AL SOLE CON LE RICETTE DI BELLEZZA

di: Agnese Ferrara

Il sole è un’arma a doppio taglio. Preso nel modo corretto, cioè senza esagerare, aiuta a curare le affezioni della pelle più comuni, come l’acne, la psoriasi, riduce le cicatrici e ci regala un colorito gradevole. Al contrario, se ci si espone troppo ed in modo indiscriminato danneggia la pelle, accelerandone la formazione di rughe e macchie scure, ma facilita anche la formazione di alcune forme tumorali a carico della cute. 

Al sole ci si può esporre secondo alcuni principi naturali. 

Ecco come godersi solo il meglio dei raggi ultravioletti ed avere una tintarella salutare. Con l’aiuto della natura e di una erboristeria ben fornita, si possono fare in casa creme, oli, frullati e purea con le erbe, gli oli, ma anche la verdura e la frutta. Perfino per lenire eventuali scottature. Molti rimedi sono stati tramandati a noi dalle nonne, ma oggi sono anche convalidati dai dermatologi. Alcune ricette naturali sono estratte dal testo “Il libro per la salute e la bellezza della pelle”, edito da Lyra libri. 

Tenendo bene a mente che il modo migliore per prendere il sole è durante il movimento, giocando, passeggiando o praticando un’attività sportiva. Da svolgere nelle prime ore del mattino o del tardo pomeriggio. Anche la tintarella sarà più uniforme. 

OLIO PROTETTIVO SOLARE

(per pelli già abbronzate o moderatamente scure)

Olio di soia, olio di noci, olio di avocado. Miscelare gli oli insieme e versare in una bottiglia scura, pulita e con tappo ermetico. Dopo ogni bagno spalmare l’olio sulla pelle in piccole quantità (è molto grasso). L’olio si può usare anche prima di fare il bagno. La pelle apparirà immediatamente più morbida, lucente e protetta.

CREMA ALLA CAROTA 

Succo fresco di carota, olio di sesamo, burro di karatè. 

Fondere a bagnomaria il burro e l’olio di sesamo. Aggiungere lentamente il succo di carota e mescolare bene. 

OLIO SOLARE A BASSA PROTEZIONE 

Olio di mais o soia, olio di avocado, fiori di iperico, un cucchiaio di corteccia di Rhamus Frangula. Unire l’olio di soia o di mais con i fiori e la corteccia in un vaso di vetro trasparente. Chiudere bene e lasciare il tutto a macerare per una decina di giorni. Filtrare e aggiungere l’olio di avocado. Spalmare sul corpo in spiaggia. 

CREMA RINFRESCANTE

Ecco un dopo-sole eccellente. Sono necessari un cetriolo, glicerina e acqua di rose. Centrifugare il cetriolo e mescolarlo con gli altri ingredienti. Spalmare abbondantemente sulla pelle.

MASCHERA PER PELLE DISIDRATATA 

Mescolare bene in un frullatore una banana, lo yogurt (o l'olio di avocado se la pelle è molto secca) con il miele. Per profumare il composto si possono aggiungere gli oli essenziali di rosa e camomilla. Il miele e la banana sono ricchi di zuccheri, addolcenti ed idratanti. Lo yogurt è utile per amalgamare le parti. L’olio vegetale è utile se si vuole aumentare l'emollienza. 

BAGNO DI LAVANDA ED EUCALIPTO

Per gambe affaticate e stanche 
lavanda; foglie di eucalipto; bicarbonato di sodio; 1 pugno di sale; 3 litri d’acqua; 1 bacinella di acqua fredda.

Mettete lavanda ed eucalipto in un sacchetto di tela ed immergetelo nell’acqua fredda, che farete bollire per 10 minuti. Dopo 5 minuti di riposo aggiungete il sale ed il bicarbonato, mescolando per facilitare lo scioglimento. Mettete i piedi nel bagno pronto ancora molto caldo per 5 minuti. Subito dopo immergete i piedi nella bacinella di acqua fredda per pochi istanti e ripetere l’operazione più volte.

Subito dopo questo pediluvio-relax potrete procedere al massaggio delle gambe, con movimenti di scorrimento delle mani dal basso verso l’alto, ovvero dalle caviglie alle cosce. 

SOS SCOTTATURE 

Se la scottatura è grave ed estesa è bene ricorrere all’aiuto di un medico. Sulle scottature lievi e gli arrossamenti serali provocati dal sole invece si può ricorrere ad alcuni rimedi, naturali al 100%. Come:

- la polpa di un cetriolo triturata;

- una patata cruda grattugiata o il succo di patata;

- l’albume dell’uovo sbattuto, unito ad un cucchiaio di miele;

- soluzione di aceto ed acqua;

- purea di fragole schiacciate con una forchetta;

- olio di oliva e glicerina miscelati.

INDIRIZZO AMICO/A: