fra Terra e Sole. La sua vicinanza sta creando Cambiamenti Climatici.

Gli scienziati militari e la NASA dovrebbero essere in grado di calcolare l’allineamento successivo del secondo sole Nemesis e dei suoi pianeti, tra cui Planet X. Tale allineamento provocherà forti terremoti, così forti che saranno in grado di sconvolgere anche la California con i rischi di farla sprofondare nell’oceano. CONTINUA..

Filtraciones Wikileaks revelan información de NIBIRU en mensaje de e-mail de Podesta a Hillary Clinton (Video)
Attilio Folliero, Caracas 17/10/2016

Vease:
Filtraciones Wikileaks revelan información de NIBIRU en mensaje de e-mail de Podesta a Hillary
- Video

Wikileaks con el original del email de Podesta del 07/09/2014 - LINK

Recientemente Wikileaks ha publicado miles de correos electronicos de Hillay Clinton y John Podesta, su actual jefe de campaña a la presidencia de Estados Unidos. Muchos de estos correos incriminan a Hillary Clinton en la financiacion de las guerras y el terrorismo.

Uno de estos correo habla de Planeta X, es decir Nibiru; es la prueba que existe. Este correo fue enviado el 7 de septiembre de 2014 a Podesta, a John McCain y a John P. Holdre; luego Podesta ha enviado a Hillary 

En el correo se habla de los catastroficos efectos que dejara el pasaje de Nibiru entre el Sol y la Tierra. Se habla tambien de la necesidad de acumular aguas y viveres.

En pasado ha habido civilizaciones muy evolucionadas en este planeta y quedaron destruidas al acercarce este Planeta.

Texto del email enviado por Podesta a Hillary Clinton y publicado por Wikileaks (en ingles)

 

TELL HILLARY SHE IS WRONG ON CLIMATE CHANGE ------ see below

From:don.smalter@gmail.com
To: podesta@law.georgetown.edu, John_mccain@mccain.senate.gov, john_P._holdren@ostp.eop.gov, CROHLFING@ostp.eop.gov
Date: 2014-09-07 18:06
Subject: TELL HILLARY SHE IS WRONG ON CLIMATE CHANGE ------ see below

Glaciers melting at alarming rate! Huge uptick in meteor fireballs! Sharp rise in tornadoes, quakes, volcanic eruptions, sinkholes, landslides, melting permafrost, ocean warming.

IS A NEAR-TERM WORLDWIDE CATACLYSM AHEAD ??? 

(Minds are like parachutes. They only function when they are open!!) 

A gigantic hierarchical website of transcribed communications to an American woman, over more than 15 years to date, from benevolent extra-terrestrials, claims that Planet X (or historical Nibiru), four times larger in diameter than Earth and magnetically more than 20 times stronger, is on a long elliptical path now slowly passing between the Sun and Earth --- and does so every 3600+ years. The existence of Nibiru and its long orbit was first revealed by the Jewish-American scholar Zecharia Sitchin in his 1976 book “The 12th Planet” and multiple follow-on authored books all based on his Middle-Eastern archeological hieroglyphic interpretations. Nibiru was first spotted remotely by USA astronomers in 1983 and reported at that time in the Washington Post --- but since has been subject to a governmental coverup. It is currently hidden in the Sun's glare, but distant photo images have been provided on the website and the internet. As it passes closer to Earth with its long tail of moons and asteroids, likely within the next 24-or-so months, the aliens’ website predicts it will cause a drastic Earth pole shift of about ninety degrees, due to its magnetic strength. This would result per the website in more Earth wobble, then violent mega-earthquakes, super-hurricane winds, worldwide volcanic eruptions, and oceanic sloshing with gigantic tidal waves inundating most low-lying coastal areas and cities, e.g., Netherlands, Denmark, Bangladesh, Singapore, Hong Kong, NYC, LA, Miami. Food, water, electricity, and gasoline distribution would collapse resulting in massive relocations, rampant crime, riots and starvation. Much housing would be destroyed. Melting old poles combined with much warmer oceans due to a hotter Earth core, per the aliens, would cause a greater than 600 foot rise in ocean levels in the following two years. In worst case, as little as ten or twenty percent of the world population might survive. 

Exactly when this shift might happen is unclear if all goes as currently projected, but we already have an unusual number of signs. A rise in strong earthquakes, e.g., Chile, New Zealand, Sumatra, northern Japan, Turkey. Increasing volcanic activity occurring worldwide. Alarming glacier melting. Unprecedented land sinking, e.g., Java, Indonesia, Malaysia, Thailand, Vietnam, Cambodia. Malfunctioning electronic connections for satellites. Bridge and mine collapses. Worldwide RR derailments. Water, sewer and gas line breaks. And much unusual weather: Intractable droughts, with massive crop damage. Unprecedented regional downpours and flooding major regions, e.g., Java, Philippines. Much flooding in unusual spots. Giant sinkholes, e.g., China, Pennsylvania, Florida. Unusual rogue tidal waves. A sharp rise in USA tornadoes. Melting pole ice and glaciers. Recently, huge asteroid hit, e.g., in Russia. 

Minor wobbles of the Earth pole positions are occurring per the website. Nibiru's magnetic strength apparently is already stirring the earth environment and appears to be causing some of the climate change/global warming effects, questionably blamed on atmospheric CO2. Leading up to the shift, near-term, they predict more Japanese mega-quakes, a build-up of Midwest USA quakes from Memphis/New Madrid to Buffalo NY, then an early tsunami inundating low portions of the Netherlands, Denmark, and UK. 

TAKING STEPS AHEAD OF TIME WOULD BE CRITICAL AS THE SHIFT WOULD TAKE PLACE WITH LIMITED WARNING. This is likely to happen before 2016 or 2017. Many early indicators are occurring as cited above, but mainly, a second (small blob-like) sun will next become visible in daylight by eyesight --- but apparently already visible with multiple moons and trailing dust/rock clouds per select photos (re Nibiru) in the website. There would, according to the alien predictions, be a lean of the North pole leading to three days of darkness for the northern hemisphere. The Internet would begin to malfunction as satellites, oceanic cables fail, as already occurring in the western Pacific. Within four months after the lean, the pole shift would then occur rather suddenly. If this does happen, to survive, food, water, and gasoline especially must be accumulated and stored. And camping equipment with gardening and other tools. Moving far away beforehand, i.e., at least 200 miles and 1000 ft elevation, from low coastal areas would be critical for survival. 

Why hasn't Nibiru's existence been publicized? Because leaders in major governments know and have suppressed informing, wanting to avoid panic, hoping perhaps that results would be less than predicted. Severity of damages to Earth depend on where Earth is in its solar system orbit relative to the Nibiru passage. Only a select circle of world and USA leaders are informed and preparing. At some point, the various governments will be forced to openly announce its presence. Any first public announcement by USA/NASA leaders is likely to minimize projections in order to minimize reactionary panic. 

All this may seem preposterous, but my extended research over the last dozen-plus years into pre-history, abandoned cities archeology, mythology, past geological catastrophes, such as many underwater civilization remnants, provide ample evidence for past pole shifts. Psychic messengers, Mother Mary apparition messages, UFO/alien communications, English crop circle designs, all are providing warnings specifically time-wise to a pole shift about this current period, based on a frequency pattern of every 3600+ years due to a periodic Nibiru flyby. No direct hit with Earth is anticipated. 

For a few historical and geological examples: 

1) Niagara Falls gorge was created about 3600 years ago per geologists, 2) Simultaneously, larger northern Canada lakes were created, 3) At that time, also an upward thrust of the Andes happened, 4) Greenland ice cores show volcanic ash layer about 1600+ BC, 5) Tree rings in Irish oak logs in peat bogs show growth stop about 1600+ BC, 6) California Bristlecone pine trees show no growth rings about 1600+ BC, 7) Thera/Santorini eruption occurred about 1600+ BC in Mediterranean, Minoan Crete culture inundated, 8) Shang Dynasty China suffered abrupt end about 1600+ BC due to severe events. 9)Alien messages from the Cassiopaean star system date the last shift specifically as the year 1588 BC--- plus 2014 = 3602 years, and 10) numerous other geological events e.g., about 11,000 years ago, or 3 times 3600 years, there is worldwide geological evidence of horrendous chaos about the time of the disappearance of Atlantis. Also, 4 times 3600 years is one estimate of the time period for inundation of a continent surrounding Easter Island. 

NOW, in the spring of 2014, in spite of potential ridicule, I feel an obligation to alert everyone EARLY about the horrible possibilities to let you decide what if anything you will do to prepare. Look for related news, study, then ACT, or deny and ignore, as you see best for you and those you love. For verification, the one best source to review is *zetatalk.com <http://zetatalk.com/>*, the gigantic hierarchical website. And, search the Internet using the term “Planet X” 

Especially, read these suggested website pages concerning the anticipated pole shift --- 

For Evidence: Search Ning Chats archives (use the Search box) 


1) Velikovsky & 3600 Signature 2) Passage in Prophecy & Legend 3) The Magnetic Dance between Earth & Planet X 4) English Crop Circle messages 5) Scripted Drama 6) Most Terrible Day 

See Safe Locations: 

e.g., Kansas safer than most; Florida, NYC, LA, New Orleans, Houston, and other low-lying world cities --- NOT safe 

For follow-up: see 1) Ning Chats Archives on website every Saturday PM 

2) Troubled Times (for suggested survival steps), and 

3) Subscribe to the free weekly Internet Newsletter (published every Sunday AM) 

THIS COULD ALL BE A QUESTIONABLE ALARM, BUT DON'T JUST IGNORE & DENY, SEE FOR YOURSELF AND DECIDE !!! IS IT A HOAX? No!! OR WRONG TIMING? OR OVERESTIMATED IMPACT? 

BE CONCERNED FOR OTHERS. FORWARD THIS TO RELATIVES, FRIENDS, MEDIA, ETC. DJSmalter 03/2014 *don.smalter@gmail.com <don.smalter@gmail.com>* 

NOTE: “There have been very highly evolved civilizations on this planet. There have been bodies in space which came too close, which caused chaos and destruction. The civilizations were destroyed because evolvement was in technology and not in spiritual growth. CATASTROPHES ARE NEEDED FROM WHICH SOULS LEARN.” 

Book Source: Andareon Theory., channeled from a benevolent group Andar

- Wikileaks con el original del email de Podesta del 07/09/2014 - LINK

FONTE

E' ritornato Nibiru?

Ben Boux.

In un recente messaggio Mithy, lo scienziato Andromediano che fornisce regolarmente notizie sul sistema solare, ci ha informati che Nibiru era stato riposizionato all'interno del Sistema Solare, mentre era dapprima parcheggiato nella cintura di Kuiper.

Vi abbiamo di recente presentato l'immagine di una anomalia apparsa sulle immagini di Stereo A Hi2 , che rappresenta un oggetto cosmico mascherato dalla Nasa con una lunetta. Da notare che le immagini HI2 sono molto più nitide in questo periodo.

 

Ora, il laboratorio Rutherford Appleton nel sito: http://www.ukssdc.ac.uk/solar/stereo/movies/

Ha di recente pubblicato il diagramma delle eclittiche, che mancava da molto tempo.
Purtroppo abbiamo i dati solo del satellite A in quanto il B sembra guasto. Era stato segnalato che nella Nasa erano riusciti ad avere di nuovo i dati tramite una stazione in Australia, ma o non era vero o preferiscono non divulgarli.

In ogni caso i digrammi di agosto e di settembre presentano in tutta evidenza una traccia che somiglia per tutto a quelle lasciate da Nibiru negli anni scorsi. Sembra che, tuttavia, non ci siano più i satelliti al seguito, forse sono stati lasciati nella cintura di Kuiper.

Nel diagramma si vedono le tracce dei pianeti Mercurio in giallo, Marte in verde, Venere in rosso, in viola Nnnn che starebbe per Nibiru e in blu Ssss che starebbe per schermo.

Va notato che esiste molto chiara una ulteriore traccia, che a tutti gli effetti potrebbe appartenere ad uno schermo allo scopo di non permettere ancora alla Terra di vedere il pianeta in arrivo. Tale traccia scompare dopo poco, quindi è probabile che ora il pianeta sia visibile in cielo, la direzione dovrebbe essere la zona del cielo dove ora c'è Marte. Un poco più in alto rispetto alle eclittiche degli altri pianeti.

Se questa singolarità è davvero Nibiru, lo dovremmo incontrare in Gennaio, ma, ci dicono anche altre fonti, non avverrà il consueto disastro, in quanto l'orbita è stata corretta per evitarlo, ci sarà comunque un grande trambusto. O ai primi del 2017 o l'anno dopo, ma sarebbe probabile prima.

Misterioso “oggetto sferico gigante” diventa visibile in prossimità del Sole

17 Novembre 2017

La NASA continua a non parlare di un misterioso oggetto sferico gigante che a volte diventa visibile in prossimità del Sole. Di cosa si tratta? Ora, questa massiccia forza sconosciuta, ha fatto la sua comparsa il 17 Novembre 2016 e ha disturbato la sonda spaziale Nasa “Stereo H1”, innescando una serie di malfunzionamenti alle apparecchiature di bordo, a tutti gli apparati di rilevamento. Il 16 novembre 2016, il satellite era ancora funzionante normalmente, quindi il 17 qualcosa ha disturbato la sonda Stereo, ma la fotocamera H1 riesce comunque a catturare immagini prima di subire alcuni piccoli blackout. Ma il giorno dopo, il 18 Novembre tutto tornò alla normalità.

Le immagini acquisite il 17 Novembre, mostrano un oggetto sferico gigante che era probabilmente la causa dell’incidente. Secondo alcuni ricercatori UFO, l’oggetto potrebbe essere un effetto creato dal passaggio dimensionale di una delle astronavi extraterrestri o interdimensionali giganti, che accedono nel nostro sistema solare, utilizzando il Sole come uno Stargate o di un corpo celeste sconosciuto come il famoso pianeta Nibiru. E’ chiaro che quello che è successo 17 Novembre non è stato il risultato di un guasto delle apparecchiature.Al contrario, secondo alcuni scienziati, si tratterebbe invece di una anomalia dovuta al Sole e ai Raggi Gamma che colpiscono la sonda spaziale Stereo, causando i vari problemi tecnici alle apparecchiature elettroniche di bordo. Ma alla NASA nessuno lo spiega tutto questo. Come mai?

Nota: il pianeta Nibiru – questo oggetto misterioso massiccio che vaga alla periferia del sistema solare, è stato studiato da scienziati della Caltech University e dalla Intellihub Shepard Ambellas per oltre 25 anni ed è probabile che proprio Nibiru, sia alla base di tutte le preparazioni di emergenza da parte dei governi mondiali che abbiamo visto trasparire negli ultimi tre decenni, dopo che l’oggetto massiccio è stato scoperto durante l’Amministrazione dell’ex presidente Ronald Reagan, attraverso la missione spaziale del telescopio IRAS della 

NASA.Missione IRAS

Nel 1983 il telescopio orbitale denominato IRAS – (Infrared Astronomical Satellite – Satellite Astronomico ad Infrarosso), avrebbe scoperto un planetoide delle dimensioni di Giove nella direzione di Orione ben oltre il nostro sistema solare.

La fotografia scattata all’infrarosso dal telescopio IRAS, mostra un oggetto massiccio, grande quasi quanto Giove. Il pianeta è Nibiru

Il misterioso corpo celeste provocò perplessità tra gli astronomi che non furono in grado di stabilire se fosse effettivamente un pianeta, una cometa gigante, o una vicina protostella che non s’era riscaldata abbastanza da diventare una stella, o una galassia distante così giovane da essere ancora in fase di formazione. “Tutto ciò che posso dirvi è che noi non sappiamo cosa sia”, disse Gerry Neugebauer, lo scienziato del programma IRAS per il Jet Propulsion Laboratory della California e direttore dell’Osservatorio Palomar presso il California Institute of Technology.

Una fotografia in modalità “termica”, mostra il pianeta Nibiru e le sue avanguardie

Quella dell’IRAS, secondo diversi studiosi, in primis Zecharia Sitchin, fu una scoperta determinante nell’ambito della ricerca di Nibiru (Pianeta dell’Attraversamento) perché sancì l’ennesimo ed effettivo interessamento (anche se mai avallato con dichiarazioni ufficiali) dell’establishment scientifico al famigerato Decimo Pianeta allora noto principalmente grazie agli studi e i testi del noto sumerologo. Ennesimo interessamento perché in realtà già in precedenza l’ente spaziale americano aveva chiaramente lasciato intendere di essere sulle tracce di Nibiru, chiamato da alòcuni scienziati della CAltech University, Planet Nine (Pianeta 9), dato che Plutone è stato declassato a planetoide.

> RETURN NIBIRU Or HERCOLUBUS, SPHERE UFO Appears Near Sun, Nov 17, 2016  - VIDEO

Misteriosa sfera “massiva” ricompare vicino al Sole. Le immagini della sonda Stereo della NASA!

30/12/2016

Avevamo dedicato un articolo (link) alla notizia relativa alla comparsa di un enorme oggetto sferico, fotografato vicino al Sole, documentato dalla sonda Stereo H1 il 17 Novembre 2016. Ora, il 30 novembre 2016 lo stesso oggetto è ri-apparso di fronte alla telecamera H1 della sonda spaziale, ma la NASA tarda come sempre a dare una chiara risposta a questa anomalia spaziale. anomalia spaziale del 17 Novembre 2016 È chiaro che quello che è successo il 17 Novembre e ora di nuovo il 30, non è il risultato di un guasto della telecamera o un guasto dell’apparecchiatura fotografica dell sonda STEREO.SI era creata una corrente di pensiero e molta altra speculazione intorno al misterioso evento, soprattutto al fatto che l’oggetto potrebbe essere un veicolo spaziale extraterrestre o di un corpo celeste sconosciuto come il famigerato Pianeta X- Nibiru. Ora, le ultime immagini mostrano qualcosa di nuovo che si presenta come un fascio di energia proiettato e proveniente dal lato sinistro del video. 

Supponiamo che la sorgente di luce sconosciuta sia stata generara da un fascio di luce proiettato, allora l’oggetto potrebbe essere un ologramma? Si tratta di un operazione BLU BEAM?Tale progetto parla dell’uso di ologrammi proiettati nell’atmosfera terrestre e non nello spazio, con il fine di inscenare l’arrivo del nuovo Messia New Age, che unirà tutte le religioni all’interno di un’Unica Religione Mondiale. L’utilizzo degli ologrami sarà abbinato a quello delle nuove armi psicotroniche che ci dovrebbero far sperimentare un finto “salto di coscenza new age”. Ma non è tutto. Come vi comportereste se un giorno, accendendo la tv, ci sarebbe una notizia del genere: “oggetti provenienti dallo spazio stanno attaccando la Terra, gli eserciti di tutto il mondo si stanno mobilitando”. Sareste sicuramente spaventati, lo ha detto la tv, quindi deve essere vero! Ed ecco che i capi di stato iniziano a fare discorsi alle proprie nazioni, chiedendo la massima collaborazione ai cittadini. Ed è proprio quello che potrebbero fare, simulare con gli ologrammi un attacco alieno, al fine di sfruttare le nostre debolezze. Lo scopo unico è quello di far leva su quelle che sono le maggiori paure e insicurezze della gente dovute a cose che la maggior parte di noi ancora si ostinano a rifiutare.Per quanto riguarda il Blu Beam nello spazio, non credo che la NASA possa attivare un enorme cannone satellitare che possa proiettare un fascio di luce olografica vicino al Sole. Impossibile e fantascientifica una cosa del genere, ma qualunque cosa sia, aspettiamo e vediamo se appare di nuovo.

> Return of the Mysterious Holographic SUN - VIDEO

Miguel Hernandez Jr. (Messico)

L’Elite di potere costruisce un bunker per sopravvivere al Cataclisma Globale di Nibiru

22/11/2016

Nibiru è stato un argomento sempre controverso per i teorici della cospirazione e ricercatori della verità, per più di tre decenni. Il governo ha occultato con la complicità dei media la verità sul massiccio pianeta Nibiru, che secondo alcuni scienziati, avrà un effetto devastante sulla Terra, provocando tsunami senza precedenti, terremoti, eruzioni vulcaniche. Ma il peggio deve avvenire e il Pianeta X (Nibiru) è già più vicino alla parte interna del nostro sistema solare.

Scienziati e ricercatori hanno dibattuto la data prevista dell’arrivo arrivo di Nibiru, ma ci sono alcuni insider della NASA ed ex militari dell’US Air Force, che parlano della stella oscura, Nemesis, che passerà tra la Terra e il Solein un arco di tempo tra Natale 2017 -2019, mentre altri insider sono sicuri; Nibiru passerà nel 2063. L’ex scienziato della NASA Dr. Ronald Shimschuck ha detto che Nibiru raggiungerà il perielio a fine 2017 e farà sì che un evento di livello di estinzione. si avrà quando raggiunge 3 unità astronomiche, ovvero circa 48 milioni di chilometri dalla Terra.

“Questo è un momento terribile per l’umanità”, ha detto il dottor Shimschuck. “L’umanità, come sappiamo, si troverà ad affrontare una grande sfida quando Nibiru o Pianeta X, passerà tra la Terra e il Sole. Ho visto i dati, ho visto più volte i dati… la NASA e il Pentagono sanno dell’arrivo del pezzo grosso. Questo sta accadendo ora.” L’ex climatologo dell’USGS, il dottor Ethan Trowbridge ha detto: “Non c’è stagione degli uragan e non ci sarà in futuro. Non ci saranno stagioni per i tornado. Questi eventi estremi climatici saranno sempre in aumento e più potenti. Questa è la stagione di Nibiru…”.Milionari e miliardari hanno venduto i loro beni per costruire rifugi realizzati con la speranza di sopravvivere all’Apocalisse imminente di Nibiru. Le persone più ricche del mondo, tra cui il presidente eletto Donald J. Trump, stanno spendendo miliardi di dollari per complessi rifugi di sopravvivenza.
Oggi, la CBS ha confermato la scoperta: un gruppo di investimento non identificato, ha speso 300.000.000 milioni di dollari per la costruzione di una comunità sotterranea piena di negozi e abitazioni private. 

Lo sviluppo del complesso non identificato, che si trova a nord est di Dallas, in Texas, avrà un centro ippico, un campo da golf di diciotto buche, un poligono di tiro, campi da polo, ristoranti e eliporti situati sotto la superficie della Terra.Un operaio edile, parlando in condizioni di anonimato, ha detto:

 “Questo sarà un posto per l’elite che può sopravvivere a qualsiasi disastro che può avvenire. Lo hanno voluto costruire in tempi abbastanza veloci e non riesco a capire il motivo. Che si tratti di una bomba nucleare o di una Apocalisse dovuta agli effetti di Nibiru, questa città sotterranea avrà una autonomia incredibile, con un impianto idrico autonomo e di bonifica della rete fognaria. L’acqua sarà potabilizzata grazie a depuratori sofisticati. Il sito sotterrano è incredibilmente tecnologico..”

