NWO E IL MONDO DI PECORE

Se questa trama di inganni e bugie va avanti così da secoli o forse era.. ci deve essere più di un motivo. Ma il recinto fa sentirte le pecore protette dai lupi.. e probabilmente aprire questo recinto non li renderà liberi.. anzi, probabilmente se qualcuno distruggesse completamente questo recinto le pecore non andrebbero tutte a spasso a godere della nuova mai provata sensazione di libertà.. anzi, credo che molte di esse rimarrebbero li, dove prima era il recinto, ma solo più impaurite e tremolaneti attenderebbero nel CAOS derivante il ritorno del pastore e la costruzione di un nuovo recinto.. magari più solido del precedente (Caos Novo Ordo?!?) 

Sicuramente chi nel recinto non ci sta bene HA IL DOVERE DI FUGGIRE ed aprire almeno una breccia in esso, in modo che chi tra i suoi simili aneli alle stesse libertà possa trovare più facilmente un percorso..

L'unica verità è forse la più triste è che MOLTI umani "Vogliono" essere ingannati, per questo molte volte lo sono stati.. "infondo la piramide difende anche loro". Tutti sanno di trovarsi un gradino più in alto di molti altri e questo li rende euforici. Poco importa che sopra di loro ci siano altri ed altri ancora..

In una piramide a gradini di misura ascendente ci si può solo affacciare e vedere i "gradini inferiori" più larghi e nessuno affacciandosi può guardare chi occupa la base del "gradino superiore", un pò come spiare dal balcone la ragazza del piano sopra.. difficile.. più facile guardare dall'alto e ridere! Aahahahha!!!

Questo fanno.. ridono.. lebbri di poche briciole di ricchezza, mentre nell'ultimo piano, qualcuno piange e muore senza neanche sapere che esistano i piani superiori..

Scritto da -AM-

Nel 1776 l'ex gesuita Adam Weishaupt fonda l'Ordine degli "Illuminati di Baviera", i cui contenuti sono sicuramente di derivazione massonica. Sembra infatti che Weishaupt si sia avvalso della collaborazione di Adolf von Knigge che entrò a far parte degli "illuminati" dopo aver raggiunto i più alti gradi della Massoneria di rito scozzese. 

L’ordine ebbe molto successo ed annoverò nelle sue file personaggi illustri, tra i quali Goethe, e diversi rappresentanti dell’aristocrazia tedesca. Non si sa se avesse un vero e proprio progetto politico e se tirasse le fila di un piano eversivo. Sta di fatto che fu ritenuto incompatibile con la legalità e soppresso. 

Fin qui la realtà storica.

C'è però chi sostiene che l’ordine è sopravvissuto ed è stato all'origine della rivoluzione francese e di tutti gli avvenimenti storici di rilievo, da allora ad oggi. Ci sarebbe tuttora un èlite occulta che controlla tutto quello che accade nel mondo, dalle guerre, agli attentati terroristici, dal mercato finanziario, all’indottrinamento operato dai mezzi di informazione di massa. 

Certamente anche senza sconfinare nel complottismo e nella dietrologia non mancano i misteri irrisolti anche nella recente storia del nostro paese.



Ed è storicamente accertato che i più vari movimenti e avvenimenti storici siano stati guidati da personaggi che avevano avuto contatti o appartenevano alla massoneria o a società simili.

I reazionari di ogni epoca hanno sempre sostenuto che c’è una plurisecolare congiura, guidata dalla Massoneria o da associazioni analoghe, o derivate,che collega tutti i movimenti e personaggi che nella storia si sono ribellati all’ordine costituito, dagli eretici medioevali a Robespierre, alla rivoluzione russa.

Certamente nella massoneria ci sono state e forse ci sono deviazioni. Tuttavia navigando su internet si trovano le cose più assurde.

C'è, ad esempio, chi sostiene che all'origine dell'Ordine degli Illuminati ci sarebbe l'incontro avvenuto nel 1700 tra il Gruppo dei Savi di Sion (che probabilmente non sono mai esistiti) e Mayer Amschel Rothschild, il fondatore della famosa dinastia che controllerebbe ancora oggi il sistema bancario mondiale. Sarebbe seguita la redazione, in 24 paragrafi, del manifesto "I Protocolli dei Savi di Sion", in cui veniva descritto come soggiogare e dominare il mondo attraverso un sistema economico dominato dagli ebrei. Poiché è risaputo che si trattò di un falso storico, commissionato dall'Okrana, la polizia segreta zarista, per fomentare l'odio contro gli ebrei, utilizzato poi allo stesso scopo dai nazisti, mi sembra grave che ci sia ancora qualcuno che diffonde queste idee. Comunque i Rothschild avrebbero poi finanziato Weishaupt aiutandolo a fondare il gruppo segreto denominato "Gli Illuminati di Baviera", il cui piano doveva essere quello di portare un gruppo ristretto di persone, gli Illuminati o Banchieri Internazionali, ad avere il controllo del mondo intero. La soppressione dei Governi Nazionali e l’instaurazione di Governi Sovranazionali, ovviamente gestiti da Illuminati, sarebbe avvenuta con mezzi e fini spietati. 

In fatto di governi occulti c'è anche chi sostiene che c'è una congiura per il dominio del mondo diretta da extraterrestri, tra questi lo scrittore inglese David Icke.

Non ho letto i suoi saggi, ma ho dato uno sguardo al suo sito su internet ove sostiene:

- che il mondo è segretamente governato dalla "Fratellanza Rettiliana di Alpha Draconis" ; 

- che la vera natura genetica di questo manipolo di persone che si sono tramandate il potere attraverso i secoli, anzi i millenni, in quanto la congiura è ben anteriore alla costituzione dell'Ordine degli Illuminati, non è umana, ma extraterrestre;



- che i “Rettiliani“, provenienti da Alpha Draconis, sono arrivati sul nostro pianeta all'incirca sul finire dell'ultima era glaciale e hanno dato origine alla prime civiltà sul nostro pianeta ibridandosi con gli umani ( e gli dei videro che le figlie degli uomini erano belle, ecc. ecc.) e attraverso la c.d. linea di sangue hanno sempre mantenuto il potere. Tutti i re e poi i potenti della terra sarebbero stati e sono geneticamente degli ibridi e (udite, udite) per mantenere la forma umana, che altrimenti li vedremo come veramente sono, fanno sacrifici umani e bevono il sangue delle loro vittime, soprattutto bambini (è vero che si è parlato di sparizione di bambini, soprattutto nel terzo mondo) tutto questo rimane comunque un mistero...

Chi sono gli Illuminati di Baviera

Come dice la parola stessa gli Illuminati sono i portatori di luce, quelli che sanno, ma la loro luce è, apparentemente, Lucifero o Satana. Appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti la Nobiltà Nera, i Decision Makers, chi fa le regole da seguire per Presidenti e Governi. La loro caratteristica è quella di essere nascosti agli occhi del pubblico. 

Il loro albero genealogico va indietro migliaia di anni e sono molto attenti a mantenere il loro legame di sangue di generazione in generazione senza interromperla.Il loro potere risiede nell’occulto e nell’economia, uno dei loro motti è: “il denaro crea potere”. Possiedono tutte le Banche Internazionali, il settore petrolifero e tutti i più potenti settori industriali e commerciali; ma soprattutto sono infiltrati nella politica e comandano la maggior parte dei governi e degli organi Sovranazionali primi fra tutti l’ONU ed il Fondo Monetario Internazionale.

Un esempio del loro modo di operare è l’elezione del Presidente degli Stati Uniti, chi tra i candidati ha più Sponsor sotto forma di soldi, vince le elezioni perché con questi soldi ha il potere di “distruggere” l’altro candidato. E chi è che sponsorizza il candidato vincente? Ovviamente gli Illuminati attraverso le loro molte organizzazioni di facciata, fanno in modo di finanziare entrambi i candidati, per mantenere il “gioco” vivo anche se loro hanno già deciso chi sarà il vincitore e a questo assicurano più soldi. I loro piani sono sempre lungimiranti, sembra che Bill Clinton sia stato preparato alla missione di Presidente dall’entourage degli Illuminati fin da quando era giovane. Qual è l’obiettivo degli Illuminati? Creare un Unico Governo Mondiale ed un Nuovo Ordine Mondiale.

Ciò che noi possiamo fare

di David Icke

Link consigliato



Una delle cause che dobbiamo eliminare è il modo in cui ci lasciamo dividere e soggiogare sulla base delle nostre diverse appartenenze religiose, razziali, politiche, sociali, e di una serie praticamente infinita di conflitti e divisioni. Se una delle cause principali del controllo sul genere umano è la divisione, allora per rimuoverla non dobbiamo fare altro che UNIRCI. Non saremo mai d’accordo su tutto, ne dovremo esserlo. Che mondo noioso se lo fossimo. Ma ciò non significa che non possiamo unirci sulla base di ciò che condividiamo e fondere le nostre forze per proteggere e ripristinare le libertà che riguardano tutti. Destra, sinistra, neri, bianchi, cristiani, musulmani o ebrei, tutti siamo vittime dello stato globale fascista degli Illuminati. Finchè le persone non smetteranno di ingaggiare tra loro delle arroganti e inutili battaglie per la superiorità, saremo tutti divisi e soggiogati in una versione globale della Germania fascista o della Russia e della Cina comuniste. Non importa quale sia la vostra religione, la vostra razza o la vostra fede politica.

 Qualunque esse siano avete il diritto di crederci e, per quanto mi riguarda, potete fare quello che volete, purchè non cerchiate di imporre agli altri la vostra volontà e le vostre convinzioni. Ciò che mi sta a cuore è il diritto di ognuno a seguire liberamente il proprio percorso all’interno di questa Grande Illusione che chiamiamo mondo “fisico”. Ma perché ognuno di noi sia veramente libero, TUTTI dobbiamo essere veramente liberi. Quando un’altra persona perde la propria libertà è come l’avessimo persa anche noi. L’uccisione di un bambino in Afganistan non è meno grave dell’uccisione di un bambino di New York, o viceversa. Di questo siamo tutti responsabili e dobbiamo maturare insieme e unire le nostre forze. Il numero delle persone che esercitano consapevolmente la propria manipolazione al servizio degli Illuminati è solo una piccolissima parte della popolazione mondiale. Costoro raggiungono i propri obiettivi solo grazie al nostro consenso e la nostra cooperazione, favoriti dall’interesse egoistico, dall’ignoranza o dall’apatia. Le piramidi del controllo esistono solo perché noi vogliamo farle esistere. Il poter di una piramide sta alla sua base, non al suo vertice, eppure di questo sembriamo non accorgerci. Gli illuminati stanno lassù solo perché noi vogliamo che stiano lassù. La nostra relazione deve essere pacifica perché rispondere alla violenza con la violenza e all’odio con l’odio rende quelle che protestano identici a quelli contro cui protestano. Si diventa ciò che si combatte, per cui noi non dobbiamo assolutamente combattere gli Illuminati ma cessare di cooperare con loro. 

Il rifiuto pacifico e compatto a cooperare con il sistema di controllo e di dittatura è di gran lunga il mezzo più efficace per rovesciare quei gruppi di potere. Invece di combattere contro le piramidi, noi dobbiamo voltar loro le spalle e osservarle mentre cadono su se stesse, una volta che la cooperazione non le sostiene più. Ogni giorno assistiamo a una montatura cinematografica che crediamo essere reale. Ma non lo è. E’ un velo dietro al quale i piani malevoli degli Illuminati possono attuarsi in quella segretezza che è essenziale al loro successo. Settimana dopo settimana, quella montatura si rivela per quello che è, un’illusione da realtà virtuale finalizzata a imprigionare la mente umana collettiva. Non possiamo più giustificare la nostra inazione sulla base della mancanza d’informazioni. Chiunque voglia davvero informarsi può farlo. Cosa volete – cosa vogliamo – fare a questo punto? E’ questa la domanda che ognuno deve porsi se vuole evitare che gli Illuminati creino quel campo di concentramento globale, quella schiavitù generalizzata, che si manifesta, ogni giorno sotto ai nostri occhi.

Al servizio del dragone: il futuro

“Gridate una bugia abbastanza a lungo e la gente ci crederà”
Adolf Hitler

< SCARICA LA FOTO >

La popolazione dotata di microchip

Lo scopo ultimo degli Illuminati è dotare la popolazione di microchip. Essi puntano ad inserire un microchip in ogni persona del pianeta e in ogni bambino al momento della sua nascita. Non si tratta di una fantasia fantascientifica, ma di qualcosa che sta già avvenendo. Naturalmente, nessuno uscirà allo scoperto e lo ammetterà pubblicamente perché sanno che molte persone (beh, diciamo, alcune) si opporrebbero. Agiscono quindi per gradi per occultare la vera portata del fenomeno. Hanno iniziato con l’inserimento di microchip negli animali, dapprima volontariamente ed oggi spesso per legge, e lo stesso metodo verrà usato con gli esseri umani. Nel 1997 un amico mi presentò un uomo in America. Costui aveva chiesto di incontrarmi perché era uno scienziato che aveva collaborato contro la sua volontà a progetti segreti della CIA di cui i politici comuni non sospettano minimamente l’esistenza. Quando gli domandai perché avesse messo il suo genio a disposizione di quei piani, si aprì la camicia e mi mostrò una bustina trasparente sul suo torace, simile a quelle che contengono lo shampoo. La CIA li chiama “cerotti”. 

Dentro quella bustina vidi un liquido di color arancio dorato. Egli disse di aver aderito alla CIA fiducioso di servire la sua patria, ma di essersi ben presto accorto che essi non volevano che le sue conoscenze venissero impiegate a beneficio dell’umanità. L’idea era quella di controllare il genere umano. Quando iniziò a ribellarsi contro l’uso scorretto del suo lavoro, si accorse del “cerotto” sul suo torace. Essi hanno manipolato il suo corpo in modo tale da renderlo dipendente dalla droga contenuta in quel cerotto che deve essere sostituito ogni 72 ore. Se non fa quanto gli viene ordinato, essi non sostituiscono il cerotto ed egli entra in una lunga e dolorosa agonia. Un gran numero di brillanti scienziati, che potrebbero liberare il mondo dalla povertà e dalla fame, si trovano nella stessa situazione.

Quest’uomo mi ha parlato del piano di inserire microchip all’interno del corpo umano e di molte altre cose. Egli mi volle incontrare per rivelarmi quello che era stato programmato per il genere umano perché non aveva idea di quanto ancora gli avrebbero consentito di vivere. Quando questi scienziati hanno assolto al loro scopo, il cerotto non viene più sostituito ed essi muoiono di una morte dolorosa, portandosi nella tomba molti segreti. Dapprima disse che la cura per il cancro era nota da decenni, ma che non veniva diffusa perché non si voleva che la gente sopravvivesse e inoltre si realizzavano molti più guadagni a curare i moribondi e a trattare i sintomi che a curare la malattia. Aggiunse poi che esistevano tecnologie in grado di sviluppare l’agricoltura nelle zone desertiche prive di acqua, stimolando i campi energetici delle piante. 

Disse anche che in condizioni ideali, era come guardare una fotografia al rallentatore, tanto velocemente crescevano le piante. Se queste tecniche fossero rese disponibili, la fame scomparirebbe dal mondo. Ma queste stesse tecniche furono invece usate per uccidere migliaia di persone ed egli stesso assistette a questo massacro. La CIA (un agenzia degli Illuminati) aveva riunito una vasta moltitudine di persone durante la carestia in Etiopia. Egli si ritrovò su un aereo che pensava stesse volando sopra quella zona per gettare un campo vibrazionale che stimolasse la crescita delle piante. Spingendosi verso la parte anteriore dell’aereo per capire cosa stesse succedendo, vide là sotto migliaia di cadaveri. Quelle persone erano state uccise dalla potenza del campo magnetico perché la CIA stava testando le tecnologie in suo possesso come armi in grado di uccidere le persone senza danneggiare le proprietà. Rivelò anche che da decenni è stata messa a punto una tecnologia in grado di darci tutta l’energia e il calore di cui abbiamo bisogno senza inquinare e senza costi — cioè un’energia gratuita. 

Queste cose mi sono state riferite anche da persone che stanno lavorando alla messa a punto di queste tecnologie, ma che non possono produrle perché gli Illuminati controllano gli uffici brevetti, i soldi e le maggiori compagnie che potrebbero produrle in grandi quantità. Immaginate di avere nelle vostre case un piccolo dispositivo che vi dà calore e energia ogni giorno e per sempre, a costo zero. Ancora una volta questa tecnologia sfrutta la massa di energia vibrazionale invisibile che ci circonda per trasformarla in energia utilizzabile. Tutte queste tecnologie oggi sarebbero a nostra disposizione se non fossero occultate dagli Illuminati. Ma fu quando si occupò di microchip che il nostro scienziato della CIA rimase maggiormente sconvolto. Egli confermò che il piano degli Illuminati era quello di inserire in tutti dei microchip. Da una parte ciò doveva servire ad etichettarci e a sapere costantemente dove siamo e cosa stiamo facendo. 

Ma lo scopo principale era quello di manipolare a proprio piacimento i nostri processi mentali ed emozionali. Egli disse che non si doveva pensare solo ai messaggi che dal chip arrivano al computer. Assai più importanti erano i messaggi che dal computer arrivano al chip inserito all’interno del corpo umano. Disse che la gente non aveva idea del livello di tecnologia che sta dietro ai progetti segreti degli Illuminati. Una volta che i chip erano stati inseriti, proseguì, il computer poteva rendere le persone docili o aggressive, eccitarle sessualmente o raffreddarle, e poteva chiudere le loro menti al punto da farle diventare simili a zombie. Se mi guardo intorno mi accorgo che tutto questo è già iniziato! Egli mi chiese di convincere la gente a resistere a tutti i costi all’inserimento di microchip, perché una volta che li accettiamo, non saremmo nient’altro che macchine controllate dagli “alieni”, che egli mi confermò essere dietro all’intera faccenda. 

È necessaria una campagna globale sotto il motto “DI’ DI NO AI MICROCHIP” ed è necessaria ORA! Il microchip è presente in quasi ogni dispositivo tecnologico ed è inserito anche nelle macchine più recenti. Grazie ad esso la macchina può essere esternamente immobilizzata da un satellite ed ogni suo percorso può essere seguito. Come anticipai in alcuni libri scritti molti anni fa, si sta già parlando di inserire microchip all’interno delle persone per rendere più efficiente il mondo. Il professor Kevin Warwick dell’Università di Reading, in Inghilterra, è stato usato per promuovere l’uso di microchip umani. Con un’imponente campagna pubblicitaria egli accettò di farsi inserire dei microchip e ha spiegato a tutti i vantaggi dei dispositivi di controllo elettronico a distanza. Wow! L’ultima che ho sentito è stata che lui e sua moglie Irena si sarebbero fatti inserire un altro microchip che avrebbe collegato il loro sistema nervoso a elaboratori di dati, batterie e radiotrasmettitori. Pare che abbiano chiesto anche alla loro figlia adolescente Madelaine di partecipare all’esperimento ma che costei abbia risposto «Assolutamente no». 

Allora c’è almeno un membro della famiglia pensante! «Questo è il passo successivo dell’unione tra l’uomo e la macchina», ha detto il Professor Warwick, «Noi saremmo in grado di instaurare una comunicazione tra due sistemi nervosi attraverso la rete». Il Cielo sia lodato. Secondo il giornale londinese Daily Mail, egli è finanziato al ritmo di qualche mezzo milione di sterline da grosse aziende statunitensi operanti nel settore informatico. Il professore Warwick ammette che lui e sua moglie potrebbero riportare danni fisici permanenti alle braccia, ma spera di «evitare danni mentali». Mi chiedo come faremo ad accorgercene!

Assistiamo oggi a gente che si fa inserire la propria storia medica ed altri dettagli personali in microchip. Il piano è quello di vendere i microchip in modo da ridurre i furti e le rapine, poiché i dettagli finanziari e il denaro di ciascuna persona saranno contenuti in un microchip sottocutaneo. Un’altra scusa è quella di evitare i furti di carte di credito. Per pubblicizzare l’inserimento di microchip nei bambini ci viene detto che in questo modo non si perderanno più perché, grazie al microchip, saremo sempre in grado di localizzarli. Più bambini spariscono o vengono uccisi, più viene enfatizzato il problema dei pedofili all’interno della comunità, più è probabile che i genitori impauriti accettino di inserire microchip all’interno dei loro figli. 

