SPACE MACHINES -  PARTE 5

di: Jeff Rense



Sono in atto continui sforzi, da parte di alcuni, per tentare di screditare e ridicolizzare il lavoro di Walson, che filma questi oggetti misteriosi presenti nello spazio. Gli attacchi vanno dal personaggio assassino ed ignorante, fino all’assurdo puro e semplice ottuso. È altresì evidente che parte degli attacchi alle immagini video di Walson, nascono da gelosia, animosità e rabbia per la mancata opportunità di trarre profitti dal suo operato. 

Uno dei tentativi più assurdi, per rigettare i video di Walson, è arrivato da qualcuno che asserisce che queste grandi macchine sono solo ‘stelle’… le cui immagini sarebbero state scattate con un teleobiettivo a pieno zoom. È lampante che tali oggetti non somigliano minimamente a delle stelle. 

NON È UNA STELLA 

I signori Walson hanno fatto questa considerazione, a proposito di chi pretende che queste macchine siano solo delle ‘stelle’… 

“Mia moglie ha appena sottolineato una cosa profondamente ed imbarazzantemente ovvia, che i critici a favore della teoria ‘stelle’ hanno invece mancato di notare. Se, come molti sciocchi affermano, tutti i miei video fossero solo delle stelle, come potrei filmare lo stesso oggetto spaziale, tanto di notte che di giorno … nella stessa posizione ? Sarebbe del tutto impossibile, se fossero stelle, perché la terra ruota sul suo asse, e le stelle ‘si spostano’ continuamente. Queste macchine, qualunque cosa siano, rimangono in gran parte entro l’orbita geosincrona, e questo è il motivo per cui sono osservabili sia di giorno che di notte negli stessi punti. Questo fatto mi permette di video-registrare il medesimo oggetto molto chiaramente di notte… e alla piena luce del giorno tra le 7 e le 11 del mattino, quando le condizioni di ripresa (angolazione del sole) sono migliori.” 

(a sx): C'È UNA QUALCHE ALTRA COSA SOPRA AL VELIVOLO
(a dx): NON È UNA STELLA 

Un pover'uomo ha affermato che Walson sta ottenendo le sue immagini usando un ‘cellulare in modalità vibrazione’ attaccato al fianco del telescopio. Un altro tonto è intervenuto per dire che un cellulare non è necessario, perché lui ha dei ‘vibratori’ che costano solo 1 $ “e ne ho dei cassetti pieni”…. mi chiedo perché mai uno abbia centinaia di vibratori da 1 dollaro…! E poi, un altro ancora ha detto che queste immagini si possono creare ‘saltando sul pavimento’ ! Naturalmente, nessuno di questi critici ha fornite prove che, facendo vibrare un telescopio, una stella si presenti come ben delineata e assolutamente non-vibrante macchina, ben ferma e multi-sfaccettata, con ogni sorta di appendici che sono piuttosto evidenti a chiunque non debba usare un bastone bianco. Uno sguardo alle immagini di Walson, dell'ISS e o Shuttle, dimostrano piuttosto chiaramente i parametri visuali presentati dalle macchine spaziali nell'astro-fotografia. 

NON È UNA STELLA

Un altro paio di microcefali, hanno anche accennato al fatto che, coi suoi filmati, il sig. Walson spera di fare i ‘milioni’ – uno ha in realtà detto ‘miliardi’. Pare si siano in qualche modo scordati che le immagini video della serie presente su Rense.com, vengono offerti da Walson senza compensi di sorta. L'idea di guadagnare dalle sue scoperte e registrazioni video, infatti, viene da lui giudicata negativamente… non vuole nulla per i video e crede che il mondo abbia il diritto di vederli gratuitamente, e che la gente dovrebbe essere in grado di prendere le proprie decisioni da sola. 

Alcuni altri ‘critici da tastiera’ hanno anche cercato di diffamare e calunniare Walson, sostenendo che i suoi video sono una bufala – senza fornire spiegazioni o dimostrazioni in merito al perché. Si sono anche scordati di menzionare il fatto, che c'è chi ha venduto dei DVD con i filmati di Walson, per proprio guadagno personale. 

Un altro spassoso infermo mentale intervenuto sul forum, ha accusato Rense.com di un qualche genere di oscuro coinvolgimento in tutta questa polemica, perché ho rimosso due articoli, scritti e pubblicati diversi anni fa, quando ho saputo che le immagini inviatemi per quei servizi non erano autorizzate. Non ci sarebbe bisogno di dirlo, ma io considero il furto del lavoro altrui - soprattutto se a scopo di lucro personale - … che sia di parole scritte o immagini video... come uno dei reati più ignobili che ci siano. Sono sempre ben più che felice, di lavorare con dei ricercatori che hanno il diritto legale e il permesso di usare l'operato di altri per un articolo. 

C’è anche una stupida chiacchiera, secondo cui Walson avrebbe ‘cambiato il suo nome’, con ciò ‘dimostrando’ in qualche modo che tutta la sua ricerca-video è una bufala. Walson mi informò, quando lo contattai la prima volta, che a causa del pericolo che sta correndo nel diffondere i suoi video, e a causa delle vessazioni e minacce ricevute, aveva legalmente cambiato il proprio nome. È fortemente preoccupato per la sicurezza di sua moglie e per sé. Già solo i video che mostrano la persecuzione da parte di elicotteri, rendono perfettamente comprensibile il suo desiderio di isolarsi dal mondo. 

 

 

 

Altri notevoli video di John Walson. Per quanti se lo fossero perso, in una delle prime parti di questa serie, ecco qui un fermo-fotogramma dal video telescopico di Walson, contenente la Stazione Spaziale Internazionale (ISS)… VIDEO: LINK

Dettagli di veicoli spaziali mostrati nei nuovi video

John Walson è senza dubbio zelante. Ecco che lo ritroviamo ancora una volta nelle campagne inglesi, nel pieno di una notte molto buia, col suo telescopio e la sua telecamera. 

è possibile distinguere alcuni dettagli nel settore centrale del velivolo. 


Il video stesso mostra l'oggetto chiaramente e mentre questo si sposta lungo l'orbita, si può sentire John che tossisce nel freddo della notte. Ancor più interessante, potete sentire il brusio della voce di lui che sta usando il motore del telescopio per mantenere l'oggetto nel campo visivo… VIDEO:
LINK

Qui sotto trovate altri tre fermo-fotogrammi dai video di John Walson, che mostrano una varietà ancor più ragguardevole di forme e configurazione di questi misteriosi velivoli spaziali…

 

 

Ed infine, ecco qui una raccolta di momenti salienti tratti dai video di Walson… inclusi alcuni piani ravvicinati di anomalie sulla superficie lunare… VIDEO: LINK



Tutte le immagini e i filmati sono una proprietà ©2007-2008 by John Lenard Walson. Tutti i diritti riservati. Vietata la copia e la riproduzione con qualsiasi mezzo di diffusione senza il permesso scritto di Rense.com e John Lenard Walson. Tutti i testi sono una proprietà ©2007-2008 Rense.com. Links alla pagina sono incoraggiati. 

Vai qui per la
seconda parte

Traduzione rielaborazione e correzioni sintattiche: Daniela Brassi 
Fonte:
www.rense.com

INDIRIZZO AMICO/A: