COME AGISCE LA BIOGEOINGEGNERIA SULL'UMANITA'

NELLA QUESTIONE SCIE CHIMICHE

è ormai necessario superare un approccio meramente retinico: l’osservazione è importante, ma occorre evidenziare gli scopi della biogeoingegneria, evitando di limitarsi a constatare la presenza di chemtrails o, peggio, di impantanarsi in oziosi dibattitti sulla distinzione tra scie tossiche e le rarissime scie di condensazione.

IL VALIDISSIMO RICERCATORE INDIPENDENTE

Stefano, curatore del canale You-Tube “Felce e Mirtillo”, ci soccorre, con la sua lucida analisi, per comprendere, ad esempio, la relazione tra sole e dispersione di composti chimici nell’atmosfera. Tempo addietro, qualcuno aveva congetturato che le coltri artificiali fossero volte a contenere le conseguenze di un’attività solare molto intensa. È ipotesi da scartare senza indugio. In verità, esiste un nesso tra la luce della nostra stella e le scie, ma non nel senso ipotizzato sopra. Le coperture indotte da un lato filtrano le radiazioni solari benefiche, così da privare gli esseri viventi di energie salutifere, dall’altro lasciano passare i raggi atti ad interagire con i nanopolimeri o che facilitano le reazioni fotochimiche dei composti diffusi nella biosfera. Gli uomini, gli animali e le piante sono stati defraudati della giovevole radiazione solare e lo stesso ciclo del carbonio, in cui è inclusa la fotosintesi clorofilliana, risulta compromesso: le molecole di carbonio che nel D.N.A. raccolgono le informazioni dalla luce solare per equilibrare il sistema immunitario, sono alla base della vita.

LE ARMI ESOTICHE

Non funzionano solo con gli irraggiamenti di onde elettromagnetiche, ma pure con la luce solare e con le sue attuali caratteristiche: tali armi inibiscono la vitalità, diminuendo l’elettronegatività nell’organismo in modo da impedire l’assorbimento di protoni dal cosmo. Gli esseri viventi sono dunque costantemente irradiati per essere infiacchiti e soggiogati. Mentre fino a pochi lustri fa, tali strumenti militari operavano solo dall’alto per mezzo dei satelliti, oggi agiscono anche in orizzontale attraverso le frequenze analogiche liberate dall’introduzione del digitale terrestre. Le armi psicotroniche sono frequenze hertziane polarizzate che possono colpire in modo selettivo il singolo individuo (target individual), una specie prescelta oppure in modo indiscriminato.

L’UMANITA’ E’ OGGI SOTTOPOSTA A QUESTO TRATTAMENTO

Molti sentono un ronzio nell’orecchio sinistro o vedono dei bagliori: sono sintomi di un’aggressione elettromagnetica che provoca vari disturbi e patologie, dall’insonnia fino all’emorragia cerebrale. Esistono tuttavia delle precauzioni che si possono adottare, perché il diavolo fa le pentole, ma non i coperchi: le contromisure si basano sulla conoscenza della fisica della risonanza su cui, tra l’altro, verte l’interessantissimo articolo intitolato Crop circles, Overlap ed overtoned overton, la fisica delle onde, 2011.

[1] A proposito dell’atomo di carbonio, è stata osservata una correlazione tra il 666 di “Apocalisse” (pare, però, che in origine, “il numero d’uomo” fosse il 616) ed il carbonio. Il carbonio, come il silicio, è un elemento del tutto particolare, per la sua spiccata capacità di combinarsi con sé stesso sì da formare catene più o meno lunghe e più o meno ramificate. Ciò lo rende l’elemento fondamentale di tutti i composti organici, biologici e no. Scrive il Professor Alessio Di Benedetto: “L’Homo sapiens sapiens è l’unità carbonio, la cui base atomica è formata da 6 protoni, 6 elettroni e 6 neutroni. Unità carbonio, sesto elemento derivato dall’idrogeno”.

Fonte

CONSIGLIATO:

Warology - DVD
Operazione l'altra guerra - Documentario + Cortometraggio + Libretto/inchiesta - LINK

 

Di seguito un estratto dell'esposto di Gennaro GELMINI di venerdì 29 maggio 2009 al Procuratore della Repubblica di Varese