Naturalmente i più grandi stupratori e assassini di bambini sono proprio quegli Illuminati che pubblicizzano il microchip. Problema-reazione-soluzione. Un tipo di nome David Adair, che ha lavorato a progetti di alta tecnologia per conto della NASA, ha partecipato per anni all’organizzazione di conferenze New Age in America esaltando i vantaggi dell’inserimento di microchip nei nostri bambini. Non posso credere che uno che aveva tali conoscenze nell’ambito delle tecnologie segrete non fosse al corrente di ciò che esse comportano in termini di controllo mentale e schedatura. Innesti di microchip sono stati trovati in persone che sostengono di essere state rapite da “alieni” e quante persone sono già dotate di microchip senza neanche saperlo? 

Lo scienziato della CIA mi ha riferito nel 1997 che i microchip utilizzati nell’ambito dei progetti segreti erano ormai così piccoli da poter essere iniettati da un ago ipodermico durante i programmi di vaccinazione di massa. Alcuni anni dopo, in un giornale britannico apparve l’immagine di una formica che teneva tra le tenaglie un microchip, m a esistono anche microchip più piccoli che non riusciamo neanche a vedere. Troverete quell’immagine nella Sezione delle illustrazioni. Dotare le persone di microchip in modo da farle “parlare” con i propri computer e con Internet rappresenta un altro tipo di approccio. Il giornale londinese Sunday Times ha scritto:

«Il prossimo computer che comprate potrebbe essere l’ultimo che vi servirà. In futuro gli scienziati vorranno inserire microchip elettronici nella nostra testa in modo da farci collegare direttamente all’autostrada informatica. I ricercatori britannici fanno parte delle squadre internazionali che collaborano alla messa a punto di un dispositivo che traduca il pensiero umano nel linguaggio del computer Tra una generazione, sostiene uno di questi gruppi, le persone con un microchip grande quanto un grano di pepe posto sul retro del collo saranno in grado di comunicare con le macchine». (Sunday Times, 16 aprile 1995.)

Ciò che non vi dicono però è che anche le macchine saranno in grado di parlare con le persone. In ... e la verità vi renderà liberi racconto la storia del dottor Cari W. Sanders, un ingegnere elettronico assai stimato nel Regno Unito, che stava mettendo a punto un microchip in grado di aiutare pazienti affetti da lesioni spinali. Egli disse che il suo progetto venne dirottato dall’Associazione per un mondo unito e che egli prese parte a 17 loro incontri in luoghi come Bruxelles e il Lussemburgo. Eco cosa ha riferito alla rivista Nexus:

«Partecipai a un incontro dove il tema della discussione era: “Come si possono controllare le persone se non si possono identificare?” A questi incontri intervenivano persone come Henry Kissinger e agenti della CIA. Un altro tema su cui si discuteva era: “Come si fa a sensibilizzare le persone sulla necessità di qualcosa come questo microchip?” Tutto a un tratto qualcuno ebbe un’idea: “Insistiamo sul problema dei bambini dispersi ecc.”. Si discusse di questo tema in molti incontri, quasi che le persone fossero capi di bestiame. La CIA uscì fuori con l’idea di inserire fotografie dei bambini dispersi sui cartoni del latte (cosa che poi si fece). Dal momento che oggi il microchip è stato accettato, di quelle foto non se ne vedono più, vero? Sono servite allo scopo».( Nexus, estate 1994.)



Il dottor Sanders ha detto che il chip dovrebbe contenere il nome e la fotografia della persona, un numero internazionale (governo mondiale) di previdenza sociale, l’impronta digitale, la descrizione fisica, la storia famigliare e medica, l’indirizzo, l’occupazione, informazioni sul reddito e i precedenti penali. Alla gente verrà detto che una volta inserito il microchip non ci sarà più bisogno di passaporti o di altri documenti personali ed altri apparenti vantaggi verranno sbandierati per persuadere una popolazione in stato comatoso e all’oscuro del gioco a cedere volontariamente ad altri il controllo sulla propria mente. O, comunque, sulle proprie funzioni cerebrali. 

L’inserimento di microchip all’inizio sarà facoltativo, e la gente verrà incoraggiata ad approfittare dei vantaggi forniti dall’essere cloni di un computer. Poi diventerà obbligatorio. Più sparizioni di bambini, attentati “terroristici, stragi e altri orrori gli Illuminati riusciranno ad ideare, più sarà “giustificata” la natura obbligatoria del microchip che verrà così accettato dal gregge umano. Di chi rifiuterà il microchip si dirà che ha “qualcosa da nascondere” (il vecchio trucco), o che non si preoccupa dei bambini che spariscono o di chi viene ucciso o ferito negli attentati e nelle sparatone. Si parlerà anche della “minaccia” di terroristi con armi nucleari nascoste nelle valigie, come succede sempre. La rete informatica globale a cui questi microchip risponderanno è già stata messa a punto in molte località segrete. Una si trova a Bruxelles, in Belgio, uno dei più importanti centri per gli Illuminati, oltre ad essere sede della NATO e dell’Unione Europea. Un’altra si trova presso la Montagna di Cheyenne, negli Stati Uniti.

Mentre scrivevo questo capitolo un’azienda di nome Applied Digital Solutions annunciò il lancio di un microchip per uso umano chiamato Angelo Digitale. Angelo = rettiliani. Si tratta di un innesto nel corpo umano destinato a monitorare alcuni aspetti fisiologici dell’individuo in cui è inserito, come il battito e la temperatura corporea, oltre a rivelarci dove quella persona si trova. La ditta sostiene che si tratta del primo microchip operativo umano che può essere collegato ai sistemi satellitari di rilevamento globale. Esso farà in modo che ogni vostra mossa sul pianeta sia rilevata dal satellite. È anche progettato per collegarsi ad Internet e trasformarsi in un dispositivo per il web. 

Viene descritto come un impianto “grande quanto una moneta da dieci cent”, che viene inserito appena sotto la pelle. Il microchip verrà attivato “elettromeccanicamente” attraverso un movimento di muscoli e può essere messo in funzione dall’individuo in cui è inserito o dalla centrale di monitoraggio. Secondo fonti ufficiali è stato messo a punto dal dottor Peter Zhou e dalla sua équipe e si è diffuso “in anticipo sulla tabella di marcia”. L’ordine del giorno degli Illuminati non viene attuato grazie a una diffusione casuale delle tecnologie necessarie. Viene concepito con largo anticipo e viene introdotto secondo un ben definito schema cronologico. A quel punto ci viene detto che quelle determinate tecnologie sono state appena messe a punto, quando, in realtà sono rimaste latenti per anni. Le fondazioni esenti da tasse, come la Fondazione Rockefeller, destinano alla ricerca scientifica grosse somme di denaro, ma, secondo quanto stabilito da una Commissione parlamentare statunitense negli anni Cinquanta, controllano poi come il denaro viene speso e insistono affinché la ricerca soddisfi le necessità dell’ordine del giorno globale. 

L’Università di Princeton, controllata dagli Illuminati, è risultata coinvolta nello sviluppo di questo microchip insieme con l’istituto di tecnologia del New Jersey. Il dottor Peter Zhou è il più importante scienziato della DigitalAngel.net S.p.A., una società controllata dalla Applied Digital. Egli sottolinea, ovviamente, i vantaggi che le persone avranno una volta divenute robot umani collegati a un satellite. Egli disse di essersi entusiasmato di fronte alla capacità che il suo microchip ha di salvare vite umane monitorando le condizioni di salute di una persona e fornendo l’esatta collocazione di quella stessa persona alle squadre di soccorso. 

Molti anni fa previdi che questo sarebbe stato uno dei modi grazie al quale avrebbero venduto il microchip alla gente, una volta giunto il tempo per la sua introduzione. Egli disse che l’innesto di microchip si sarebbe diffuso tanto quanto i telefoni cellulari e i vaccini (i primi vi friggono il cervello, mentre i secondi sopprimono le vostre facoltà mentali e pregiudicano il vostro sistema immunitario) (Grassetto e sottolineatura mie, Gandalf). Il dottor Zhou si lasciò poi andare ad alcune delle più agghiaccianti affermazioni che io abbia mai sentito:

«La Digital Angel fungerà da mezzo di comunicazione tra voi e il mondo elettronico. Sarà il vostro guardiano, il vostro protettore. Vi fornirà buone cose. Saremo un ibrido di intelligenza elettronica e anima». (http://www.davidicke.net/newsroomIglobal/O90800a. html)

Rileggete le parole sopra riportate, soprattutto l’ultima frase. È esattamente questo ciò che noi, “teorici” della cospirazione, prevedevamo da molti anni e ora eccoci qui. Ho sentito dire che l’introduzione di questo particolare tipo di microchip oggi sarebbe in forse, ma vi dà comunque un idea perfetta di quanto è stato pianificato. E non si tratta solo del microchip. Guardatevi intorno oggi e vedrete vari metodi di controllo e sorveglianza. Non si può camminare in una città senza spostarsi da una telecamera all’altra. Entrate in un negozio o prelevate i soldi da un bancomat, guidate un’auto, prendete un treno o un aereo, e sarete sorvegliati. 

Questa incredibile scala di sorveglianza è stata introdotta poco alla volta dagli Illuminati finché un giorno vi sveglierete e vi renderete conto che il “Grande Fratello” di George Orwell non è qualcosa che appartiene al futuro, ma è già qui. Tutti gli esempi che ho fornito in questo capitolo, e si tratta solo di una ristretta minoranza, fanno parte di uno stesso ordine del giorno. Non mi stancherò mai di sottolinearlo. Vedere come tutti i vari fili sono collegati è fondamentale per sollevare il velo. Esistono gruppi di pressione che lottano per svelare fatti che riguardano la distruzione dell’ambiente, l’avvelenamento dei cibi, le vaccinazioni, il cartello delle droghe, il cartello del petrolio, le multinazionali di ogni genere, la corruzione a livello di governo, le truffe bancarie, il debito del Terzo Mondo, la manipolazione delle guerre, la povertà, il cancro, l’AIDS, le violenze sui bambini, i riti sacrificali satanici, l’occultamento di notizie da parte dei media, gli assassinii, l’erosione delle libertà, le tasse troppo alte, e molte altre cose. 

