2012 E NWO - I MURALES DELL'AEROPORTO DI DENVER

Il nuovo aeroporto di Denver venne costruito nel 1995.

Fu un’opera dispendiosa ed ambiziosa, con i suoi 137 chilometri quadrati di superficie e gli oltre 4 miliardi e mezzo di dollari necessari per la sua costruzione. La sua collocazione non fu tra le più felici, essendo il sito prescelto particolarmente ventoso, circostanza che spesso ha portato alla soppressione ed alla deviazione di diversi voli.
Gran parte del complesso rimane inoltre inutilizzato.

Denver era dotata all’epoca di un aeroporto perfettamente funzionale, provvisto tra le altre cose di un numero maggiore di piste di atterraggio del suo illustre successore. Anche la pianta dell’aeroporto è particolarmente curiosa, avendo come schema di base una croce uncinata, o svastica.

All’ingresso principale una pietra di marmo commemorativa reca il simbolo massonico della squadra e del compasso.

Queste sono solo alcune delle stranezze che rendono singolare tale complesso, ma il vero interesse risiede nel suo interno, in particolar modo in una serie di opere che avrebbero il compito di decorare le varie sale. L’opera, composta dall’artista Leo Tanguma ha per titolo "The Children of the World Dream of Peace", e vorrebbe rappresentare le devastazioni delle guerre e la speranza in un futuro di pace e fratellanza. In verità tali dipinti appaiono alquanto inquietanti, e tale sensazione pervade molti dei visitatori che si ritrovano di fronte ad essi.
La composizione consiste di quattro parti. Nella prima scena ha luogo una strana cerimonia.

Adagiate in tre bare vi sono tre figure femminili, una nativa americana, una bambina dai caratteri occidentali ed una donna di colore, circondate da sei bambini e diversi animali.
Alle spalle del gruppo vi è una città in fiamme, e scene di desolazione e distruzione.
La bambina bionda della bara porta cucita sul vestito una stella di David, e tiene tra le mani una Bibbia cristiana.

Rappresenta la tradizione giudeo cristiana occidentale, così come le altre due donne raffigurano rispettivamente la tradizione africana e quella americana pre coloniale.
Alle spalle delle bare una bambina regge una tavoletta in cui è raffigurato il tramonto del quinto sole secondo gli insegnamenti dei Maya, il momento in cui tra sconvolgimenti planetari avverrà il passaggio di era, evento che i Maya avevano previsto per il 2012.

Nella seconda scena compare un personaggio dalle fattezze inquietanti, una sorta di soldato deforme che uccide una colomba bianca, e si impone tra scenari di devastazione, delimitati da una donna che tiene tra le braccia un figlio morto e dei bambini che riposano su delle macerie.

Nella terza parte dell’opera lo scenario cambia. Bambini in festa rappresentanti tutti i popoli del mondo portano le armi al centro della scena, dove un bimbo dalle fattezze ariane e vestito alla tedesca le distrugge. Il soldato della scena precedente giace ora senza vita sovrastato dal gruppo dei bambini. Particolare interessante, il bimbo tedesco addetto alla distruzione delle armi mostra un decisamente curioso pugno di ferro.

Infine, nell’ultima scena i bambini accorrono circondati da numerosi animali al cospetto di un guru-santone, che celebra un rito sacro a simboleggiare la nuova era che ha inizio.

Come si è visto, nelle intenzioni dei committenti il gruppo di questi murales vorrebbe rappresentare la distruzione portata dalle guerre e la speranza di un mondo migliore che si rispecchia nella innocenza dei bambini, nel disarmo e in una nuova spiritualità.
Chi si interessa allo studio delle tematiche care ai propagatori del cosiddetto “Nuovo Ordine Mondiale” riconosce tutta la simbologia da tempo propagandata dai fautori del nuovo mondo, descritta qui in modo esplicito ed alquanto angosciante.

Il nuovo ordine mondiale è un progetto a lungo cullato dalle elite del potere, e consiste essenzialmente in un mondo “unificato” in cui una casta di esperti illuminati si prende la responsabilità di guidare con saggezza una popolazione che ha superato le antiche divisioni nazionali. Un mondo in cui ai “problemi globali” si danno soluzioni “globali”.

Le Nazioni Unite sono dalla loro creazione la testa di ponte di questo progetto, progetto a cui tengono in particolar modo diversi ordini esoterici, come la massoneria, senza farne mistero. La pace così raggiunta però sarà il risultato di un' epoca di duri sconvolgimenti, di prove che l’umanità dovrà affrontare prima di conoscere un’era di pace e rinnovata spiritualità. Il disarmo degli stati nazionali rimane un passaggio necessario per il raggiungimento di tale obiettivo.

Tutti questi aspetti vengono ripresi nell’opera dell’aeroporto di Denver, ed è anche significativo il fatto che sia il bimbo tedesco ad occuparsi dell’eliminazione delle armi. Non si può infatti non collegare questo fatto curioso con l’origine teutonica della più importante società segreta rivoluzionaria del settecento, quegli Illuminati di Baviera che ispirarono alcuni tra gli ordini iniziatici contemporanei più influenti, a cominciare dalla celebre Skull and Bones statunitense.

Il pugno di ferro ricorda con grande chiarezza di intenti il modo in cui questa elite vorrà mantenere il suo ordine in questa nuova era. La spiritualità New Age infine che traspare nella scena finale è parte fondamentale dell’intero progetto, una contro spiritualità che tutt’ora pervade i piani alti del potere. I murales dell’aeroporto di Denver descrivono quindi in maniera palese il progetto di questo Nuovo Ordine, e le modalità in cui verrà raggiunto.
Un libro aperto, leggibile da chiunque abbia col tempo familiarizzato con il linguaggio che questa elite ama usare.

Fonte: LINK

ALCUNI ARTICOLI CONSIGLIATI E A TEMA: 

 THE MATRIX - 2012 SALTO VIBRAZIONALE - PROGETTO BLUBEAM - 2012 FALSI SCENARI - 2012 GIORNO DEL RACCOLTO - MUTAZIONE DNA - 2012 ALIENI E TRANSIZIONE - CIBO VIBRAZIONALE - GHIANDOLA PINEALE - RISVEGLIAMO IL PIANETA - DAVID ICKE - ABDUCTION E APOCALISSE 2012 - APPELLO AGLI ABITANTI DELLA TERRA - DIFENDIAMOCI DAGLI DEI - ORIGINE DELLA TRAPPOLA - PARABOLE DI GESU' - THE ARRIVALS - RETTILIANI E ARCONTI - 2012 PROFEZIE APOCALITTICHE - VERSO IL 2012

LA CONNESSIONE TRA LA MORTE DI MANDELA, L' AEROPORTO DI DENVER E LA COMETA ISON

A prima vista, nulla sembra collegare il decesso di Mandela all'aeroporto di Denver e alla Cometa Ison... tuttavia una connessione appare plausibile. Prima di tutto necessita riportare alla memoria un'informazione-chiave che è stata abilmente taciuta sia dal governo sudafricano che dai media allineati: Nelson Mandela è deceduto nel mese di giugno, in ospedale, in seguito ad un'insufficienza multipla di organi.

Questa notizia era stata rivelata fin da allora dal "Guardian Liberty Voice",
QUI e QUI.

Malgrado le critiche, il giornale ha mantenuto i propri servizi online e ottenuto anche la registrazione di un dialogo proveniente da una fonte, entro lo stesso governo
QUI, che ha confermato come l'anziano ex presidente sia morto l'11 giugno scorso. Non solo la governance sudafricana non ha intentato alcuna azione legale contro il Guardian, ma il quotidiano è stato fatto segno più volte di attacchi informatici provenienti dall'Africa del Sud a riprova che aveva messo il dito su qualcosa di sensibile. In queste condizioni, necessita arrendersi all'evidenza e constatare che le esequie di Mandela sono risultate essere un inganno totale. Si è arrivati anche a mettere un falso interprete, per la lingua dei segni, il quale durante la cerimonia ha fatto più volte il gesto delle corna con la mano.

 

Uno dei nipoti presenti ha detto anche una frase molto interessante:

"Sei stato un Faro in tutto il mondo, simile ad una cometa che emana scie di Luce affinché ognuno ti potesse seguire."

Le domande che ora sorgono sono:

- Perché l'annuncio della sua morte è stato rivelato soltanto a dicembre?

- È possibile che tale notizia sia stata ritardata scientemente per farla coincidere con un preciso programma politico o astronomico?

- Perché quasi un centinaio di leader politici si sono spostati per dei funerali finti?

Un articolo della CBC News dell'8 dicembre, QUI, ha notevolmente suscitato la mia curiosità. Infatti, dice:

"Subito dopo l'interramento, ritireranno la bandiera sudafricana... e stenderanno sulla bara una pelle di leopardo."

Evidentemente si tratta di un simbolo associato a Nelson Mandela da lungo tempo.

Non è sconcertante ritrovare proprio in uno dei murales dell'aeroporto di Denver un leopardo morto, in primo piano, mentre sullo sfondo vi è una devastazione dovuta ad un incendio? Alla sinistra delle fiamme (per chi guarda; ndt), si nota un alone che incorpora una città, simile alla scia (pestifera; ndt) di una cometa, che provoca al suo passaggio la distruzione degli alberi e la morte di numerosi animali. Ma ciò che diventa maggiormente interessante è vedere quello che parrebbe essere un Maya (in basso) fare un'offerta – il leopardo – a Quetzalcoatl – Horus-Satan – che viene rappresentato un po' più in alto mentre esce dalla sua teca.

Guarda caso, le cerimonie in onore di Mandela terminano il 16 dicembre, ultimo giorno del calendario Maya, e tutta una serie di "Illuminati", presidenti e celebrità, si ritroverà a qualche passo dal monumento Voortrekker a Pretoria, dedicato alla gloria di Ra, cioè Horus. Gerhard Moerdijk, l'architetto franco-massone dell'edificio, indica trattarsi di un altare, un santuario, QUI. Si ritorna sempre a questi antichi rituali che ispirano tanto gli Illuminati. È ovvio che, come sempre, la fabbrica della disinformazione Wikipedia ci racconti tutt'altra cosa su questo monumento.

Monumento Voortrekker a Pretoria 

Possiamo davvero pensare che tutto ciò sia una coincidenza se è soltanto questo il giorno, proprio il 16 dicembre, in cui un raggio di Sole penetra ad illuminare il cenotàfio (tomba vuota; ndt) che si trova all'interno dell'edificio?

Il contesto appare oscuro a noi, ma deve pur avere un significato esoterico per questi iniziati!

Vediamo ora il rapporto con la cometa ISON:

La NASA ci ha avvertito di questo nel mese di aprile
QUI:

"La pioggia di meteoriti colpirà il nostro Pianeta da due direzioni differenti in contemporanea."

Quando la Terra attraverserà il nugolo di detriti, noi incroceremo due nubi di polvere cometaria. Uno sciame seguirà la cometa ISON nel Sole. L'altro si muoverà nella direzione opposta, spinto lontano dall'astro per la pressione delle sue stesse radiazioni. I flussi arriveranno da due lati opposti della Terra, simultaneamente. "Nella mia esperienza, questo genere di duplicità è senza precedenti", spiega Wiegert. L'Osservatorio russo di Pulkovo ha rilasciato una dichiarazione al giornale Itar-Tass,
QUI, alla fine di novembre. L'articolo è parzialmente tradotto (in francese; ndt) QUI:

"La distruzione della Cometa ha provocato un forte rallentamento della velocità e un cambio direzionale dei suoi detriti."

"Ciò che resta di ISON intersecherà il percorso della Terra intorno al Sole una settimana più tardi del previsto, poco prima del Nuovo Anno, e potrà entrare in collisione con il nostro Pianeta."

"Tra San Silvestro e il periodo dal 2 al 4 gennaio 2014, ci aspettiamo un incremento dell'attività meteorica."

"Durante questo lasso di tempo non si può escludere la caduta di un meteorite più grande sulla superficie della Terra."