"...(omissis)... or dunque, bisogna sapere che, essendo diffusa in tutto l’Universo acqua e luce, la vita si è svil...uppata non solamente sul pianeta Terra, ma anche in altri pianeti, tra questi si è maggiormente evoluta in quelli dove per i movimenti di rotazione sul proprio asse si sono formate delle cavità in cui trovasi fonti di magma incandescente perennemente irragianti luce e calore, essendovi così anche acqua allo stato liquido, condizione ottimale alla vita, che siccome non subisce interferenze esterne (schianti di meteoriti, eccetera) può progredire continuamente senza traumi; detto questo, analizzando le cosidette “scie chimiche”, scie di condensa persistenti anche per diverse ore, solo di recente comparse nei nostri cieli, poiché quelle antecedenti dopo breve tempo sparivano, che contengono particelle metalliche di alluminio, bario, torio, bromo, litio costituite in filamenti, e minuscoli animali quali nematodi, che sono degli invertebrati vermiformi, e rotiferi, che sono invertebrati acquatici ciliati con trazione monopede anteriore; non si può ritenere il problema delle scie chimiche solo come presunto, mescendo la consistente presenza di tali scie, demotivandone lo studio a quante altre persone volessero intraprenderlo e blandendone così facendo anche l’annuncio che esse apportano, poiché, come già scrissi in passato, il pianeta
Nibiru è cavo al suo interno, dove vi sono 3 fonti di magma irragiante e acqua, ed è abitato da delle creature umanoidi extraterrestri intelligenti denominate Annunaki, aventi una predominante respirazione cutanea (cioè respirano anche con la pelle del loro corpo) somigliante a quella degli anfibi terrestri, che tramite le scie chimiche stanno ricreando sul pianeta Terra le condizioni ambientali idonee alla loro permanenza, dovendo compiere un prossimo lungo soggiorno sul nostro pianeta approfittando della vicinanza del pianeta Nibiru al pianeta Terra, ritenendo opportuno farlo dopo averla atmosfericamente familiarizzata alle loro esigenze, occorre quindi che aumentino la presenza delle particelle metalliche sopraddette, contenute nell’atmosfera del loro pianeta, anche nell’atmosfera del pianeta Terra, tramite l’emissione nella nostra atmosfera di scie chimiche, che altresì contengono i sopraccitati minuscoli animali quali nematodi e rotiferi, che contribuiscono alla degradazione degli inquinanti di origine terrestre, aiutando ambientalmente il nostro pianeta. Le scie chimiche non possono essere ritenute facenti parte di esperimenti militari degli Stati Uniti d’America, come taluni erroneamente suppongono, poiché nessuna nazione potrebbe attuare un piano militare che non preveda un raggio d’azione ben delineato, una zona circoscritta su cui operare, dato che formazioni di scie chimiche sono state osservate nei cieli di ogni parte della superficie del globo terrestre, Stati Uniti d’America compresi...(omissis)...”.

* SCIE CHIMICHE *

Nel giorno della Purificazione vi saranno ragnatele tessute avanti e indietro nel cielo.
*  *  *  *  *
Capo tribù HOPI

In esclusiva per Limen la testimonianza di un ufficiale dell'aeronautica militare che ha chiesto l'anonimato per denunciare la tremenda realtà che ogni giorno si consuma sopra le nostre teste, quella delle "scie chimiche", le cui caratteristiche non rientrano nella ristretta casistica di "normali scie di condensazione". Analisi condotte nelle falde acquifere e sui cibi hanno riscontrato una presenza crescente di sostanze velenose e tossiche tra cui bario e alluminio, che ormai saturano l'aria influenzando clima ed ambiente, e che sono in grado di scatenare ed accelerare malattie degenerative nel corpo umano, come i morbi di Morgellons, Alzheimer, Parkinson, nonchè patologie che oggi non hanno ancora nome. Il testimone rivela i piani governativi di controllo fisico e psicologico della popolazione mondiale, nonchè di controllo numerico della popolazione mondiale attraverso una volontà di decimazione di masse freddamente considerate "non utili" in quanto improduttive, che muovono le redini di questa quotidiana immissione di sostanze intossicanti via etere.

Menphis75 è riuscito, con encomiabile tenacia a coinvolgere un cantante italiano, Sudsteelo, nella produzione di un pezzo musicale di denuncia sulle scie tossiche. La canzone, che si intitola Chemtrails, si affianca all'omonima composizione di Beck, usata anche nella sigla del programma "L'era glaciale", ed a Chemtrails en aire dell'artista spagnola Iris Aneas.

Menphis,
che è l'autore del testo, per la sua sensibilità al problema e per la determinazione che gli hanno permesso di conseguire questo importante risultato.

Naturalmente le varie emittenti radiofoniche sono esortate ad inserire nella loro scaletta la canzone interpretata da Sudsteelo ed anche gli altri pezzi. Cantanti e gruppi musicali sono invitati a seguire l'esempio di Sudsteelo per sensibilizzare un sempre maggior numero di persone sul problema.

LA CANZONE E' SCARICABILE A QUESTO LINK: DOWNLOAD

MP3 CHEMTRAILS By MENPHIS75 > LINK

CHEMTRAILS SU RADIOUNIVERSALFM.IT

IL 24 NOVEMBRE 2009 su RADIO UNIVERSAL nella seconda puntata:

-  NELLA SFIDA DI ESSERE -

... è andata in onda L'Introduzione Menphis75 e introduzione-presentazione del brano >
Chemtrails - ( Scie Chimiche ). Per ascoltare la puntata intera questo è il LINK, mentre clikkando QUI potrete scaricare il file MP3 per sentire solo la parte interessata: CHEMTRAILS in RADIOUNIVERSALFM.IT

H.A.A.R.P

La guerra ambientale esiste: ne parla a Radio Base il Generale Fabio Mini 

"La guerra ambientale, in qualunque forma, è proibita dalle leggi internazionali. Le Nazioni Unite fin dal 1977 hanno approvato la convenzione contro le modifiche ambientali, il che rende ingiustificabile qualsiasi guerra proprio per i suoi effetti sull'ambiente, ma come succede a molte convenzioni, quella del 1977 è stata ignorata ed i militari hanno anzi accelerato la ricerca e l'applicazione delle tecniche di modificazione del tempo e del clima, facendole passare alla clandestinità. Se prima di quella data, l'uso delle devastazioni ambientali un tempo era chiaro e se le modifiche ambientali anche gravissime erano codificate e persino elevate al rango di sviluppo strategico o di progresso tecnologico, oggi non si sa più dove si diriga la ricerca e come si orientino le nuove Armi".

Tenente Generale
Fabio Mini 

Il Tenente Generale Fabio Mini spiega alcune strategie di guerra e tra queste le metodologie di modificazione climatica (vedi H.A.A.R.P. e chemtrails).
Radio Base, all'interno di Linea diretta del 21 febbraio 2008, lo ha intervistato.

Ascolta la trasmissione

A cura di Liliana Boranga

MORGELLONS - UNA VERITA' SCOMODA!

Riassumendo... che cosa è il Morgellons? Perché in molti hanno paura solo di affrontare l'argomento? Come mai alcune case editrici addirittura si rifiutano di iniziare o proseguire la loro collaborazione con coloro (pochi, a dire il vero) che vogliono semplicemente informare su quanto di drammatico sta avvenendo nei paesi interessati dalle operazioni clandestine di aerosol? Il Morgellons è originato da esperimenti sulle popolazioni? Chi ha interesse e perché a mantenere il tutto sotto una vergognosa cappa di silenzio? Per quale motivo frange dello Stato mirano a mantenere il silenzio su questo terribile flagello? A quale livello i nostri governi sono coinvolti nella sperimentazione "per mezzo di aerosol" di nuove tecnologie atte a trasformare la popolazione in esseri semibionici? Continua al link

Scie chimiche - Le patologie correlate: link

MAPPA CASI DI MORGELLONS: LINK

CLIKKA L' AEREO PER SCARICARE IL WORD

<<< CLIKKAMI >>>

Per approfondimenti: Link - Link1 - Link2 insieme di Link Alternativi

Rosario è uno fra i maggiori esperti sul fronte scie chimiche. 

Ecco la registrazione della trasmissione:

Scarica e diffondi il file PDF con tutti gli articoli di Bojs: download

ISCRIVITI AL COMITATO NAZIONALE TANKER ENEMY: LINK

FIRMA LA PETIZIONE CONTRO LE SCIE CHIMICHE 

ANNUNCIO SHOCK SULLE SCIE CHIMICHE

Sembra incredibile ma non lo è cari signori.
Sono stato ad una conferenza sulle scie chimiche tenuta a treviso da ingegneri ricercatori che analizzano i prodotti novici delle scie.

  Owning the weather: la guerra globale ambientale è già cominciata - Scarica il documento PDF ed ascolta l'intervista

La sconvolegente conclusione è che si sta operando nel mondo un avvelenamento planetario per eliminare la popolazione in eccesso sul pianeta.

Purtroppo è la triste verità!

Questi relatori portarno ad esempio una fatto analogo, quando negli anni 30 40 50 tutta la popolazione Usa era soggetta a test nuceleari segreti in zone abitate da parte dei criminali governi di allora. La gente moriva ma non si sapevano le cause.. e a distanza di 50 anni queste cose sono venute a galla con articoli in ultima pagina su trafiletti microscopici per non sollevare polveroni ormai sopiti e morti da tempo..

Il relatore ha mostrato poi diapositive chimiche scattate da un esperto in tutto il mondo e un docementario video sulle analisi delle sostanze come antrace presenti nei prodotti caduti a terra.

La relazione si è conclusa con l'invito a firmare una petizione (per quanto possa servire.. ma almeno è fare qualcosa contro questi criminali).

ELETTROSMOG - LE SOLUZIONI

 

* VIDEO CHEMTRAILS *

CHEMTRAILS - ARCOIRIS

SCIE CHIMICHE - REBUS

SCIE CHIMICHE 2 - REBUS

CHEMTRAILS YOUTUBE

LINK

LINK

LINK2

LINK2

ADSL - REAL PLAYER

56 K - REAL PLAYER

ADSL - WINDOWS MEDIA

56 K - WINDOWS MEDIA

Il Progetto Haarp (1995-1996)
Quaderni Andromeda per la scienza n. 82/2004 - l'Impiego militare delle tecnologie elettromagnetiche > ORDINA IL LIBRO

L'impiego militare delle tecnologie elettromagnetiche: il Progetto HAARP (1995-19996)

"In Alaska è stato completato ed è operativo un progetto congiunto della Marina, dell'Aeronautica e dell'Università dell'Alaska, denominato H.A.A.R.P. Il progetto è stato presentato al pubblico come un piano di ricerca sul fenomeno delle aurore boreali, ma in realtà è una tecnologia militare in grado di modificare le condizioni del tempo atmosferico, la composizione chimica della ionosfera e di bloccare le comunicazioni globali".

[...] "La National Academy of Sciences statunitense teme un tracollo dell'intera infrastruttura di Internet (statunitense e non solo) a causa di un picco massiccio di tempeste solari.

Evento cosmico dalla portata globale, scatenato dall'interazione tra le esuberanze elettromagnetiche del sole e la magnetosfera terrestre, le tempeste solari sono un fenomeno naturale che da sempre influisce sulla tecnologia. Nel 1859 massicce tempeste spazzarono via i cavi telegrafici statunitensi, nel 1989 danneggiarono l'intera griglia elettrica canadese e nel 2005 fu il turno dell'elettronica.

Quello del 2012, però, potrebbe essere il peggior picco del fenomeno considerando l'attuale e sempre maggiore interdipendenza delle attività umane con gli apparati funzionanti ad energia elettrica: la N.A.S. avverte sul pericolo di uno "scompiglio nei trasporti, nelle comunicazioni, nei sistemi bancari e finanziari, nei servizi governativi, di guasto o malfunzionamento della fornitura di acqua potabile a causa di problemi alle pompe nonché la perdita di cibo deperibile e medicinali a causa della mancanza di refrigerazione". Per non parlare dei danni alla rete di satelliti G.P.S. orbitante intorno al pianeta.

Se mai l'economia statunitense riuscirà ad uscire dall'attuale crisi finanziaria, quella elettromagnetica del
2012 potrebbe provocare danni stimati tra 1 e 2 trilioni di dollari durante il solo primo anno, con tempi di recupero tra i 4 ed i 10 anni. Le tempeste solari scatenerebbero una sorta di apocalisse tecnologica anche nel resto del mondo e l'Istituto Federale Svizzero della Tecnologia di Zurigo stima che la perdita delle funzionalità di rete costerebbe al piccolo paese europeo danni per l'1,2% del P.I.L. [...]

La solita insistenza sul
2012, anno topico, induce a nutrire qualche sospetto...

Si tratta di fascicolo inedito sul quale non possiamo applicare nessun tipo di sconto in quanto il prezzo è imposto dall'editore.

Molti testi pubblicati da Andromeda vengono riprodotti su ordinazione (just in time), e cioè realizzati in stampa laser, volta per volta, e non litografica o tipografica.

 

ALCUNE CITAZIONI

"Una piccola pandemia permetterà di instaurare un governo mondiale."

> Jacques

"Quando scorre il sangue per le strade, è il momento per comprare" 

> Barone Rothschild

"All'insaputa di tutti il governo USA possiede un dispositivo che causa terremoti, il Kobe Quake, che non ha onde pulsanti. Il terremoto di San Francisco del 1989 non presentava onde pulsanti".

> 17 gennaio 1996 - PHIL SCHNEIDER dopo queste rivelazioni fu trovato massacrato nella sua abitazione, dopo 14 attentati andati a vuoto.

“Forme avanzate di guerra biologica in grado di colpire specifici genotipi possono trasformare la guerra biologica da un regno del terrore a uno strumento politicamente utile.”

> William S. Cohen, Segretario della Difesa, Testimonanza davanti alla Commissione Congressuale (1997)

"La geo ingegneria viene utilizzata per forzare le colture OGM. Le inondazioni e le siccità artificiali danneggiano i raccolti spazzando via gli agricoltori dal mercato."

> AC Griffin, un ex agente della CIA e dell’NSA

"Altri sono impegnati anche in un eco-terrorismo con cui possono alterare il clima, provocare terremoti, i vulcani a distanza attraverso l'uso di onde elettromagnetiche"

> Ex segretario alla Difesa William S. Cohen fece un importante discorso programmatico sul terrorismo, armi di distruzione di massa, e la strategia degli USA sulla tecnologia esistente.

"Esiste un governo ombra dotato di una propria forza aerea e navale, di un proprio sistema di autofinanziamento, capace di manipolare l'opinione pubblica e di perseguire i propri ideali di interesse nazionale, privo da ogni forma di controllo e non sottoposto al rispetto della legge". stessa.

> Daniel K. Inouye, Senatore degli Stati Uniti

"Il mondo si divide in tre categorie di persone: un piccolissimo numero che fanno produrre gli avvenimenti; un gruppo un po' più importante che veglia alla loro esecuzione e assiste al loro compimento, e infine una vasta maggioranza che giammai saprà ciò che in realtà è accaduto".

> Nicholas Murray Butler, membro del CFR - Council on Foreign Relations

"I fondi utilizzati nei progetti della CIA non provengono necessariamente da stanziamenti del Congresso. Il Congresso, nel suo insieme, è completamente ignaro del programma di aerosol. Hanno paura di fare domande. La maggior parte dei politici sono ignari come noi"

> AC Griffin, un ex agente della CIA e dell’NSA

“Molti coinvolti nell’operazione probabilmente non conoscono il vero ordine del giorno. il 95% di loro mi disse che erano lì a spruzzare per riflettere il sole in modo da fermare il riscaldamento globale, la maggior parte quindi è così stupida da credere a certe buffonate.”

> Il Dr. Bill Deagle era un medico alla base della Air Force di Buckley e afferma di aver visitato i piloti

"Le scie chimiche sono una operazione “soft kill” – tale sistema non serve per uccidere l’avversario ma per indebolirlo. Le guerre sono un modo inefficiente per ridurre la popolazione perché distruggono anche le infrastrutture. Lo scenario preferibile è quello di creare una popolazione malata e dipendente dal complesso militare-medico-industriale per la loro salute."

> Dottor Len Horowitz 

"[...] Poi abbiamo ancora qualcosa che non possiamo identificare come pioggia o neve. Qui nell’Ovest queste linee serpeggianti sono state generate probabilmente di pomeriggio sopra il mare del Nord da alcuni aerei, aerei militari e all’incirca a 5-6 km. di altitudine. Non hanno così nulla a che fare col tempo…"

> La conferma di ciò potete trovarla anche nelle parole del meteorologo tedesco Gunther Tiersch, pronunciate il 14 gennaio 2009 alla televisione tedesca ufficiale pubblica Z.D.F. (Zweites Deutsches Fernsehen - seconda rete televisiva germanica).

"La manipolazione climatica è all’ordine del giorno – Le scie chimiche sono usate in congiunzione con l’HAARP per la geo-ingegneria (il termine tecnico per il controllo del tempo atmosferico). Molto è stato scritto circa la possibilità di creare disastri come terremoti e tsunami contro un nemico, ma non ci rendiamo conto che i modelli meteorologici vengono manipolati continuamente."

> Scott Stevens era un meteorologo TV negli Stati Uniti, ma lasciò il suo lavoro dopo essersi reso conto che ciò accadeva su base quasi giornaliera.

“…un terremoto dell'intensità dell' 11/ settembre può spostare le placche tettoniche della politica internazionale. Il sistema internazionale è stato fluido a partire dal collasso del potere sovietico. Adesso è possibile — sicuramente probabile — che questa transizione si avvicini alla fine. Se ciò è vero, se il collasso dell'Unione Sovietica e l'11 settembre segnano un maggiore cambiamento della politica internazionale, allora questo è un periodo non solo di grave pericolo, ma di enormi opportunità”

> Condoleeza Rice - dal sito della casa bianca: whitehouse.gov

‘Ci dissero che il governo avrebbe sovvenzionato la nostra compagnia aerea, insieme ad altre, per rilasciare sostanze chimiche speciali sfruttando i nostri aerei commerciali. Alla domanda su quali fossero le sostanze chimiche e perché dovessimo spruzzarle, ci dissero che tali informazioni erano riservate ad un ristretto numero di persone e che noi non eravamo tra quelle… Ci fecero firmare un documento, il quale sostanzialmente affermava che saremo andati in prigione, se avessimo parlato a qualcuno di ciò che sapevamo. ‘

> Nel settore del trasporto aereo, l’operazione è nota come progetto Cloverfield. Nel 2000, un dirigente di alto livello di una compagnia aerea americana rivelò che, due uomini di un’agenzia governativa senza nome, lo andarono a trovare nel suo ufficio:

"In primo luogo, i sali metallici utilizzati negli aerosol sono altamente tossici e richiedono ai nostri corpi enormi quantità di energia per essere rimossi. Milioni di persone non sono in grado di farlo. Negli ultimi dieci anni, le malattie respiratorie negli Stati Uniti sono passate dall’ottava alla terza posizione nella classifica delle principali cause di morte. I tassi di asma sono più che raddoppiati nel mondo occidentale e l’Alzheimer, una condizione causata dall’avvelenamento da alluminio, è salita alle stelle. La seconda cosa è il rilascio di malattie. I batteri e virus vengano liofilizzati e immessi in sottili filamenti."

> Un insider di alto livello nell’esercito americano

Alvin Toeffler ha scritto di alcuni scienziati che nei loro laboratori stanno cercando di individuare alcuni tipi di agenti patogeni che colpirebbero ceppi etnici specifici, in modo tale da eliminare alcune etnie e razze; altri stanno progettando attraverso una specie di ingegneria genetica, una sorta di insetti in grado di distruggere colture specifiche. Altri sono impegnati anche in una specie di terrorismo ecologico in base al quale si possa alterare il clima (occhio alle scie chimiche – n.d.A.), generare terremoti, eruzioni vulcaniche a distanza attraverso l’uso di onde elettromagnetiche (occhio ad HAARP – n.d.A.). Esistono quindi molte menti ingegnose che sono al lavoro che cercano il modo di provocare terrore contro altre nazioni. E’ reale, questo è il motivo per cui dobbiamo intensificare i nostri sforzi, ed è per questo che è così importante.”

> LEGGI ALTRE CITAZIONI INTERESSANTI AL LINK

 

Scie Chimiche: la Verità Nascosta - Le Prove

Autore: Antonio Marcianò e Rosario Marcianò

Che cosa sono le scie chimiche? Perché gli organi di informazione non ne parlano, nonostante vi sia ormai una imponente documentazione raccolta in ogni parte del mondo? Perché i governi, anche di fronte a precise interrogazioni parlamentari negano ogni evidenza? Chi ha interesse ad irrorare l'atmosfera del pianeta con sostanze a dir poco inquietanti? Perché chiunque si occupi seriamente dell'argomento si trova a dover fare i conti con minacce velate o dirette? Possiamo continuare a non sapere che cosa accade sopra le nostre teste? O peggio ancora, possiamo continuare facendo finta di niente?

ORDINA IL LIBRO > LINK

ALTRI LIBRI E DVD CONSIGLIATI A TEMA >  LINK - LINK2

 

Il Cloudbuster Re-Inventato..

Utilizzando le ricerche di Wilhelm Reich, abbiamo creato un dispositivo economico, trasportabile e facile da costruire che distrugge in maniera consistente le scie chimiche e sana l'atmosfera. Il “Chembuster” è la risposta a questi attacchi in corso. A differenza del Cloudbuster originale, il Chembuster trasforma l'energia orgonica disorganizzante in energia orgonica benefica e NON si satura di energia negativa o pericolosa per l'operatore. Chiunque può costruirne uno per una spesa in materiali di circa 150 Euro.  - continua... 
Link

 

Vi segnalo un sito Web dal quale potrete realizzare la vostra personalissima T-Shirt (ma anche felpe, puzzle, cuscini, cappelli, borse, mousepad, grembiuli, boxer, tanga, cannottiere, camicie, top femminili etc.). Penso che con questo semplice sistema di autoproduzione si possa risolvere facilmente il problema dell'intermediario ed ognuno di voi potrà scegliere, con costi non eccessivi, il prodotto migliore da usare per diffondere, attraverso immagini, l'informazione fuori dal web.

> WAROLOGY - DVD - L'ALTRA GUERRA

AEROSOL - SCIE CHIMICHE - MORGELLONS

Questa foto potrà sembrar un montaggio, ma non lo è affatto, forse il cielo ci chiede aiuto!

Ci piaceva pensare che il cielo fosse l'ultimo spazio di libertà lasciatoci: nuvole che ci facevano sognare. 

Ora ci appaiono strizzate, prive di massa, come inutile cotone. Finte. Anche il cielo è prigioniero della follia umana

UNA RISPOSTA AD UNA DOMANDA CRUCIALE

Viene rivolta spesso una domanda ai ricercatori che si occupano di scie chimiche: “Se veramente è in corso un’operazione di avvelenamento globale, gli ideatori e gli artefici con le chemtrails non intossicano anche sé stessi ed il loro parenti? “ E’ un quesito che molti cittadini pongono e cui saprebbero rispondere, se fossero in grado di rovesciare gli schemi interpretativi della realtà in cui sono intrappolati.

E’ comunque necessario spiegare che le attività di contaminazione della biosfera sono soltanto all’apparenza inconcepibili. Si può replicare all’interrogazione in oggetto con un’altra domanda: se si esclude qualche eccezione, avete mai visto i potenti della Terra (politici, cardinali, uomini di “scienza”, banchieri… ) malati? Le risposte sono due: o adottano efficaci precauzioni, ricorrendo ad antidoti e farmaci, di cui i cittadini comuni ignorano la stessa esistenza, oppure questi influenti personaggi hanno una struttura genetica differente rispetto a quella di Homo sapiens sapiens.

È inoppugnabile che i capi sono pressoché invulnerabili: li vediamo sempre in perfetta salute. Dalla glaciale Elisabetta II all’incartapecorita Rita Levi Montalcini, dal vituperoso Benedetto XVI al suo spaventevole consigliere, Henry Kissinger, dal clownesco Silvio Berlusconi al sordido usuraio Alan Greenspan… è tutta una galleria di entità in forma smagliante. Tra l'altro, è stato rilevato che sulle principesche residenze dei farabutti gli aerei della morte non incrociano. Inoltre le operazioni chimiche si interrompono, in occasione delle visite ufficiali e degli eventi importanti a cui presenziano i pezzi grossi. Si pensi al giorno 1 maggio 2011, dedicato alla beatificazione di Giovanni Paolo II, quando sul Vaticano fluttuavano vaporosi cumuli in un cielo azzurro, mentre all'orizzonte si intravedevano le classiche "innocue velature".

Ammettiamo pure che le scie chimico-biologiche siano nocive pure per le élites e per gli sciagurati che le diffondono (ma quasi tutti gli aerei della morte sono controllati via satellite, ossia velivoli senza personale di bordo, se escludiamo gli aerei di linea), non è forse un fatto che l'uranio impoverito e mille altri veleni sono tranquillamente usati nei teatri di guerra ed altrove, senza remore e titubanze? Di fronte a scopi di natura economica e soprattutto strategico-militare, qualsiasi “scrupolo” e qualsivoglia fuggevole considerazione sui danni agli ecosistemi ed agli esseri viventi è del tutto ininfluente: i dubbi non frenano né dissuadono i manigoldi al potere dalle loro scelleratezze.

I soldati poi sono abituati ad obbedire: essendo schiavi dalla mente programmata, uccidono, se viene ordinato loro di assassinare.

“Se veramente è in corso un’operazione di avvelenamento globale, gli ideatori e gli artefici con le chemtrails non intossicano anche sé stessi ed i loro familiari? No! Se sì, i progetti ed i fini degli avvelenatori sono per loro talmente vitali, decisivi che essi rischiano il tutto e per tutto, senza curarsi di possibili effetti concomitanti. 

* FOTO SCIE-CHIMICHE UTENTI *

Visita l'archivio completo delle foto sulle SCIE CHIMICHE: LINK

* VIDEO SCIE-CHIMICHE TANKERENEMY *

VIDEO CREATI DA STRAKER: LINK

* PPS POWERPOINT ( SCIE CHIMICHE ) *

Copyright @ Menphis75 - Peso 24 Mb

( contiene 29 powerpoint )

“Un attacco con un agente microbiologico su una popolazione di grandi dimensioni, avrebbe un impatto talmente devastante che il suo uso sarebbe estremamente improbabile finchè entrambe le parti sono in grado di una ritorsione.”[...] “Il principale utilizzo strategico di guerra biologica può anche essere quello di amministrare il colpo di grazia ad un nemico praticamente sconfitto e costringerlo alla resa, nello stesso modo in cui la bomba atomica è servita nel 1945.”[...] “Il suo utilizzo ha l’enorme vantaggio di non distruggere il potenziale industriale del nemico che può essere poi ripreso intatto.” [...] “Palesi guerre biologiche possono essere utilizzate per ottenere una resa psicologica, piuttosto che distruttive misure dirette.”[...] “L’introduzione di un agente patogeno intestinale esotico in un paese dalle strutture igienico-sanitarie basse, ad esempio di contaminazione delle acque, potrebbe avviare un’ampia diffusione”[...] “L’introduzione della febbre gialla in un paese con una zanzara opportuna come vettore, potrebbe causare in una prima epidemia di disattivare le misure di controllo che sono state stabilite” [...] “le possibilità di un attacco alle forniture alimentari del S-E Asia e in Indonesia, utilizzando agenti Biochimici, dovrebbe essere considerato da un piccolo gruppo di studio” [...] “un pannello di segnalazione per il sottocomitato di armi chimiche e biologiche da guerra, dovrebbe essere autorizzato a riferire sulla potenzialità offensiva di agenti biologici suscettibili ad essere efficaci contro le forniture alimentari locali del Sud-est asiatico e in Indonesia”.

> Sir Macfarlane Burnet famoso microbiologo in tutto il mondo - Verbale di una riunione a Melbourne nella Caserma di Vittoria nel 1948 e 1950/1951

ALUNI ESTRATTI INTERESSANTI CHE CREDO ALLUDANO ALLE SCIE CHIMICHE..

"Molto dopo questi fatti mi venne detto dallo stesso scienziato alieno, che era con me nella stanza e che era un chimico, che c'era un veleno chimico che si stava diffondendo nelle nostre terre e che noi non ne eravamo affatto consapevoli. Si trattava del risultato di un qualche esperimento segreto condotto dal nostro governo nello spazio. Quell'esperimento aveva creato un sottoprodotto molto pericoloso che ora stava ricadendo nella nostra atmosfera. Mi venne detto che esso si concentra soprattutto nelle nostre riserve d'acqua e che le persone che vivono vicino all'acqua sono in grande pericolo. Lo scienziato mi disse che i posti nell'entroterra, lontano dall'acqua, sono più sicuri e mi consigliò di usare solo acqua distillata per cucinare e per bere.

Mi venne anche detto che quella sostanza chimica tossica sarebbe stata uno dei fattori che avrebbero portato ad un possibile incendio del cielo. Le scorie nucleari nell'atmosfera, reagendo con altre sostanze, avrebbero potuto causare quel disastro. Le altre sostanze sarebbero particelle prodotte da un'arma a raggio che il nostro governo già possiede. Quindi, (secondo gli alieni) quel veleno chimico, insieme alle scorie nucleari nell'atmosfera, potrebbe innescare una mortale reazione a catena che incendierebbe, letteralmente, i nostri cieli.

Io non ho mai sentito parlare di esperimenti militari con il trasporto di scorie nucleari nello spazio esterno, tu ne sai qualcosa? Mi venne impresso nella mente molto chiaramente il concetto che questa reazione a catena, oltre ad essere mortale per noi, avrebbe portato incommensurabili distruzioni su altri mondi e su altre dimensioni. Ricordo che mi sentii completamente devastata al comprendere quali catastrofi potessero scaturire dall'ignoranza dei nostri militari e del nostro governo."
______________________

Le parole di Judy Doraty erano incredibilmente simili a quelle che avrebbe detto Linda Porter dieci anni dopo. La Doraty disse di trovarsi in un laboratorio dove degli esseri grigi conducevano esperimenti su tessuti animali prelevati dal bestiame in uno scenario che sarebbe diventato ben presto noto come "Mutilazioni Animali". Doraty disse che quelle creature analizzavano i tessuti animali perché erano preoccupate di quello che gli uomini potessero fare a se stessi. "Gli uomini si stanno suicidando con la contaminazione del proprio ambiente...loro devono essere qui da un bel po' e monitorano il suolo, l'acqua, la vita animale e vegetale. E continueranno a farlo. Esiste un veleno chimico che é stato immesso nell'ambiente, é passato attraverso la catena alimentare e ora é giunto agli esseri umani. Prima si trovava solo nel terreno ma ora é nella vegetazione e loro stanno testando la sua diffusione. Creerà un sacco di problemi e moltissima gente morirà a causa sua perché sta già contaminando l'acqua. 

E' nell'acqua e ha qualcosa a che vedere con il Plutonio...Loro mettono la massima enfasi nel dire che, anche se la cosa é nello spazio esterno, tuttavia essa ha gravi effetti sull'ambiente quaggiù...Io non avevo la minima idea che noi umani stessimo facendo degli esperimenti nello spazio esterno." Judy Doraty aggiunse anche di aver saputo che gli uomini stanno conducendo esperimenti anche sott'acqua e che questo causerà un qualche tipo di reazione chimica pericolosa quando un qualche composto verrà a contatto con un altro.

"Non si tratta solo di un problema di inquinamento, c'é molto di più. Se continueremo con lo stesso ritmo di adesso finiremo per coinvolgere non più solo noi stessi ma anche altri esseri e loro stanno cercando di bloccare un processo che potrebbe portare ad una reazione a catena che coinvolgerebbe anche loro. Io chiedo loro perché non mi dicono di più e perché non fanno di più, visto che sembrano così arrabbiati...loro dicono che non capirei abbastanza, che sono immatura, che non ho raggiunto la maturità."

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO > LINK

 

 THE FUTURE OF WAR secondo Dennis Bushnell (NASA)

"Future Strategic Issues / Future Warfare [Circa 2025]"

Questo documento di 114 pagine proviene dal NASA Langley Research Center, lo firma il Chief Scientist Dennis Bushnell. La Terra è vista come un'astronave di c...ui si sta ancora cercando il manuale d'istruzioni, mentre l'equipaggio è sempre in lotta con se stesso e aumenta di due milioni a settimana; ciò nonostante l'umanità ha incredibilmente abbreviato i tempi dell'evoluzione appropriandosi dei suoi meccanismi, fino ad incrociare geneticamente le specie (pag 9).

