Prima di parlare delle tecniche per vedere gli STEREOGRAMMI è meglio capire cosa sono. L'essere umano guarda gli oggetti che lo circondano da due diverse angolazioni. Il cervello ha il compito di unire le immagini provenienti dai due nervi ottici in un'unica immagine tridimensionale. Con gli stereogrammi viene utilizzata un'immagine per ciascun occhio, ingannando così il cervello e facendogli "vedere" una scena tridimensionale. Ma come fare per vedere le immagini nascoste negli stereogrammi?

Alcuni imparano subito la tecnica; per altri è più difficile, ma una volta acquisita non la si dimentica più. Ad un certo punto si impara ad ingannare il cervello in modo appropriato. La visione stereoscopica contiene un trucco: quello di dare ad ogni occhio un'informazione leggermente diversa. E questo perché i nostri occhi distano tra loro qualche centimetro e quindi vedono lo stesso oggetto con angolature diverse. Ecco la tecnica per vedere gli stereogrammi: ponetevi a circa 40 cm. dallo schermo, poi guardate l'immagine cercando però di non metterla a fuoco, guardate "attraverso" di essa, e aspettate con calma che l'oggetto nascosto negli stereogrammi si "formi".

BUON VIAGGIO NELLA TERZA DIMENSIONE!