Osservatorio Astronomico di Lisbona - Portogallo

L'osservatorio di Lisbona ha divulgato importanti informazioni sulla Cometa ISON nel luglio scorso. Dapprima, non vi ho prestato alcuna attenzione perché le notizie sono apparse in rete su Science Forum. Il post è stato poi cancellato, ma ho trovato l'articolo originario QUI. Nulla sul sito dell'Osservatorio; si tratterebbe dunque di un comunicato non ufficiale. Ciò che appare interessante è che dalla sua eliminazione è comparso poi su tutta la linea:

"Viene detto che i frammenti della Cometa ISON colpiranno la Terra nel mese di dicembre basandosi su un'emulazione effettuata utilizzando il supercomputer Tiger-2 e un modello di loro proprietà. L'Osservatorio sostiene che quando la Cometa penetrerà nell'atmosfera del Sole, il ghiaccio cambierà stato improvvisamente trasformandosi in un gas propulsore che ne modificherà la traiettoria. Viene affermato inoltre che i detriti cometari si diffonderanno assumendo la forma di un cono avente un diametro basale di 300.000 km; questa è la distanza tra la Terra e la Luna. Dopo aver incrociato il Sole, Ison sarà estremamente disgregata. I suoi frammenti potranno avere le dimensioni di un campo di calcio come quelle di una grande nave. Viene riferito che la propulsione repentina cambierà la loro direzione, provocando una pioggia cometaria che colpirà la Terra in dicembre."

A prescindere dall'ipotetica collisione con la Terra nell'ultimo mese dell'anno (troppo presto per dirlo), la loro teoria si è dimostrata molto più realistica di quella della NASA. Infatti, tutto si è svolto come descritto nella simulazione. Si rivelerà così esatta anche la fine? Ecco le immagini dei detriti rimasti di ISON dopo il suo passaggio dal perielio. È ben visibile una forma di cono con numerosi frammenti dalle misure notevoli. Tuttavia la NASA non ha esitato recentemente a ribadire che si tratta soltanto di una nuvola di polvere diffusa,
QUI. (Sempre al top la NASA...). Ecco una foto satellitare di ISON del 4 dicembre scorso: sembra forse della polvere?

I detriti che si sono rapidamente sparpagliati nel percorso di milioni di chilometri potrebbero seguire questo modello orbitale. QUI il link del filmato dall'Osservatorio di Lisbona. La morte di Mandela sembra quindi contrassegnare un momento importante nell'agenda degli Illuminati, probabilmente un messaggio per tutti coloro che ne fanno parte. Resta da vedere quello che ci aspetta nei prossimi mesi. Al di là di queste coincidenze inquietanti, il futuro ce lo dirà.

Altre INFO - INFO 2 - Traduzione: Sebirblu.blogspot.it

LA MORTE DI NELSON MANDELA E LE PROFEZIE DI "SIENER" VAN RENSBURG!

Nicolaas Pieter Johannes “Siener” van Rensburg (30 Agosto 1862 – 11 marzo 1926) è stato un boero del Sud Africa, visto da molti come un profeta del Boere (o afrikaner). Il suo soprannome divenne presto Siener, che in Afrikaans significa “veggente” o “indovino”. Il Siener è tornato alla ribalta nelle ultime ore a causa della morte del premio nobel per la pace Nelson Mandela in quanto l’ex Presidente Sud Africano, o meglio la sua morte, è un elemento chiave della timeline profetica del veggente.

Visioni

La natura delle sue visioni hanno sempre riguardato il benessere del Boere e della Germania e sono state vissute, da lui, come immagini visive da interpretare in seguito.

La visione della pianta Sisal, ad esempio, viene interpretata come il presagio di un incontro importante. Il Siener ha fatto previsioni accurate di eventi locali, tra cui la morte del generale Koos de la Rey durante la seconda guerra boera e la transizione politica del Sud Africa dopo la sua morte.

A volte le sue visioni riguardavano anche eventi internazionali, tra cui l’inizio della Prima Guerra Mondiale e l’ascesa del comunismo. Van Rensburg interpreto alcune delle sue visioni ma non tutte. Queste di seguito sono ancora aperte all’interpretazione e molti esperti credono che riguardino eventi futuri.

ELENCO DELLE PREVISIONI

Profezie dal 1899 fino alla sua morte nel 1926

Soddisfatte:

L’esito della guerra boera.
La Grande Epidemia d’influenza del 1918.
La perdita da parte dell’Inghilterra di tutte le sue colonie.
Indipendenza dell’Irlanda.
Il disastro atomico di Chernobyl del 26 aprile 1986.
Il divorzio e la morte di Lady D … “una bella signora inglese morirà in un incidente stradale e tutto il mondo sarà in lutto.”
La guerra civile in Bosnia.
Dr HF Verwoerd, ex primo ministro che morirà per mano di un caro amico.
Il rilascio di Nelson Mandela da parte dell’ex presidente FW de Klerk.
I delitti della collana di neri contro i neri
Il Sud Africa, disciplinato da un governo nero.


Non ancora soddisfatte:

Il Giappone sarà distrutta da un terremoto.
Violenze etniche in Russia e in Europa.

Anche se non soddisfatte, queste ultime 2 predizioni, non sembrano essere molto lontane dalla realtà. L’immigrazione incontrollata e voluta di Musulmani in Italia e in Europa sta già cambiando il profilo della popolazione. Essi rappresentano una religione e una razza (araba) diversa in Europa, così quando si arriverà allo stremo, le popolazioni indigene indicheranno loro come i colpevoli, ma i veri colpevoli si troveranno seduti nelle sale dei vari consigli d’amministrazione.

Il vecchio profeta ha descritto gli eventi sui campi di battaglia di tutto il mondo, in modo così dettagliato, da credere che lui stesso fosse stato testimone oculare.

Nel 1918 Rensburg profetizzò:

“Ci sarà un momento in cui il mondo intero sarà arato e questo sarà l’inizio della Terza – e ultima – Guerra Mondiale. Tutto sarà in confusione. Poi ho visto un serpente (c’avrei scommesso – la razza Rettiliana/Draconiana sarà rivelata alle masse?) che si trova sul terreno arato. Non sono riuscito a vedere la sua testa o la sua coda”.

Le sue visioni e profezie sono ormai conosciute in tutto il Sud Africa e stanno diventando parte delle discussioni quotidiane tra gli Afrikaner.

Seer Van Rensburg è stato visitato spesso da figure di spicco in Sud Africa, come il generale JC Smuts, ex primo ministro del Sud Africa. Nel 1916 il generale Smuts e il generale JBM Hertzog testimoniarono davanti ad una commissione parlamentare riguardo le verità delle visioni di questo vecchio profeta Boero.

Tuttavia, lo stesso Jan Smuts, non solo vietò la distribuzione delle profezie durante la Seconda Guerra Mondiale, ma quando un amico del Profeta, Boy Mussmann, cercò di pubblicarle in segreto, fu attaccato dalla polizia e le visioni furono confiscate.

A causa della natura controversa delle sue visioni, il vecchio Profeta Boero, è ancora oggi al centro di molti dibattiti infuocati. Poco dopo il referendum del 1992 in Sud Africa, una profezia di Van Rensburg, su un futuro leader afrikaner che un giorno avrebbe ceduto il potere ai neri, causò una scazzottata in Parlamento.

Profezia sull’AIDS:

Dopo le visioni del dicembre 1917 e marzo 1918, disse che “l’immoralità aumenterà in tutto il mondo. Ho visto che una grave malattia scoppierà in Africa ed il risultato sarà la morte di moltissimi neri. Si diffonderà in tutto il mondo, ma i bianchi sono relativamente immuni ad essa.”

Questa è stata la prima visione del veggente e predisse la decadenza della società mondiale, l’immoralità e la pornografia, anche in riferimento ad una malattia orrenda sessualmente trasmessa. A quel tempo nessuno era a conoscenza dell’esistenza dell’Aids.

Il divorzio e la morte della principessa Diana:

Secondo il professor AG Raath, dell’Università dello Stato Libero di Orange, il profeta Boero ha predetto il divorzio della principessa Diana dal principe Carlo già nel gennaio del 1919.

Il Veggente disse che “il divorzio era appeso sopra la testa di un rinomata signora britannica di ‘nobili’ origini (Diana). E quando lei muore, ci staremo preparando per una grande elezione”.

Van Rensburg disse che “quando vedo il grano maturo, significa che un’elezione è alle porte”. Questo è, esattamente, quello che successe! Pochi giorni dopo la morte della principessa Diana, il 29 agosto del 1997, i partiti NP e ANC spararono i primi botti elettorali.

Tra gennaio 1916 e settembre 1920, ebbe tre visioni di Diana che sarebbe stata spogliata di tutto dopo il suo divorzio e che la sua morte improvvisa avrebbe fatto precipitare l’Inghilterra in lutto. Disse anche, che ci sarebbero stati sporchi trucchi coinvolti nella sua morte e che sarebbe morta in un incidente d’auto. Uno scandalo, ha detto, andato oltre le mura della Casa Reale sarebbe stata la ragione per cui doveva morire. Come sappiamo, Diana aspettava un figlio dal suo amante arabo e lei lo avrebbe sposato a breve.

Ecco che arriva, nella timeline profetica di Van Rensburg, l’evento chiave che ci riguarda:

La Morte di NELSON MANDELA

“Subito dopo la morte di Nelson Mandela ci saranno grandi scioperi e disobbedienza, seguiti da una locale (3 province su 7) guerra civile per la terra e il potere.” (es: tipo Zimbabwe).

“Queste azioni saranno però di breve durata. La rivolta si spegnerà in una città di confine chiamata Prieska e le persone che hanno causato la rivolta spariranno. Le armi saranno trasportate a Prieska tramite una linea ferroviaria.”

Nota: Questa ferroviaria è stata completata l’anno scorso.

“Intanto il Signore tornerà e stabilirà il Suo regno millenario sulla Terra (NWO?). Tuttavia ci saranno anche grossi guai sulla Terra e di conseguenza molti rifugiati europei fuggiranno in Sud Africa.”

“La seconda venuta del Signore ci sarà in un anno giubilare e sarà la causa dello spostamento dei confini del Sud Africa che saranno portati al di là dello Zimbabwe e della Namibia.”

I dettagli impressionanti che troviamo nei suoi sogni e nelle sue profezie sono noti e i coerenti simboli ricorrenti nelle sue visioni possono essere interpretati con relativa facilità.

Il MONDO (in particolare Inghilterra, Francia e USA)

“L’ America e l’Inghilterra saranno in bancarotta e piene di debiti.”

“L’ Inghilterra sarà colpita da sette piaghe quando la Terza Guerra Mondiale sarà alle porte.”

“L’ Inghilterra sarà totalmente annientata, la loro terra brucerà sotto l’invasione Russa che invaderà tutta l’Europa passando attraverso la Turchia e userà armi terribili.”

“I Russi raggiungeranno il confine con la Spagna travolgendo le truppe francesi di passaggio.”

“L’Inghilterra tradirà il patto fatto con gli Stati Uniti e inizierà a lavorare con i Russi.”

“Gli Stati Uniti, riconosciuto il tradimento, attaccano gli Inglesi in Medio Oriente.”

“I Russi attaccheranno anche la Turchia e l’Iraq.”

“La Guerra arriverà anche in Israele e Siria. Ci sarà l’uso di armi di distruzione di massa.”

“Dopo aver raggiunto il confine con la Spagna il mondo crederà che i russi non potranno più essere fermati.”

“E’ qui che una potenza tedesca oggi sconosciuta ( Vril – Gesellschaft o Schwarze Sonne), utilizzando potentissime armi segrete avrà la meglio sulla supremazia Russa.”

Nota: Queste armi dovrebbero essere l’evoluzione delle armi segrete tedesche risalenti alla fine della Seconda Guerra Mondiale.

“Gli Stati Uniti diventano alleati dei Tedeschi e insieme bombardano l’Inghilterra. Nessun rifugio può resistere a queste bombe.”

“Dopo aver vinto la guerra in Europa, i Tedeschi andranno in Africa, dove verrà ristabilito l’ordine e si consentirà la creazione di uno Stato Boero.”

“Intanto un uomo forte ha appena preso la guida della Germania.”

“Dopo la guerra, alcuni paesi Europei e soprattutto in Oriente saranno quasi annichiliti.”

“Russia, Francia, Israele, Stati Uniti, ma soprattutto l’Inghilterra, non giocheranno praticamente alcun ruolo nel dopo guerra.”

“Gli imbrogli delle prime due guerre mondiali dell’Inghilterra ma sopratutto degli ebrei/sionisti, saranno rivelati e giudicati.”

“Gli inglesi saranno guidati dai tedeschi ma anche da altre nazioni, ad esempio l’Irlanda, in tutta sicurezza.”

“Il paese Boero (Sud Africa) diventerà molto forte economicamente insieme a molti altri stati africani. Saranno molto religiosi (o spirituali), ma non fanatici.”

“La lingua inglese scomparirà quasi completamente.”

“Molti europei emigreranno in Sud Africa.”

“La Germania diventerà la prima potenza mondiale e sarà rispettata da tutti.”
“L’ ecologia diventerà una priorità.”

Van Rensburg disse, a proposito del super-potere segreto tedesco, che non poteva dire di più. Curiosamente queste visioni coincidono con quelle dei veggenti Waldviertel, Alois Irlemaier e della grande Hildegard von Biggen.

Nei libri vediamo anche:

Viene presentato il ruolo della Cina.

C’è un capitolo speciale sulle sette calamità che coinvolgono l’Inghilterra.

Viene descritto in dettaglio un grande Tsunami Asiatico. (Arrivato)

La distruzione totale di New York a seguito di una calamità naturale.

E, infine, l’arrivo di un enorme cometa che porta la pace sulla Terra. (la cometa è sempre presente in tutte le profezie che ho sentito – ISON?)

Il “Siener” ha detto che tutti questi eventi inizieranno a seguito della morte del primo presidente nero eletto in Sud Africa (Nelson Mandela), e che, o la morte di Mandela, o quella di Thabo Mbeki, sarà il segnale “dell’inizio dei grandi massacri dei bianchi.”

Cosa ne pensate?

OLOGRAMMA

[...] 74. Se l’ologramma divino si inizia ad incorporare solo al livello 3000, fino a tale livello si ha un altro ologramma? Quale? Fino al livello 3000 si rilascia karma per gli ultimi 40.000 anni, cioè fino alla distruzione di Atlantide. Il karma degli ultimi 40.000 anni permette di rilasciare tutte le forme-pensiero connesse al karma pleiadiano e siriano con questo pianeta. 

In sostanza, le forme-pensiero karmiche si ripetono più volte fino a che non si comprende la lezione e quindi si rilasciano tali forme-pensiero. Ciò che succede è però che se la forma-pensiero karmica si è manifestata più volte nel passato, bisogna rilasciarla lo stesso numero di volte nel presente.

Ad esempio, l’essere umano ha 2 guerre nucleari di karma sul pianeta Terra, quella di 120.000 e quella di 40.000 anni fa. Oggi dobbiamo rilasciare il karma per entrambe queste guerre per poter ascendere in modo completo a livello globale, e ciò significa manifestare due guerre globali. Una prima guerra globale è già stata manifestata nel 1997 a livello eterico (quella atlantidea di 40.000 anni fa), ora stiamo ri-manifestando karmicamente la guerra relativa a Lemuria. 

E’ stato necessario manifestare la guerra atlantidea a livello eterico perché tale guerra non aveva vie d’uscita. Si sarebbe cioè conclusa con una distruzione totale se manifestata a livello fisico. Ora stiamo invece rilasciando il karma relativo alla guerra lemuriana di 120.000 anni fa. Anche quella guerra terminò con una distruzione nucleare, ma le vie d’uscita in quella guerra esistevano dato che non vi era ancora karma passato connessa ad essa. Ora abbiamo quindi la possibilità di scegliere la via diplomatica e degli accordi, che è l’unica via possibile per eliminare la guerra.

Dato che le forme-pensiero limitanti relative agli umani pleiadiani e siriani si sono ripetute tutte anche nell’ultimo ciclo karmico di 40.000 anni, allora rilasciando karma per questo ultimo periodo creiamo la mappatura per il rilascio di tutte le stesse forme-pensiero ripetutesi in periodi precedenti. 

Per questo motivo solo fino al livello 3000 incorporiamo un ologramma siriano, pleiadiano o siriano-pleiadiano. Oltre tale livello, non è più necessario.

> LEGGI TUTTO AL LINK