Ma ciò che dobbiamo capire, se vogliamo vederci chiaro, è che questi fenomeni fanno tutti parte di un unico piano che opera per realizzare un unico scopo. Tutte le truffe sono un’unica truffa. Possiamo continuare a contrapporre i vari eventi per centinaia di anni, ma non cambieremo mai niente finché non smetteremo di concentrarci sui sintomi e cominceremo a ricercare le cause di tutto questo: le stirpi Anunnaki e il loro piano di stato fascista globale. Per divenire realtà, ciò che è rimasto in latenza per molto tempo deve venire a galla e diventare ben visibile. Questo è il momento che stiamo vivendo ora. Stiamo assistendo alla fusione di imponenti gruppi e imperi globali con altri gruppi e imperi globali nel settore delle banche, delle industrie e dei media, mentre la concentrazione di potere politico continua di buon passo attraverso l’Unione Europea, le “aree di libero commercio”, le Nazioni Unite. Da molto tempo le stesse persone controllano tutti questi settori della nostra società, ma ora possiamo vederle in azione mentre fanno gli ultimi aggiustamenti per lo stato fascista globale o “Nuovo Ordine del Mondo”.

Stanno uscendo allo scoperto?

Un tema affrontato da molte persone un tempo vicine ai rettiliani in grado di mutare forma è che costoro hanno sempre maggiori difficoltà nel mantenere la loro forma “umana”. Forse è per questo che, negli ultimi tempi, sempre più persone sembrano vedere rettiliani in grado di mutare forma. La spiegazione che mi è stata data è che la frequenza vibrazionale del pianeta sta cambiando poiché esso sta completando un ampio ciclo e sta entrando in un altro. Alcuni hanno chiamato questo nuovo ciclo l”’Età dell’acquario”, facendolo corrispondere al momento in cui la Terra sta finendo di percorrere il ciclo dei “pesci”, in cui è entrata 2.000 anni fa, per entrare in una “nuova età” dell’acquario. 

È come completare un corso di studi a scuola con le differenti combinazioni di energia che influiscono sulla Terra, offrendo diverse ere ed esperienze per chi decide di trovarsi in quel luogo in quel determinato momento. Il popolo dei Maya nello Yucatan, in Messico, ha lasciato prove delle sue tecniche di misurazione del “tempo” e dei cicli piccoli, medi e grandi dell’evoluzione terrestre. Uno dei grandi cicli, che pare sia iniziato nel 3113 a.C., dovrebbe completarsi nel 2012. Altri studiosi di questi antichi metodi di misurazione del “tempo” suggeriscono che cicli assai più lunghi di questo terminano nello stesso periodo.

La frequenza sonora di base del pianeta, nota come Risonanza della cavità Schumann, venne scoperta nel 1899 e rimase abbastanza costante fino a metà degli anni Ottanta quando cominciò ad accelerare rapidamente. Ha poi continuato ad aumentare e un effetto di queste più alte vibrazioni è che il “tempo” sembra passare molto più velocemente. Alcuni studiosi, sensitivi e “mistici” suggeriscono che la nostra frequenza si stia avvicinando ogni giorno di più alla gamma della quarta dimensione. Questo spiegherebbe ulteriormente perché aumentano gli avvistamenti di rettiliani in grado di mutare forma e perché i rettiliani sanno che è sempre più vicino il giorno in cui non saranno più in grado di nascondere la loro vera natura. Mi è stato detto che i riti sacrificali e il consumo di sangue sono aumentati vertiginosamente dalla metà degli anni Ottanta poiché il mutamento vibrazionale ha costretto quegli esseri a fare di tutto per mantenere la loro forma umana.

Non è una coincidenza il fatto che questo periodo coincida con il completamento dello stato globale centralizzato con il suo esercito mondiale, la popolazione dotata di microchip e la tremenda struttura di controllo centralizzato a livello globale di tutte le armi, le finanze, i media e il governo. Sanno che nei prossimi anni li vedremo nella loro vera natura. Un altro compito dei microchip potrebbe essere quello di sopprimere quell’area del cervello che ci permette di vederli. Evidentemente stanno preparando noi, e soprattutto i nostri figli, alla grande rivelazione attraverso un’esplosione di immagini e temi rettiliani diffusi dai mass media. I cartoni animati trasmessi dal cinema e dalla televisione pullulano di dinosauri e personaggi rettiliani “buoni”. 

Una serie televisiva americana degli anni Ottanta intitolata V oggi distribuita in cassetta dalla Warner Video, fornì un potenziale scenario mondiale che io ritengo molto accurato. Essa raccontava la storia di un mondo controllato da extraterrestri rettiliani, che nascondevano la loro vera natura dietro una forma apparentemente umana. Questi extraterrestri erano chiamati “Visitors” (N.d.T.: Visitatori) e a loro fu ceduto il controllo di tutte le posizioni di potere, poiché sembrava che avessero a cuore gli interessi dell’umanità. Essi annunciarono all’umanità di poter mettere a sua disposizione sieri per curare malattie “incurabili”. Collaborarono anche con umani compiacenti che venivano ben ricompensati per eseguire i loro ordini. Un gruppo di resistenza si accorse che i “Visitatori” non erano umani ma rettiliani, e il film mostra come alcuni ribelli umani, aiutati da alcuni rettiliani buoni, rivelarono la verità e uccisero i “Visitatori” diffondendo una malattia che colpì solo loro. 

Questa era naturalmente un’invenzione cinematografica, ma la sostanza era estremamente fedele alla realtà, e chiunque ha ideato questo intreccio doveva sapere ciò che sta realmente accadendo. Mi preme qui sottolineare che non tutti i rettiliani vogliono controllare il pianeta e trattare gli esseri umani come bestie. Sto solo parlando di una loro significativa fazione. Ma se ignoriamo quella fazione e i suoi piani finiremo per pentircene amaramente. Ecco cosa ha detto una vittima del controllo mentale degli Illuminati, che sostiene di aver visto i rettiliani in basi sotterranee e in altri luoghi:

«Considerato che i Draco e i Grigi in generale sono privi di qualsiasi forma di integrità spirituale e sono per lo più mossi dai loro istinti predatori, tutti i tentativi di negoziare con loro sono eternamente destinati al fallimento, come se uno tentasse di “negoziare” con un tumore maligno. Poiché in ogni singolo caso di cui sono a conoscenza, i Draco e i Grigi hanno storicamente e senza alcuna eccezione violato ciascuno dei cosiddetti “patti” da loro stretti con il genere umano e hanno invece continuamente usato questi patti come armi di infiltrazione e conquista». ( www. reptilianagenda.com )

È opinione comunemente accettata tra la comunità di ufologi che i maggiori governi mondiali, soprattutto quello statunitense, abbiano stretto “p atti” di mutuo vantaggio con i rettiliani e i grigi in cambio di conoscenze tecnologiche, ma che questi “accordi” siano stati usati per rafforzare il loro controllo. Se anche la rappresentazione di tali “patti” fosse corretta, essa rivelerebbe solo una parte della storia. Dipende infatti dal livello gerarchico di cui ci occupiamo. Da migliaia di anni i vertici delle famiglie Anunnaki operano consapevolmente per promuovere i piani rettiliani. 

Questi individui non sono arrivati negli anni Cinquanta per iniziare a fare patti segreti con i governi. Sono sempre stati qui. Se a quell’epoca si sono stretti dei “patti”, lo si è fatto con quei livelli del governo che non hanno un quadro completo della realtà. Ho anche sentito dire molte volte che un esercito di invasori “alieni si starebbe dirigendo verso il nostro pianeta, ma ritengo che qui dobbiamo stare molto attenti. Quale modo migliore infatti per giustificare uno stato fascista globale, o per dare potere ai rettiliani, che diffondere l’idea che dobbiamo unire le forze per contrastare una minaccia esterna? Pare che un delegato svizzero abbia trascritto le parole pronunciate da Henry Kissinger all’incontro del Bilderberg del 1992, presso la località francese di Evian-Les-Bains:

«Oggi l’America si sentirebbe oltraggiata se le truppe dell’ONU entrassero a Los Angeles per ripristinare l’ordine; domani ne sarà grata. Questo è specialmente vero se al popolo venisse raccontato che esiste una minaccia esterna proveniente dallo spazio, sia essa reale o inventata, che mette in pericolo la nostra esistenza. A quel punto tutti i popoli del mondo supplicheranno i leader mondiali di liberarli da quel male. L’unica cosa che ogni uomo teme è l’ignoto. Posti di fronte a questo scenario, gli uomini rinunceranno volontariamente ai diritti individuali in cambio della garanzia del proprio benessere da parte del governo mondiale».

Che ironia sarebbe se i rettiliani, che sono qui da centinaia di migliaia di anni, apparissero improvvisamente come i nostri salvatori” che liberano da un”’invasione aliena”! Ma tutto è possibile data l’incredibile sottomissione della mente umana, pur se priva microchip. Molti dei più importanti piani rettiliani sono molto vicini e se vogliamo restituire piena libertà a questo pianeta, e smantellare la rete degli Anunnaki, molte persone dovranno svegliarsi e crescere rapidamente. 

DIFFONDI QUESTA PAGINA - SCARICARE IL FILE WORD

3 PPS POWERPOINT: ILLUMINATI

PPS POWERPOINT: CORTE SUPREMA ISRAELE

continua la lettura...

Il mondo si divide in tre categorie di persone: un piccolissimo numero che fa produrre gli avvenimenti; un gruppo un po' più importante che veglia alla loro esecuzione e assiste al loro compimento, e infine una vasta maggioranza che giammai saprà ciò che in realtà è accaduto.

 

 

 

 

 

 

INDIRIZZO AMICO/A:

° LIBRI CONSIGLIATI ON-LINE °