Per evitare la noia e la follia, la comunità di milionari hanno anche creato una replica in scala della Borsa di New York, così i ricchi residenti sarannoin grado di simulare una settimana di lavoro tipico 09:00-17:00., Mentre il mondo esterno sarà nella catstrofe. Il gruppo di Elite (ovvero coloro che hanno investito su questo rifugio enorme), ha ingaggiato personalità rinomate dei mezzi di comunicazione televisiva come la signora Megyn Kelly e Bill O’Reilly di Fox News, che avranno il compito di offrire ai residenti una serie di notizie false o comunque di fantasia.

Nel rifugio hanno anche un casinò, completa di macchine, blackjack, poker e slot machine e offrono ai residenti ore di divertimento e intrattenimento, ha detto Jeff Downing, un investimento partner.“Mentre il mondo scompare sopra di noi, il nostro obiettivo è di dare ai nostri residenti l’illusione della normalità”, ha detto Jeff. “Non stanno andando a voler sentire o vedere che Nibiru ha bruciato la Terra, uccidendo i loro amici e parenti. Così abbiamo pagato a persone importanti, ingenti somme di denaro per ottenere il nostro progetto. Consegneremo novità e divertimento per dare ai nostri residenti del rifugio tanta serenità.”

Un futuro residente del rifugio ha detto: “Questo non è solo un buco per nascondere la mia testa”. “Questo sarà uno dei più grandi complessi di sopravvivenza nel mondo. Spero che la mia famiglia possa sopravvivere Nibiru rifugiandosi su Trident Lakes (il nome dell’installazione) che ci dà questa opportunità. Non vedo l’ora di giocare una partita di golf con Obama o Hillary Clinton laggiù nel rifugio. “L’installazione sotterranea prende il nome dal missile nucleare Trident, Trident Lakes, originariamente progettato per sopravvivere a una guerra nucleare, ma si sta preparando per gli effetti devastanti che avrà Nibiru sulla Terra.Jim O’Conner ha detto al quotidiano Houston Chronicle, che Trident Lakes offrirà ai residenti una vita di lusso sotto la terra. Secondo O’Conner, Trident Lakes avrà 400 condomini in grado di ospitare 1.600 persone per un massimo di cinque anni. “Questo è il posto migliore per sopravvivere a Nibiru”. Si prevede di completare la sua costruzione nel 2018, se Nibiru non colpisce prima.

> Going underground: village complete with golf course, spas, helipads and an equestrian center - VIDEO

MONITO di ASHTAR SHERAN: ULTIMI TEMPI, CATASTROFI, ALIENI, NIBIRU, ASCENSIONE e LA "NUOVA TERRA"

[...] Aggiungo solo questo: presto vedrete ciò che potrete chiamare un pianeta o ciò che noi chiameremo un immenso pianeta-astronave. Ricordate che, affinché il vostro sistema solare sia completo, occorre che ci siano dodici pianeti, e affinché sia realmente nella vibrazione Amore, è necessario che ci siano due soli. E così sarà! I due soli si manifesteranno alla fine della quarta dimensione e all'inizio della quinta [...]
LEGGI TUTTO AL LINK

Subito dopo..“ho sentito lo spirito inondato da un mistero di luce che è Dio e in Lui ho visto e udito: la punta della lancia come fiamma che si stacca, tocca l’asse della terra ed essa trema: montagne, città, paesi e villaggi con i loro abitanti sono sepolti. Il mare, i fiumi e le nubi escono dai limiti, traboccano, inondano e trascinano con sé in un turbine, case e persone in un numero che non si può contare, è la purificazione del mondo dal peccato nel quale sta immerso [...] DUNQUE LUCIA VEDE L'ASSE MAGNETICO DELLA TERRA OSCILLARE E VEDE INTERE NAZIONI E POPOLI DISTRUTTE DAL CASTIGO DI DIO [...] LEGGI TUTTO AL LINK

> ALTRI VIDEO E INFORMAZIONI SU "NIBIRU": LINK1 - LINK 2 - LINK 3