Dopo quella industriale (1800-1950), questa è l'epoca della Information Technology (IT) e arriverà fino al 2020, quando ci sarà l'esplosione delle tecnologie BIO/NANO. La massima espansione dell'utilizzo dei nuovi ritrovati coinciderà con l'avvio dell' "età virtuale", dal 2020 in avanti, e la robotizzazione di tutte le attività umane (pag 13). Ogni cosa sarà mediata dalla IT, fino ad arrivare all'intersezione tra umano e artificiale (wearable/implantable electronics) che consentirà entro il 2030 ad un singolo pc di avere capacità di elaborazione superiore a quella di una città piena di cervelli umani (pag 19).

Reti neurali miste umane-artificiali costituiranno "creativity machines" in grado di produrre una quantità illimitata di idee (pag 21) che risolveranno i problemi dell'umanità: povertà, sovrappopolazione, scarsità di risorse, inquinamento, global warming (pag 23). La nuova tecnologia consentirà di caricare milioni di dati direttamente nel cervello, accorciando drasticamente i tempi dell'apprendimento (pag 27). Il nuovo scenario porrà dei nuovi problemi anche in termini di legge: privacy minacciata da micro/nano sensori ubiqui; bio e net crimes; protezione degli impianti elettronici nel corpo umano; incontrollabile auto-replicazione dei robots (pagg 30 e 31).

Le nano-tecnologie consentiranno a dei granelli di "smart dust" delle dimensioni di 1mm cubo o meno, di operare come sciami di sensori [vedi Swarm Theory, nda] galleggianti attraverso le correnti d'aria (pag 41) o di funzionare come polvere esplosiva in grado di raggiungere obiettivi sensibili apparentemente inaccessibili. Allo stesso modo la "smart dust" potrà essere distribuita attraverso aerosol ed inalata dai polmoni, dove si depositerà per eseguire varie "missioni patologiche", rappresentando una del tutto nuova e legale classe di armamenti (pag 43).

Altro fronte di guerra futura è quello dell'emissione di Radio Frequenze (RF) come arma contro la persona ( attraverso il riscaldamento, gli effetti di superficie, e l'interazione col cervello in modalità di bassa frequenza - pag 49). Le microonde a bassa potenza causano abbassamento delle performance comportamentali, massiccia alterazione delle funzioni cerebrali, incremento letale del flusso sanguigno (pag 50). La nano-tecnologia può essere usata in molteplici occasioni e con i più vari scopi, dalla guerra batteriologica anti-uomo a quella geneticamente mirata, fino alla funzione anti-flora/fauna e alla bio-pirateria (pag 51).

Le nuove armi finora descritte sono apparentemente "legali" (pag 55) e la loro caratteristica più innovativa ed efficiente è l'ubiquità, microonde smart dust ed armi acustiche possono infatti eludere le barriere fisiche che finora ostacolavano l'azione militare (pag 65).
Nel contesto di questo nuovo scenario ibrido naturale-artificiale, l'essere umano appare inutilmente ingombrante, pesante, vulnerabile, lento fisicamente e mentalmente, insomma ha un valore aggiunto rapidamente decrescente al negativo (pag 66). Al contrario i robot stanno dimostrando di aver superato le capacità umane in tutti gli ambiti di applicazione, sono più reattivi, più letali, più efficaci e necessitano di minore logistica. Inoltre i micro robot possono sfruttare animali e piante come piattaforme d'azione, o addirittura sfruttarli come deposito munizioni (pag 73).

Anche il nucleare, utilizzato in maniera non convenzionale, farà parte della guerra del futuro, ad esempio come contenuto di una nave da affondare al largo e poi far esplodere per provocare tsunami e spuma radioattiva (pag 82). La guerra è anche mediatica, ce lo ricorda la "sindrome Cnn", il ruolo dell'informazione è fondamentale per la formazione dell'opinione, spesso i media arrivano prima e sono più efficaci e seguiti dei governi, quindi mandare attentati, catture e torture di cittadini americani in diretta tv orienterà la popolazione. Allo stesso modo si possono affondare carriere con un attacco "swarm" o condurre una vera e propria "psywar" (pag 93), magari come accompagnamento ad un attacco batteriologico diffuso attraverso l'importazione di cibo, medicinali o vestiti (pag 98).

Dopo aver illustrato le nuove forme di guerra che verranno impiegate dalla futura umanità, l'autore si occupa anche però delle possibili reazioni dei contemporanei alla lettura del documento, si va dal metterlo nel contenitore delle cose più scioccanti, al non credere che possa mai essere realizzato, al trovarlo improbabile ma troppo interessante per non considerarlo (pag 113).

In conclusione porrei una considerazione "quasi" umana di Bushnell (pag 109), e cioè che la visione a lungo termine proposta qui è utile per mappare il presente, perché le tecnologie descritte esistono già, ma non per stabilire un percorso da qui a lì, cioè nel futuro, perché questo "lì" non sappiamo dove sia. [m40]

FONTE: LINK -
Link correlati: http://www.stopthecrime.net/docs/nasa-thefutureof-war.pdf
http://www.nasa.gov/centers/langley/news/researchernews/snapshot_DBushnell.html

 

Propongo un'iniziativa e avrei piacere che ognuno di voi possa aderire come può e spargere la voce a tutti!

DOWNLOAD VOLANTINI

SIGNORAGGIO E SCIE-CHIMICHE:

LINK PAGINA